Mi viene qualche dubbio

Discussione iniziata da Humidity il 04-02-2021 - 26 messaggi - 1464 Visite

Like Tree8Likes
  1. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 160 Membro dal Sep 2020 #1

    Predefinito Mi viene qualche dubbio

    Da anni mi lamento in tanti siti e chat di avere sui 30 anni ed essere ancora vergine, di non aver mai avuto una ragazza, di stare sempre in casa e di avere come unica occasione di stare a contatto con le ragazze le aule universitarie, dove però non rivolgo nemmeno la parola a nessuna perché sono bloccato dall'ansia e dalla paura di fare figuracce, mi lamento che non prendano l'iniziativa le ragazze e parto con tutta la descrizione del mio aspetto che sapete, alto 1.70, pochi capelli ecc.

    Ogni tanto qualche ragazza, soprattutto se ha avuto in passato problemi simili ai miei, mi contatta in privato per darmi consigli e mi racconta di quello che ha passato lei, è gentile, m'incoraggia e dopo continuiamo a scriverci, parlando a lungo anche di altre cose.
    Insomma, sembra che in qualche modo mi prenda a cuore.

    Nel corso degli anni ci sono state 4-5 ragazze (o forse di più, non mi ricordo) che mi hanno proposto di uscire per aiutarmi a sbloccarmi, superare l'ansia, la timidezza, specificando che sarebbe stato in amicizia o comunque non per fare sesso.
    A me non aveva mai nemmeno sfiorato l'idea che dopo quello che avevo scritto nella chat pubblica a qualcuna sarebbe potuto saltare in mente di prendere un caffè per vedere se provarci, infatti per prudenza ho sempre rifiutato perché sarebbe potuto essere uno scherzo, magari si presentavano dei maschi all'appuntamento.

    Però mi rimane il dubbio, anche perché tutte dopo che ho rifiutato l'invito si sono offese e hanno smesso di scrivermi o quasi...

    Con la prima ci siamo scritti 3-4 mesi ed eravamo molto in confidenza, mi raccontava i fatti suoi, facevamo sempre battute, a un certo punto mi scrive "ti voglio aiutare, vediamoci" dal nulla in modo serio senza faccine, che non era da lei: rispondo qualcosa tipo che volevo solo consigli e che tengo separata la vita reale da internet, e smette di rispondermi. Dopo qualche giorno noto che si è cancellata e non si è mai tornata.
    Rimango di sasso perché credevo di aver fatto praticamente amicizia, ci scrivevamo per ore ogni giorno, qualche giorno prima si era lamentata che "qui è pieno di maniaci che ci provano", ma se voleva andarsene da lì mi sarei aspettato che mi chiedesse il numero o i contatti di qualche social, invece mi ha cancellato dal nulla senza spiegazioni.
    Era una studentessa di chimica di 23 anni, molto carina, con interessi da nerd e col ragazzo (a suo dire nerd e con la pancia da birra, ma lo trovava sexy lo stesso).

    La seconda era molto coinvolta nei miei thread, mi rispondeva sempre con post chilometrici e mi aveva preso a cuore perché aveva una sorella con problemi d'ansia simili ai miei che non andava a scuola rimanendo a letto la mattina, piangeva e vomitava se cercavano di forzarla ad andare a scuola.
    In privato mi confessa di essere lesbica e mi racconta dei problemi che ha avuto ad accettarsi, dei suoi complessi a farsi avanti con ragazze che le piacciono. Si sfoga lasciandosi andare con me e le faccio quasi da psicologo. Ma è ambigua, mi fa un sacco di complimenti esagerati sul mio carattere, sulla mia intelligenza, dice che non crede davvero che sia brutto ecc. per lei il mio unico problema è che non esco di casa, dice che se mi mostrassi almeno la metà di persona per come sono su internet, non avrei problemi a trovare delle ragazze. Fa delle trasferte e "per caso" tra qualche giorno sarebbe capitata nella mia città... Mi propone di andare a bere qualcosa nonostante l'ansia, posso anche fare scena muta o guardare in basso e le va bene lo stesso. Quando rifiuto si offende tantissimo, e dopo aver insistito a lungo con motivazioni tipo "tanto mi piacciono le donne, di cosa hai paura", cambia registro e mi risponde a malapena. Dopo qualche giorno scompare dal forum.
    Aveva anche messo una foto semi-sexy in cui si vedeva poco nel profilo apparentemente apposta per me, mi aveva chiesto di vederla.
    Era single, omosessuale, laureata in economia e anche se non mi aveva detto l'età doveva avere 30 anni o quasi. Pur essendosi dichiarata lesbica il suo comportamento nei miei confronti era sospetto, sembrava proprio ci stesse provando.

    La terza era una pittrice di 30 anni laureata in qualcosa di artistico che conviveva con un ragazzo. Anche lei era molto presa dalle mie discussioni e faceva l'avvocato del diavolo litigando con quelle che mi additavano come una sorta di pervertito interessato solo a un buco, mi aveva idealizzato e scriveva "lui non è così!". Per lei il mio unico problema era che non uscivo di casa perché non ero abbastanza sicuro di me, diceva di essere 1.70 e di aver avuto un ragazzo più basso e anche brutto e che aveva un gran successo perché emanava sicurezza. Anche se era fidanzata la trovavo sempre online a rispondermi e parlare di me, mi raccontava che pensava a me anche quando era fuori di casa, che aveva letto di un corso che avrebbe fatto al caso mio perché potevo parlare poco e stare in mezzo alle ragazze... Una volta ho scritto che avrei dovuto imbrogliare le ragazze fingendomi innamorato perché sennò sarei rimasto vergine a vita, ha fatto una scenata assurda dicendo che mi credeva diverso, sono dovuto stare tutto il pomeriggio a scriverle per farla calmare, sembrava impazzita... Mi ha proposito di uscire mettendo in chiaro che non era per fare sesso.
    Apparentemente non era interessata, la metteva sul "vorrei essere utile, mi farebbe piacere aiutarti" ma anche lei quando mi sono rifiutato di uscirci si è pian piano eclissata.

    La quarta si auto-definiva una narcisista manipolatrice senza sentimenti interessata solo alle cose materiali, chiedeva consigli su come manovrare un uomo con alto LMS che aveva preso di mira perché voleva una famiglia con un uomo dominante e veniva attaccata dalle altre donne, additata come squallida; dopo avermi letto ha cominciato a dire che sono narcisista anch'io, che sono come lei, che l'aspetto di un uomo non conta e che anzi sono bello (anche se non mi ha visto, si è basata sulla descrizione). Sosteneva che quelli alti e muscolosi vanno bene solo per sesso, e che lei preferiva quelli più bassi e senza muscoli, col viso da ragazzino ma pieni di sé, con la personalità dominante. Diceva che ero intelligente, interessante, anticonformista, che era un peccato non avessi un lavoro perché avrei avuto la fila dietro: per lei l'unico problema era che non lavoravo.
    Abitava dalle mie parti, diceva di trovarmi simpatico e voleva inserirmi nel suo giro di amicizie, ma non ho voluto incontrarla. Al che mi ha considerato sempre meno e dopo un po' non si è fata più vedere.
    Lei aveva 30 anni e faceva la dirigente di non so cosa e si era laureata a pieni voti, era andata via di casa da giovane perché si vestiva poco e aveva una sessualità promiscua e la matrigna ce l'aveva a morte con lei o una cosa simile.

    Poi ci sono altri casi, ma questi sono i principali...

    Ora, non ho mai avuto una ragazza e non so leggere granché tra le righe, ma il fatto che siano tutte scomparse tipo ghosting quando ho detto che non volevo conoscerle di persona mi sembra sospetto... Forse qualcuna ci provava e non mi sono accorto di nulla?


     
  2. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline SeniorMessaggi 8,537 Membro dal May 2017 #2

    Predefinito

    Donne che chiedono di conoscerti di persona alla quali sistematicamente tu rispondi di no dovrebbero poi continuare a starti dietro.
    Certo, mi pare giusto...

    Ma stai scherzando spero.

    Le persone che si lamentano di qualcosa ma che non fanno nulla per migliorare quella situazione, mi innervosiscono.
    Nel tuo caso a maggior ragione, perché le occasioni le hai pure avute.

    Mah.
     
  3. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 160 Membro dal Sep 2020 #3

    Predefinito

    Si trattava di donne con le quali avevo una conoscenza online anche di mesi, che hanno deciso di troncare il rapporto e smesso di frequentare chat/forum di punto in bianco dopo che mi sono rifiutato di andare a prendere un caffè; tra l'altro avevano specificato di non essere interessate a me dal punto di vista romantico-sessuale, ma di voler essermi amiche e/o di volermi aiutare a superare l'ansia, uscendo con me.

    Il tuo discorso potrebbe avere senso se mi fossi iscritto su Tinder con determinate aspettative, come anche la parte opposta: sulle app d'incontri ci vai con uno scopo, se un uomo non t'incontra e perde tempo puoi passare al prossimo, ma le donne in questione erano una omosessuale e le altre fidanzate e dicevano di volermi dare una mano o di volere un rapporto strettamente di amicizia, quindi la loro scomparsa mi è parsa piuttosto anomala. Mi hanno ghostato come un ex.
    Potevamo andare avanti a scriverci, oltretutto sapevano che avevo dei blocchi psicologici e non uscivo quasi di casa, un rifiuto a uscire se lo dovevano anche aspettare... Non capisco nemmeno come possano essersi offese al punto da abbandonare la chat, come se fossero lì solamente per me... Che ci volessero provare lo credo impossibile, però il loro comportamento non mi sembra abbia molto senso.
     
  4. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline FriendMessaggi 3,338 Membro dal Nov 2019 #4

    Predefinito

    La butto lì, probabilmente a casaccio, ma chissà mai che ci possa stare...
    Donne probabilmente problematiche con la tendenza a essere crocerossine per lenire i propri conflitti. Tu sembreresti una persona con cui interagire piacevolmente, ma a un certo punto per le "infermiere" di cui hai scritto, la sola teoria non è stata più sufficiente e volevano evidentemente passare alla pratica e assurgere al ruolo di tua "salvatrice". Poi di fronte al tuo rifiuto lo scoramento è stato tale da spingerle ad abbandonare l'impresa e dirigersi altrove.
    Insomma, può essere questo oppure qualsiasi altro motivo 🤷🏻*♂️
    "Dato che tutti gli altri posti erano già occupati, ci siamo seduti dalla parte del torto" (B. Brecht - G. Meloni - L. Ciampolillo)
     
  5. erik555 erik555 è offline BannedMessaggi 6,086 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #5

    Predefinito

    come avatar hai il faccino della dolce Memole, lascio a te ogni considerazione sul tuo gender
     
  6. erik555 erik555 è offline BannedMessaggi 6,086 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #6

    Predefinito

    come avatar hai il faccino della dolce Memole, lascio a te ogni considerazione sul tuo possibile gender/preferenze/tendenze ecc.
     
  7. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 160 Membro dal Sep 2020 #7

    Predefinito

    Se vuoi aiutare una persona con problemi di ansia, non ti offendi se rifiuta di uscire con te. Anzi, è piuttosto scontato.
    Per questo trovo il loro comportamento piuttosto ambiguo. Sembra ci fosse un interesse sotto, ma se è così, evidentemente non sono messo tanto male.
     
  8. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #8

    Predefinito

    Allora non lamentarti perché hai avuto 4 ocasioni servite sul piatto d'argento e non le hai colte.
    Si vede che non sai come funzionano le donne,ovviamente che volevano di più con te anche se ti hanno detto che non erano interessate in altro.
    Mi fa piacere che ti sorgono i dubbi perché finalmente capisci cosa vuol dire
    "Dire il no a tutto".
     
  9. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 160 Membro dal Sep 2020 #9

    Predefinito

    Come ho detto, erano fidanzate e una anche lesbica. Mi hanno detto più volte di non avere secondi fini e dalle mie descrizioni su internet non credo di fare una bella impressione, quindi perché non avrei dovuto prendere per buoni i loro "è solo per aiutarti a superare l'ansia"?
    Tra l'altro era pieno di altre ragazze che mi scrivevano che non avrei avuto chance senza un lavoro, la macchina, la casa propria o perché ero troppo basso (1.70 è sotto la media) e con pochi capelli... Quindi non ci pensavo nemmeno che mi volessero rimorchiare.
     
  10. L'avatar di Ultima

    Ultima Ultima è offline ApprendistaMessaggi 364 Membro dal Dec 2020 #10

    Predefinito

    Humidity, in effetti hai fatto una lunga lista di persone che non sapevano neanche loro quello che volevano. I tuoi dubbi sono legittimi: ci sono delle iper reazioni che sono difficilmente giustificabili a partire dalle premesse da te descritte.

    Se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, in effetti i tuoi dubbi sono corretti: hai avuto delle occasioni di cui, per poca comprensione delle dinamiche uomo-donna, non ti sei reso conto.

    A tal proposito, un promemoria: in realtà, tutto inizia "per amicizia" e "senza sesso". Pensaci anche tu: chi ammetterebbe, a parole chiare, di volere incontrare qualcuno con l'intenzione di portarselo/la a letto. Tutto troppo diretto, tutto troppo chiaro: e quali risposta ti aspetteresti? Puoi pensarla anche sulla tua pelle: cosa diresti se una ti dicesse che vuole frequentarti per andare a letto? Penso che anche tu diresti di no.

    Ma, come ha consigliato Joker, io consiglio di vedere il bicchiere mezzo vuoto: probabilmente, molte delle persone che ti si sono fatte avanti erano delle crocerossine, il tipo di donna più disprezzabile in assoluto. Non ti sei perso niente.

    Perché, mi dirai? La crocerossina, in sostanza, modella il rapporto con i propri uomini sul rapporto madre/figlio: ora, quando mai un rapporto fra madre e figlio è paritetico? Chiaramente si tratta di donne che, in pratica, hanno una visione asimmetrica del rapporto uomo-donna, e naturalmente asimmetrica a loro favore.
    La vita è una favola: tutto sta nel capirne la morale.