Morire di fame per non morire di covid - Pagina 36

Discussione iniziata da Baal il 25-10-2020 - 353 messaggi - 20586 Visite

Like Tree375Likes
  1. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,421 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #351

    Predefinito

    Mi sono letto ora sul sito della ZDF cio' che "inzwischen hundert Sekunden", di certo non poteva essere detto e tenendo conto di altre notizie. A fare questa congettura e' un primario (par dirla in italian) che lavora al reparto infettivi di un ospedale a Monaco. Questo medico, in pratica, non lo da' per certo. Ammette che ondate successive potrebbero essere meno intense. Cio' che lui ritiene per certo e' che, salvo il venir meno o l' attenuarsi della malattia nel periodo estivo, finché' le vaccinazioni non prendono piede e non si diffondono fra la gente, non potremo sperare niente. Ci potra' essere un' attenuazione in vista dell' estate, a cui pero' segue l' autunno, in cui ci si trova al punto di prima, con un' intensificazione, so weiter.
    E' un semplice richiamo alla realta', detto soprattutto a persone come me, che ogni volta spererebbero che sia l' ultima.


    Lago di Calamone, sull' Appennino reggiano.
     
  2. L'avatar di xochimilco89

    xochimilco89 xochimilco89 è offline JuniorMessaggi 1,819 Membro dal May 2011 #352

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    Permettimi, anche Australia e Nuova Zelanda sono un altro mondo rispetto l'Italia. In quei paesi si osservano regole civiche che se fossero imposte da noi scoppierebbe un'insurrezione popolare.
    Mah, secondo me sopravvaluti il livello di osservanza delle norme anticovid da parte di certi paesi, tra la'ltro esiste qualche statistica a riguardo?
    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    Ma a parte ciò, in questi paesi, come del resto anche nei paesi scandinavi, ognuno ha una casa propria o i nuclei famigliari sono poco numerosi (tre o quattro persone). Da noi le cose sono diverse, i nuclei famigliari sono molto numerosi e la maggiore trasmissione del contagio avviene proprio tra le mura domestiche.
    Questo non è vero, tolta la Svezia dove la dimensione media del nucleo familiare ì di 2,3 persone, Australia e Nuova Zelanda sono praticamente sovrapponibili all'Italia, rispettivamente 2,53, 2,7 e 2,58.
    Sicuramente hanno una densità abitativa minore, anche se poi una buona parte della popolazione è concentrata nelle città.
    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    Li vorrei vedere gli svedesi parlare di libertà individuale rispetto alle restrizioni profilattiche se fossero stipati in condomini con nuclei familiari numerosi come i nostri.
    Beh in Italia invece se ne sarebbe dovuto parlare dato che le misure sono state prese senza alcuna trasparenza sulla loro efficacia e necessità.
    I'm doing it for the lulz!
     
  3. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,674 Membro dal Apr 2017 #353

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xochimilco89 Visualizza Messaggio
    Mah, secondo me sopravvaluti il livello di osservanza delle norme anticovid da parte di certi paesi, tra la'ltro esiste qualche statistica a riguardo?
    Qualche statistica che riguardi il grado di osservanza delle regole? io non ne conosco. So solo che Australia e Nuova Zelanda hanno messo in atto contromisure molto severe e lockdown preventivi. Ad esempio, il mese scorso Brisbane è entrata in lockdown totale per soli 7 casi positivi.

    Cito testualmente: “l’osservanza delle regole è stata pressoché assoluta da parte di tutte le fasce di popolazione.” da un articolo molto interessante de ilcaffegeopolitico.net con titolo: Australia, luci e ombre alla fine del tunnel Covid-19.

    Si può anche consultare: visti.it/australia/corona
    o anche: viaggiaresicuri.it/country/AUS

    da cui si capisce che le frontiere di questi paesi sono blindate. I visti non sono più utilizzabili. Per i casi che rientrano tra le eccezioni vige l’obbligo di quarantena di 14 giorni in strutture disposte dalle autorità, obbligatoriamente anche se si è vaccinati. Viene detto che il controllo è rigoroso e non ci sono eccezioni.
    Ultima modifica di Tristaldo; 12-04-2021 alle 12:54