Morire di fame per non morire di covid - Pagina 3

Discussione iniziata da Baal il 25-10-2020 - 328 messaggi - 16917 Visite

Like Tree362Likes
  1. L'avatar di apive

    apive apive è offline FriendMessaggi 3,519 Membro dal Dec 2016 #21

    Predefinito

    @berlin: le scuole però sono veramente indispensabili: devono essere la priorità subito sotto gli ospedali. Impensabile chiuderle, per me. Per tanti motivi. Per i ragazzi, la loro educazione, la loro formazione. E per il servizio sociale che offrono: se i bambini non vanno a scuola, ci vuole qualcuno che li tenga. E i genitori dovrebbero lavorare....

    Avremmo dovuto mettere subito, fin da marzo, come priorità negli obiettivi gli ospedali e le scuole: il resto, subordinato e compatibile con queste due cose.
    rob221, Antasia, flair and 1 others like this.


     
  2. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è offline Super SeniorMessaggi 18,236 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rob221 Visualizza Messaggio
    Sembra che il problema sia non andare al ristorante. Non è questo, io posso non andare al ristorante. E' il ristoratore che fallisce.
    A me può anche non importare nulla se gli altri falliscono, ma non mi sembra molto generoso e solidale non preoccuparmene.
    se vai da solo o con la tua famiglia nessuno ti evita di andarci..perche dovete sempre drammatizzare..il ristorante ha tavolini per 10 persone? che siano solo 10 ma non 50.....basta non essere egoisti e tutto fila dritto
    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  3. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #23

    Predefinito

    una cosa che non ho capito perchè non sia mai stata proposta, è un lock down su base età: nessuno sopra i 60 frequenta più bar, ristoranti, teatri, cinema eccetera. In fin dei conti sono loro i soggetti deboli che devono essere protetti, invece che far pagare indistintamente tutti e ammazzare altri in maniera indiretta.
    Perché gli over 60, soprattutto di sesso maschile, sono detentori praticamente di tutto il potere mondiale. Quindi l'importanza data agli over 60 è massima.È una vergogna, non perché abbia meno valore la vita di un over 60 ma perché vengono ignorati i bambini dei paesi sottosviluppati che muoiono ogni anno e adesso si fa tutto questo casino per un virus come se fosse la peste.
    francesco983 likes this.
     
  4. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline Super FriendMessaggi 5,577 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    Perché gli over 60, soprattutto di sesso maschile, sono detentori praticamente di tutto il potere mondiale. Quindi l'importanza data agli over 60 è massima.È una vergogna, non perché abbia meno valore la vita di un over 60 ma perché vengono ignorati i bambini dei paesi sottosviluppati che muoiono ogni anno e adesso si fa tutto questo casino per un virus come se fosse la peste.
    si erano inventati il lodo Alfano, bastava un lodo covid. Tanto anche le normali leggi valgono solo per i comuni ***_onzi e non per chi le fa.
     
  5. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 2,771 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #25

    Predefinito

    Io credo che prima di commentare a favore della chiusura totale o parziale di attività lavorative bisognerebbe specificare come si campa.

    Sei un dipendente pubblico? quindi ti tocca molto relativamente?
    Lavori nel privato, ma il tuo settore non viene toccato se non minimamente, o sei un dipendente di una grande azienda e male che va ti fai 3 mesi in cassa integrazione? O indipendentemente dal lavoro che fai, tra immobili, rendite, denaro accumulato puoi vivere tranquillamente anche senza lavorare?
    Oppure hai una attività privata pesantemente coinvolta in queste chiusure? magari altri 3-4 mesi di chiusura vorrebbero dire il fallimento della tua attività, in cui hai investito 10/20/30 anni della tua vita, con cui campi, ci mantieni la famiglia che altrimenti non ha dove andare a mangiare?

    E relative vie di mezzo.

    Perchè da questa chiusura non tutti vengono danneggiati in modo uguale, ma nemmeno vagamente simile.

    I fatti e la storia, ci dicono che mai è capitato che si decidesse di bloccare così tanti settori lavorativi anche per carestie, virus, batteri, guerre molto piu' gravi e mortali del covid.
    Bakko, Berlin__, rob221 and 3 others like this.
     
  6. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 2,811 Membro dal Sep 2015 #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    Perché gli over 60, soprattutto di sesso maschile, sono detentori praticamente di tutto il potere mondiale.
    Uno dei dogmi liberisti è la necessità di sbarazzarsi degli individui che dismessa l'attività lavorativa per sopraggiunta anzianità anagrafica non possono più contribuire attivamente all'economia.
    Ti consiglio un libro come per esempio L'avenir de la vie di Jacques Attali.
    Questi potenti sono over 60, è vero, ma non si sentono allo stesso livello della plebe a loro coetanea. Lavorano con la mentalità di Maria Antonietta, ovvero si sentono in diritto di condurre le masse che secondo loro non sono in grado di governarsi da sole. Uno dei problemi che si pongono da sempre è come gestire la scarsità di risorse sul pianeta in contrasto con l'aumento demografico costante. Il ciclo di Malthus è stato chiamato in causa da Baal in modo del tutto pertinente.
    Berlin__ likes this.
     
  7. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 1,399 Membro dal Jun 2020 #27

    Predefinito

    Quello che dico è che almeno le chiusure si potevano decidere a livello locale, a seconda della situazione medica della provincia, ad esempio.
    Io sono tutt'altro che negazionista, osservo rigorosamente qualunque regola, nessun problema con mascherine e via dicendo, riduzione al minimo dei contatti, perché lo trovo responsabile e, oltre a ciò, non mi interessa ammalarmi. Però non penso che non si possa discutere per trovare alternative migliori e più eque.
    Antasia and Gigetta89 like this.
     
  8. L'avatar di Andreamore

    Andreamore Andreamore è offline PrincipianteMessaggi 193 Membro dal Dec 2019 #28

    Predefinito

    Non ho mai capito perché tante persone, se non la maggior parte parlano senza conoscere l'argomento preso in esame.
    Sicuramente ho imparato da mia nonna che dopo aver perso una figlia di poliomelite e i genitori in guerra, bisogno tirarsi su le maniche, cambiando anche lavoro,perché, le polemiche,quando si rischia la salute ti fanno perdere solo energie preziose.
     
  9. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,623 Membro dal Apr 2017 #29

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    dubito che il problema sia stata l'estate in sé. Tutto è ripartito con le scuole ...
    Abbiamo aperto le scuole con i contagi che erano già in crescita. Si scelse l'ottimismo e la speranza nei miracoli.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  10. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,330 Membro dal Sep 2020 #30

    Predefinito

    @sele57
    ma come ca.volo puoi dire all'autore del post di chiudere una attività su cui ha investito molto e che rappresenta il suo futuro?
    Di cosa dovrebbe campare @baal? Di preghiere? Di futuri aiuti che non si sa mai quando arriveranno? E se dovesse a sua volta avere famiglia, cosa dovrebbe fare? Andare a dormire sotto i ponti?
    Fuori dai supermercati sono iniziate di nuovo le raccolte sociali per comprare la spesa a persone che fino a ieri riuscivano a pagare l'affitto. I ristoratori stanno chiedendo aiuto ai loro clienti per poter sopravvivere perchè non avranno aiuti dal Governo, o semmai li dovessero avere, sarebbero AIUTI RISIBILI.
    Abbiate rispetto anche per certe realtà lavorative e per i sogni e gli investimenti altrui. E abbiate la decenza di contestare le cose che non vanno, anche se non fate parte della categoria lavorativa più pesantemente colpita.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."