Lui pensa solo a lavorare!

Discussione iniziata da Alessia91 il 01-09-2020 - 263 messaggi - 12315 Visite

Like Tree320Likes
  1. Alessia91 Alessia91 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Sep 2020 #1

    Predefinito Lui pensa solo a lavorare!

    Ciao a tutti, mi chiamo Alessia ed ho ancora per poco 28 anni. Da un anno e qualche mese sto assieme al mio fidanzato, anch'esso della mia età.Il problema lo si capisce dal titolo della discussione. All'inizio questa cosa mi pesava meno, ora inizia a darmi molto fastidio e non so come cambiare questa situazione.Lui fa il meccanico e praticamente non stacca mai. Lavora per un officina, e fa anche dei lavori per conto suo. Della serie che arriva a casa alle 18 dal lavoro, cena e poi va a fare i suoi lavori, magari anche fino alle 2 del mattino, dormendo anche 4 ore a notte. Questa cosa porta via un sacco di tempo a noi due! Per fortuna non proprio tutte le sere fa così, almeno il week end se lo tiene libero, anche se è già capitato che dovesse lavorare. Gli ho già parlato di questa cosa, ma non abbiamo trovato una quadra. Lui mi dice che non so cosa significa avere come passione il proprio lavoro. Mi dice sempre che i lavoretti li fa per farsi conoscere e che facendoli da un po' di tempo ha un bel giro e che ora vorrebbe aprire una propria officina. Oltre a questo si aggiunge il fatto che ha anche una macchina da gara e di tanto in tanto (in sto periodo no) va anche a farsi qualche week end a girare nei vari circuiti d'Italia.Quando lo conobbi ero rimasta estasiata dalla passione che dimostrava mentre mi parlava dei motori (io non ci capisco nulla) e di quella volta che a 10 anni rubò la macchina di suo nonno accendendola con i cavi sotto lo sterzo. Ora mi dico che forse era meglio se fosse appassionato di calcio, come tutti i maschietti. Durante le nostre litigate, in più di una volta mi ha rinfacciato che io non so cosa significa lavorare (sto ancora studiando) e che se lui è riuscito già a comprarsi casa (6 mesi fa ha acquistato un casa con relativo spazio per l'officina) è perché si è sempre fatto il c.lo e che dovrei essere felice perché è un ragazzo apposto che non beve, non si droga etc. Ed io sono felice di questa cosa, dico davvero.Ora non ci sentiamo da Domenica, vi spiego che è successo: Eravamo in giro a farci i fatti nostri, quando ad un certo punto gli arriva una chiamata (strano! Lo chiamano anche a cena. Ma quando hai 600 contatti sul telefono, che non spegni mai, penso sia anche normale!!) dal fratellino della sua ex. Per farla breve il ragazzo è rimasto in panne con la moto e gli ha chiesto aiuto, lui che è rimasto un po' legato al ragazzo, è voluto andare ad aiutarlo. Abbiamo perso 1 ora solo per questa cosa... Chiaramente abbiamo litigato, perché io gli avevo detto di arrangiarsi che a 16 anni non si è proprio bambini. Lui di tutta risposta mi ha detto che il ragazzo non se ne intende di motori e che mi dovrei vergognare anche solo di pensare di lasciare un ragazzino per strada in panne con la moto. Mi ha portata a casa e da lì non l'ho poi visto ne sentito. È scomparso.Non so manco io cosa fare. È un bravo ragazzo, gentile, educato, bellissimo, ma davvero, lavora e basta. Capisco che è stato abituato così fin da piccolo, ma penso sia un tantino esagerato.


     
  2. L'avatar di LostForever

    LostForever LostForever è offline PrincipianteMessaggi 122 Membro dal Nov 2018 #2

    Predefinito

    Tutta la vita è basata sui compromessi, se non li sai accettare non vivrai mai bene, non solo le relazioni, ma la tua vita in generale. Con questo non voglio dire che tu non abbia una parte di ragione, ma entrambi dovrete fare un passo verso l'altro. Stai tranquilla che se ti mettevi con un amante del calcio, avresti avuto altri problemi! Magari ti beccavi un ragazzo che tutte le domeniche va allo stadio o al bar a vedere la propria squadra. Insomma, non esiste la perfezione, tutti abbiamo dei difetti. Hai mai lavorato? Perché se non hai mai lavorato, non è rinfacciare, ma dire solamente le cose come stanno e so che puo' dar fastidio la verità, ma se fosse quella c'è poco da fare.
    Non potevi fare un piccolo sforzo riguardo al ragazzo in panne con la moto? Se il tuo fidanzato è rimasto legato a questo ragazzino, è anche abbastanza ovvio che si sia arrabbiato per la tua reazione. È vero anche che a 16 anni non si è poi così grandi, ma non si è manco adulti. Le scelte che si fanno in quell'età possono compromettere un intera vita!
    In un mondo pieno di palloni gonfiati, che pensano solo a sé stessi e a battere il chiodo più volte possibile hai trovato un ragazzo serio, con le idee chiare e la testa sulle spalle. Secondo me non ti rendi nemmeno conto della fortuna che hai.
     
  3. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è online FriendMessaggi 2,521 Membro dal Jan 2020 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LostForever Visualizza Messaggio
    Tutta la vita è basata sui compromessi..
    In un mondo pieno di palloni gonfiati, che pensano solo a sé stessi e a battere il chiodo più volte possibile hai trovato un ragazzo serio, con le idee chiare e la testa sulle spalle. Secondo me non ti rendi nemmeno conto della fortuna che hai.
    Scusa ma secondo te i compromessi a cui LUI è disposto a scendere quali sarebbero? Dal racconto si evince che lei deve farne parecchi ma lui è disposto unicamente a fare ciò che interessa a lui senza rendersi conto che ciò ha un effetto deleterio sulla loro relazione. Se a quell’età e dopo così poco tempo lei è già e si sente così marginale rispetto a ciò che lui vuole fare, se di sente trascurata secondo me o chiariscono e le cose cambiano, o è ora di fare percorsi di vita separati (tanto lo sono già, ma va ufficializzato).
    Melite and nadir16 like this.
     
  4. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline JuniorMessaggi 1,794 Membro dal Nov 2019 #4

    Predefinito

    Anche mia moglie mi rinfacciava gli orari di lavoro troppo lunghi che a suo dire erano volutamente dilatati per non stare con lei. Ma di fatto era invidia perché io faccio un lavoro che mi piace mentre lei no. Poi quando i soldi del mio lavoro sono serviti per prenderle casa allora andava bene che lavorassi anche di notte. Adesso che il lavoro è diminuito e sono a casa molto di più, rimpiange i bei tempi in cui oltre a essere fuori dai maroni , ogni mese portavo a casa il bel malloppo.

    Autrice, porta pazienza, quando i suoi soldi verranno anche nelle tue saccocce, ringrazierai il cielo per averti donato un compagno gran lavoratore e fuori dai piedi 😉
    I morti sanno soltanto una cosa: che è meglio essere vivi. (Soldato Joker, quello vero)
     
  5. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è online FriendMessaggi 2,521 Membro dal Jan 2020 #5

    Predefinito

    @Soldatojoker, la mia filosofia è che si lavora per vivere, non si vive per lavorare! E se si è in due e si esclude l'altro da grande parte della propria vita, allora meglio ognuno per conto proprio.
    Mio marito per inseguire la carriera si è perso i figli mentre crescevano e si è distaccato emotivamente da me e ora che sono grandi e indipendenti e dopo quello che è successo tra noi, sa di aver fatto un grosso sbaglio! Ma non si può far marcia indietro, gli anni sono passati e non torneranno più. I soldi servono, ma la felicità interiore viene da altro.
    Ultima modifica di fantasticonov; 02-09-2020 alle 16:09
     
  6. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline JuniorMessaggi 1,794 Membro dal Nov 2019 #6

    Predefinito

    In linea di massima ti posso dare ragione. Come in tutte le faccende della vita e non solo, ci vuole il giusto equilibrio.

    Però in questo caso specifico abbiamo un ragazzo che con passione sta cercando di costruirsi un futuro: di giorno lavora sotto padrone e la sera in proprio per acquisire clientela per quando si metterà in proprio. È come chi lavora e studia la sera: vogliamo rinfacciargli di essere una persona assente per il partner, oppure costui dovrebbe invece essergli di supporto?
    Riguardo alla vicenda del soccorso al ragazzino in panne, qui siamo alla base del "comportamento del buon meccanico": come l'idraulico, l'elettricista e altri, per procurarsi e soprattutto tenersi i clienti deve dare prova di una disponibilità che di certo non si richiede a un impiegato del catasto.
    Poi quando avrà un'attività ben avviata potrà anche sfan kiulare i clienti molesti, con buona pace della ragazza qui autrice della storia.
    PINASO likes this.
    I morti sanno soltanto una cosa: che è meglio essere vivi. (Soldato Joker, quello vero)
     
  7. L'avatar di Marcioindanimarca

    Marcioindanimarca Marcioindanimarca è offline JuniorMessaggi 1,716 Membro dal Mar 2017 #7

    Predefinito

    Scusa eh, ma ha per l'episodio di domenica ha proprio ragione, ma tu lo avresti lasciato per strada?!? Se l'ha chiamato evidentemente non riusciva a risolvere da solo e aveva bisogno di una mano.
    Poi alla fine se almeno il weekend lo ha libero non mi pare che non vi vediate, in genere è la norma vedersi il fine settimana...
    Hurrem and Melograna like this.
    "We walk through ourselves, meeting robbers, ghosts, giants, old men, young men, wives, widows, brothers-in-love. But always meeting ourselves." J.J.
     
  8. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 11,305 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #8

    Predefinito

    Se è così da sempre, ovvero anche quando vi siete conosciuti, allora o te lo tieni o ci pensavi prima.
    Hurrem, norge and Gigetta89 like this.
    UN BEL PUGNO
     
  9. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline FriendMessaggi 4,600 Membro dal Aug 2017 #9

    Predefinito

    Sapevi dall’inizio come era fatto, quindi inutile lamentartene ora. E secondo me ha ragione quando ti dice (non rinfaccia) che non sai cosa vuol dire lavorare quindi è inutile che cerchi di farglielo pesare.
    Nel weekend è cmq disponibile, a parte quando interviene qualche emergenza quindi mi sembra che il tempo te lo dedichi.

    Secondo me è solo da apprezzare un uomo che si fa il mazzo e si costruisce un futuro da solo. Però magari una persona che a (quasi) 29 anni ancora studia e si fa presumibilmente mantenere dai suoi certe cose ancora non le può capire.
    Se avrai la fortuna di continuare con lui, capirai di più il suo punto di vista quando inizierai a lavorare.
    Soldatojoker likes this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  10. L'avatar di Romance

    Romance Romance è offline Super ApprendistaMessaggi 759 Membro dal Oct 2013 #10

    Predefinito

    E' nulla facente e vi lamentate, è un lavoratore e vi lamentate... Non vi va mai bene niente