La mia esperienza

Discussione iniziata da Misinas il 24-05-2022 - 346 messaggi - 27850 Visite

Like Tree143Likes
  1. Misinas Misinas è offline PrincipianteMessaggi 96 Membro dal May 2022 #1

    Predefinito La mia esperienza

    Non ho mai iniziato una discussione qui, ma spesso ci ho fatto capolino e leggevo i vostri racconti.Tendenzialmente osservo, ascolto, ma raramente mi espongo. Oggi sento la necessità di farlo, di buttare fuori per una volta quello che ho dentro e scrivere qui in anonimato mi sembra la scelta migliore. Lo faccio non tanto per ricevere consigli, opinioni, quanto piuttosto per me, per ricordarmi quello che sto vivendo, per rileggermi nei momenti di fragilità, per far si che questa esperienza sia da insegnamento per me.La mia infanzia non è stata facile, non è stata felice e mi sono portata dietro un grande vuoto emotivo che solo da adulta ho capito di avere. Forse, è proprio questa carenza affettiva che sento, che di tanto in tanto mi porta in chat, mi fa venire voglia di conoscere, di scoprire altro, di ricevere attenzioni, pur essendo già impegnata. Ho iniziato parecchi anni fa a chattare anche se catturare la mia attenzione non e' mai stato facile. Poi è arrivato lui, con la sua intelligenza, la sua bella dialettica, la sua testardaggine, il suo non arrendersi mai e lottare per avermi. Ci siamo visti di persona per la prima volta dopo ben 8 mesi durante i quali ci siamo scritti sempre. La conferma definitiva che ci incastravamo alla perfezione anche fisicamente è arrivata quando ci siamo visti e da lì è iniziata la passione folle, la vita. Mi mancava quell' ardore, il sentirmi bruciare, le sensazioni che si provano all' inizio di un rapporto, ne avevo bisogno, ne ho sempre avuto bisogno e lui mi accendeva, mi sentivo libera, felice, viva. Avevo paura di lasciarmi andare troppo sentimentalmente, paura di dirgli determinate cose, ma, a un certo punto,non sono riuscita più a trattenermi perché anche lui non lo faceva. Le belle parole cariche di sentimento che piacciono tanto a noi donne me le diceva continuamente, molto più di quanto lo facessi io, avvolte mi trovavo poemi suoi alle 6 del mattino, un folle insomma. Ma si sa, la fase top non poteva durare per sempre, e così siamo entrati nella fase di discesa. Lui mi scriveva sempre, ma meno, molto meno, avvolte mi mandava giusto un come stai per tenermi li buona. Io, ormai drogata delle sue attenzioni, facevo fatica a tollerarlo, ci stavo male. I sentimenti mi stavano offuscando e mettendo i bastoni tra le ruote. Mi sono imposta quindi di cambiare atteggiamento, di non starci male più, di non lamentarmi con lui. Ho scelto di preservare me stessa, di non metterci più l anima che ci mettevo prima ,di accettare questo "rapporto" per come era e di godermi gli attimi che avevamo senza avere più alcuna pretesa anzi, una mi era rimasta, una sola, l onesta' tra di noi.Lui, sposato con figli e io fidanzata da molti molti anni e sin dall' inizio sapevamo quale era il nostro posto. Non gli ho mai chiesto di lasciare la moglie, non sono mai stata gelosa di lei, non ho mai voluto lasciare il mio compagno, insomma, siamo stati chiari. Forse anche per questo dispensava con tanta facilità il suo amore nei miei confronti, gli avevo dato la sicurezza di cui aveva bisogno sin dall' inizio.In effetti, pretendere la verita' da parte di una persona che mente continuamente alla propria compagna di vita sembra una barzelletta e poi, in fondo, la prima disonesta sono io.Io, che non voglio lasciare il mio compagno anche se la passione tra di noi manca.Io, che non trovero' mai il coraggio perché è il mio punto di riferimentoIo, che so di volergli un bene dell'anima ma che al tempo stesso gli mento e lo tradisco.Io, che prendo in giro uno dei pochi che tiene a me davvero.Io che so di non esser fatta per la monogamiaIo, che sono egoista e ho bisogno di attenzioni costanti.E quindi, ben mi sta! CHI LA FA, L' ASPETTl!.... L' onesta' la desideravo con te, era un qualcosa di imprescindibile per me. Dovevamo gia' mentire continuamente al fuori, tra di noi potevamo essere liberi di non farlo, ma neanche questo mi hai concesso. Mi hai confessato per messaggio che eri diventato papà per la seconda volta e che tuo figlio era nato da ormai 6 mesi (sempre se sono 6). Mi è crollato tutto in un attimo e non per il figlio in se, ma proprio per la bugia protratta. Il colmo sai qual è? Che se anche mi dicevi, che lo facevi tutti i giorni con tua moglie, che con lei stavi da Dio e che stavate provando ad avere un altro figlio, sarei stata felice a sentirti più sereno, felice per voi,perché non ho mai voluto prendere il suo posto, mai.E invece no, hai continuato a mentirmi, a tenermi all' oscuro di un fatto così importante nella tua vita. Da un po' di tempo, quando ci incontravamo, mi dicevi che avevi una cosa da dirmi, ma non hai mai trovato il coraggio di affrontarmi di persona nonostante insistessi. Non so perché tu alla fine me l abbia detto... forse perché era diventato troppo stressante dover omettere e nascondere continuamente l' esistenza di un figlio sta di fatto che non finirò mai di ringraziarti per questo. Mi hai fatto trovare la forza di ribellarmi, di dire " no, io non me lo merito", una forza che non avevo, perché mi sono innamorata di te, perché ti volevo bene e perché pensavo che dopo 5 anni un po' di verità tra di noi, in quello che dicevamo c' era, che non era semplice ginnastica, e invece ormai ho messo in dubbio tutto. Il cuore mi dice che non volevi farlo, che hai avuto solo paura del mio giudizio. La testa mi dice che in realtà per te non ero altro che la criaturella della stanza d albergo, e quindi non avevi alcun motivo per mettermi al corrente di una cosa così importante nella tua vita. Non lo saprò mai, non ti ho dato nemmeno la possibilità di spiegarmi, sono fuggita via, bloccandoti ovunque perché so di essere fragile, ingenua, so che le tue belle parole potrebbero farmi crollare e ritornare sui miei passi e non posso permetterlo.Mi manchi, cavolo se mi manchi e chissà per quanto ancora mi mancherai, ma per una volta devo volermi bene. Scelgo me.


     
  2. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline SeniorMessaggi 11,120 Membro dal May 2017 #2

    Predefinito

    Mi sarei molto arrabbiata anch' io fossi stata al tuo posto.
    E capisco quando parli di onestà tra amanti, anche se mi rendo conto che possa far ridere.


    Ma nell' ultima parte, ti rivolgi a lui come se fosse qui..



    È qui davvero???😵
     
  3. Misinas Misinas è offline PrincipianteMessaggi 96 Membro dal May 2022 #3

    Predefinito

    Penso di no, mi auguro di no 😆. È stato un buttar fuori senza rifletterci troppo e ho finito con l' immaginare di parlar con lui
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 24,148 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #4

    Predefinito

    ... te la prendi per così poco esono solo sentimenti ... se ti fregava dei soldi che facevi?????
    ... another perspective ...
     
  5. Misinas Misinas è offline PrincipianteMessaggi 96 Membro dal May 2022 #5

    Predefinito

    Ma infatti, mi è mancata la tua saggezza
     
  6. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 4,276 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Misinas,
    Bella e sincera lettera sfogo la tua, ma dovresti trovare il modo per recapitarla all’interessato…
    Ho trovato la tua analisi aderente e puntuale alla situazione, perciò non aggiungo altro, anche tenuto conto che non vuoi consigli ed opinioni …
    In bocca al lupo 🍀.
    Misinas likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”
    (Ezra Pound)
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 24,148 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Misinas Visualizza Messaggio
    Ma infatti, mi è mancata la tua saggezza
    ... effettivamente ti sono mancate le esperienze in gioventù che ti avrebbero insegnato cosa le persone esprimono veramente cioè l'essenza imperfetta di ogni singolo. Quello che vive il tuo ex amante è la sua essenza in cui la menzogna o per chiamarla come la chiami tu, la disonestà è una componente comportamentale normale e quotidiana e reale: è un disonesto vero, definibile onesto perché lo è con tutti, disonesto.
    La cosa strana è la tua suscettibilità rispetto a questa normalità.

    La saggezza ci porta a saper distinguere il reale dalle illusioni. Ti illudi che ti serve una relazione onesta nella disonestà palese, ma è solo un tentativo di autoassoluzione: sono disonesta con il mio partner ufficiale ma onesta con l'amante quindi comunque corretta. Non per giudicarti ma la tua parte imperfetta potrebbe essere questa perversione che pretende il perfetto nell'imperfetto ma non del tuo amante che è un alibi esterno, è la tua imperfezione che ti rende irrequieta.

    Il mio messaggio era un suggerimento apparentemente fuori contesto. La disonestà "classica" è quella economica: rubare. A molti è successo di aver fatto dei primi lavori sottopagati ed in nero ma quando chi ti sottopaga quindi ti ruba del denaro è un tuo zio la cosa destabilizza le illusioni di un 19enne che crede nell'onestà. Poi con i primi lavori veri si subiscono altri "furti" più o meno espliciti ... per arrivare a comportamenti disonesti dei soci con cui pieno di speranze ed illusioni avevo creato la prima attività imprenditoriale, soci che conosci da decine d'anni.
    Le mie esperienze di disonestà lavorative ma anche nell'ambiente religioso mi hanno fatto indurire a sufficienza per non sentire più di tanto le disonestà sentimentali ... per te leggo che sono i comportamenti sentimentali disonesti di un dichiarato disonesto sentimentale a destabilizzarti e da qui il mio stupore e affermazione sul fatto che un'esperienza negativa sui soldi ti avrebbe messo proprio a tappeto!!!!!

    Ma la cosa più incredibile, rimanendo nel reale, è che a scrivere sto thread è appunto una "diversamente onesta" sentimentale!!!!!
    Quindi, con questo tuo sfogo sulle tue contraddizioni profonde dove si dovrebbe arrivare? Capiamoci, se un malvivente viene a lamentarsi del comportamento da malvivente di un suo amico in un furto ... che ci si può dire?????
    Che uno non è più coerentemente onesto dell'altro ... il tuo ex amante è tale e quale a te o se preferisci sei coerentemente disonesta quanto lui.
    Ultima modifica di fausto62; 25-05-2022 alle 08:02
     
  8. Misinas Misinas è offline PrincipianteMessaggi 96 Membro dal May 2022 #8

    Predefinito

    Ma infatti non volevo arrivare da nessuna parte Fausto era semplicemente un mio sfogo che non vuole assolutamente essere un tentativo di autoassoluzione. Io so di sbagliare, so di mentire come tutti del resto, nessuno di noi è perfetto.
    Il mentire ci fa adulti. Tralasciando i bugiardi patologici, credo che ognuno di noi dice bugie per uno scopo, per ottenere qualcosa. Acuni forse lo fanno per preservare la propria privacy, la propria intimità, forse per per timore di un confronto, di un giudizio, di un conflitto, per proteggere se stessi, altri sicuramente lo fanno per ottenere un profitto economico, per imbrogliare, rubare come hai detto tu. I motivi sicuramente sono i più svariati, ma dietro credo che ci sia il più delle volte la logica del vantaggio.. decidiamo noi a chi mentire e a chi no.
    Io lo faccio si, dico bugie al mio compagno per non tradire il mio essere. Io ho bisogno di incendiarmi, ho bisogno di vivere emozioni e quando si sta insieme per tanto tempo con una persona, se il rapporto non viene alimentato costantemente da entrambe le parti inevitabilmente quel fuoco iniziale si spegne. Dovrei lasciarlo è vero, ma non riesco perché sono comunque fortemente legata a lui e tanti come me capiranno, così come altrettanti condanneranno questo mio modo di essere. Ognuno di noi è fatto a modo suo .
    Sono rimasta destabilizzata dal suo comportamento è vero ma perché non riuscivo a capirne il motivo, la logica dietro. Forse, voleva semplicemente preservare la sua privacy, forse no.. non lo so. Io ho sempre pensato questo: Se non è strettamente necessario e possiamo evitare di mentire a qualcuno perché farlo? Forse però, riflettendo su ciò che hai scritto in effetti, mentire diventa la normalità e lo si fa senza neanche rifletterci più di tanto .Perché un malvivente non dovrebbe rubare anche a un altro malvivente?
    Personalmente se devo rischiare, tradire, dire bugie, deve valerne la pena. Se deve essere ginnastica fine a se stessa non ci trovo gusto. Per quello forse do tanta importanza alla sincerità in " rapporti" del genere. Dovrei essere più easy , prenderla semplicemente con leggerezza ma ahimè so fatta male in tutti i sensi😁
    Morgana74 and rabe like this.
     
  9. L'avatar di Stelin

    Stelin Stelin è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Nov 2021
    Località Francia
    #9

    Predefinito

    Misinas, per lui questa bugia valeva la pena! Perché? Lo sa solo lui, tu, noi, possiamo fare ipotesi ! Forse per non rischiare di introdurre caos supplementare in una situazione già incasinata, forse per preservare un minimo di decenza ai tuoi occhi, o ai suoi , forse per non rischiare una scenata, che oggi tu dici non gli avresti fatto ma sul momento... O forse, come suggerisce qualcuno, é la sua indole. Il bravo ragazzo che non ama mentire dopo qualche settimana di storia va fuori di testa e non regge più la duplicità.
    Ho conosciuto diverse donne il cui amante figliava mentre stava con loro. Tutte lo hanno scoperto mesi dopo. Non so tu ma io, per quanto innamorata persa, se un uomo mi dicesse che la sua donna é incinta smetterei di frequentarlo. Sarà che sono giovane e mi identifico ancora ai bambini ;-). Non vi é nulla di bello, di sexy, di desiderabile in un giovane padre che invece di stare a casa a dar supporto alla giovane moglie e al nuovo nato va in giro a distrarsi. Un figlio non lo "accende", non lo fa sentir vivo? Poteva non farlo. Sarà che i neonati mi inteneriscono... Appena vanno all'asilo, liberi tutti :-).
    Misinas likes this.
     
  10. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 7,468 Membro dal Dec 2016
    Località Bassacutena
    #10

    Predefinito

    Non ho ben compreso quale sia il problema.
    Lui che non ti dice che diventa padre?
    era tenuto a farlo?
    aristea1963 likes this.
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.