I miei amici- periodo strano

Discussione iniziata da Azzy il 16-06-2021 - 24 messaggi - 1622 Visite

Like Tree24Likes
  1. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,470 Membro dal Dec 2015 #1

    Predefinito I miei amici- periodo strano

    Buona sera a tutti, mi interessano le vostre esperienze e opinioni.Ho sempre dato un peso e un valore enorme all'amicizia, come Socrate credo, e quindi di conseguenza avuto grandissime delusioni.Col tempo e la maturità ho capito che non ci si deve aspettare nulla da nessuno, e i rapporti credo si siano fatti un po' più superficiali.Oggi, dopo i 40 anni, devo dire che di tutti questi amici non me ne importa più nulla. Cioè mi manca la parte emotiva che accompagna la delusione, per fortuna. E non ne cerco a tutti i costi.Questo vedo, anche da parte dei cosiddetti "storici": è molto evidente la tendenza a prendere prendere prendere, e mai a dare. Si fanno sentire per i loro interessi, se possono ricavare qualcosa da me, un loro vantaggio. La disponibilità è zero. Non hanno tempo di prendere un caffè, ma lo troverebbero per andare al 100 km, nel posto che interessa a loro.Negli anni ho ascoltato di tutto, cercato di dare il meglio di me, di non fare torti, di non dare sofferenza. Di piacere pure. Di fare qualcosa per qualcuno.Invece per quanto mi riguarda mi scontro con l'incapacità di ascoltare, la non pazienza, l'egoismo. Il tutto giustificato da frasi come "siamo fatti cosi, ognuno è fatto a modo suo, quello ha questi limiti ecc ecc".Chiedo un consiglio e ricevo strafottenza. Desidero ascolto e "devo andare dall'estetista". Non tutti sono così, per carità. Ma anche la migliore delle amiche, che sento una volta ogni morte di Papa, subordina il solo fatto di potermi rispondere ai capricci dei figli.Io sono nel mood di lasciare andare, educatamente e senza rancore, molte persone. Due storiche, di fatto, già abbandonate.Sono di sicuro insoddisfatta. Ma non vado cercando nulla eh.La pandemia mi ha tolto la paura di rimanere indietro, di non fare, di stare sola.Però mi riempie di tristezza pensare che siamo soli, che questa è la vita, che è così per tutti. Non so se sia colpa dei telefonini o di cosa, o magari è sempre stato così.Mi auguro una vita lunga, ma che fare? Leggere? Contemplare la natura? Girare il mondo?Che tristezza sapere di essere comunque soli, o pensare che la piccola isola sarebbero solo compagno e figli, al limite. Con tutto che invidio da morire chi ha una famiglia, non cambio idea. Le amicizie sarebbero importantissime, la sola famiglia non sufficiente.Ma rimangono utopie. Nemmeno più sogni.
    Minsc likes this.


    Welcome Home
     
  2. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 34,899 Membro dal Jan 2019 #2

    Predefinito

    Buongiorno Azzy , mi spiace sentirti così amareggiata. Io credo che la sfera familiare sia importante quanto quella delle amicizie.
    Vero che il periodo non aiuta... poi in effetti se le tue amiche sono sposate tra figli, lavoro e magari genitori anziani magari hanno difficoltà.
    Capisco il tuo pensiero l'unico consiglio che mi sento di darti visto che le amicizie ti hanno delusa prova buttarti in attività che ti piacciono e che magari non hai mai fatto.
    Credo che cambiare ambiente mantenendoti disponibile al dialogo e al confronto possa aiutarti a fare magari nuove amicizie,aldilà dell'età.
    Se qualcosa non gira bisogna cambiare drasticamente.
    Poi sai c'è chi va e c'è chi viene, la realtà è in continuo movimento.



    Ti abbraccio e ti auguro di trovare quello che desideri.
    Buona continuazione Azzy
    Azzy likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  3. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,152 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Mi dispiace , purtroppo non sempre le amicizie sono tali e con rispetto reciproco. C'è chi tende a pensare solo a se stesso e utilizzare gli altri . Le vere amicizie si contano sulle dita di una mano e non è facile trovarle al contrario delle amicizie a senso unico, la famiglia ha la priorità questo è chiaro ma si da anche spazio agli amici , sono elementi compatibili e non ha senso pensare solo alla famiglia. Hai fatto bene ad allontanarti un po' o tanto da certe amicizie ma volendo potresti incontrare comunque nuove compagnie , certo come in amore va a fortuna! eppure magari in giro c'è qualche donna come te che cerca un'amica vera e con costanza, tentare sempre!
    Azzy likes this.
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  4. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è online FriendMessaggi 3,861 Membro dal Nov 2019 #4

    Predefinito

    Azzy... Credo di avertelo già scritto... non ricordo, ma vabbè provo a ribadire il Jokerpensiero intorno all'amicizia. Per funzionare, un'amicizia deve avere un collante che unisce le due persone: un interesse comune, uno sport, una comune attività di volontariato; un qualcosa di cui si possa parlare, sognare ed... eccitarsi. Le lagnanze, i turbamenti dell'anima dopo pochi minuti scocciano, vanno bene per gli adolescenti in formazione, quelli alla "Giovane Holden". Ma gli adulti ne hanno già le saccocce piene di sentire i lamenti altrui o qualsiasi discorso abbia il peso specifico superiore a una piuma.

    Dai, c'è bisogno di aria nuova in cucina...
    Quando sarò vecchio mi pentirò dei miei peccati... non commessi
     
  5. L'avatar di SiLaDoMaQuiNo

    SiLaDoMaQuiNo SiLaDoMaQuiNo è offline ApprendistaMessaggi 443 Membro dal Nov 2019 #5

    Predefinito

    Se esiste un proverbio in merito, qualcosa vorrà pur dire 😉
    Il tuo migliore amico sei tu.
    Potrai avere conoscenze più o meno strette, compagnie più o meno allargate, un amore più o meno importante ma alla fine solo tu sai sempre cos'è meglio per te. Coltiva la tua interiorità, impara a stare da sola, apprezza ciò che fai, sii curiosa e prendi sempre con adeguato distacco il giudizio altrui. Cerca di essere emotivamente indipendente, più che puoi. Coccolati, amati...il resto è contorno. A volte bello, a volte brutto, c'est la vie...un abbraccio 🤗
    Amo ergo sum
     
  6. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 2,152 Membro dal Jun 2020 #6

    Predefinito

    Credo che sia soltanto un periodo di passaggio per te, in cui hai preso le misure ai rapporti che vivi, ma non hai ancora trovato il modo di viverli senza aspettative senza soffrirne un po'.
    Anche secondo me è importante avere amici con i quali ci sia un'intimità profonda e dai quali ci si sente accettati, ma non penso sia così facile averne.
    Negli amici, perciò, ho imparato a cercare e apprezzare la compagnia leggera, il piacere di serate senza pensieri, la condivisione di qualche interesse.
    Io cercherei di riscoprire il gusto di fare qualcosa insieme che sia piacevole per te, non so, andare a mangiare un piatto nuovo con qualcuno che lo apprezza, una gita in montagna, quello che ti piace. E magari le parole verranno spontanee.
    SiLaDoMaQuiNo and Azzy like this.
     
  7. L'avatar di SiLaDoMaQuiNo

    SiLaDoMaQuiNo SiLaDoMaQuiNo è offline ApprendistaMessaggi 443 Membro dal Nov 2019 #7

    Predefinito

    Amo ergo sum
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,152 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Comunque perché non cominci a praticare un hobby nuovo, entrare in nuovi circoli e incontrare nuova gente? Possono nascere belle amicizie indipendentemente dall'età
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  9. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,960 Membro dal May 2019 #9

    Predefinito

    Sono d'accordo in gran parte col pensiero dell'autore.
    A me capita personalmente di avere un pensiero altalenante su amici "storici", a volte sembrano fare grandi gesti, altre volte si perdono in un bicchiere d'acqua e mi fanno cascare le braccia per delle sciocchezze quindi non so davvero che giudizio dare.
    Penso che il punto fondamentale sia il fatto che in amicizia si perdona tutto quindi non si ha paura di rimanere da soli e questo non succede con il proprio fidanzato invece.
    Cioè quando sei impegnato, magari hai paura di essere lasciato quindi fai anche le cose che non ti vanno invece in amicizia no.
    Azzy likes this.
     
  10. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,470 Membro dal Dec 2015 #10

    Predefinito

    Grazie delle risposte. Vorrei rassicurarvi: sono pesante solo sul forum!
    Nella vita di tutti i giorni mi guardo bene dal lamentarmi, ho una faccia di bronzo terribile, l'emotività di un sasso. Sono io che organizzo serate e attività, mi manca il tempo per vedere tutti.
    E continuo ad ascoltare.
    Ciò non toglie il fatto che mi sono rotta le p@lle di tutti quelli che a vario titolo "sfruttano" la mia buona predisposizione, cercano di prendere (tempo, condivisione dei MIEI "amici", attività, ascolto) restituendo ZERO.
    Mi dispiace che sia andata e vada cosi, ma come ho scritto la vivo con lucidità, amen.
    E sì, continuo a conoscere, persone molto carine, vivaci, vitali, che mi piacciono. Per loro purtroppo più sì che no mi manca il tempo.
    Buona domenica
    Minsc, norge and Melite like this.
    Welcome Home