Il mistero delle persone impopolari. - Pagina 54

Discussione iniziata da Iperbole_Equilatera il 18-08-2018 - 538 messaggi - 31513 Visite

Like Tree398Likes
  1. magamaghella74 magamaghella74 è offline BannedMessaggi 4,124 Membro dal Sep 2017
    Località Vergate sul Membro
    #531

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Vaaaa bene, se queste tue convinzioni ti fanno stare bene, non discuto.
    ma io sto bene uguale che mi si creda o no. A domanda ho risposto poi ognuno si farà una sua idea.


     
  2. magamaghella74 magamaghella74 è offline BannedMessaggi 4,124 Membro dal Sep 2017
    Località Vergate sul Membro
    #532

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giulianb Visualizza Messaggio
    la stessa invidia che, a tuo dire, provavo per sousuke?
    Credo che l' insofferenza ( dovuta anche a invidia ) che Sousuke suscitava in alcuni utenti abbia contribuito alla sua espulsione, ma è solo un mio parere personale, e comunque non è il caso di andare OT. Chi vuole parlare di Sousuke può farmi delle domande nel merito nel mio apposito thread che ho creato nella sezione Off Topic.
     
  3. L'avatar di giulianb

    giulianb giulianb è offline JuniorMessaggi 1,590 Membro dal Mar 2016 #533

    Predefinito

    non parlavo di lui, lo ignoravo gia' prima, ma ho chiesto di te, in quella occasione avevi interpretato come invidia nei suoi confronti una mia affermazione.
    trattandosi di una interpretazione campata in aria mi chiedevo se vale lo stesso anche nel caso delle tue vicine
     
  4. magamaghella74 magamaghella74 è offline BannedMessaggi 4,124 Membro dal Sep 2017
    Località Vergate sul Membro
    #534

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giulianb Visualizza Messaggio
    non parlavo di lui, lo ignoravo gia' prima, ma ho chiesto di te, in quella occasione avevi interpretato come invidia nei suoi confronti una mia affermazione.
    trattandosi di una interpretazione campata in aria mi chiedevo se vale lo stesso anche nel caso delle tue vicine


    ma lo dici tu che era campata in aria, per me poteva essere più che fondata, esattamente com'è fondato l' astio delle mie vicine di casa nei miei confronti per futili motivi.
     
  5. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline Super FriendMessaggi 6,217 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #535

    Predefinito

    Spesso la gente timida e che parla poco non è molto popolare ma pazienza.
    Non c'è nessun mistero,la gente è atratta automaticamente dai sorrisi e dalla voglia di vivere o da gente che interagisce facilmente, una persona che rimane sempre nell'angolo attira poco,ma non vuol dire che non sia una brava persona.
    C'è anche gente (veramente poca)che si interessa a questa gente timida non popolare,e vuole scoprirla ma questo impegna un bel tempo e non tutti hanno la pazienza,un altra qualità rara.
    passerosolitario84 likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  6. L'avatar di Gianni84

    Gianni84 Gianni84 è offline PrincipianteMessaggi 189 Membro dal Jul 2011
    Località Treviso
    #536

    Predefinito

    In base all'esperienza personale, ritengo siano una serie di fattori consecutivi e cumulativi a determinare come veniamo considerati dagli altri.
    Per esempio: se sei timido, insicuro e magari introverso, tendi ad isolarti ed evitare le interazioni sociali e nelle poche interazioni che hai, tendi ad indossare una maschera per nascondere il tuo disagio, questo ti porta ad essere percepito come asociale, poco genuino, falso. Inoltre, avendo poca esperienza sociale, magari tendi ad interagire senza considerare le regole sociali non scritte e magari a fare battute o considerazioni fuori luogo.
    Aggiungici che la maggior parte delle persone giudica gli altri in base alla prima impressione...Ad essere considerati strani ci vuole poco, poi quando ti senti affibbiare la stessa etichetta per anni, finisci con il crederci anche tu ed a lavorare inconsciamente per tenerla viva.
    Pratica la non-azione, agisci senza sforzi, comprendi senza conoscere.Considera grande l'umile e piccolo l'arrogante.Rimedia all'offesa con una risposta tranquilla.Risolvi le cose difficili quando sono ancora facili;attraversa l'universo un passo alla volta.
     
  7. L'avatar di natopervincere

    natopervincere natopervincere è offline SeniorMessaggi 8,963 Membro dal Sep 2011 #537

    Predefinito

    se sei timido, insicuro e magari introverso, tendi ad isolarti ed evitare le interazioni sociali e nelle poche interazioni che hai, tendi ad indossare una maschera per nascondere il tuo disagio
    Chi è timido/a rimugina troppo.
    Da troppa importanza a cosa possono pensare le persone di lui (o lei).
    Il modo di uscire dalla timidezza non è quella di combatterla o cercare di essere ciò che le altre persone si aspettano di lui (o lei).
    È un problema di bassa autostima, non di essere solare, simpatico e estroverso.
    Un aumento del proprio narcisismo (valore interno) per queste persone può essere utile.

    Spesso le persone timide vogliono assomigliare a qualcuno (nulla di più sbagliato).
     
  8. Anonima123 Anonima123 è offline PrincipianteMessaggi 80 Membro dal Aug 2020 #538

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Iperbole_Equilatera Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, come scrissi in un post la scorsa settimana ora sto molto meglio, non mi ossessiono più pensando a ciò che non potrò mai vivere e nel complesso mi sento serena.
    Prima, tuttavia, stavo riflettendo su una questione: come mai ci sono persone (di entrambi i sessi) che risultano spesso impopolari ed antipatiche a quasi tutti? Voi direte: Saranno antipatiche davvero, e può anche darsi, ma non sempre è così. Ad esempio io, a parte la questione del non piacere esteticamente (già sviscerata fino all'ossessione), sono sempre stata anche abbastanza esclusa nei gruppi, di frequente la gente mi risponde male o mi tratta con indifferenza ecc ecc. Ad esempio, anche ex compagni di liceo e delle medie pure a distanza di secoli continuano ancora ad avere un'idea di me come di una sfigata, pur non avendo io mai fatto niente di male-almeno credo. Secondo voi, cosa rende alcune persone emarginate e giudicate in modo negativo? Io dico: un aspetto fisico pessimo (questo purtroppo è ovvio), ma forse non solo, forse vengo percepita come un po'strana anche a livello caratteriale o diversa (nell'accezione negativa del termine), non lo so.
    Voi che dite?
    In realtà ormai sto bene da sola, ho pochissimi amici (anche per mia scelta) e non ci soffro più di tanto, però è comunque un dubbio che mi attanaglia, come mai certe persone non vengono mai accettate e ricevono sempre critiche, disprezzo o indifferenza?
    Il problema è le persone tendono sempre ad evidenziare i trattati caratteriali e fisici diversi dai propri e a considerarli non come un valore aggiunto ma come un motivo di straniamento
    maallorachesifa likes this.