Il mio migliore amico

Discussione iniziata da TranceRevolution il 29-05-2018 - 2 messaggi - 466 Visite

  1. TranceRevolution TranceRevolution è offline Messaggi 2 Membro dal May 2018 #1

    Predefinito Il mio migliore amico

    Buonasera a tutti, provo a scrivervi in sinstesi questa storia, ho praticamente passato la mia infanzia con questa persona, avete presente quando avete l'amico che è praticamente uguale a voi? quello con cui c'è cosi tanta affinità che praticamente è una simbiosi? io sostenevo lui in tutto lui me, quando andava qualcosa male in amore o altro eravamo praticamente sempre a dirci tutto e ad aiutarci reciprocamente, passavamo da ragazzi le giornate assieme stessa compagnia e fidatevi ragazzi un amico cosi lo trovi una volta nella tua vita, ora siamo cresciuti e per motivi lavorativi dei miei genitori ho dovuto cambiare città (parlo di 6 anni fa), ovviamente all'inizio pur di mantenere un rapporto di amicizia ci provavamo a vedere con qualsiasi mezzo, purtroppo gli anni sono passati ed entrambi siamo cresciuti ed avendo tutti e due un lavoro una ragazza un giro di amici diverso insomma qualcosa che ci riempie pienamente la giornata abbiamo smesso di sentirci con il passare degli anni, oramai sono tre o quattro anni che ci sentiamo una volta all'anno praticamente ( solitamente una telefonata nei periodi festivi con la scusa degli auguri) quella telefonata annuale non vi dico che dura quasi sempre più di 2 ore praticamente ci raccontiamo tutto, mi sono reso conto oramai che le nostre strade si sono divise, lui non è soddisfatto della sua vita nemmeno io visto che comunque non abbiamo ancora il lavoro della nostra vita e io sto comunque a costo di spostarmi cercando qualcosa di sicuro ho provato a parlarne con lui per vedere come si comportava e nulla, a me sembra che sia voglioso di fare tutto a parole ma a fatti lo vedo diverso, è molto più riservato nei miei confronti molte cose non me le dice e le tiene per se ( per carità non obbligo nessuno a dirmi qualcosa che non vuole dire ma semplicemente sto facendo un paragone perchè inizio a capire che oramai il nostro legame si è dissaldato) vi dirò ragazzi, di amici me ne sono fatti tantissimi in questi anni anche di veri ma purtroppo nessuno come lui ma oramai mi sembra che siamo divisi nonostante magari ci proviamo ( vedi il fatto che ci siamo sentiti qualche giorno fa e fortuna vuole che abbiamo le ferie assieme a luglio ma lui nonostante io gli abbia buttato l'amo di fare qualcosa anche con le ragazze magari sembra molto intenzionato nel fare altro ) secondo voi devo lasciare perdere perchè l'amico che avevo un tempo l'ho oramai perso?


     
  2. L'avatar di lucase

    lucase lucase è offline JuniorMessaggi 2,337 Membro dal Apr 2013 #2

    Predefinito

    Purtroppo la lontananza e la vita, vi ha diviso ma l'affetto rimane sempre. Questa cosa che vivi tu l'ho vissuta personalmente, io andai via per lavoro e lei rimase dove eravamo nati e vissuti come amici. In comune, ci vedevamo in estate. Stessa località dove io ho casa. Un pomeriggio d'estate, ricordo ancora il giorno, 13 agosto, ci rivedemmo a casa sua. Nel ricordare il passato vissuto, l'amicizia folle, ci ritrovammo nudi a letto. Credo che quella fu una delle volte più bella della mia vita, ne ho passate tantissime ma quella volta non riesco piu a dimenticarla. Come un tatuaggio. Persino sul davanzale della finestra lo facemmo. Ogni volta in cui ci si rivede, ci sorridiamo. E ci siamo detti tutto con quel sorriso.
    Ultima modifica di lucase; 29-05-2018 alle 21:40
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]