I miei amici- periodo strano - Pagina 4

Discussione iniziata da Azzy il 16-06-2021 - 35 messaggi - 2993 Visite

Like Tree32Likes
  1. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 12,679 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #31

    Predefinito

    Sicuramente ogni persona ha un concetto diverso di amicizia e quindi possono nascere certe questione, infondo anche nella amicizie ci vuole fortuna e buona compatibilità , secondo me dipende dove nasce l'amicizia, penso che può esserci un'amicizia sincera anche in tarda età ma servono determinate condizioni , ecco iniziare a conoscersi online non sarà mai una buona idea per un'amicizia vera . Ma ad esempio due persone che fanno parte di un gruppo viaggio o lavorano a stretto contatto per molto tempo o che frequentano lo stesso circolo che sia la palestra, un locale, un qualsiasi altro luogo , relazionandosi col tempo può nascere un'amicizia profonda o magari l'ennesima delusione chi può dirlo


    Sono proprio innamorato, perché io me la sono vista lì davanti. la guardavo e non mi usciva neanche una parola.
    Ma come? Non le hai parlato?
    Quasi niente. Cioè, la guardavo e m’innamoravo.


    Chi ride al cinema non guarisce dalla lebbra, ma per un'ora e mezza (o due) non ci pensa
     
  2. L'avatar di Pollon-

    Pollon- Pollon- è offline Super ApprendistaMessaggi 608 Membro dal Oct 2021
    Località Natio borgo selvaggio, eventualmente nell'iperuranio
    #32

    Predefinito

    Magari Minsc durasse sempre così, col passare degli anni poi ci si chiude di più in se stessi e anche il concetto di delusione viene meno
     
  3. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 12,679 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #33

    Predefinito

    Puoi scegliere di chiuderti in te stesso o provarci sempre è capire che nel mondo siamo tutti diversi e se un'amicizia non funziona è perché non siamo compatibili e diciamo che alcune cose hanno la priorità , ad esempio un padre avrà meno tempo per stare con un amico quindi impiegherà meno tempo con lui e più tempo con figli e moglie . Non dico che sia facile o difficile dico solo che bisogna vivere e tentare e non c'è età per costruire un'amicizia vera se ci sono certe condizioni e come in amore se non va non va e se va.. meglio!
    Sono proprio innamorato, perché io me la sono vista lì davanti. la guardavo e non mi usciva neanche una parola.
    Ma come? Non le hai parlato?
    Quasi niente. Cioè, la guardavo e m’innamoravo.


    Chi ride al cinema non guarisce dalla lebbra, ma per un'ora e mezza (o due) non ci pensa
     
  4. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 2,300 Membro dal Jun 2020 #34

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Ciao @rob! Io sto benone, grazie. Purtroppo c'è una situazione drammatica in famiglia che in questo momento è impossibile risolvere, ma devo trovare una soluzione. Che dire? Sono nata in una famiglia sfortunata.
    Mi dispiace molto, spero che possiate trovare una soluzione.
    Non arrenderti.
    Azzy likes this.
     
  5. L'avatar di Maskerade

    Maskerade Maskerade è offline PrincipianteMessaggi 80 Membro dal Oct 2021 #35

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Buona sera a tutti, mi interessano le vostre esperienze e opinioni.Ho sempre dato un peso e un valore enorme all'amicizia, come Socrate credo, e quindi di conseguenza avuto grandissime delusioni.Col tempo e la maturità ho capito che non ci si deve aspettare nulla da nessuno, e i rapporti credo si siano fatti un po' più superficiali.Oggi, dopo i 40 anni, devo dire che di tutti questi amici non me ne importa più nulla. Cioè mi manca la parte emotiva che accompagna la delusione, per fortuna. E non ne cerco a tutti i costi.Questo vedo, anche da parte dei cosiddetti "storici": è molto evidente la tendenza a prendere prendere prendere, e mai a dare. Si fanno sentire per i loro interessi, se possono ricavare qualcosa da me, un loro vantaggio. La disponibilità è zero. Non hanno tempo di prendere un caffè, ma lo troverebbero per andare al 100 km, nel posto che interessa a loro.Negli anni ho ascoltato di tutto, cercato di dare il meglio di me, di non fare torti, di non dare sofferenza. Di piacere pure. Di fare qualcosa per qualcuno.Invece per quanto mi riguarda mi scontro con l'incapacità di ascoltare, la non pazienza, l'egoismo. Il tutto giustificato da frasi come "siamo fatti cosi, ognuno è fatto a modo suo, quello ha questi limiti ecc ecc".Chiedo un consiglio e ricevo strafottenza. Desidero ascolto e "devo andare dall'estetista". Non tutti sono così, per carità. Ma anche la migliore delle amiche, che sento una volta ogni morte di Papa, subordina il solo fatto di potermi rispondere ai capricci dei figli.Io sono nel mood di lasciare andare, educatamente e senza rancore, molte persone. Due storiche, di fatto, già abbandonate.Sono di sicuro insoddisfatta. Ma non vado cercando nulla eh.La pandemia mi ha tolto la paura di rimanere indietro, di non fare, di stare sola.Però mi riempie di tristezza pensare che siamo soli, che questa è la vita, che è così per tutti. Non so se sia colpa dei telefonini o di cosa, o magari è sempre stato così.Mi auguro una vita lunga, ma che fare? Leggere? Contemplare la natura? Girare il mondo?Che tristezza sapere di essere comunque soli, o pensare che la piccola isola sarebbero solo compagno e figli, al limite. Con tutto che invidio da morire chi ha una famiglia, non cambio idea. Le amicizie sarebbero importantissime, la sola famiglia non sufficiente.Ma rimangono utopie. Nemmeno più sogni.
    La mia esperienza con le amicizie è decisamente diversa.
    Di delusioni ce ne sono state tante. Anche di casi come quelli descritti da te. Ma ogni delusione mi ha anche insegnato a capire che non tutti possono essere amici e che se "ci si somiglia, ci si piglia".
    Ho imparato con il tempo a selezionare. Molto. E ho poi raccolto i frutti.
    Che fare? Continuare a cercare persone affini.
    Pitonessa likes this.