Morire di fame per non morire di covid - Pagina 25

Discussione iniziata da Baal il 25-10-2020 - 333 messaggi - 17454 Visite

Like Tree367Likes
  1. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 16,681 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #241

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    Anche tu fausto sei caduto vittima delle panzane dei complottisti?
    ... sì e no, mi piacerebbe sapere da chi ci sta dentro se la storia è plausibile, sti soldi li prendono? Perché non è diffcile capire che se si muovono soldi, di morti per covid ne compaiono a decine di migliaia in più ...


    ... another perspective ...
     
  2. kekw kekw è offline ApprendistaMessaggi 221 Membro dal Dec 2020 #242

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... sì e no, mi piacerebbe sapere da chi ci sta dentro se la storia è plausibile, sti soldi li prendono? Perché non è diffcile capire che se si muovono soldi, di morti per covid ne compaiono a decine di migliaia in più ...
    Dopo tutto quello che si è vissuto in 'sti mesi, anche indirettamente, tramite i racconti di chi ci è passato, mi sembra davvero irrispettoso e barbaro porsi dei dubbi sulla gravità di questa malattia.
     
  3. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è online JuniorMessaggi 1,624 Membro dal Apr 2017 #243

    Predefinito

    Fermo restando che la diffusione di una epidemia segue un andamento stocastico (non deterministico e non uniforme), per cui non esiste una ragione precisa (o non sempre) per cui una zona sia colpita più di altre. Sono mesi che osservo l'evoluzione della pandemia e sono giunto alla conclusione che le la grande differenza che la cultura gioca un ruolo di primo piano. Gli asiatici hanno avuto una gestione migliore a prescindere dalla politica, poiché giapponesi, taiwanesi, cinesi, coreani, vietnamiti etc. hanno tutti politiche molto diverse tra loro. Anche in America latina ci sono politiche molto diverse, eppure le curve epidemiche sono molto simili tra loro se confrontate con il resto del mondo. Anche gli scandinavi mostrano una risposta migliore alla pandemia, a parte la Svezia. Non è possibile confrontare i risultati della Svezia con i nostri, perché gli svedesi sono un popolo molto diverso dal nostro. I risultati della gestione svedese andrebbero eventualmente confrontati con gli altri popoli scandinavi.
    LedZ likes this.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  4. kekw kekw è offline ApprendistaMessaggi 221 Membro dal Dec 2020 #244

    Predefinito

    E' anche un discorso di densità demografica.
    Tristaldo and Tony59 like this.
     
  5. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è online JuniorMessaggi 1,624 Membro dal Apr 2017 #245

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... sì e no, mi piacerebbe sapere da chi ci sta dentro se la storia è plausibile, sti soldi li prendono? Perché non è difficile capire che se si muovono soldi, di morti per covid ne compaiono a decine di migliaia in più ...
    Ma secondo te? Un medico che comunque è pagato dallo stato con stipendio fisso redige un certificato in base ad una parcella fantasma? Se qualcuno avesse dubbi, si possono confrontare le curve della mortalità nei picchi epidemici e confrontarli con la media ottenuta dagli anni precedenti. Chi l'ha fatto (ad esempio l'Istat) ha riscontrato un eccesso di mortalità addirittura superiore a quella attribuita ai morti per covid. Cosa significa? Potrebbe essere che sono decedute per covid più persone di quante dichiarate ufficialmente, oppure, la congestione del sistema sanitario potrebbe aver aumentato i decessi per altre patologie come effetto collaterale.
    Ultima modifica di Tristaldo; 21-12-2020 alle 12:25
     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 16,681 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #246

    Predefinito

    Kekw,
    ma con chi parli?
    Avendo conoscenti intubati in terapia intensiva, parenti morti, conoscenti e parenti guariti ma con polmoni a pezzi ed altre invalidità conseguenti alla malattia, come posso pormi dubbi sulla gravità di questa malattia?
    Ma ciò che dico non è mettere in dubbio la malattia, rifletto sul perché in alcuni paesi ci sono tanti morti ed in altri paesi numeri molto più bassi.
    Esperienza di questi giorni, una collega di mia moglie che dopo 20 giorni di malattia in casa, finalmente riesce a farsi visitare e gli viene diagnosticata la polmonite bilaterale con liquido nei polmoni. È comunque una donna fisicamente forte e dopo altri 10 giorni dalla visita, non ha più febbre e si sente meglio, anche dalla voce si capisce che sta migliorando. Tutto senza reale assistenza medica domiciliare e senza cure di sorta.
    Capisci che una persona meno robusta, dopo 20 giorni di febbre non ne viene fuori e questo mi suggerisce perché ci sono molti morti.
    Devo anche dire che fino al mese di ottobre l'assistenza domiciliare era efficiente, poi sicuramente il numero dei casi è ecceduto per le risorse disponibili ed è comprensibile che medici ed infermieri non si creano dal nulla, o ce ne hai in più da mettere in corsia quando serve o non ne hai come sembra succeda anche in Germania: i macchinari si producono in poche settimane ma i medici e gli infermieri si devono formare in anni.

    Sul discorso soldi in funzione dei deceduti da covid, la vedo come una questione burocratico-amministrativa e non di gravità o meno della malattia o di altro.
    ... another perspective ...
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 16,681 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #247

    Predefinito

    Infatti Tristaldo, anche per me è una questione culturale e dato che abbiamo una burocrazia figlia del ventennio (inefficiente, autoreferenziale e opportunista), sono incline a credere che se ci sono soldi da prendere, si spostano numeri per convenienza, quindi si aumentano quelli morti per covid e si calano i morti di infarto o di altre malattie. Ma è chiaro che questo non mi porta a credere che la pandemia non sia grave, anzi, ne vedo quotidianamente la gravità.
    ... another perspective ...
     
  8. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è online JuniorMessaggi 1,624 Membro dal Apr 2017 #248

    Predefinito

    Fausto, se è così, allora i certificati truffaldini si possono svelare scorporando i dati statistici dei decessi per patologia, perché quando crei dati falsi da una parte, poi finisci per creare un buco da un'altra parte.
    fausto62 likes this.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  9. kekw kekw è offline ApprendistaMessaggi 221 Membro dal Dec 2020 #249

    Predefinito

    Te l'ho spiegato la pagina prima, la sanità italiana è piena di inefficienze ed in Estate gli sforzi per migliorare la situazione son stati minimi. Poi c'è anche da dire che in Germania lo scorso anno la maggior parte di morti covid venivano ufficialmente considerati morti per via di una semplice influenza, manipolando i dati sulle morti; ciò non toglie che lì possono anche permettersi di mantenere misure meno restrittive anche avendo un maggior numero di contagi, perché hanno molti più posti in terapia intensiva.
     
  10. liz23 liz23 è offline JuniorMessaggi 1,742 Membro dal Jan 2013 #250

    Predefinito

    Gli ospedali prendono soldi per tutti i ricoveri.
    Anche la sanità pubblica ha un costo, non è che si paga da sola.
    In particolare le cure in terapia intensiva costano parecchio, per cui se il covid comporterà molte degenze in terapia intensiva è chiaro che i costi saranno più alti e di conseguenza i soldi ricevuti dagli ospedali per questi ricoveri saranno di più.
    Tristaldo likes this.