Non capisco mia mamma...

Discussione iniziata da Ragazza93 il 20-02-2020 - 40 messaggi - 2896 Visite

Like Tree29Likes
  1. Ragazza93 Ragazza93 è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Aug 2015 #1

    Predefinito Non capisco mia mamma...

    Ho sempre visto mia mamma come una santa donna che si è presa sempre cura della famiglia. E le davo sempre ragione su tutto. Da un po' di anni a questa parte però ho iniziato a notare qualcosa che prima non vedevo e che non capisco in lei.Il problema è che mio fratello non mi parla da anni da quando ne aveva 12, ce l'ha con me,ha rabbia,odio immotivato perche non gli ho fatto niente per meritare questo. Mi ignora e se può mi da spintoni quando passa e cose del genere(da bullo dico io).Io ho 27 anni e mio fratello 22 ora. Sono anni che dico questo ai miei e mi aspettavo prendessero una posizione. Ultimamente mi sono fatta sentire di più anche con grossi litigi perché a me sembra una situazione grave e brutta e loro non hanno mai fatto niente. Mia mamma è quella con cui ho sempre parlato e sto notando che facendole presente questo problema fa finta di niente...quando le do la colpa di questa situazione si arrabbia. Se le dico che ha fatto male qualcosa ignora o si arrabbia.Quando le critico il modo in cui fa qualcosa si arrabbia o fa finta di niente. E da qualche mese a questa parte ho notato questa insofferenza da parte di mia mamma nei miei confronti che si è resa più evidente secondo me da quando le faccio presente determinato problemi. Mi ha cominciato a volere fuori casa...e a 27 anno posso andarci certo...ma se prima sentivo che me lo diceva con più leggerezza adesso sento questa insofferenza, ce l'ha sempre con me,con mio fratello non la sento mai rivolgersi come si rivolge a me. Secondo me se ne frega di farmi rimanere male o di quello che penso anzi se stessi male da decidere di andarmene ne sarebbe contenta. Non capisco come mai sento questo...abbiamo sempre discusso ma con lei ho sempre avuto un rapporto in cui le racconto tutto mentre mio fratello è uno che non racconta niente,molto più distaccato e freddo.


     
  2. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 1,558 Membro dal Dec 2017 #2

    Predefinito

    Non saprei cosa dirti , le madri hanno sempre una predilezione per i figli maschi . per questo non riesce a vedere i difetti di tuo fratello e tende a dare sempre la colpa a te . Comunque ormai sei grande per trattare i rapporti con tuo fratello da sola , non chiedere aiuto a lei . Per quanto riguarda il volerti fuori casa credo sia un modo per spingerti a creare la tua indipendenza , tuo fratello forse è ancora un po’ troppo giovane ma tu ti avvicini ai 30 anni e forse lei ha paura che tu possa trasformarti in una mammona . Te lo dico per esperienza , io sono più vecchia di te di 10 anni e per problemi vari vivo con i miei ... loro non ne possono più di avermi fra i piedi
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  3. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 15,891 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #3

    Predefinito

    ... mia sorella ha 61 anni ... è single e vive ancora con mamma e papà ... io sono stato cacciato di casa da mio padre a 28 anni ... ma avevo già comprato un appartamento dove sono andato a vivere ... trovando comodissimo essere indipendente e libero ... a volte interstardirsi a mantenere comportamenti e abitudini da persona dipendente da altre ... non giova ...
    ... another perspective ...
     
  4. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,315 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #4

    Predefinito

    Un genitore intelligente sarebbe intervenuto quando il figlio aveva 12 anni,non ha senso pretendere che lei lo faccia adesso che tuo fratello ne ha 22.
    Come secondo me non ha senso pretendere affetto da chi come tuo fratello è inabile a darne,non elemosinare nulla.
    L'unico consiglio che posso darti è di mettere un po' di distanza tra te e la tua famiglia,considerato che è evidente che non sei gradita in casa.
    Poi potrai riflettere con calma su quale rapporto ti andrà di salvare e se ti andrà di salvare un rapporto con i membri della tua famiglia.
    I legami di sangue non si scelgono e non devi sentirti addosso nessun dovere nei confronti di persone che a te non danno abbastanza.

    Una postilla: ma i padri in famiglia dove stanno? In molti interventi sembrano figure che aleggiano per la casa non portando nessun tipo di apporto.
    Di genitori ne hai due,tuo padre che fa?
     
  5. Ragazza93 Ragazza93 è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Aug 2015 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gigetta89 Visualizza Messaggio
    Un genitore intelligente sarebbe intervenuto quando il figlio aveva 12 anni,non ha senso pretendere che lei lo faccia adesso che tuo fratello ne ha 22.Come secondo me non ha senso pretendere affetto da chi come tuo fratello è inabile a darne,non elemosinare nulla.L'unico consiglio che posso darti è di mettere un po' di distanza tra te e la tua famiglia,considerato che è evidente che non sei gradita in casa.Poi potrai riflettere con calma su quale rapporto ti andrà di salvare e se ti andrà di salvare un rapporto con i membri della tua famiglia.I legami di sangue non si scelgono e non devi sentirti addosso nessun dovere nei confronti di persone che a te non danno abbastanza.Una postilla: ma i padri in famiglia dove stanno? In molti interventi sembrano figure che aleggiano per la casa non portando nessun tipo di apporto.Di genitori ne hai due,tuo padre che fa?
    So che andava affrontato prima quando mio fratello era più piccolo...è proprio questo che rimprovero da tempo. Perché non ho fatto niente di grave e sono stata trattata come una che merita l'odio di mio fratello dato che loro non l'hanno mai fatto ragionare,anzi, non hanno mai speso buone parole per me davanti a lui.Ora almeno mi aspettavo che in qualche momento mia mamma capisse di aver sbagliato invece che arrabbiarsi sempre più con me. Io non ho mai sentito che mio fratello fosse preferito(anzi mia mamma ha sempre avuto più rapporto come me che parlo si tutto con lei) o che mi volesse fuori casa fino a ora,che invece lo sento da quando ho cominciato a essere più dura nel fae valere i miei pensieri andando contro di lei. E mi aspettavo comprensione,che riconoscesse i suoi errori invece ho ottenuto che se la prende con me e mi vuole fuori casa.Mio padre in tutto questo c'è ma lavora e quando è in casa si estranea da tutto...come non ci fosse. Non prende mai posizione.E mi spiace anche che si finisca a parlare di mia mamma come se non avesse dato abbastanza quando credo che si sia sempre annullata per la famiglia e tante volte mi spiace davvero e mi sento in colpa di non riuscire a aiutarla a essere più serena...ma sotto questo punto di vista la scopro ora come una persona che non riesce a vedere i suoi errori...dà tanto ma non si rende conto dove sbaglia e se glielo dico che siano cose grandi o piccole o le ignora o si arrabbia
    Ultima modifica di Ragazza93; 21-02-2020 alle 23:36
     
  6. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 29,207 Membro dal Jan 2019 #6

    Predefinito

    Gigetta mi ha rubato le parole dalla tastiera ☺...
    Io la penso come lei, secondo me se hai la possibilità ti conviene uscire di casa e farti una vita tua.
    Inutile continuare a stare lì e a inasprire i rapporti. A volte è meglio....
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  7. Ragazza93 Ragazza93 è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Aug 2015 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da norge Visualizza Messaggio
    Gigetta mi ha rubato le parole dalla tastiera ☺...Io la penso come lei, secondo me se hai la possibilità ti conviene uscire di casa e farti una vita tua. Inutile continuare a stare lì e a inasprire i rapporti. A volte è meglio....
    Ok ma io sto chiedendo il motivo per il quale vedo così adesso mia mamma nei miei confronti E per il quale non la vedo disposta a comprendere e a mettersi in discussione
     
  8. L'avatar di flair

    flair flair è offline FriendMessaggi 3,294 Membro dal Jul 2015
    Località Ruttalia - Flairburg
    #8

    Predefinito

    Non devi chiederlo a noi, devi chiederlo a lei.
     
  9. Ragazza93 Ragazza93 è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Aug 2015 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da flair Visualizza Messaggio
    Non devi chiederlo a noi, devi chiederlo a lei.
    Eh ok. Fosse così semplice l'avrei già risolto. Se chiedo un parere esterno è per capire la ragione del comportamento.
     
  10. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,315 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ragazza93 Visualizza Messaggio
    So che andava affrontato prima quando mio fratello era più piccolo...è proprio questo che rimprovero da tempo. Perché non ho fatto niente di grave e sono stata trattata come una che merita l'odio di mio fratello dato che loro non l'hanno mai fatto ragionare,anzi, non hanno mai speso buone parole per me davanti a lui.Ora almeno mi aspettavo che in qualche momento mia mamma capisse di aver sbagliato invece che arrabbiarsi sempre più con me. Io non ho mai sentito che mio fratello fosse preferito(anzi mia mamma ha sempre avuto più rapporto come me che parlo si tutto con lei) o che mi volesse fuori casa fino a ora,che invece lo sento da quando ho cominciato a essere più dura nel fae valere i miei pensieri andando contro di lei. E mi aspettavo comprensione,che riconoscesse i suoi errori invece ho ottenuto che se la prende con me e mi vuole fuori casa.Mio padre in tutto questo c'è ma lavora e quando è in casa si estranea da tutto...come non ci fosse. Non prende mai posizione.E mi spiace anche che si finisca a parlare di mia mamma come se non avesse dato abbastanza quando credo che si sia sempre annullata per la famiglia e tante volte mi spiace davvero e mi sento in colpa di non riuscire a aiutarla a essere più serena...ma sotto questo punto di vista la scopro ora come una persona che non riesce a vedere i suoi errori...dà tanto ma non si rende conto dove sbaglia e se glielo dico che siano cose grandi o piccole o le ignora o si arrabbia
    Ti sei imbattuta nei limiti insuperabili dei componenti della tua famiglia e ovviamente ne sei rimasta delusa: tuo fratello che è un idiota senza appello,tuo padre che preferisce non vedere i problemi,tua madre che non riconosce di aver arrecato negli anni un danno a entrambi i figli.
    Per come la vedo io non c'è battaglia più inutile del cercare di cambiare le persone. La tua famiglia è quella,i limiti sono quelli,è inutile che ti lanci in lotte contro i mulini a vento.
    I tuoi genitori hanno avuto davanti al naso una situazione disfunzionale per anni,avessero avuto le risorse personali per risolverla lo avrebbero fatto. Purtroppo devi prendere atto che queste risorse non le hanno,che sono limitati (senza nessun intento offensivo nel termine).
    E devi anche pensare che forse, al di là della sofferenza che ti crea questa situazione,tu sei la figlia che ne esce meglio: perchè tuo fratello molto probabilmente si troverà ad avere gli stessi problemi comportamentali e di gestione della rabbia che ha in famiglia fuori dalla famiglia. Solo che nel mondo fuori non ci sono genitori troppo distratti o troppo amorevoli per farti notare che sei un disadattato,il mondo glielo farà notare eccome.

    Per quanto riguarda te,io leggo tanto affetto nei confronti di tua mamma ed è questa la cosa che devi salvaguardare: è un rapporto che ha dei limiti,ma è anche un rapporto che ti ha dato tanto e può darti tanto in futuro.
    Non puoi farla diventare come vorresti che fosse ma puoi comunque apprezzare le cose positive di questo rapporto.
    Solo che non vedo possibilità di continuare ad avere un rapporto equilibrato stando a casa con loro.