Ne sono uscita. Qualche riflessione

Discussione iniziata da Ancorancorancora il 16-09-2021 - 76 messaggi - 8658 Visite

Like Tree62Likes
  1. Ancorancorancora Ancorancorancora è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Mar 2021 #1

    Predefinito Ne sono uscita. Qualche riflessione

    Ho scritto in questo forum a inizio di quest'anno e siccome ho passato ore a leggere discussioni qui dentro per mesi, per cercare di capire e fare ordine mentale, mi fa piacere condividere qualche riflessione sulla mia esperienza personale a distanza di tempo.
    Sperando sia utile a qualcuno, o nasca una discussione di confronto.

    Dopo più di un anno passato ad angosciarmi, sentirmi innamorata di lui, pensarlo giorno e notte, vivere nell'attesa di vederlo - parlo dell'amante sposato - è finita: e l'ho deciso io.
    Dopo diversi tentativi per allontanarmi da lui, malriusciti, ce l'ho fatta e ho messo in pace il mio cuore.
    Sono due mesi di quasi silenzio e sto bene... sto meglio.

    E' stato secondo me più di un anno di follia - per entrambi -, inspiegabile se ci penso, in cui abbiamo passato ore ogni singolo giorno a scriverci, chiamarci, parlare di tutto, con fortissima intesa mentale e fisica (sesso da andare fuori di testa).
    Perché sono arrivata a mettere la parola fine e fare questo passo in avanti a livello personale, emotivo:

    • Frustrazione sempre più forte per non poter esprimere la voglia di vederlo e passare del tempo con lui, troppo difficile incontrarsi. Alla fine riuscivamo solo a vederci per del sesso (bellissimo, ma con sensazione di vuoto post), troppo complicato vedersi alla luce. Mai cene, viaggi, musei, banale passeggiata. Lui mi proponeva 99% di vederci per andare a letto insieme. Quindi: frustrazione per vivere una vita “voglio ma non posso”, dedicare pensieri, amore ed energie per una relazione più virtuale e non vissuta che reale.
    • Realizzazione che è venuta solo con il tempo: improbabilissima un’evoluzione verso qualcosa di diverso, lui sposato da una vita con figli e vita stabile e soddisfacente (soldi – carriera), fase della sua vita lontano un miglio dalla mia. Io pensavo ingenuamente che l’amore vincesse su ogni cosa, ma alla fine non c’era nessuna speranza per noi in questo mondo.
    • Ho scoperto che sua moglie ha profili social aperti e condivide di tutto ogni giorno. Ho passato settimane in cui non riuscivo a non guardarli, era diventata una ossessione. Se ci penso mi viene da ridere. Tutte quelle sue fotografie sono state all’inizio una sofferenza fortissima, tipo pugnalata. L’apice è questa estate, quando hanno viaggiato per un mese e davanti a me c’era la fotografia di ogni loro spostamento, ogni birra al tramonto sul mare. Sono passata dalla sofferenza, al senso di schifo, alle risate (per quanto lei mi è parsa sfigata) e infine alla indifferenza.
    • Come evento definitivo, la mia scoperta del tutto casuale di una bugia del mio fidanzato (sì, c’è anche lui) ha generato tra noi un litigio enorme con la messa in discussione di noi due che è durato per giorni, in cui abbiamo parlato come non abbiamo mai parlato per oltre un anno, in cui ci sono state ammissioni di colpe (non tutte...), lacrime e stupore nel trovarci entrambi feriti e con la sensazione di essere stati abbandonati dall'altro. Litigio che ci ha come spinto in una dimensione nuova in cui siamo tornati a guardarci negli occhi dopo più di un anno che ci eravamo completamente persi. È successo qualcosa di inspiegabile, io ho realizzato quanto ci tenessi a lui, quanto ci siamo fatti del male a vicenda, quanto fossi pentita. E ci siamo scelti di nuovo, iniziando da capo. Provandoci.


    Vorrei solo aggiungere che questo ultimo anno e mezzo è stato, al netto di tutto, un incubo. E che sono felice sia finita, e che spero di non riperdermi. Però come qualcuno disse qui dentro, queste esperienze anche se emotivamente ti segnano, sono un grande insegnamento per la vita...


     
  2. sbagliata92 sbagliata92 è offline Super ApprendistaMessaggi 596 Membro dal Jul 2021 #2

    Predefinito

    Felice per te e per il tuo nuovo inizio… non hai confessato il tradimento da quello che ho capito e per me hai fatto bene, anche perché si legge e si percepisce che l’hai superato… concentrati sulla tua “nuova” vita
    Vivere, anche se sei morto dentro…
    vivere, e pensare che domani sarà sempre meglio…
     
  3. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è offline FriendMessaggi 3,943 Membro dal Jan 2016 #3

    Predefinito

    Mi fa piacere che tu abbia scelto di intraprendere la strada che credi possa renderti più felice, lasciandoti alle spalle l'amarezza, e spero vada bene.....
    Però se devo essere onesto non sono molto convinto dei sentimenti "ritrovati"... perché ( da quello che hai scritto almeno ) tu non hai tradito durante un periodo di crisi avendo però ben chiaro chi fosse la persona che volevi accanto ma eri innamorata del tuo amante e, se lui avesse voluto, saresti stata con lui lasciando il tuo ragazzo senza pensarci due volte... personalmente credo che la tua scelta sia stata una semplice conseguenza non dettata dai sentimenti ( che non spariscono e tornano a comando ) ma più dalla delusione che ti ha fatto desiderare di avere accanto una persona "stabile" che ci tiene a te... poi spero di sbagliarmi...
     
  4. Etta87 Etta87 è online SeniorMessaggi 12,297 Membro dal Oct 2020
    Località Itaia
    #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ancorancorancora Visualizza Messaggio



    Alla fine riuscivamo solo a vederci per del sesso (bellissimo, ma con sensazione di vuoto post), troppo complicato vedersi alla luce. Mai cene, viaggi, musei, banale passeggiata. Lui mi proponeva 99% di vederci per andare a letto insieme. Quindi: frustrazione per vivere una vita “voglio ma non posso”, dedicare pensieri, amore ed energie per una relazione più virtuale e non vissuta che reale.


    Beh ma era il tuo amante, non il tuo fidanzato. E’ normale che quel poco in cui ci si riesce a vedere, lo si dedichi al ses.so.
    Siamo tutti santi finché non ci capita la giusta tentazione.
     
  5. Pastroccio Pastroccio è offline PrincipianteMessaggi 117 Membro dal Sep 2021 #5

    Predefinito

    Capisco molti degli stati d’animo che hai provato e le azioni che hai compiuto (alcune le ho fatte anch’io) e posso ben comprendere il tuo stato di sollievo.
    Per cui ti faccio il mio migliore in bocca al lupo per il tuo futuro.
    Ogni esperienza fa crescere!
    Ancorancorancora likes this.
     
  6. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline Super ApprendistaMessaggi 901 Membro dal Feb 2021 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ancorancorancora Visualizza Messaggio
    Sono passata dalla sofferenza, al senso di schifo, alle risate (per quanto lei mi è parsa sfigata) e infine alla indifferenza.
    Ti faccio i miei più sinceri auguri.
    L'unica cosa che non capisco molto è questa frase.
    Anche mia moglie pensava che l'altra fosse una sfigata, ma in quel momento io ritengo proprio che la sfigata fosse mia moglie.
    Buon per te che sei arrivata all'indifferenza

    Un saluto
    Ancorancorancora likes this.
     
  7. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 2,250 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #7

    Predefinito

    Ancora,
    Leggendo la tua storia si evince tutto l’amore per il tuo amante, al quale hai rinunciato solo perché non puoi averlo tutto per te, un po’ come la volpe con l’uva.
    Non credo che tu possa ancora affermare di esserne completamente fuori, del resto sono passati solo due mesi, da quando lo hai lasciato e, peraltro, come scrivi vi sentite pure anche se sporadicamente.
    Perciò, secondo me il fuoco dell’amore per lui cova ancora sotto la patina, che ti sei imposta, per non soffrire ancora in una relazione extra, in cui come scrivi non poteva vincere l’amore.
    Scrivi di aver ritrovato l’amore per il tuo ragazzo, ma per lui ed il vostro rapporto non hai usato le parole di passione ❤️*🔥, con cui invece hai descritto quello con l’amante.
    Infine, credo che se si vuole un nuovo inizio, dopo un tradimento, bisogna essere sinceri fino in fondo con il tradito e non solo parzialmente, come hai fatto, raccontando solo quello che ti conveniva per non rimanere da sola 😉.
    Ti auguro in bocca al lupo 🍀 per qualsiasi scelta che farai ancora prossimamente.
    Ancorancorancora likes this.
    Ultima modifica di Avatar64; 17-09-2021 alle 07:36
     
  8. sbagliata92 sbagliata92 è offline Super ApprendistaMessaggi 596 Membro dal Jul 2021 #8

    Predefinito

    Confessare un tradimento è solo un pulirsi la coscienza e scaricare tutte le frustrazioni sul compagno/fidanzato/marito. Ci sono vecchi 3d di cui se n’è parlato ampiamente e danno molti spunti… se non vado errato si chiama uno “confessione=redenzione” e l’altro “il ritorno a casa” ma non ne sono certissima…
    Vivere, anche se sei morto dentro…
    vivere, e pensare che domani sarà sempre meglio…
     
  9. ilgiocatoreocculto ilgiocatoreocculto è offline Super ApprendistaMessaggi 511 Membro dal Dec 2020 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sbagliata92 Visualizza Messaggio
    Confessare un tradimento è solo un pulirsi la coscienza e scaricare tutte le frustrazioni sul compagno/fidanzato/marito. Ci sono vecchi 3d di cui se n’è parlato ampiamente e danno molti spunti… se non vado errato si chiama uno “confessione=redenzione” e l’altro “il ritorno a casa” ma non ne sono certissima…
    Permettimi, per me sta faccenda del "pulirsi la coscienza" è spesso solo una paraculata: primo, perchè il pulirsi la coscienza in sè non dovrebbe essere mai una cosa negativa , anzi (opinione personale): se tradire è per molti - detto da molti - un pensare per una volta solo al proprio benessere, anche la pulizia della coscienza in teoria dovrebbe avere lo stesso fine egoistico. Dunque, perchè differenziare ;
    secondo, perchè il vero motivo per cui non si confessa un tradimento - diciamocelo chiaro - sono le possibili conseguenze della confessione sul rapporto di coppia.
    Ciò detto ,concordo anch'io che è preferibile non dire un kaiser, ma per la semplice ragione che se - corna a parte - non si vuole rischiare la rottura o la marcescenza del rapporto di coppia, è meglio tacere. Qua parlo dal lato del traditore/trice, perchè il tadito /a in genere preferirebbero sapere, anche se ufficialmente molti di loro, interpellati, sovente dichiarano il contrario ( è uno degli effetti negativi dell'eccesso di politicamente corretto tanto di moda oggi, che se per alcune cose è sacrosanto, per altre induce le persone all'ipocrisia)
    Spaturno999 likes this.
    Ultima modifica di ilgiocatoreocculto; 17-09-2021 alle 09:02
     
  10. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 2,245 Membro dal Jun 2020 #10

    Predefinito

    Se sei ancora fidanzata, sei molto giovane e, quindi, secondo me hai fatto bene a mettere a fuoco con chiarezza ciò che ti sarebbe sempre mancato nella storia con quest'uomo e chiuderla.
    Prima di sposarti o convivere, ti consiglio comunque di aspettare qualche tempo, per capire se il fatto che tu ti sia fatta prendere così tanto da quest'uomo è stato un fatto "isolato", da cui ora sei immunizzata, o se ci sia qualche carenza più profonda nel rapporto con il tuo fidanzato, che è bene risolvere prima di un passo più impegnativo.
    Milkyway and ROSSY8627 like this.