Niente sesso, mi separo - Pagina 6

Discussione iniziata da kalinka il 07-12-2009 - 87 messaggi - 41208 Visite

Like Tree10Likes
  1. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #51

    Predefinito

    Penso che Achille abbia fatto una disanima delle situazioni che si possono creare.

    Diciamo che per il resto, escluso il caso in cui ci sono impedimenti dovuti a malattia, l'assenza di rapporti sessuali protratta nel tempo genera solo sofferenza e tensione e logora il rapporto.


    Ultima modifica di Sognoinfranto; 14-12-2009 alle 10:13
     
  2. L'avatar di francone

    francone francone è offline Super FriendMessaggi 6,352 Membro dal Feb 2009 #52

    Predefinito

    Ok ma alla fine voi cosa pensate,è giusto lasciare una famiglia perchè non c'è piu sesso ma tutto il resto va cmq bene?
     
  3. L'avatar di Giovanni Drogo

    Giovanni Drogo Giovanni Drogo è offline FriendMessaggi 3,545 Membro dal Aug 2008 #53

    Predefinito

    No, non è giusto. Perché tanto anche se la cambi, alla fine ti ritrovi sempre nella stessa situazione.
    E' il matrimonio che è innaturale.
    Conviene fare buon viso a cattivo gioco, come suol dirsi, e trovare soddisfazione altrove, se c'è bisogno.
     
  4. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #54

    Predefinito

    Francone tu parti dal presupposto che tutto il resto va bene, questo non accade quasi mai.

    Si deve indagare sulle motivazioni del disagio e vedere se c'è spazio per la soluzione.

    Ripeto la mancanza di rapporti non sono la causa di un malessere ma la conseguenza.

    Ma tu francone riusciresti a vivere senza la sessualità? La sessualità è gioia, complicità, affetto, coccole, gioco, quando viene meno lentamente scompare anche tutto questo.
     
  5. achille pie veloce achille pie veloce è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 3,043 Membro dal Mar 2009 #55

    Predefinito

    @Francone

    Mica ho detto che sia giusto!
    Ho detto che è una situazione che ti logora dentro, piano piano, il cui riflesso alla fine si vede anche negli altri aspetti del rapporto di coppia.

    Se c'è uno squilibrio importante ed insanabile, stai tranquillo che ci saranno anche altre cose che non vanno bene e, sommandole tutte insieme, alla fine la coppia scoppia.

    Il caso di questo thread è esemplificativo: la discussione è nata dalla mancanza di sesso, ma scavando un po' è venuto fuori che in realtà c'erano, anche e soprattutto, carenze affettive importanti (non so se insanabili: dipende da loro).

    Giusto per citare due cose eclatanti:
    Dopodiché mi ha abbracciata (non so più neppure da quanto non accadeva

    Ieri notte ci siamo addormentati abbracciati: erano almeno due anni che ciò non accadeva.

    Tralasciando altri episodi, ti pare una situazione in cui "tutto il resto va comunque bene"?

    Col mio metro di giudizio, no.
     
  6. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni Drogo Visualizza Messaggio
    No, non è giusto. Perché tanto anche se la cambi, alla fine ti ritrovi sempre nella stessa situazione.
    E' il matrimonio che è innaturale.
    Conviene fare buon viso a cattivo gioco, come suol dirsi, e trovare soddisfazione altrove, se c'è bisogno.
    Giovanni, stiamo andando oltre la battuta

    "Sta sera si s******a chi c'è c'è!!!

    Se il matrimonio è una condanna all'infelicità è meglio separarsi, molto più dignitoso e onesto.
    Naturalmente tutto deve essere fatto per sondare se c'è la possibilità di recuperare il rapporto, soprattutto se ci sono figli.

    Per questo suggerisco a Kalinka di percorrere la strada della terapia di coppia.
     
  7. L'avatar di francone

    francone francone è offline Super FriendMessaggi 6,352 Membro dal Feb 2009 #57

    Predefinito

    Si si avevo capito.
    Il mio era un esempio limite,cioè sintonia su tutto ma niente sesso.

    Molto tempo fa io avevo una ragazza con cui andavo veramente daccordo su tutto,solo che lei non era interessata piu di tanto al sesso,cioè se ci provavo ci stava anche ma non ne faceva una malattia se non si faceva sesso ed era sempre stata cosi nella vita.
    L'ho lasciata perchè per me il sesso è importante.

    ma era soltanto una fidanzatina...fosse stata la madre dei miei figli e mia moglie?
    Va beh,impossibile che mi fossi sposata una suora in effetti ma fosse successo?
    Non so se vale la pena buttare tutto solo per introdurmi nel corpo altrui....mah.
     
  8. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #58

    Predefinito

    Francone non ha caso è rimasta solo una fidanzatina e niente più. Sei stato saggio a non sacrificare tutto in nome dell'intesa e dell'amore perchè poi col tempo certe cose pesano.

    Ti sei scelto una compagna che ha una visione della vita simile alla tua, e ti auguro ogni bene.


    Ma a volte le cose cambiano, e non ci si deve rassegnare a vivere passivamente un rapporto che non va più bene; questo non significa che alla prima difficoltà bisogna scappare e separarsi, ma insieme, se c'è volontà e ancora sentimento, lavorare per risolvere.
     
  9. achille pie veloce achille pie veloce è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 3,043 Membro dal Mar 2009 #59

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francone Visualizza Messaggio
    ma era soltanto una fidanzatina...fosse stata la madre dei miei figli e mia moglie?
    Era la tua fidanzatina e separartene non ti è costato molto...

    Fosse stata tua moglie e la madre dei tuoi figli, innanzi tutto ci avresti messo molto più tempo a realizzare il disagio, proprio perché la tua vita sarebbe stata più piena di altre cose, poi ci avresti parlato di più, avresti cercato di farle capire, avresti cercato di capirla, avresti provato a ricorteggiarla, avresti fatto terapia e avresti fatto tante altre cose.

    Con la tua fidanzatina avresti mai preso solo in considerazione di fare terapia? Credo proprio di no.

    Nel frattempo sarebbero passati altri mesi, probabilmente anni.
    Alla fine, o trovate un equilibrio accettabile oppure ti restano tre alternative: la riempi di corna, la lasci, ritorni dolescente...

    In ogni caso, soffri.
     
  10. Lux-Lux Lux-Lux è offline PrincipianteMessaggi 1 Membro dal May 2013 #60

    Predefinito

    Kalinka!

    Questa mattina presa dall'ennesimo sconforto e vagando un pò in rete sono capitata a leggere la tua storia...ed ho pianto.
    Scrivo dal 2013! La lettera che ho letto potrebbe venir scritta da me nel futuro, invece viene dal passato.

    In questa storia..stamane, ho ritrovato tutte le disattenzione, i gesti mancati, le parole non dette, i contatti fisici inesistenti e i vuoti e SPENTI "non lo so". I "non lo so" dati come risposte a quelle domande che cercano di capire, sviscerare o risolvere i nostri problemi.

    La mia storia è la tua storia, con qualche piccola variante. Mi sono chiesta: << E' questo il futuro che mi aspetta?>> ma più leggevo più mi accorgevo che il grande lavoro su te stessa e sulla coppia stava muovendo qualcosa. Forse ci avete riprovato, forse vi siete rialzati, forse lui ha risolto i suoi problemi, e si è accesa la speranza...

    Ho bisogno di sapere com'è andata. Sono passati 4 anni da ciò che leggo. Ho la fortuna di pigiare un play accellerato (se me lo permetterai) e scoprire com'è andata a finire. Cosa è successo poi?

    Con stima.