I miei amici- periodo strano - Pagina 2

Discussione iniziata da Azzy il 16-06-2021 - 23 messaggi - 1138 Visite

Like Tree23Likes
  1. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,450 Membro dal Dec 2015 #11

    Predefinito

    @Soldato
    Inutile che insisti, non inizierò a fare free climbing.
    Soldatojoker likes this.


    Welcome Home
     
  2. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 11,049 Membro dal Oct 2017 #12

    Predefinito

    Io ho risolto sfanchiulando la maggior parte delle persone. Non le ho proprio sfanchiulate (non tutte), semplicemente non mi faccio più sentire.
    Minsc likes this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,758 Membro dal Aug 2020 #13

    Predefinito

    @Azzy
    Condivido il joker-pensiero.
    Per evitare di essere delusi dalle amicizie c'è un solo metodo: non avere aspettative, viverle con leggerezza, prendere quello che possono dare (poco o molto che sia), non dare aspettando di ricevere in cambio.
    Forse è duro da accettare per una persona sensibile come te, ma è l'unica.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 10,362 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #14

    Predefinito

    È la stessa cosa con le frequentazioni e gli amori. Niente aspettative o castelli e chiudere quando noti che non c'è rispetto reciproco o se tutto sia a senso unico
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  5. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 19,136 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #15

    Predefinito

    Azzyna,
    veramente non servono a molto le amicizie per come le vorresti tu. Intanto perché comunque parti dal presupposto che ti servano per rafforzare che sei una bambina brava, poi perché comunque ti servono quindi le usi come le tue amiche ed i tuoi amici usano te.
    L'essenza non ha bisogno di nulla. Esprime ciò che è. La difficoltà che leggo in ciò che scrivi sta nel non riuscire a vedere come la tua essenza è inquadrabile con la realtà della materialità corpo-mente. Questo è il tuo problema centrale e sia la famiglia che le amiche sono concettualmente solo una nebbiolina che ti serve per non vedere l'insoddisfazione di fondo. Insoddisfazione irreale se solo scegliessi di lasciare andare i "tuoi primi quarant'anni"!
    Hai un limite che ti sei imposta e per questo, il superarlo ti appare come un rinnegare te stessa, i tuoi valori rigidi e tutto ciò che hai fatto per essere brava.
    Quello che tu stai vivendo l'ho vissuto anche io, per questo ti leggo chiara chiara. Accetta il dolore che è meglio dell'insoddifazione di te stessa. La sofferena ti porta a evolverti verso la fluidità. Non c'è valore rigido. Non esiste che si deve essere sempre corretti nella realtà corpo-mente. La correttezza, l'onestà, la fedeltà, etc etc, sono per coloro che meritano. Ma prima devi riconoscere chi merita. Chi non merita non può che darti disonesta, incoerenza, infedeltà, egoismo, etc etc, è umano e non c'è da scandilazzarsi. Serve solo non illudersi, studiare, osservare, ascoltare il robò biologico che è l'essere umano.

    Riparti dal terra terra, per questo spesso parlo di produttori e produttrici di cacca e scuregge. Perché biologicamente questo siamo. Intelligenti e creativi ma anche e soprattutto produttori di scarti biologici non solo materiali ma anche immateriali, astratti. Ci sono sentimenti di scarto quindi e ne devi tener conto. Basta come dicevi, evitarli. Imparare a schivarli. Perché ne hai il diritto di schivarli per fare il tuo bene.

    Ora che dirti? So che tutte ste cose le sai: passa ai tuoi secondi quaranta anni!
    Ultima modifica di fausto62; 20-06-2021 alle 09:48
     
  6. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,906 Membro dal May 2019 #16

    Predefinito

    Per evitare di essere delusi dalle amicizie c'è un solo metodo: non avere aspettative, viverle con leggerezza, prendere quello che possono dare (poco o molto che sia), non dare aspettando di ricevere in cambio.
    è proprio il consiglio che sto seguendo io, è inutile dannarsi l'anima, bisogna ripagare con la stessa moneta e vivere tutto con leggerezza.
    Se tu hai un amico che non si è comportato bene con te e ha un problema, se puoi fargli un favore che non ti costa nulla senza complicatarti la vita ok, fallo, altrimenti gli dici "mi dispiace, non so proprio come aiutarti" e basta.
    Bisogna faticare solo per chi se lo merita, altrimenti "scusa, non posso" e ciao.

    Io ho fatto tardi a un appuntamento importante perchè a un mio amico non andava di fare 50 metri a piedi.
     
  7. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,450 Membro dal Dec 2015 #17

    Predefinito

    Be' @Michelino, questa del tuo "amico" è ignoranza, o più verosimilmente imbecillità.
    Welcome Home
     
  8. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,450 Membro dal Dec 2015 #18

    Predefinito

    @Fausto
    Mamma mia che psicanalisi!! Il problema è che mi verrebbe da darti retta.
    Però....PERÒ:
    Sebbene tu abbia centrato, nei miei primi 40 anni, il bisogno si approvazione, credo che sbagli, con me, con te, con tutti, nel momento in cui per "non soffrire" decidi di amalgamarti alle masse, ma verso il basso.
    O di annichilire i sentimenti, quello.che sento
    Tu mi hai dato un'etichetta, che può anche essere azzeccata. Ma io sono anche molto altro, e soprattutto curiosa e interessata all'essere umano, nelle sue sfaccettature.
    Da questo punto di vista vivo già della mia essenza, ovvero faccio da me e per me. Le amicizie vorrei che fossero condivisione, condivisione possibilmente di quello che è bello. Non solo succhiarmi energie. O dovermi adeguare. Sapessi allora quanto sono sola!! Quante cose bellissime ho fatto e visto, da sola. È un vero peccato. L'altra cosa che mi rende frustrata è che vedo quante possibilità avrebbero questi amici, e come non le colgono, in generale. È anche vero che non sono comunque fatti miei.
    Welcome Home
     
  9. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 1,925 Membro dal Dec 2016 #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Grazie delle risposte. Vorrei rassicurarvi: sono pesante solo sul forum!
    Nella vita di tutti i giorni mi guardo bene dal lamentarmi, ho una faccia di bronzo terribile, l'emotività di un sasso. Sono io che organizzo serate e attività, mi manca il tempo per vedere tutti.
    E continuo ad ascoltare.
    Ciò non toglie il fatto che mi sono rotta le p@lle di tutti quelli che a vario titolo "sfruttano" la mia buona predisposizione, cercano di prendere (tempo, condivisione dei MIEI "amici", attività, ascolto) restituendo ZERO.
    Mi dispiace che sia andata e vada cosi, ma come ho scritto la vivo con lucidità, amen.
    E sì, continuo a conoscere, persone molto carine, vivaci, vitali, che mi piacciono. Per loro purtroppo più sì che no mi manca il tempo.
    Buona domenica
    Ti sei posta così, con la tua buona predisposizione, e non puoi cambiare nulla, e te lo dice una che ha provato le stesse identiche cose. Hai dato, loro hanno preso, e le cose sono andate così per anni, immagino. Se tu pretendessi qualcosa, o ti lamentassi, ti manderebbero a quel paese. A loro è andata di lusso, perchè cambiare? O accetti la cosa o tronchi, come ho fatto io, e benedico ogni giorno il momento in cui è successo.
    Anche io nel mio piccolo ho sfruttato altre persone (non quelle che ho mollato), quasi sempre senza accorgermene. Mi sembrava una cosa alla pari, io stavo bene e "l'altro" pure. Invece no. Mi hanno rinfacciato di tutto e hanno troncato. Dal punto di vista della "carnefice" ammetto che hanno fatto bene. Se invece mi metto nei panni delle persone che io ho mollato, quelle che hanno preso, allora sono state loro a perdere.
    Azzy and Minsc like this.
    Ultima modifica di Mercury3000; 22-06-2021 alle 16:25
     
  10. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,450 Membro dal Dec 2015 #20

    Predefinito

    Ciao @Mercury

    Grazie del tuo intervento. La tua testimonianza è molto interessante. In effetti è capitato anche a me di sentirmi rinfacciare delle cose improponibili. In un paio di casi ho mollato io, comunque. Con un'amica invece sono stata mollata io senza spiegazioni, né volontà di darmele, mai. La cosa mi ha fatto rimanere male, ma poi credo che non si possano rincorrere tutti i colpi di testa. Io non credo di avere mai sfruttato, per nessun motivo, non nel senso stretto del termine: non ho mai cercato nessuno per un vantaggio personale, anzi spesso mi sono "fatta violenza" a fare cose che non mi andavano per accontentare gli "amici". Cosa che non faccio più. E nemmeno esco per fare presenza. Senza che nessuno mi stia antipatico, ma se non desidero la compagnia di qualcuno, faccio a meno dell'uscita.
    Mah, forse anche io allora avrò sfruttato, magari inconsapevolmente?

    Comunque mi sembrano tutti alla forsennata ricerca di qualcosa, per cui non si accontentano della compagnia.
    E si consumano piccole vendette, ma molto piccole eh.
    Minsc likes this.
    Welcome Home