Il matrimonio della mia migliore amica - Pagina 7

Discussione iniziata da liz23 il 12-05-2017 - 103 messaggi - 10402 Visite

Like Tree41Likes
  1. Halo67 Halo67 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal May 2017
    Località Falconara Marittima
    #61

    Predefinito

    Amica da quello che leggo nei tuoi post sento trapelare in te un misto di rassegnazione e di fierezza perchè allo stesso tempo vedi le tue amiche prendere il volo ma al contempo capisci il vero significato della frase non è tutto bello ciò che luccica. Ti posso dire che se vogliamo parlare della parola Amore non ci possono essere mezze misure ..non si nasce per essere solo oggetti sessuali o solo confessori dei cuori infranti ma siamo tutti fatti alla stessa maniera ovvero vogliamo ricevere e dare affetto alla pari senza compromessi. Non ho consigli da darti ma vedo che sai il fatto tuo hai le tue idee e le tue convinzioni e questo vuol dire avere una personalità .. e sinceramente per me è una componente fondamentale per farmi interessare una donna. Se rimani single vuol dire che nessuno vicino a te è stato in grado di cogliere questa sfumatura .. io penso (per lo meno per quello che mi riguarda) che se sei una bella persona indipendentemente da essere una persona bella è solo una questione di numeri .. prima o poi il tuo esce.


     
  2. creamy33 creamy33 è offline Super ApprendistaMessaggi 537 Membro dal Nov 2016 #62

    Predefinito

    No no più al fatto che all'epoca lei avesse 36 ed era ( ed è a quanto so tuttora ) single senza fidanZato ed io a 28 anni mi stavo sposando .
     
  3. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,732 Membro dal Apr 2017 #63

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da liz23 Visualizza Messaggio
    ... e mi ha convinta che un uomo se ti vuole ti cerca anche mille volte.
    Ecco dove ho sempre sbagliato. Nel nascere di una delle mie poche relazioni, ricordo che dovetti combattere la mia impulsiva tentazione di cercarla continuamente, perché avevo il terrore di apparire insistente, pressante e noioso. La ritenni anche una conquista faticosa. Molti mesi dopo, durante una cena, lei confidò ad una mia amica di aver faticato tanto ad avermi perché io non la cercavo e non mi lasciavo avvicinare facilmente. ...e la mia amica (che tra l'altro fu una mia inconfessa fiamma giovanile) rispose: eh si, lo so, lui è così (quasi con una vena di rammarico)!
    Pensai: Ma come?
    Ultima modifica di Tristaldo; 17-05-2017 alle 20:51
     
  4. Simpas Simpas è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 6,729 Membro dal Sep 2015
    Località Ignota
    #64

    Predefinito

    Io penso che la colpa è sempre di chi rimane così, alla fine gli sbagli li avrà fatti soprattutto lei/lui. Bisogna aver anche la capacità di saper leggere le situazioni, di capire con chi "si ha a che fare", di saper cogliere le occasioni di conoscenza e anche di mostrarsi più aperti possibili col prossimo.
    Fare gli algidi o gli orgogliosi già via messaggi (di qualsiasi tipo essi siano eh) non è esattamente "un primo passo giusto". Ergo invece di chiedersi "perchè e come è possibile che gli altri hanno questo e quello" chiediamoci "dove sbagliamo e se in quella situazione avremmo potuto comportarci in modo migliore" (in modo più aperto/educato/disponibile/reattivo/ecc ecc).
    susy84 likes this.
     
  5. Vivi9842 Vivi9842 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,881 Membro dal Apr 2017
    Località Toscana
    #65

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sousuke Visualizza Messaggio
    a meno che lei abbia atteggiamenti inconsci da mezza psicopatica non credo sia quello a farli allontanare
    Essere freddi non significa risultare psicopatici. Hai una strana idea del concetto di malato mentale..
     
  6. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è offline Super ApprendistaMessaggi 882 Membro dal Mar 2017 #66

    Predefinito

    @Tristaldo

    Mah, dipende... Io sono uomo, ma sono il primo a stufarmi se lei è troppo insistente e ai miei piedi. Poi è chiaro, se mi piace e c'è attrazione, fa anche piacere, però alla lunga un po' stufa. E secondo me, in maniera molto amplificata, funziona così anche per le donne. Ci sono certamente quelle che puoi prendere per "sfinimento", e con quelle personalmente parto quasi sconfitto, poi ci sono quelle, secondo me la maggioranza, con le quali devi essere ben misurato e non invadente. Io, ad esempio, non telefono praticamente mai. Nè quando devo costruire, nè a maggior ragione quando devo rincorrere. E' una forma di timidezza probabilmente, che non mi ha certo portato a chissà quali risultati, però dal momento in cui a me la telefonata "gratuita" dà parecchio fastidio, anche perché arriva quasi sempre quando non dovrebbe, agisco di conseguenza con chi mi devo rapportare.
    Poi certo, sparire per giorni è sbagliato. Se lo fai è perché non ti frega nulla, sicuramente il messaggio che arriva è quello. Però secondo me l'insistenza compulsiva non porta quasi mai a grandi risultati.
    Ad eccezione di quelle, appunto, che invece ne hanno bisogno per cedere. Un mio amico è fan dello stalkeraggio e devo dire che spesso è fortunato.
    Ma bisogna anche avere il carattere giusto eh... Sennò l'essere patetici è davvero dietro l'angolo.
     
  7. Vivi9842 Vivi9842 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,881 Membro dal Apr 2017
    Località Toscana
    #67

    Predefinito

    @Joker

    Per quanto mi riguarda mai stato un fan dello stalkeraggio, però conosco molte mie amiche che hanno "ceduto" dopo una corte spietata.
    Pure io ho ceduto 2/3 volte, ma perché alla fine in un momento di debolezza ti stufi di dire di no.
    Però le telefonate non mi danno fastidio, neanche quando il momento è delicato. Trovo sempre carino che qualcuno pensi a me e questa persona non si può immaginare che mi disturbi. Al limite non rispondo. Poi richiamo sempre.
    Non cerco quasi mai le ragazze, non per tattica, ma perché sto bene da solo. Se scrivo è per condividere un momento, un qualcosa, una foto ma non mi aspetto una risposta, è solo per il piacere di farlo.

    Comunque il mio modo di fare ha stroncato sul nascere molte relazioni, perché purtroppo inizialmente le persone vogliono essere cercate per avere la certezza dell'interesse.
    Il mondo poi viaggia veloce e normalmente una persona non ti aspetta per mesi per capire cosa vuoi da lei.
     
  8. liz23 liz23 è offline JuniorMessaggi 1,744 Membro dal Jan 2013 #68

    Predefinito

    Bè, che io possa apparire fredda è possibile. Non tanto per i messaggi.
    Io onestamente trovo fuori luogo quelli che iniziano una relazione "sentendosi" anche tutto il giorno (magari ancora prima di essere usciti insieme)! Per me i messaggi hanno senso per mettersi d'accordo per vedersi e per chiedersi come stai. Punto. direi che 3 al giorno sono più che sufficienti. Se voglio parlarti ti chiamo, se voglio vederti ti dico: "vediamoci". Invece c'è molta gente che rimane in contatto con l'altra persona per tutto il giorno... ecco, io un rapporto così non so se lo reggerei e onestamente mi sembra anche un po' infantile.
    Per me era normale sentire i ragazzi con cui uscivo ogni 2/3 giorni o per metterci d'accordo per uscire. Anche perchè trattandosi di frequentazioni senza impegno mi sarebbe sembrato un controsenso sentirsi di continuo. Però se tutte (o quasi) fanno così è normale che io in confronto alle altre possa sembrare non interessata. Detto questo, quando l'interesse da parte mia era concreto l'ho detto espressamente. Come ho detto stiamo parlando di frequentazioni finite prestissimo, è normale che anche da parte mia non ci fosse chissà quale coinvolgimento! Ma si sarebbe potuto sviluppare col tempo...
    Per il resto, è vero, io non sono una persona molto brava nelle dimostrazioni di affetto e non sempre sono a mio agio col contatto fisico. Non sono nemmeno brava a civettare, non sono mai stata interessata ad attirare le attenzioni maschili in generale (cosa che molte ragazze fanno). Flirto con un ragazzo se mi piace e mi interessa, non ho quel tipo di comportamento che molte ragazze hanno sempre, con tutti e non perché siano particolarmente facili o vogliano qualcosa. è solo un modo di fare che loro hanno e che a me manca totalmente.
    Detto questo, io penso che le situazioni della mia vita per le quali mi dispiace realmente che siano andate male sono quelle in cui il mio interesse era palese, non credo ci siano mai stati fraintendimenti su questo.

    Io penso che le cose dovrebbero essere molto più semplici di così. Se una persona ti piace e ci stai bene insieme e ti piace trascorrere il tempo con lei, la voglia di rivederla ti viene, al di là di tutto. Io ho sempre pensato che è così che nascono le relazioni... naturalmente, spontaneamente, ma gradualmente.

    @simpas (innanzi tutto è bello rivederti sul forum), tutta la discussione è improntata sul "dove sbaglio io?"
     
  9. L'avatar di Error404

    Error404 Error404 è offline ApprendistaMessaggi 340 Membro dal Apr 2017
    Località Belpaese
    #69

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mercury3000 Visualizza Messaggio
    a me è capitato l'inverso, nel mio gruppo di amiche sono pochissime quelle fidanzate o sposate, la maggior parte sono delle single che si ostinano a credere nel principe azzurro-sbagliatissimo
    Devo confessare che questa storia del principe azzurro mi ha sempre fatto sganasciare dalle risate. Da che mondo è mondo i principi azzurri corrono al galoppo per salvare le principesse rosa (e qui le donzelle dovrebbero chiarire a loro stesse se siano principesse rosa o meno) dalle grinfie dei draghi cattivi. Ecco voi avete mai visto un drago cattivo? Io no...
    Ultima modifica di Error404; 18-05-2017 alle 11:23
     
  10. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,732 Membro dal Apr 2017 #70

    Predefinito

    @liz23
    Ora riesco un po' ad immaginarti sulla base di quello che hai scritto. Potrebbe essere che gli uomini ti leggano fredda, glaciale, annoiata, disinteressata, quando magari tu potresti anche essere interessata. Un uomo che corteggia si aspetterebbe un segnale di ritorno, un segno che indichi che il suo corteggiamento sta andando bene. Una risposta negli sguardi (ad esempio) è il presupposto per poter andare avanti. Ora, non so se sia questo il caso; molto spesso pensiamo di essere fatti in un modo e invece dall'altra parte percepiscono cose molto diverse da quelle che ci raffiguriamo. Avrai letto del mio caso in cui pensavo di aver fatto una grande fatica ad attrarre le attenzioni di una ragazza, con la sensazione di essere stato troppo pressante cercandola in modo eccessivo, e poi questa, dopo mesi che eravamo assieme, a tavola confida di aver fatto fatica (lei?) ad avermi perché io ero troppo sulle mie e non la cercavo abbastanza. Vedi quale differenza più passare tra quello che percepiamo noi, di noi stessi, e quello che possono percepire gli altri?