No-Vax sul piede di guerra - Pagina 22

Discussione iniziata da Tristaldo il 12-12-2020 - 273 messaggi - 11978 Visite

Like Tree384Likes
  1. L'avatar di jonesthecat

    jonesthecat jonesthecat è offline FriendMessaggi 4,267 Membro dal Apr 2016 #211

    Predefinito

    vuoi giocare? ok, giochiamo: dove sarebbe la contraddizione LOGICA?


    The Wood is lovely, dark and deep,
    But I have promises to keep
    And miles to go before I sleep,
    And miles to go before I sleep.

    (Stopping by Woods on a Snowy Evening - R. Frost)
     
  2. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Jan 2014 #212

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jonesthecat Visualizza Messaggio
    mio padre e mia madre sono stati ricoverati per mesi e non abbiamo pagato una lira (letteralmente, era ancora prima dell'euro)..o vuoi contestare anche questo?
    Non è difficile. Le cure sono state pagate con le tasse. Le tasse sono state pagate da tutti. Tutti i contribuenti hanno pagato per curare i tuoi genitori.

    Uno può ritenere la cosa giusta o sbagliata. Uno che non crede all'esistenza del Covid (che non sono io) potrebbe lamentarsi di aver pagato le cure per qualcosa che non esiste e prima di dirgli che nel caso si ammali non può ricevere cure, bisognerebbe ridargli indietro i soldi.
     
  3. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 2,978 Membro dal Sep 2015 #213

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ItsOnlyLove Visualizza Messaggio
    PS evita il tono sarcastico. Una che crede che le cure pagate dallo stato siano gratis, non credo possa permetterselo.
    Non saranno gratis ma sono pagate da tutti per tutti, e lo stato è il primo ad anticipare i costi dei servizi, che le tasse non hanno comunque il dovere di recuperare, ecco perchè tutti possono curarsi. E' una BALLA dire che i servizi si pagano con le tasse. I tagli negli ultimi anni sono stati fatti non perchè la gente non pagasse le tasse, ma perchè l'eurozona non tollera che l'italia abbia questo carrozzone ancora da privatizzare. Carrozzone che però contiene talmente tanto potere politico (voti di scambio) che non si riesce per fortuna a scardinare, oltretutto il covid è servito anche a ribadire quanto sia stata preziosa per noi (vai a vedere i costi privati dei tamponi o delle degenze all'estero). La sanità pubblica rispetto a quella privata funziona così, ed è un metro di misura di uno stato democratico.
    Berlin__, Hurrem and Gigetta89 like this.
    Ultima modifica di Firecatcher; 27-12-2020 alle 15:11
     
  4. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,307 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #214

    Predefinito

    ItsOnlyLove

    Non capisco due cose del tuo ragionamento: dettagli, ma tant'e'.
    Del resto, se non capissi le cose prima dai particolari, davvero non capirei mai niente.

    Imporre il vaccino a dei giovani sani....
    Chi e' giovane puo' essere piu' forte e resistente alle malattie; non e' da dare pero' per garantito ne' incontrovertibile.
    Un giovane - puo' - essere piu' forte e resistente; a prescindere dall'eta', nessuno - e' - invulnerabile.

    Poi, sul fatto che i malati per colpa loro... non ho capito, non meriterebbero niente, per questo? Dovrebbero essere lasciati a se' ?
    Fingendo di ammettere questo presupposto, quali sarebbero le malattie non derivanti da cattive abitudini?

    Il primo punto mi sta gia' disgustando.... Ora esco in terrazza ... e mi accendo una bella fumogena.

    Quanta gente, davvero, parla per presupposti ! In altre parole, molti
    amano dire cio' che non sanno.
    Wird es die neue Philosophie?
    Leva el mariner l' ormeggio, con lesta mano. Salpa repente il battello; lascia il pontile di Burano, rotta fa verso Torcello. Oh, che bello !
     
  5. Berlin__ Berlin__ è offline BannedMessaggi 5,639 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #215

    Predefinito

    ... infatti il punto del ragionamento è proprio quello: ci sono spese che si fanno per il bene di tutti, perché il modello della sanità come diritto si pensa sia migliore. Così come il pagare l'istruzione perché sia per tutti. E le forze di polizia, civili e i pompieri. I vaccini vista la situazione, è il caso di renderli gratuiti, visto che peraltro lo stato paga meno a regalare i vaccini, che considerando i costi indiretti di non farli. Puoi votare il partito del privatizzare tutto, fino ad allora deleghi chi sta al governo di prendere certe decisioni. Se non ti fai il vaccino, non puoi avere i soldi indietro, puoi essere contrario al fatto che qualcuno abbia deciso di comprarli, ma non puoi avere un cashback.
    Gigetta89 and Hurrem like this.
    Ultima modifica di Berlin__; 27-12-2020 alle 15:26
     
  6. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Jan 2014 #216

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    ItsOnlyLove

    Non capisco due cose del tuo ragionamento: dettagli, ma tant'e'.
    Del resto, se non capissi le cose prima dai particolari, davvero non capirei mai niente.

    Imporre il vaccino a dei giovani sani....
    Chi e' giovane puo' essere piu' forte e resistente alle malattie; non e' da dare pero' per garantito ne' incontrovertibile.
    Un giovane - puo' - essere piu' forte e resistente; a prescindere dall'eta', nessuno - e' - invulnerabile.

    Poi, sul fatto che i malati per colpa loro... non ho capito, non meriterebbero niente, per questo? Dovrebbero essere lasciati a se' ?
    Fingendo di ammettere questo presupposto, quali sarebbero le malattie non derivanti da cattive abitudini?

    Il primo punto mi sta gia' disgustando.... Ora esco in terrazza ... e mi accendo una bella fumogena.

    Quanta gente, davvero, parla per presupposti ! In altre parole, molti
    amano dire cio' che non sanno.
    Wird es die neue Philosophie?
    Uno giovane e sano ha un rischio ridotto di avere conseguenze gravi dal Covid, corre quindi un maggior rischio a vaccinarsi rispetto all'infettarsi con il Covid. Bisogna mettere sulla bilancia rischi e benefici. Per un 90enne la bilancia potrebbe pendere dall'altra parte. Per questo devono essere i medici in scienza e coscienza a consigliare o meno i vaccini ai loro pazienti senza rischiare conseguenze.

    Per la seconda domanda: mi sto divertendo ad applicare per bene la trovata "chi non vuole vaccinarsi deve pagarsi da solo le cure" e a scrivere tutti i nonsense che ne seguono logicamente. Se chi decide di non vaccinarsi non si merita le cure, allora perchè bisogna pagarle a chi fuma o a chi mangia schifezze? Per non parlare di chi si droga. Magari uno del sud potrebbe dire, perchè devo pagare le cure a chi vive a Milano? Se ha scelto di vivere in un'area inquinata poi ne paga lui le conseguenze. La fantasia è l'unico limite.

    Che poi non sarebbero neanche nonsense se si adottasse il tanto disprezzato sistema sanitario americano per cui ognuno si paga le sue cure.

    PS la mia opinione è che dal punto di vista etico preferisco il sistema italiano, anche se dal punto di vista del portafoglio mi converrebbe quello americano. Fermo restando che entrambi hanno le loro criticità.
     
  7. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Jan 2014 #217

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    ... infatti il punto del ragionamento è proprio quello: ci sono spese che si fanno per il bene di tutti, perché il modello della sanità come diritto si pensa sia migliore. Così come il pagare l'istruzione perché sia per tutti. E le forze di polizia, civili e i pompieri. I vaccini vista la situazione, è il caso di renderli gratuiti, visto che peraltro lo stato paga meno a regalare i vaccini che i costi indiretti di non farli. Puoi votare il partito del privatizzare tutto, fino ad allora deleghi chi sta al governo di prendere certe decisioni. Se non ti fai il vaccino, non puoi avere i soldi indietro, né essere contrario al fatto che qualcuno abbia deciso di comprarli.
    Infatti, allora non si può decidere di non curare qualcuno se non vuole farsi il vaccino. E' quello che sto cercando di dire.
     
  8. Berlin__ Berlin__ è offline BannedMessaggi 5,639 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #218

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ItsOnlyLove Visualizza Messaggio
    Infatti, allora non si può decidere di non curare qualcuno se non vuole farsi il vaccino. E' quello che sto cercando di dire.
    le sigarette sono già tassate all'80%, i fumatori le cure se le sono già pagate. Al contrario lo stato può decidere di lasciare la libertà di vaccinarsi, peccato che se in troppi non lo fanno, crolla il sistema e si va in crisi. Quindi ti posso imporre il vaccino perché è meno peggio che non farlo, multarti se non lo fai, renderti un fuorilegge se vai in luoghi pubblici. Uno stato decide, può fare tutto. Non serve che tu sia d'accordo. E non è illogico quindi non pagarti le cure, se vaccinarti decido come stato che è obbligatorio. Così come non lo è farti pagare l'elicottero se scii fuori pista, o lasciarti in mano ai rapitori se sei andato in Siria in tempi di guerra.
    Hurrem likes this.
     
  9. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Jan 2014 #219

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Non saranno gratis ma sono pagate da tutti per tutti, e lo stato è il primo ad anticipare i costi dei servizi, che le tasse non hanno comunque il dovere di recuperare, ecco perchè tutti possono curarsi. E' una BALLA dire che i servizi si pagano con le tasse. I tagli negli ultimi anni sono stati fatti non perchè la gente non pagasse le tasse, ma perchè l'eurozona non tollera che l'italia abbia questo carrozzone ancora da privatizzare. Carrozzone che però contiene talmente tanto potere politico (voti di scambio) che non si riesce per fortuna a scardinare, oltretutto il covid è servito anche a ribadire quanto sia stata preziosa per noi (vai a vedere i costi privati dei tamponi o delle degenze all'estero). La sanità pubblica rispetto a quella privata funziona così, ed è un metro di misura di uno stato democratico.
    Con me sfondi una porta aperta. Abbiamo rinunciato ad altri strumenti di finanziamento, quali l'emissione di moneta, per rimanere nell'Euro. Che le tasse servano però ANCHE a pagare i servizi è innegabile. Comunque la forza lavoro utilizzata per curare non viene impiegata in ambiti più redditizi, quindi, lasciando da parte il discorso monetario, le cure hanno comunque un costo per la società, che vengano nominalmente pagate dallo stato o dai privati.

    I veri colpevoli della vicenda Covid sono i politici che hanno tagliato la sanità pubblica, rendendola in grado di gestire a stento la normale influenza. Quando è arrivato qualcosa di più forte (e neanche troppo) tutto è venuto giù. Eppure già si parlava da un sacco di anni di possibili pandemie.

    Il bello, poi, è che la sanità è stata tagliata per cercare di ridurre il debito, proprio nel periodo storico in cui indebitarsi conviene di più, avendo i tassi praticamente sotto zero. La magia dell'UE.
    Ultima modifica di ItsOnlyLove; 27-12-2020 alle 15:54
     
  10. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Jan 2014 #220

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    le sigarette sono già tassate all'80%, i fumatori le cure se le sono già pagate. Al contrario lo stato può decidere di lasciare la libertà di vaccinarsi, peccato che se in troppi non lo fanno, crolla il sistema e si va in crisi. Quindi ti posso imporre il vaccino perché è meno peggio che non farlo, multarti se non lo fai, renderti un fuorilegge se vai in luoghi pubblici. Uno stato decide, può fare tutto. Non serve che tu sia d'accordo. E non è illogico quindi non pagarti le cure, se vaccinarti decido come stato che è obbligatorio. Così come non lo è farti pagare l'elicottero se scii fuori pista, o lasciarti in mano ai rapitori se sei andato in Siria in tempi di guerra.
    Uno stato dittatoriale può fare quello che gli pare. Noi, in teoria, siamo una democrazia e abbiamo una costituzione. Anche se mi sento un po' ridicolo a scriverlo.