M'ama?

Discussione iniziata da marinelle il 04-06-2017 - 3 messaggi - 398 Visite

  1. marinelle marinelle è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Jul 2016 #1

    Predefinito M'ama?

    Sperando di riuscire ad essere breve, vi racconto la storia che in questo periodo non mi fa dormire la notte.
    Conosco questo amico da un po' di tempo (qualche anno), ma mai avuta alcuna confidenza fino a poco tempo fa.
    Da qualche mese è nato un rapporto intimo, nato come un flirt ma diventato sicuramente più intenso di una semplice infatuazione.
    Qui iniziano i problemi: cosa vuole lui da questo rapporto? Perché io ho la consapevolezza di voler uscire con lui ed iniziare una relazione, ma non ho invece chiare le sue intenzioni.
    Mi spiego meglio. Parliamo tantissimo, passiamo molto tempo insieme, lui mi ascolta ed è sempre presente, ma non mi cerca mai per primo.
    Quando gli scrivo, risponde nel giro di pochi minuti (se non secondi), mi ascolta con pazienza quando gli racconto vicende problematiche della mia vita, è sempre disponibile, flirta molto quando siamo insieme, ma non mi chiama né mi cerca. Ora, è vero che la nostra situazione è resa molto complessa da una serie di situazioni personali mie e sue (non siamo fidanzati, ma abbiamo vite moooolto diverse e responsabilità che sono un grande ostacolo) e sicuramente questo lo porta ad avere dei dubbi rispetto ad una eventuale relazione, ma non riesco a capire perché, pur avendo piacere nel parlare e nello stare con me (è assolutamente evidente, anche perché ribadisce spesso il piacere che ha nel vedermi), stia sempre ad aspettare che sia io a fare il primo passo. E non si tratta neppure del voler rimanere solo amici, perché, in primis, due amici si cercano reciprocamente, e poi perché è evidente che tra noi c'è attrazione, anche e soprattutto fisica.
    La cosa è aggravata dal fatto che non siamo mai usciti da soli, ma sempre nel giro di amicizie che ci ha fatto conoscere. Non gli ho mai chiesto, né lui l'ha mai chiesto a me, di vedersi al di là delle volte che usciamo con gli altri del gruppo. Ogni volta che si esce rimaniamo sempre soli, separati dagli altri, a parlare per conto nostro. I miei (nostri) amici hanno detto che è evidente l'interesse reciproco, ma sia io che lui siamo persone riservate, quindi non credo che lui si sia confidato con qualcuno di loro.

    In tutto questo, è interessato secondo voi? E se sì, come fare per sbloccare la situazione in qualche modo? Vorrei parlarne chiaro, ma vivo nel terrore di un rifiuto.


     
  2. L'avatar di Chimera2910

    Chimera2910 Chimera2910 è offline JuniorMessaggi 2,407 Membro dal Jan 2016
    Località Delle Meraviglie
    #2

    Predefinito

    Dovresti capire se sia un suo modo di fare. Ci soni persone che, per non disturbare, lasciano siano gli altri a scrivere. Prova a chiederglielo, hai detto che avete molta confidenza.
    Quand'è che preferisci morire? Domani oppure dopodomani?
     
  3. marinelle marinelle è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Jul 2016 #3

    Predefinito

    Sicuramente proverò a parlargli di questo, solo che ho paura di forzare la situazione. Quando siamo con gli amici è sempre lui a cercare me, ad avvicinarsi, ma nel privato non lo fa mai e questo mi fa venire dubbi sulla mia strategia del "ti scrivo/ti chiamo per qualsiasi cosa perché ho voglia di sentirti". Non è, in tutto questo, una persona timida, ma solo molto riservata ed introversa.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]