I motivi per cui si rimane single

Discussione iniziata da EroeSenzaNome il 31-07-2015 - 250 messaggi - 19031 Visite

Like Tree77Likes
  1. EroeSenzaNome EroeSenzaNome è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,340 Membro dal Jun 2015 #1

    Predefinito I motivi per cui si rimane single

    Apro questo 3D per discutere sui motivi per i quali le persone si ritrovano a rimanere single.

    Innanzitutto, secondo me c'è da fare una premessa sulla tipoligia di single.
    Infatti, esistono due categorie principali di single:
    (A) Persone che decidono di rimanere single
    (B) Persone che NON decidono di rimanere single

    Della prima categoria fanno parte coloro che, in virtù di una propria decisione e di una propria scelta personale, decidono di restare da soli.
    I motivi possono essere diversi:
    - perchè preferiscono restare soli
    - perchè hanno difficoltà nel relazionarsi con altre persone
    - per via di delusioni avute dal passato
    Ad ogni modo, si tratta di persone che possono aver avuto delle relazioni in passato, e che potrebbero averne di nuove in futuro, ma per una loro scelta, decidono di restare da soli.

    Della seconda categoria, invece, fanno parte le persone che si ritrovano in questa situazione per una mancanza di reali alternative, e il loro stato non dipende affatto da una loro scelta o da una loro decisione.
    Possono essere anche in questo caso persone che hanno già avuto delle relazioni, ma che per particolari motivi non riescono più ad averne altre, o persone che non hanno nemmeno mai avuto una relazione precedente.

    Abbiamo quindi inquadrato le due categorie principali.
    Nel primo caso, è abbastanza facile determinare i motivi di quella situazione: si tratta di una scelta voluta, quindi il motivo è da ricercare nella volontà specifica di quell'individuo.
    Nel secondo caso, invece, è molto più difficile determinare le ragioni per i quali una persona si ritrova a vivere in quel contesto senza esserselo necessariamente cercato.

    A mio modo di vedere, non esistono mai delle cause specifiche.
    Ci sono sempre una serie di concause che, presa ognuna singolarmente, possono contribuire a portare a quella situazione, ma dipende sempre da persona a persona, pertanto i casi sono ogni volta diversi, e quindi le ragioni possono essere sempre differenti.

    Ad ogni modo, si può cercare di elencare le possibili concause.
    Io ho individuate 7 possibili concause, che ora andrò ad elencare, anche se non per ordine di importanza:

    1) Vita sociale
    La vita sociale di ogni individuo è senz'altro un fattore molto importante.
    Se una persona ha un'ampia vita sociale, a maggior ragione avrà maggiori possibilità di conoscere più persone e di interagire con esse.
    Di contro, un'eccessiva riservatezza o l'autoisolamento comportano senz'altro minori possibilità di conoscere nuovi/e possibili partner.
    Tuttavia, si tratta di un fattore importante, ma non necessariamente determinante, in quanto anche persone con una vita sociale normalissima possono avere enormi difficoltà nell'avere dei legami con possibili partner.

    2) Carattere
    Il carattere di una persona è anch'esso un fattore molto importante.
    Ogni persona ha pregi e difetti interiori, e i difetti possono aumentare le difficoltà nell'interazione o nella convivenza con le altre persone.
    I difetti a volte sono molto difficili da correggere perchè sono dovuti ad attitudini mentali in cui si è fermamente convinti o che sono fermamente idealizzati, e senza i quali non si può o non si riesce fare a meno.
    Inoltre, spesso i fattori caratteriali sono decisivi per l'instaurazione di legami sentimentali verso altre persone.
    Pertanto, è un fattore sicuramente importantissimo, ma non determinante, perchè i difetti possono essere anche accettati dagli altri.

    3) Educazione ricevuta / situazione familiare
    E' un altro fattore di rilievo.
    Le attitudini mentali di ciascun individuo si formano sia attraverso la propria indole, che sono innate in ciascuno e che non sono modificabili, sia tramite l'educazione che si riceve e alla situazione familiare in cui si cresce.
    Cattive educazioni o contesti familiari negativi possono influenzare nel profondo l'animo di una persona, modificandone negativamente i comportamenti che hanno verso il mondo esterno, e quindi, verso le altre persone.
    Ad ogni modo, ogni persona ad un certo punto della sua vita diventa matura e responsabile di sè stessa, quindi si tratta di un fattore sicuramente importante, ma secondo me meno rilevante di altri, proprio perchè ad un certo punto le persone diventano indipendenti.

    4) Aspetto esteriore / salute psicofisica
    A mio avviso è uno dei fattori più rilevanti, se non quello che singolarmente è il più rilevante degli altri.
    Nella natura, ogni essere vivente attua inconsapevolmente le leggi della selezione naturale, in quanto verrà istintivamente spinto ad accoppiarsi solo ed esclusivamente con gli esemplari della sua specie che sono o che ritengono migliori di altri.
    Anche l'essere umano agisce in questo modo.
    Quindi ogni uomo e ogni donna effettuano una selezione mirata, per via della quale si sentono attratti/e soltanto da partner sufficientemente interessanti nel loro aspetto esteriore.
    Anche la salute piscofisica è importante, perchè chiaramente un esemplare in piena salute fisica e mentale diventa molto più appetibile di chi ha delle lacune in uno o in entrambi gli aspetti.
    E' sicuramente un aspetto quasi fondamentale, ma non del tutto, perchè talvolta l'aspetto esteriore viene non tanto messo da parte, ma messo in secondo piano rispetto ad altri fattori.

    5) Esperienze
    Le esperienze passate giocano un ruolo importantissimo perchè permettono di capire gli errori passati, e permettono di cogliere ed affrontare le situazioni più serenamente.
    Logicamente, chi ha avuto più esperienze di successo è più avvantaggiato di chi ha avuto poche esperienze, o di chi non ne ha proprio avute, perchè è in grado di riconoscere molto più facilmente le situazioni e i contesti in cui è opportuno approcciare un/a possibile partner, è in grado di attuare le giuste tecniche di seduzione, ed è in grado di convivere in maniera ottimale.
    Ciò non significa comunque che chi ha meno esperienze o ne è del tutto privo non sia in grado di affrontare queste situazioni. Questi soggetti sono soltanto impreparati nel viverli.
    E nonostante questo, potrebbero comunque avere successo se si presentasse l'occasione favorevole.
    Quindi, si tratta di un fattore sicuramente importante, ma non è certo determinante per questo caso.

    6) Situazione sociale / economica
    Le persone che vivono in un buon livello sociale hanno maggiori possibilità di essere accettati dai possibili partner.
    Delle situazioni di forte negatività sociale (esempi: assenza di lavoro, dipendenza da alcol/droghe/gioco, debiti, interazioni con soggetti/vita non legale) non fanno altro che dminuire le possibilità di un inidviduo.
    Vale lo stesso per la situazione economica: chi ha molti soldi avrà meno problemi, chi avrà pochi soldi o molti debiti avrà meno possibilità.
    Ma non è nemmeno questo un fattore determinante: le persone possono essere accettate anche indipendentemente da questi fattori di negatività, da cui tra l'altro è anche possibile uscirne.

    7) Età
    Esiste un detto popolare: "l'amore non ha età".
    Vero in parte. Perchè man mano che si avanza con gli anni, le possibilità di ognuno diminuiscono sempre di più.
    Gli "esemplari più giovani" saranno sempre più appetibili di quelli più vecchi, sia sessualmente per ovvie ragioni, sia come garanzia di stabilità per rapporti di coppia di più lunga durata.
    Ma anche questo fattore non è così sempre rispettato, perchè le persone con più anni possono essere ritenute più serie e più mature di quelle più giovani.
    Quindi, è senz'altro importnate, ma singolarmente non è determinante.

    Ecco quindi le possibili concause.
    Combinate insieme, possono contribuire a far sì che una persona si ritrovi ad essere single pur senza essersi cercato necessariamente questa condizione.
    E quando ci sono più cause concorrenti, la situazione diventa non solo più complicata da risolvere, ma anche più complessa da analizzare e da capire.

    Prima di chiudere, vorrei provare a dare un fattore di rilevanza percentuale ad ognuna delle singole sette concause.
    Chiaramente per ciascun caso potrebbe essere diverso, ma in linea generale queste secondo me sono le numeriche:

    - Educazione / situazione familiare: 3,5 %
    - Esperienza: 7,5 %
    - Vita sociale: 11 %
    - Età: 14 %
    - Carattere: 17,5 %
    - Situazione sociale / economica: 21,5 %
    - Aspetto esteriore: 25%

    Secondo me, l'aspetto esteriore resta il fattore che singolarmente ha più importanza degli altri.
    Poi, a ruota, vengono tutti gli altri, in cascata.
    Questo comunque non significa che si rimane single solo se si piace: si può rimanere single anche soltanto perchè non si ha un carattere compatible con gli altri.
    Ma a mio modo di vedere, questo è l'ordine con cui attribuire la rilevanza di ciascuna delle concause.

    Questo è come la penso io sull'argomento.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate voi.


     
  2. EroeSenzaNome EroeSenzaNome è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,340 Membro dal Jun 2015 #2

    Predefinito

    Probabilmente va aggiunta anche un'ottavo aspetto: la seduzione e il fascino.
    E' forse accostabile alla categoria delle esperienze, ma secondo me andava inquadrata a parte.

    Chiaramente una persona con garbo e con fascino ha maggiori possibilità di incontrare un/a partner.
    Tuttavia il fascino non è acquisibile e non si può migliorare: o lo si ha o non lo si ha.

    Quindi, rivedendendo la tabella, abbiamo:
    - Educazione / situazione familiare: 2.8 %
    - Esperienza: 5,5 %
    - Vita sociale: 8.3 %
    - Età: 11,1 %
    - Carattere: 13,8 %
    - Fascino: 16,7 %
    - Situazione sociale / economica: 19,5%
    - Aspetto esteriore: 22,2 %
     
  3. L'avatar di Novembrine_Waltz

    Novembrine_Waltz Novembrine_Waltz è offline FriendMessaggi 3,778 Membro dal Jun 2013 #3

    Predefinito

    Non ho letto tutto, dico solo la mia.
    Io sono single perchè non sono innamorata di nessuno e viceversa.
    Fine della storia.
    Gigetta89, rubria, emma890 and 1 others like this.
     
  4. EroeSenzaNome EroeSenzaNome è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,340 Membro dal Jun 2015 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Novembrine_Waltz Visualizza Messaggio
    Non ho letto tutto, dico solo la mia.
    Io sono single perchè non sono innamorata di nessuno e viceversa.
    Fine della storia.
    Ergo, lo hai deciso tu.
    Rientri nella categoria (A).

    Se invece ritieni di essere nella categoria (B) perchè non lo hai deciso tu, allora la concausa va ricercata negli altri motivi.
     
  5. L'avatar di Novembrine_Waltz

    Novembrine_Waltz Novembrine_Waltz è offline FriendMessaggi 3,778 Membro dal Jun 2013 #5

    Predefinito

    Ho deciso di non innamorarmi?
    Boh...se lo dici tu!
    Ti lascio ai tuoi sproloqui e razionalizzazioni di cose spesso irrazionali.
    Buon divertimento!
    bladerunner likes this.
     
  6. EroeSenzaNome EroeSenzaNome è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,340 Membro dal Jun 2015 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Novembrine_Waltz Visualizza Messaggio
    Ho deciso di non innamorarmi?
    Boh...se lo dici tu!
    Ti lascio ai tuoi sproloqui e razionalizzazioni di cose spesso irrazionali.
    Buon divertimento!
    Non lo so, tu hai scritto in maniera veloce e quasi sentenziale.
    Dato che sembrava una sentenza, mi è quasi parso di capire che fosse una cosa che volevi tu il fatto di non innamorarti.

    Ma qui comunque non si parla di innamorarsi, ma di restare single.
    E' diverso il tema.
     
  7. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,289 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #7

    Predefinito

    Manca la categoria dei single perchè quelli che ti vogliono non ti piacciono e quelli che ti piacerebbero non ti vogliono.

    Io a grandi linee mi ritrovo in questa.
    Mica è facile beccare una persona che ti veda come compagna e che anche tu vedi come compagno!
    Diego_10, Riot and Tidus84 like this.
     
  8. L'avatar di Novembrine_Waltz

    Novembrine_Waltz Novembrine_Waltz è offline FriendMessaggi 3,778 Membro dal Jun 2013 #8

    Predefinito

    Per me le cose sono strettamente connesse.
    Io non vedo l'esigenza di stare in coppia se non amo.
    Non ho mica bisogno di un "damo da compagnia".
    Non ho bisogno di avere uno status sociale di "fidanzata".
    Se sto con una persona è perchè provo qualcosa, lei prova qualcosa per me e insieme instauriamo anche una progettualità.
    Se no rimango single.
    Non è mica un lavoro che devi avercelo se no non campi.
    Gigetta89 and Tony59 like this.
     
  9. DarkSaga DarkSaga è offline BannedMessaggi 3,268 Membro dal Sep 2014 #9

    Predefinito

    ma il fatto che uno rimane single semplicemente perché ancora non ha trovato qualcuno è così difficile da capire? Si sta tanto bene da soli, sta smania che devono per forza essere tutti fidanzati con la modella perché altrimenti fanno brutta figura, boh...
    stare insieme ad una persona è difficile, è molto difficile, devi essere sicuro che è quella giusta e che stare insiema a lei aggiunge qualcosa alla tua vita (e viceversa).
    Io sono single da più di un anno ormai, ma semplicemente non è che ho scelto di rimanere single, è così e basta. Meglio io single che tante coppie finte, dove si mettono le corna a vicenda, ma in pubblico si comportano da fidanzatini. Sto molto meglio io...
     
  10. EroeSenzaNome EroeSenzaNome è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,340 Membro dal Jun 2015 #10

    Predefinito

    Voi state inquadrando una categoria intermedia, ovvero di persone che si ritrovano ad essere single momentaneamente NON per una loro scelta, ma per una mancanza di alternative a loro congeniali.
    Ad ogni modo, le alternative c'erano, nei vostri casi, ma voi avete operato comunque una scelta, dal momento che avete voi deciso di non concedere possibilità.

    E' un caso intermedio.