I miei genitori mi hanno trattato male?

Discussione iniziata da Rotten il 04-04-2021 - 5 messaggi - 394 Visite

Like Tree6Likes
  • 6 Post By rabe
  1. Rotten Rotten è offline PrincipianteMessaggi 175 Membro dal Aug 2017 #1

    Predefinito I miei genitori mi hanno trattato male?

    Ormai ho 27 anni, e mi segue una psicoterapeuta. Io non capisco se i miei genitori sono stati cattivi con me, o se sono io che sono strano, comunque vi racconto. Mia madre è sempre stata una persona fredda, mai coccole da bambino, anzi, si lamentava perché ero troppo appiccicoso, mio padre stava sempre a lavoro e quando mi sgridava era molto violento verbalmente, a volte prendeva a pugni i muri, anche per cose stupide. Raramente mi ha picchiato, e sel l'ha fatto sempre piano insomma, qualche schiaffetto di rimprovero. Alle medie e superiori mi tras curarono molto, alle medie mia mamma mi. Mandava a scuola senza che mi facessi la doccia, infatti mi prendevano tutti in giro, non avevo amici, mai i miei genitori si sono preoccupati di questa cosa. Mia madre è sempre stata una persona che dice di no a tutto. Se le chiedo qualcosa, qualsiasi cosa, me la fa pesare, da sempre, anche quando ero piccolo se volevo un giocattolo dovevo faticare tantissimo per farmi dire si. Mio padre prende 4000 euro al mese, lei non lavora. Eppure qualsiasi cosa voglio, è sempre no. Per esempio avrei voluto studiare fuori dalla mia città, ma per lei non potevamo permetterci di pagarmi una stanza, nonostante lo stipendio di mio padre e le loro due mercedes. Ormai mi sono quasi laureato, ma non ho potuto vivere la vita che volevo perché per loro qualsiasi cosa volessi era solo uno spreco di soldi, però poi mio padre si compra droni da 1300 euro. Non ho un singolo ricordo nella mia vita in cui i miei genitori abbiano considerato le mie necessità, mai. Non mi hanno mai chiesto cosa volessi, se volessi qualcosa, che volevo fare nella vita, e se chiedevo qualcosa io, era sempre no, senza un reale motivo. L'Università non è che l'abbia fatta per scelta, diciamo che mi hanno sempre messo in testa che avrei dovuto fare l'Università. Io non so bene se gli altri hanno più soldi dei miei, ma comunque vedo tanta gente che va a studiare fuori e non è che sono tutti ricchi, invece i miei mi trattano come se fossi un viziato perchè voglio avere una stanza a Roma. Anzi, vi dirò la verità, io non vivo a Roma vivo a 100km da Roma, ma i miei mi hanno sempre mandato a casa di mia zia dove praticamente vivo in uno sgabuzzino, quando ho le lezioni, però non mi avrebbero mai pagato una stanza, w ovviamente mi hanno mandato a fare l'Università a Roma anche se non volevo andare lì, perché così non dovevano spendere. Ma a loro non importa, loro non fanno sacrifici per loro figlio, non ne hanno mai fatti, mia madre nemmeno aveva la decenza di mandarmi a scuola lavato alle medie, figurati se farebbe dei sacrifici per me. Mi hanno sempre trascurato, a livello emotivo sopratutto, li ho sempre visti con timore, non ho mai voluto condividere niente di me con loro, perchè non mi fido dei miei genitori. Non sono persone che sento che mi abbiano dato molto sinceramente, mi hanno dato solo da mangiare, e hanno pagato le tasse universitarie (oltretutto non ho fatto l'uni per scelta mia), io un pò li odio. Non so, a volte penso che forse sono solo un viziato che si lamenta di tutto, però allo stesso tempo è anche vero che loro mi hanno sempre trascurato.


     
  2. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 12,134 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #2

    Predefinito

    Mi spiace dal cuore,quando sento di bambini trascurati come lo sei stato tu,mi viene voglia di adottare.
    Non devi odiarli ma tenta di diventare independente e non vivere più con loro,sarebbe un primo passo importante.
    Chi sei tu,stella ardente,che hai illuminato le mie notti?
     
  3. MarcoVeli MarcoVeli è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal May 2021 #3

    Predefinito

    storia davvero triste.
     
  4. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,989 Membro dal Aug 2010 #4

    Predefinito

    Rotten, più che viziato, mi sembri disorientato.
    Non hai sperimentato le relazioni fra persone, per cui é come se ti mancasse una cartina di tornasole per capire come prendersi cura degli altri e di te stesso.
    Non puoi cambiare i tuoi genitori, ma puoi emanciparti da loro.
    Certo la scelta di andare da uno psicologo é stata ottima, sarà una buona bussola per orientarti nella tua vita.
    Non servirà a molto, ma ti mando un forte abbraccio.
    Coraggio!
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  5. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline SeniorMessaggi 8,450 Membro dal May 2017 #5

    Predefinito

    Concordo con quanto scritto da @rabe..
    Raggruppa tutte le tue forze e riparti.
    Hai solo 27 anni, non " ormai" come dici tu.
    Ed anch' io ti mando un forte abbraccio, certe storie mi rattristano molto.