Non riesco a riprendermi da una serie di situazioni

Discussione iniziata da giorgyna il 13-09-2018 - 17 messaggi - 535 Visite

Like Tree2Likes
  1. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #1

    Predefinito Non riesco a riprendermi da una serie di situazioni

    buongiorno a Tutti


    ho 38 anni, e credo di aver bisogno di aiuto...


    Sono una ragazza un pò complicata, segnata da una serie di delusioni (non prettamente amorose) che mi hanno segnata molto e mi han portata sempre di più a chiudermi in me stessa. Vivo in una grande città da 20 anno quasi ma per un motivo o per un altro non ho alcuna amicizia, non ho nessuno vicino, neanche la mia famiglia. Da un bel pò di anni nella mia vita si rincorrono di continuo problemi familiari di vari generi, malattie, interventi particolari, stati che mi hanno procurato molta ansia e soprattutto che ho sempre affrontato a testa alta ma che pian piano mi hanno stremata. Ho sempre reagito a tutto quello che mi si è posto davanti, a volte con durezza, a volte toccando il fondo ma rimettendomi sempre in piedi e ripetendomi sempre che in qualche modo ce l'avrei fatta ad uscirne. In tutto questo, per svariati motivi, mi sono ritrovata ad affrontare anche un trasloco in una casa nuova completamente da sola o quasi, facendomi carico dei problemi non solo miei ma anche di chi non poteva essermi vicino ad aiutarmi. e così arriviamo ad oggi...


    Sono stata 6 anni con un ragazzo, una relazione chiusa da poco e che mi ha dato il "colpo finale" tanto da non riuscire più a riprendermi, un uomo che per me in questi 6 anni c'è stato, l'unica persona per me presente. Ci vedevamo un paio di volte a settimana, i week insieme ma nessuno dei due ha mai preso in considerazione di vivere insieme o altro, anzi più volte in questi anni ci siamo detti che nonostante l'affetto che ci legava non eravamo propensi ad altro.
    Una settimana fa è finita e io sono caduta letteralmente in un baratro, ho attacchi di panico la notte, mi manca il respiro, mi salgono le lacrime fino a soffocarmi, mi ripeto di continuo che non ce la posso fare, non mangio più nulla, vado avanti per inerzia e non riesco a trovare la forza di rimettermi in piedi. Sono segnata dal fatto che lui non ci sia più per me perchè sono ancora legata a lui ma non è l'unica cosa a farmi star male. Sono stata delusa in passato, i miei affetti mi hanno "tradita" e il suo allontanarsi mi ha fatto ripensare anche a tutto questo. Non ho nessuno vicino e lui era tutto ciò che avevo (per quanto sia sempre stata indipendente) ma adesso mi vedo persa, senza neanche nessuno con cui parlare o confrontarmi. Non ho un rapporto tale con i miei genitori anche solo per accennare a come sto o a cosa ho vissuto o a come sono stata in questi anni.


    Questa solitudine mi sta devastando e non so come uscirne.....


     
  2. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #2

    Predefinito

    Dicono che scrivere serva a sentirsi meglio, ci riprovo, anche se nessuno risponderà...ma oggi è una giornata in cui mi sento particolarmente giù e almeno ci provo.
    Sento sempre di più la sua mancanza, mi rendo conto di quello che mi mancherà, mi rendo conto che con lui avevo un mio equilibrio e che lui arricchiva me e il mio essere...
    torno da un fine settimana insieme ai miei, dove oltre a dover far finta di star bene e star lì tranquilla e col sorriso, devo pure assorbirmi i loro problemi, e non respirare aria serena in casa.
    stamattina non ce la faccio...sono in ufficio ma ci sono arrivata per inerzia, dovrei lavorare ma non ho la testa. continuo a mangiare poco e niente e ho sempre la sensazione di non farcela.
    Mi trattengo le lacrime mentre scrivo, non ho nessuno con cui parlare, evito di chiamare quelle 3 solite amiche lontane che mi hanno sopportato e supportato finora...hanno anche loro una vita e non voglio appesantirle.
    Non so come fare...mi sento persa....sola...vuota...
     
  3. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,338 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #3

    Predefinito

    A lavoro non hai stretto amicizie? E con i vicini? Ti eri trasferita per motivi di lavoro? Hai hobby o passioni che coltivi? Se sì, neppure grazie a queste sei riuscita a stringere qualche amicizia? Hai mai pensato di intraprendere un percorso psicoterapeutico?
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Vedo gli amici ancora sulla strada, loro non hanno fretta
    Rubano ancora al sonno l'allegria, all'alba un po' di notte
    E poi la luce, luce che trasforma il mondo in un giocattolo...

     
  4. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #4

    Predefinito

    Ciao Stella, a lavoro siamo in due, io e il mio ex...
    sono 20 anni che mi sono trasferita avevo delle amiche ma mi hanno deluso molto e ci siamo allontanate e con loro anche le persone che frequentavo. Ho dei vicini ma sono famiglie con bambini per cui ho stretto amicizia ma non in maniera stretta o altro da potermi anche solo prendere un caffè insieme. In palestra parlo un pò con tutti ma poi rimane lì...io sono il tipo da dire una o due volte vediamoci al di fuori, ma poi se non vedo interesse dall'altra parte la smetto. il percorso ci sto pensando, ma ho serie difficoltà ad aprirmi, sono sempre stata sola da questo punto di vista (il mio ex è l'unico che mi ha capita fino in fondo e mi parlava al plurale "ce la faremo...affrontereno...etc")
    di solito io sono quella forte a cui neanche si chiede come sta...tanto si riprende da tutto e affronta tutto e tutti......ecco...per la prima volta non lo sono più....
     
  5. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,338 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #5

    Predefinito

    So che è dura, ma nn puoi provare a mantenere una amicizia col tuo ex? Per non perderlo almeno come amico, intendo. Ovviamente se ce n'è l'opportunità, visto che lavorate insieme. Anche io avevo difficoltà ad aprirmi, ma da uno psicologo / psicoterapeuta le difficoltà le superi anche perché sa come metterti a tuo agio se è bravo e fidati che cmq parli perché quel tempo lo paghi...
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Vedo gli amici ancora sulla strada, loro non hanno fretta
    Rubano ancora al sonno l'allegria, all'alba un po' di notte
    E poi la luce, luce che trasforma il mondo in un giocattolo...

     
  6. la-psicolabile la-psicolabile è offline ApprendistaMessaggi 437 Membro dal Dec 2017 #6

    Predefinito

    Anche io sto passando un brutto periodo per problemi personali e di salute , a volte mi sembra di impazzire e non farcela soffro di panico e attualmente mi sento depressa per come vanno le cose. L'unica cosa che posso dirti è che è molto difficile uscirne da soli almeno per me , è come un circolo vizioso. Non so quanto potrebbe aiutare avere persone attorno perché se c'è una cosa che capito è che la gente non si accolla i problemi degli altri. Tu hai chiuso una storia e quindi capisco che ti senta ancora più sola ma cerca di pensare molto a te stessa. Io mi rivolgerò a uno psichiatra per cambiare farmaci che già assumo e che in passato mi avevano fatto stare meglio.
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  7. animasolitaria11 animasolitaria11 è offline Super ApprendistaMessaggi 568 Membro dal Apr 2017 #7

    Predefinito

    Prenditi un cane o un gatto , lo salvi da canile/gattile e riceverai molto più di quanto pensi , oltre alla Pet terapy ti consiglio di rivolgerti ad un psichiatra ...
    Homo homini lupus ...
     
  8. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    So che è dura, ma nn puoi provare a mantenere una amicizia col tuo ex?
    il problema non è l'amicizia col mio ex, ci vogliamo bene e so che continuerà ad esserci, ma è normale che non può esserci sempre o che può essere l'unica persone che io ho qui. Magari qualche volta si uscirà anche insieme in tranquillità ma non potrà colmare quel vuoto che in questo momento mi si è creato intorno.
    Sono crollata per lui e per tanto altro e vedo tutto nero.
    ho provato a chiamare ad una onlus di psicoterapeuti, mi chiudo anche al tel, tiro fuori forse un quinto di quello che ho dentro. Purtroppo al momento non è un percorso che riesco a fare, non ho lucidità e fatico davvero tanto a tirar fuori qualcosa.
    Ci sto provando da dietro uno schermo e mi risulta difficile anche da qui...
     
  9. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da la-psicolabile Visualizza Messaggio
    Anche io sto passando un brutto periodo per problemi personali e di salute , a volte mi sembra di impazzire e non farcela soffro di panico e attualmente mi sento depressa per come vanno le cose.
    ti capisco in pieno, alterno anche io momenti del genere a momenti di pseudotranquillità. Io finora sono sempre riuscita a rialzarmi, con fatica ma ce l'ho sempre fatta. Sono rimasta in piedi anche quando non è stato facile.
    Solo che adesso ho finito le forze, vengo da 4 anni senza un solo attimo di tranuillità emotiva e davvero non ce la faccio più...sto cercando le forze ma non le trovo...
     
  10. giorgyna giorgyna è online PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Sep 2018 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da animasolitaria11 Visualizza Messaggio
    Prenditi un cane o un gatto , lo salvi da canile/gattile e riceverai molto più di quanto pensi , oltre alla Pet terapy ti consiglio di rivolgerti ad un psichiatra ...
    Lo farei molto volentieri, ho dei cani a casa dei miei e so quanto possono dare ma purtroppo qui sono sola e quando inizio il doppio lavoro sto fuori anche 14 ore al giorno e non me la sento di lasciare da solo un povero animale chiuso in casa. Non sarebbe giusto...
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]