Non riesco a metterci una pietra sopra...

Discussione iniziata da ConnorAlex il 22-07-2021 - 6 messaggi - 1416 Visite

  1. ConnorAlex ConnorAlex è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Jul 2021 #1

    Predefinito Non riesco a metterci una pietra sopra...

    Buongiorno a tutti, vorrei condividere con voi la mia situazione che purtroppo mi sta creando un malessere con il quale faccio fatica a convivere. Premetto che il racconto sarà un po' lungo in quanto essendo una situazione "particolare" devo scrivere anche qualche dettaglio.
    Ho conosciuto una ragazza su un social 7 anni più piccola di me e distante a circa 800Km da dove vivo (per comodità la chiamerò Cristina), chiacchieravamo in un contesto dove c'erano anche altre persone, all'interno della sua live pubblica, dopo poco tempo siamo passati a sentirci in privato e si è creata una connessione mentale molto intensa, a me non era mai successo prima con una persona così distante, ci sentivamo tutti i giorni per più di 2/3 ore al giorno tra chiamate, videochiamate e messaggi, condividendo di tutto e parlando di molte cose personali, tutto questo succedeva ad inizio aprile e lei all'inizio di giugno sarebbe partita per la stagione estiva (fa l'animatrice turistica) per cui ci saremmo visti dal vivo in caso a settembre quando lei si sarebbe trasferita nella mia città per proseguire gli studi. Man mano che il rapporto si intensificava eravamo anche d'accordo sul fatto di non crearsi aspettative su di noi, in quanto con la stagione di mezzo sarebbe potuto succedere di tutto e nessuno dei 2 avrebbe voluto sentirsi "vincolato". Nel frattempo si è presentata la possibilità di incontrarci prima che lei partisse e così è stato, abbiamo passato 1 settimana insieme molto intensa, dove abbiamo vissuto anche sprazzi di quotidianità, siamo stati bene entrambi e considerando che lei in realtà non era qui per me, ma il motivo principale era venire a conoscere suo nipote, posso pensare che sia stata davvero bene in quanto se così non fosse stato, avrebbe potuto non volermi più rivedere durante i giorni in cui era qui. Ad un certo punto arriva il giorno fatidico in cui lei deve partire, ci salutiamo con un "arrivederci" e io ammetto di aver buttato fuori un po' d'ansia per paura di perderla e so che non avrei dovuto farlo, mi sarei dovuto mostrare mentalmente più forte. I primi giorni sono pesanti, a me mancava tremendamente ma lei si faceva sentire spesso, nonostante avesse meno tempo a disposizione, chiamate, videochiamate, foto, video e messaggi dove ammetteva che gli mancavo, questo ha fatto si che io mi rassegnassi alla sua assenza e andassi avanti serenamente aspettando settembre, ma ad un certo punto qualcosa si è rotto, lei ha iniziato a farsi sentire sempre meno, niente più chiamate e videochiamate, solo messaggi inizialmente tutti i giorni, poi 1 giorno si e uno no, poi 1 si e 2 no e così via... finché non sono stato io a metterla davanti alla realtà, ma lei dapprima ha negato tutto dicendo che semplicemente non aveva tempo, che non era cambiato nulla per lei e che se fosse cambiato qualcosa me l'avrebbe detto. Ok andiamo avanti ... ma non cambia nulla, la situazione è sempre la stessa. A questo punto subentra un'altra ragazza che ho conosciuto per caso durante un aperitivo in centro nel frattempo, la quale ad un certo punto della conversazione mi chiede delle mie precedenti relazioni, così inizio a raccontargli di Cristina in maniera molto dettagliata al primo appuntamento, esternandogli anche le mie sensazioni e quando me ne sono reso conto era ormai troppo tardi, la ragazza (giustamente) ha cambiato atteggiamento nei miei confronti e mi ha detto "tu sei ancora molto preso da questa ragazza e io non voglio frequentare una persona che non ha la mente libera". Questo episodio ha fatto scattare in me la necessità di mettere un punto a questa storia e di non lasciarla così irrisolta, perché non mi piaceva stare appeso in quel modo, così decido nuovamente di chiamare Cristina per discuterne, approfittandone per raccontargli anche ciò che era successo con l'altra ragazza. Durante la chiamata ho parlato praticamente solo io, esternando le mie sensazioni e ciò che avevo percepito, ovvero un allontanamento da parte sua, lei si è soltanto limitata a darmi ragione, dicendomi che non poteva darmi torto e che realmente era così, non sentiva più il bisogno di sentirmi o scrivermi ogni giorno come faceva prima, non aveva molto tempo per stare al telefono in quanto ci siamo sentiti durante una sua pausa, così mi ha liquidato con un secco "toglimi dalla tua mente" che mi ha gelato completamente. Sono seguiti solo alcuni messaggi qualche giorno dopo in cui mi scriveva che purtroppo non mi pensava più come mi pensava inizialmente e così ha accettato l'idea di lasciarmi andare per il mio bene, perché merito qualcosa di bello, sono una persona fantastica e rara da trovare ma che forse non è quello che vuole in questo momento nella sua vita . I messaggi finiscono con dei ti voglio bene e fine, dopodiché io non l'ho più cercata e lei neanche. Inizialmente sembravo aver accettato di buon grado la cosa e pensavo che in fondo dopotutto è stato meglio così, perché nella vita ho bisogno di altro, avevo momenti di tristezza si, ma passavano in fretta pensando di ricominciare da zero, ma i giorni passano e io sembra che stia sempre più male, mi manca tremendamente, mi manca tutto di lei e non solo fisicamente, spesso ripensandoci mi viene da piangere come se fossi alla mia prima cotta scolastica a 13 anni . Non so più cosa fare, non riesco a metterci una pietra sopra per quanto so che dovrei farlo, non riesco a relazionarmi bene con altre donne in quanto ho sempre lei in testa, è un dolore che mi sta lacerando dentro e creando problemi anche sociali per quanto io possa essere una persona "forte", continuando a pensare di non meritare tutto questo.
    Scusatemi per la lunghezza del racconto e lo sfogo finale, ma sento davvero la necessità di condividerlo con qualcuno in quanto con i miei amici ho già dato...ma sapete com'è no?! Vi ringrazio tutti in anticipo


     
  2. L'avatar di Cuorespezzato.89

    Cuorespezzato.89 Cuorespezzato.89 è offline PrincipianteMessaggi 19 Membro dal Jun 2021 #2

    Predefinito

    È normale che tu ci stia male, non è la quantità del tempo passato con una persona, ma la qualità del tempo e forse era da tanto che non stavi bene con una persona.
    Io mi sono lasciata da un mesetto e nonostante penso che si sia comportato male, mi manca, mi manca tanto, dei giorni sento che non lo rivorrei, altri invece che lo vorrei riabbracciare. Nel bene o nel male il mio pensiero vola sempre a lui.
    Bisogna darsi tempo, all' inizio è dura, poi subentra la mancanza vera e propria. I giorni passano e pian piano tutto svanirà. Devi solo andare avanti..
    Io mi faccio forza pensando che tutto finirà e si potrà ricominciare a vivere.
     
  3. L'avatar di Kjallar27

    Kjallar27 Kjallar27 è online Super ApprendistaMessaggi 811 Membro dal Jun 2021 #3

    Predefinito

    Ciao! Siete distanti e non vivete nella stessa città, e quindi dai che sarà + facile! Non ti vedo ancora pronto x frequentare una nuova ragazza, ma puoi sempre uscire in comitiva, fare sport, .... Datti del tempo. Lei è andata e che non ti venga in mente di ricontattarla! Magari è già con un altro e anche se non c'è un altro non vede un futuro con te. Ti ha messo su un binario diverso dal tuo, e ti ha fatto anche un gran favore. Non ti ha illuso.
    Ma poi, i 33 trentini sono ancora a Trento trotterellando?
     
  4. ConnorAlex ConnorAlex è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Jul 2021 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cuorespezzato.89 Visualizza Messaggio
    È normale che tu ci stia male, non è la quantità del tempo passato con una persona, ma la qualità del tempo e forse era da tanto che non stavi bene con una persona.
    Io mi sono lasciata da un mesetto e nonostante penso che si sia comportato male, mi manca, mi manca tanto, dei giorni sento che non lo rivorrei, altri invece che lo vorrei riabbracciare. Nel bene o nel male il mio pensiero vola sempre a lui.
    Bisogna darsi tempo, all' inizio è dura, poi subentra la mancanza vera e propria. I giorni passano e pian piano tutto svanirà. Devi solo andare avanti..
    Io mi faccio forza pensando che tutto finirà e si potrà ricominciare a vivere.
    Già, è dura e purtroppo bisogna conviverci, ora sono nella fase in cui un giorno sto bene e uno no spero riesca ad archiviare tutto in fretta perché è davvero dura!
     
  5. ConnorAlex ConnorAlex è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Jul 2021 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kjallar27 Visualizza Messaggio
    Ciao! Siete distanti e non vivete nella stessa città, e quindi dai che sarà + facile! Non ti vedo ancora pronto x frequentare una nuova ragazza, ma puoi sempre uscire in comitiva, fare sport, .... Datti del tempo. Lei è andata e che non ti venga in mente di ricontattarla! Magari è già con un altro e anche se non c'è un altro non vede un futuro con te. Ti ha messo su un binario diverso dal tuo, e ti ha fatto anche un gran favore. Non ti ha illuso.
    Sul fatto che non mi abbia illuso non ne sono convintissimo, in quanto avrebbe potuto rendersi conto prima di quello che sentiva e parlarmene, anziché farmi stare male fino al punto di non farcela più io e chiudere e poi non riesco a concepire come tutto possa svanire così all'improvviso nell'arco di pochi giorni, quindi mi rendo conto che di base da parte sua non c'è mai stato nulla, per quello non ne sono convinto. Nonostante ciò non riesco a fargliene una colpa e sono ancora nella fase in cui ogni giorno che passa spero sempre che mi ricontatti lei, ma ovviamente questo non avverrà, quindi spero di riuscire a sopprimere anche questo pensiero il prima possibile, da parte mia non c'è stato più nessun contatto da circa 3 settimane, ci siamo solo scambiati qualche messaggio dopo la "rottura" per chiuderla in maniera definiva e mi ha salutato con un "quando vorrai parlare tranquillamente io ci sarò" e un "ti voglio bene" ... cosa che faccio anche fatica a credere dal momento che non mi ha neppure mai chiesto come stavo.
     
  6. sennar sennar è offline PrincipianteMessaggi 131 Membro dal Mar 2011
    Località Milano
    #6

    Predefinito

    Fossi in te cercherei di distrarmi, uscire con amici, divertirmi e fare dell'altro. Più stai a pensarci più ci starai male. Io penso che nemmeno lei ci sia stata bene ma magari si è resa conto di non sentirsela di portare avanti un rapporto a distanza e si è lentamente allontanata da te. Ha voluto farlo gradualmente magari per capire quello che voleva realmente fare. Io non credo che ti abbia preso in giro o illuso ma credo che nemmeno lei era convinta di volersi allontanare del tutto ma quando ha visto che stavi male della situazione ha preferito chiudere piuttosto che farti soffrire. Forse per te è ancora presto per una nuova storia perché sei ancora preso emotivamente ma per cercare di dimenticarla devi tenerti il più impegnato possibile e distrarti (esci, fai sport, dedicati a un tuo hobby se ce l'hai sennò trovane uno, ecc).