E' molto critico e l'amore sta lasciando posto al fastidio che ho di averlo intorno! - Pagina 11

Discussione iniziata da Cuoreinfranto80 il 20-04-2021 - 131 messaggi - 5792 Visite

Like Tree121Likes
  1. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 9,329 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #101

    Predefinito

    Secondo me non necessariamente un figlio che viene cresciuto solo dalla madre è complessato, la madre può comportarsi sia da padre che da madre e crescere con valori i figli esattamente come un padre da solo può farlo se la madre muore durante il parto per esempio. Come dice Isolda ci sono anche i parenti che possono aiutare ma non necessariamente. Se qualcuno è complessato lo è indipendentemente che abbia due genitori piuttosto che uno


    Ultima modifica di Minsc; 26-04-2021 alle 09:57
     
  2. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,781 Membro dal Aug 2017 #102

    Predefinito

    Ma io non penserei tanto alla storia del figlio complessato perché nessuno può sapere se lo sarà o meno, quanto alla difficoltà di crescere un figlio da sola. Anche ricevendo gli aiuti economici dal padre, non è mica facile.
    Ed è un po’ utopistico pensare di rifarsi una vita con un bambino da crescere.

    E lo dico per esperienza altrui. Per fare un esempio, mia madre ha avuto tanti corteggiatori ma appena capivano la situazione ossia una figlia piccola a carico se la davano a gambe. Infatti ha avuto un compagno stabile solo quando io sono cresciuta e non avevo bisogno della figura paterna. Quanti uomini vogliono crescere un bambino che non è il loro?
    È diverso quando si incontrano due persone magari divorziate che hanno avuto figli da matrimoni precedenti ed i figli sono grandicelli. Ma a 41/42 anni con un neonato, il figlio te lo cresci da sola.

    Se hai sempre sognato di essere madre e desideri un bambino con tutta te stessa e sei disposta a dedicare la tua vita a questo, ben venga. Sono la prima a dirti di tenerlo.
    Ma se pensi che un bambino possa salvare una relazione praticamente morta o che tu possa trovare un altro uomo e ricostruire la tua vita, ti direi di pensarci due volte perché la realtà non è come i film dove una magicamente trova un uomo bello, buono, generoso e disposto a crescere i suoi figli.
    Ultima modifica di Hurrem; 26-04-2021 alle 10:05
     
  3. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 9,329 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #103

    Predefinito

    Hurrem non è universale per tutti, ci sono tante coppie dove il patrigno è subentrato dopo o la matrigna. Io non mi farei problemi a stare con una mamma single se c'è amore. I figli non sono un limite, rifarsi una vita è possibile ma richiede anche fortuna sia che sei madre single che single senza figli. Tu hai l'esperienza negativa di tua madre ma non può definire tutti. Sicuramente più complicato e cercare di farsi accettare dai figli, questo più facile se molto piccoli, più difficile se adolescenti o se qualcuno soffre del complesso di Edipo ma ribadisco non vale per tutti
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  4. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #104

    Predefinito

    Certo non è cosi facile come madre sola rifarti una vita,sono d'accordo,ma non è impossibile.
    Ho persone in famiglia separate con figli e il loro attuale marito ha cresciuto la figlia di lei come se fosse sua figlia, certo è un caso fortunato,mi rendo conto che pochi uomini sono disposti a crescere il figlio altrui.
    Poi le mentalità hanno cambiato un po.
    Oggi vedo molte famiglie separate e recomposte e che vivono bene o molti uomini senza figli che stanno con donne con figli ,ho uno in famiglia e la "sua nuova figlia" l'adora.
    Dall'altro anche se non è del nostro sangue,tanto io come i miei genitori la consideriamo nipote.
    Io non faccio alcuna differenza tra lei e il mio vero nipote di sangue.
    Minsc likes this.
     
  5. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #105

    Predefinito

    Stiamo vendendo la pelle dell'orso che sta nel bosco 😊.
    Certo che non è facile crescere un figlio da sola come non è facile fare un aborto.
    La decisione deve essere ben ponderata e prima si decide,meglio è.
    Minsc likes this.
     
  6. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,781 Membro dal Aug 2017 #106

    Predefinito

    Minsc, sono eccezioni. Una persona non può basare una decisione così importante sulla base di un’eccezione.
    Se si tiene il figlio deve essere nell’ottica di crescerlo da sola e dedicare la sua vita a lui, senza sperare di rifarsi una vita, nella remota possibilità che arrivi qualcuno disposto a crescere il figlio di un altro uomo. Anche perché non ha 25 anni lei, ne ha 40. Alla sua età è probabile che se un uomo non ha già la sua famiglia è perché di figli non ne voglia proprio, e se ha i suoi ed è divorziato si occuperà di loro, mica vorrà farsi carico e crescere i figli altrui.

    Sono la prima a pensare che l’aborto non sia qualcosa da prendere alla leggera e che sicuramente ha delle conseguenze sul corpo della donna e anche a livello psicologico. Ma pure decidere di tenere un figlio che arriva nel momento peggiore della propria vita non è un gioco, e di certo non si può fare marcia indietro.
    Quindi bisogna pensarci bene. E per me è sbagliato tenerselo se non lo si vuole solo per paura di non potere avere figli in futuro.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  7. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,859 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IsoldaCoeurDAnge Visualizza Messaggio
    Le donne che hanno cresciuto dei figli da sole non hanno cresciuto dei figli complessati,in quanto hanno rifatto la loro vita sentimentale e il loro nuovo partner è diventato padre del loro figlio avuto in precedente,quindi non ha mancato una figura maschile.
    Una figura maschile di referenza puo essere anche uno zio o un nonno,non è obbligatorio che sia un padre.
    Meglio un padre assente che un padre che maltratta.
    Il discorso non è così lineare Isolda.
    Di certo non arriverà un nuovo partner finchè lei è incinta e non arriverà nemmeno subito dopo.
    Poi, quando sarà, non dovrebbe essere uno qualsiasi ma una persona veramente importante per lei (nel frattempo gli anni passano).
    A quel punto lei avrà probabilmente 43/45 anni se non di più e si presume che quell'uomo avrà probabilmente a sua volta dei figli da una precedente relazione.
    Ergo motivo per cui sarà lei ad allevare suo figlio soprattutto nel momento più delicato (parliamo di ABC della psicologia che indaga sempre i rapporti con i genitori in tenera età quando ci sono dei "problemi" in età adulta).
    E torno al punto di origine, i figli soprattutto se maschi crescono "complessati" se non hanno accanto una figura maschile di riferimento che è indispensabile a coprire il proprio ruolo.
    Così funziona da decine di migliaia di anni.
    Ultima modifica di Adanyy; 26-04-2021 alle 10:38
     
  8. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #108

    Predefinito

    Lo so ci sono molti rischi,deve ben pensare e spero che prenda la decisione migliore!
    L'importante è di ponderare bene per non avere dei grandi pentimenti.
     
  9. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,859 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #109

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hurrem Visualizza Messaggio
    Ma io non penserei tanto alla storia del figlio complessato perché nessuno può sapere se lo sarà o meno, quanto alla difficoltà di crescere un figlio da sola.
    Hurrem, dal tono delle nostre risposte direi che siamo assolutamente allineati su tutto tranne che su questo punto.
    Basta vedere quanti sono su questo forum i ragazzi che perdono la testa quando vengono lasciati da una ragazza.
    Se facessimo un sondaggio sono pronto a scommettere che la maggioranza di loro proviene da famiglie con genitori separati dove il padre è stato una figura mancante o comunque molto marginale.
    Non è una colpa o un'accusa, è semplicemente una mia constatazione che nasce da situazioni che conosco di persona.
    Ultima modifica di Adanyy; 26-04-2021 alle 10:50
     
  10. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,859 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #110

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Secondo me non necessariamente un figlio che viene cresciuto solo dalla madre è complessato, la madre può comportarsi sia da padre che da madre...
    Migliaia di anni di evoluzione.
    La donna non ha nel dna certe cose, l'uomo non ne ha delle altre.
    A ognuno il suo ruolo.
    Magari tra altri migliaia di anni le cose saranno cambiate, ma oggi è decisamente prematuro pensare che uno si possa sostituire in toto all'altra e viceversa.

    E non è in discussione l'amore della madre nei confronti del figlio. Anzi.
    E' proprio il troppo amore (che nasce dal senso di colpa) che fa i danni maggiori.
    Ultima modifica di Adanyy; 26-04-2021 alle 10:53