Mia madre mi ha impedito di essere indipendente e adesso? - Pagina 11

Discussione iniziata da oltrepo il 20-02-2018 - 1094 messaggi - 154967 Visite

Like Tree1040Likes
  1. L'avatar di Marcioindanimarca

    Marcioindanimarca Marcioindanimarca è offline JuniorMessaggi 2,041 Membro dal Mar 2017 #101

    Predefinito



    "We walk through ourselves, meeting robbers, ghosts, giants, old men, young men, wives, widows, brothers-in-love. But always meeting ourselves." J.J.
     
  2. ragazzobds ragazzobds è offline FriendMessaggi 4,056 Membro dal Jul 2017 #102

    Predefinito

    Comunque vi siete ridimensionati tutti ora.

    Vedete che le cose non sono mai così semplici come dicevate?

    Oltrepo, non hai parenti che potrebbero badare una tantum a tua madre? Io avevo una prozia arzilla di 84 anni (pace all'anima sua, era una donna molto simpatica) che visse fino a 83 da sola, e conosco un uomo di 97 anni, padrino di mia madre di battesimo, che vive, cucina, e guida addirittua (ma guida, eh! Anche per centinaia di km ogni tanto per visite mediche) da solo!

    Quindi dipende dall'età che uno si sente dentro. E se tua madre la fai impigrire, è peggio.

    Non andartene di casa a questo punto, ritagliati i tuoi spazi privati, esci e stalle comunque accanto senza esserle succube.

    Il fatto è che scommetto che lei si lamenta lo stesso. E su questo non c'è soluzione, sopportala. Mi dispiace. E a tutti voi che leggete quanto scrivo, NON C'E' SOLUZIONE A UNA MADRE CHE SI LAMENTA SEMPRE SE SI VIVE ASSIEME A LEI. NON ESISTE MODO DI METTERLA A BADA, SE NON ABBANDONARLA. MA QUI NON SI PUO'. E se mi dite che non è così, non capite niente, credetemi sulla parola. Davvero!
    passerosolitario84 likes this.
     
  3. L'avatar di SilentScream

    SilentScream SilentScream è offline FriendMessaggi 4,500 Membro dal Dec 2017 #103

    Predefinito

    Oltrepo sono almeno due pagine dove tutti ti stiamo dicendo ok abbiamo appurato da quello che dici che non ce la faresti ad andar via, benissimo ma allora fai come ti stanno consigliando trale e rabe ...sei andato via 3 giorni, è morta? NO
    Ritagliati i tuoi spazi...la casa è anche tua quindi puoi benissimo fare dei lavori...nessuno ti dice abbandonala o mettila a ricovero...ma arriva il punto di smetterla di lamentarsi e usare la madre come scusa.
    Come sei andato via 3 giorni si tratta di abituarla che ora tu farai la tua vita...che lei lo voglia o no...tanto non la abbandoni.
    Avresti dovuto pensarci prima? sicuramente..ma ora se vuoi sprecare altro tempo a non far nulla e lamentarti liberissimo...ma se vuoi iniziare a vivere meglio, esci e fregatene, tanto tua madre non cambierà e prima o poi vedi che le entrerà in testa che tu fai come vuoi. Non puoi abbandonarla, ma puoi scegliere di vivere la tua vita e non essere succube fino alla sua morte...scelta tua
     
  4. L'avatar di Marcioindanimarca

    Marcioindanimarca Marcioindanimarca è offline JuniorMessaggi 2,041 Membro dal Mar 2017 #104

    Predefinito

    Ragazzo, credimi sulla parola, "non capisci niente" lo vai a dire a qualcun altro.
    A me pare che sia tu a non leggere proprio: sin dall'inizio è stato consigliato ad oltrepo (soprattutto da Trale e Rabe che, in base ai dettagli che hanno dimostrato di conoscere e stando da molto tempo più di noi sul forum conoscono meglio la situazione di oltrepo...quindi quale ridimensionamento? Di lasciarla da sola tutti hanno constatato che è una cosa che doveva fare prima) che portando lui i soldi aveva il coltello dalla parte del manico nei confronti di sua madre, che la casa la poteva ristrutturare, che dato che la madre dipende da lui è in suo potere farle capire che non le è dovuto niente e che ha tutta la libertà di uscire quando meglio crede e che lei non deve permettersi di mettere becco a riguardo. Che pure se sbraita non ha mezzi coercitivi per potergli impedire di avere una sua vita.
    Di consigli ne sono stati dati pagine su pagine, ma come recita un vecchio adagio, " non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire".
    trale, Pitonessa, Hurrem and 1 others like this.
    "We walk through ourselves, meeting robbers, ghosts, giants, old men, young men, wives, widows, brothers-in-love. But always meeting ourselves." J.J.
     
  5. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #105

    Predefinito

    Infatti l'unico che ha parlato di andarsene di casa è Oltrepo stesso.
    rabe likes this.
     
  6. ragazzobds ragazzobds è offline FriendMessaggi 4,056 Membro dal Jul 2017 #106

    Predefinito

    @Marcio

    Ridimensionamento sì: Oltrepo non avrebbe mai potuto andarsene di casa prima. Quindi consigliarglielo era inutile. Così come anche le lamentele di te e Hurrem che gli date la colpa.

    Onestamente, Marcio, senza alcun rancore nelle mie parole sappilo, perchè anzi oggi sono al settimo cielo di umore quindi di rancore non ne porterei a nessuno, ha avuto senso dare tutte le colpe della situazione a oltrepo?

    Sbraitare è un mezzo coercitivo! Non so se sai che significhi sentire le stesse lamentele da parte di una madre per anni e anni, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, e tu non poter far nulla per farla smettere, averle provate tutte magari nei limti del possibile (perchè se potessi magari te ne andresti, ma non puoi, per motivi vari, come oltrepo ha mostrato ad esempio e che non mi sembrano folli per nulla), ma essere inutile.

    Si tratta di tortura psicologica vera e propria, sfiaccante perchè ti porta alla lunga a reprimere le tue lamentele, a stare zitto e accumulare bile perchè alla fine dopo cinque ore di lamentele magari si sta zitta, ma se parli e rispondi te ne devi subire il doppio.

    Ora, se la madre di oltrepo è così, e la tua no, mi dispiace per lui, io posso capirlo, tu non puoi. Non puoi nemmeno immaginare altrimenti. Così come io non posso immaginare che significhi perdere un padre, perchè ce l'ho. E soprattutto perderlo a 17 anni con tutto il peso su di me.

    La libertà di uscire mi sembra l'abbia sempre avuta da quanto dice, visto che freuqentava fino a 30/35 anni degli amici. Il problema è quando torni a casa. Perchè un conto è tornare come rabe a casa dalla tua famiglia e non sentire la tua madre rompiballe più se non per quel minimo necessario.
    Un altro è se tornasse a casa da lei ogni giorno.

    Se ti sei offesa per il "non capire nulla" tranquilla! Io non capisco nulla nemmeno di ciò che stai vivendo tu, di cui mi dispiace, ma non posso immedesimarmi del tutto in te, quindi se ti parlassi potrei sempre ferirti magari proprio perchè non la vivo. Questa non è una critica, ma il mio modo di comportarmi. Non mi sono mai permesso infatti di intervenire nel tuo thread, proprio per questo. Perchè non volevo dire qualcosa fuori posto nella tua delicata situazione. Forse mi piacerebbe che tutti si facessero questa coscienziosa premessa prima di parlare con gli altri.
    Con affetto, carissima Marcio, perchè mi sei simpatica, e non vorrei divenire antipatico invece per te!
    passerosolitario84 and PINASO like this.
    Ultima modifica di ragazzobds; 26-02-2018 alle 15:58
     
  7. L'avatar di SilentScream

    SilentScream SilentScream è offline FriendMessaggi 4,500 Membro dal Dec 2017 #107

    Predefinito

    @ragazzo per me ti stai immedesimando troppo e lo stai scusando di tutto.
    Sai benissimo come me che è inutile replicare e la madre cercherà sempre di manipolarlo...ma è giusto che un uomo a 43 anni si faccia mettere sotto in tutti i sensi? No.
    Ragionare con i se e i ma è inutile, io penso che avrebbe potuto andarsene, lavorava quindi avrebbe messo alle strette sua madre, ma è inutile ora. Ora i consigli li ha ricevuti, ovvero di uscire e riprendersi la sua vita, perché ok stare a casa e badare alla madre, ma puoi benissimo ignorarla e lasciarla strillare da sola...puoi chiuderti in camera e guardare un film...ripeto, non ha 20 anni...ma 40 quindi può essere più "egoista" e visto che è lui che paga può ristrutturare la casa, non patire il freddo perché la mamma non vuole...ecco qui siamo ai limiti.
    Se non è in grado di gestire il conflitto che vive può anche farsi aiutare da uno psicologo...perché non è molto sano che uno a 43 anni non riesca a vivere per i sensi di colpa che attua la madre.
    I consigli di trale e rabe mi sono sembrati molto competenti quindi vorrei solo dirti oltrepo che ora tocca a te...lamentarsi è facile, agire è difficile...sta tutto a te.
     
  8. L'avatar di Marcioindanimarca

    Marcioindanimarca Marcioindanimarca è offline JuniorMessaggi 2,041 Membro dal Mar 2017 #108

    Predefinito

    Se io e Hurrem abbiamo sottolineato come Oltrepo sia stato l'unico responsabile dei suoi fallimenti non è stato per sadismo nei suoi confronti (semmai per dargli una bella scrollata, che considerando lo stato di passività in cui versa da anni non avrebbe potuto che giovargli) ma perché lui perseverava nell'addossare tutte le colpe della sua vita insoddisfacente sulla madre.
    Oltre che non essere d'accordo, incolpare gli altri dei propri errori è anche controproducente; non si analizzano le proprie responsabilità e capacità di poter cambiare la situazione, e infatti dopo 5 anni che chiede consigli solo ora ha trovato il coraggio di andarsene via per 3 giorni.
    Se nel thread su mio padre, nonostante i consigli ricevuti, avessi continuato a non muovere un dito nei suoi confronti un utente medio avrebbe avuto tutto il diritto di dirmi che avrei dovuto astenermi dal brontolare se poi ero la prima a non provare nemmeno a cercare di mutare la situazione, a prescindere dal fatto che abbia avuto le mie stesse problematiche o meno.
    D'altronde che senso ha chiedere consigli se manco li si legge?
    Comunque questa discussione sta diventando assurda, di dritte ne ha e ne avete ricevute di ottime e tante, non vedo più proficuo aggiungere altro.
    ragazzobds and Hurrem like this.
    "We walk through ourselves, meeting robbers, ghosts, giants, old men, young men, wives, widows, brothers-in-love. But always meeting ourselves." J.J.
     
  9. ragazzobds ragazzobds è offline FriendMessaggi 4,056 Membro dal Jul 2017 #109

    Predefinito

    @Marcio

    Concordo in toto con quest’ultimo intervento!

    Il fatto è che con oltrepo non credo ci sia molto da consigliare...tu hai lavorato giustamente perché tuo padre non muoveva un dito, non so se lo hai convinto a darsi una mossa (non ho letto le evoluzioni, mi perdonerai spero ), ma all’inizio anche tu ti brontolavi che dovevi fare tutto tu e il peso ricadeva su te.

    Non ricordo se tu o Hurrem, ma una delle due aveva sostenuto che le colpe fossero tutte di oltrepo, addirittura Dark sosteneva fosse un troll. Non ho tollerato questo, e infatti scavando a fondo siamo tutti concordi credo che diversamente oltrepo non avrebbe potuto agire. A meno che non fosse stato stronxo. Che poi, ovviamente, i parenti non avrebbero potuto aiutarlo? Tutto si fanno buoni con i consigli, anche loro magari, ma poi all’atto pratico niente.

    Se ne è andato di casa per tre giorni. Bene. Ma cosa cambia la fine? Io andai fuori casa per cinque giorni, in vacanza. Tutto meraviglioso, poi tornai a casa e fu ancora peggio scontrarmi con la mia realtà.
    Io potrò andarmene di casa, economicamente potrò permettermelo (così come poteva farlo il cugino di Hurrem che di certo non avrebbe mai abbandonato i genitori se non avessero potuto sopravvivere da soli, giusto per dire), ma oltrepo non avrebbe potuto. E sinceramente andarmene per poi comunque tornare lì mi pare inutile.
    Se lo ritiene utile, prego. Ma ai fini del risultato nulla potrà se non la morte della madre.

    PS: spero non ti risulti antipatico Marcio! Non vorrei mai!
    Non da te!

    @Silent

    Io me ne andrò di casa dopo la laurea per fortuna. Posso permettermelo. Per fortuna appunto.
    PINASO likes this.
     
  10. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,305 Membro dal Aug 2017 #110

    Predefinito

    LE COLPE SONO TUTTE DI OLTREPO.
    È così difficile capire che lui ha fatto le scelte più comode per mancanza di coraggio e ora ne paga le conseguenze? Il detto "Ti stendi nel letto che ti sei sistemato." esprime benissimo il concetto. La madre di certo non muore di fame se lui va via per qualche giorno o se esce, dovrebbe iniziare a lasciarla da sola di più e vivere la sua vita. La madre brontola e rompe i maroni? Questo lo abbiamo capito tutti. Può ignorarla? Sicuramente. Basta uscire di casa o chiudersi nella propria stanza e lasciarla parlare da sola. Dopo un po' capirà che le sue parole non hanno alcun peso e che lui fa quello che vuole lui, non quello che dice lei. Però come sempre, più facile lamentarsi e cercare compassione e comprensione.

    Con questo concludo e non intervengo più in questo post.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​