Non mi sono mai sentito abbastanza per l'unica ragazza interessata a me

Discussione iniziata da Luke21 il 17-04-2021 - 2 messaggi - 434 Visite

  1. Luke21 Luke21 è offline PrincipianteMessaggi 67 Membro dal Feb 2020 #1

    Predefinito Non mi sono mai sentito abbastanza per l'unica ragazza interessata a me

    Non è facile da spiegare. Fondamentalmente, negli ultimi 3 anni, questa ragazza [ora 17] stava flirtando con me [quasi 18]. È sempre stata bella e gentile e mi ha persino confessato i suoi sentimenti ... ma mi sono comportato come se non avessi sentito quello che diceva. Ero insicuro di me stesso e avevo paura. È sempre stata perfetta per me, ma non mi sono mai sentito abbastanza.

    Ma ora esce con un altro ragazzo. All'inizio ero felice per lei.

    Ma, a novembre, è venuta da me e abbiamo parlato da soli. Era la prima volta che mi rendevo conto che si stava divertendo a parlare con me. Abbiamo riso e scherzato, e ho sentito davvero qualcosa cambiare nei suoi confronti.

    Usciamo ancora a mangiare e fare cose, ma non è più come prima. Mi piace davvero molto. Mi è sempre piaciuta. È stata l'unica volta in cui una ragazza ha mostrato interesse nei miei confronti e ho sprecato questa opportunità in quel modo.

    E quella non era solo l'unica ragazza che ha mostrato interesse nei miei confronti, ma anche l'unica persona. Ho passato gli ultimi anni in solitudine, prendo medicine ma non funzionano e mi sento vuoto. Le uniche volte in cui mi sento bene è quando sono con lei. In qualche modo, il mondo rallenta e sorrido con lei.

    Avrei dovuto dirle "Anche tu mi piaci molto" e non solo "Mi dispiace ma non ho sentito"

    Se puoi aiutarmi, in qualsiasi modo, ti prego, te ne sarei grato.


     
  2. Treemax Treemax è offline Super ApprendistaMessaggi 866 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Luke ho letto due volte il tuo messaggio e traspare molta solitudine. Se pensi che per stare bene hai bisogno di un'altra persona sei completamente fuori strada. Il tuo stare bene dipende unicamente da te stesso, puoi imparare ad amarti, capire chi sei e dove desideri andare.
    Puoi fare tutto questo iniziando a lavorare su te stesso. Non so che medicine prendi per quale disturbo ma imparando ad andare dentro te stesso imparando a vedere le tue ferite interiori i tuoi buchi sono quasi certo che non avrai pou bisogno di medicine e le cose andranno diversamente, le persone che non ti fanno bene usciranno dalla tua vita e ne entreranno delle altre, inoltre vedrai le cose in maniera diversa. Certo cambiare puo partire solo da te e lo capisco che può spaventare ma si tratta di affrontare il cambiamento un passetto alla volta. Il passato non si può cambiare il presente si, adesso, in questo momento è il punto di forza. Vedrai che la timidezza sarà solo un ricordo.
    Ti puoi affidare ad un professionista o cominciare con dei lobri di self help. Inizia a d andare in libreria sfogliali e acquista cio che ti ispira.
    Ti auguro il meglio