Non riesco a trovarmi degli amici

Discussione iniziata da Alemagno il 18-11-2022 - 5 messaggi - 367 Visite

Like Tree4Likes
  • 2 Post By jonesthecat
  • 1 Post By la-psicolabile
  • 1 Post By la-psicolabile
  1. Alemagno Alemagno è offline PrincipianteMessaggi 67 Membro dal Oct 2021 #1

    Predefinito Non riesco a trovarmi degli amici

    Ciao ragazzi, ieri ho avuto un po'di frustrazione perché non riesco a trovare un gruppo di amici che mi piaccia veramente e continuo a chiedermi perché mi sia così difficile. Non posso di certo esigerlo, ma faccio fatica a trovarlo.
    L'altra sera, ho ricominciato il corso di teatro e la situazione è un po' la stessa dell'anno scorso: mi piace lo spettacolo e anche tutto il programma delle cose che faremo, mentre il gruppo mi ha convinto solo in parte. Da una parte ci sono facce nuove e magari posso puntare su di loro oltre che su qualche reduce dell'anno scorso, dall'altra mi rendo conto che è un gruppo accettabile e proprio per questo non so fino a che punto mi potrà realmente giovare. Io non scarto niente e nessuno a priori e do tempo al tempo, solo che non riesco a nascondere la frustrazione perché non è la prima volta che mi sento così, ma l'ennesima.
    La cosa che da un po' di tempo mi frustra non è solo il fatto che potremmo uscire di più, ma anche che mi devo augurare che ci siano tanti ragazzi e tante ragazze di diverse età.
    Quello che mi frustra di più in assoluto, sembrerà assurdo, è che non riesco ad avere amici uomini. Finisco spesso di trovarmi o tra i pochi maschi e qualche rara volta come unico maschio. So che molti mi diranno che è una beatitudine, ma a me non ha mai incantato più di tanto. Non è che a me non mi piaccia stare con le ragazze, al contrario, ma a me piace un gruppo misto, con tanti ragazzi e ragazze. Ho cominciato a pormi questo problema quando ho iniziato il liceo, dato che eravamo solo 3-4 ragazzi. Io mi sentivo limitato e sprecato ed è uno dei motivi, come ho già scritto in un'altra discussione, per cui con la mia classe liceale non ho legato molto.
    Da lì ho iniziato a fare teatro e lì avevo la classe mista che a scuola non avevo. Per diversi anni, il problema non si è più posto. Neanche quando sono stato in dei gruppi teatrali discreti in cui eravamo pochi uomini, poi è successo che nell'anno 2016-17 ho avuto un gruppo che mi è piaciuto tantissimo e che poi quando l'anno terminato si è sciolto. Molti di questi hanno cambiato corso e io ho commesso l'errore di non seguirli. Mi sono perso due anni che potevano andare molto meglio e invece sono stati anni bui (per altri motivi anche) senza amici. Soprattutto il primo, 2017-18, nel quale ho avuto un gruppo di quasi tutte donne (donne non ragazze quindi tra i 35 e i 70 anni) con una mentalità troppo amatoriale e quindi troppo al di sotto delle mie esperienze teatrali e che non siamo mai usciti una sera insieme. In quei due anni ho fatto veramente fatica a trovare un gruppo o degli amici. Andavo di qui e di là, ma non cambiava niente.
    Nel 2019 l'ho trovato un gruppo che mi piaceva (c'erano alcuni reduci dell'anno 2016-17 e sapevo che si erano iscritti a quel laboratorio) ma poi la pandemia ha compromesso tutto. Non si è sciolto subito dato che siamo scritti e sentiti durante la quarantena e abbiamo fatto lo spettacolo a ottobre 2020, il giorno prima del Decreto anti Covid.
    Poi dopo il vuoto: molti di questi hanno preso strade diverse e anche alcuni che io ritenevo dei punti saldi inamovibili hanno dovuto lasciare.
    L'ultimo gruppo teatrale che ho avuto è stato buono, ma non il massimo. Quello di quest'anno è leggermente migliore, lo ripeto, un po' per le facce nuove e ci sono anche persone intorno alla mia età.
    Concludo col dirvi che la mia situazione non è così grave da come potrei farla sembrare, perché oltre al corso di teatro ho anche quello di scrittura (siamo 6, 3 ragazzi e 3 ragazze di un'età media tra 23 e i 35 anni) col quale siamo usciti un paio di volte e vorrei che ci vedessimo più spesso. La sensazione che ho è che sto facendo dei buoni passi, ma è come se tutto questo ancora non basti. Devo dare di più e cercare ancora, ma non so dove andare a cercare e come mantenere i rapporti.
    Cosa mi consigliate?
    Scusate per la lunghezza e i troppi dettagli, ma ho dovuto spiegarli e grazie in anticipo per le vostre risposte.


     
  2. L'avatar di jonesthecat

    jonesthecat jonesthecat è offline Super FriendMessaggi 5,443 Membro dal Apr 2016
    Località nel Veneto operoso ed operaio..
    #2

    Predefinito

    credo sinceramente che l'amicizia non possa essere cercata, ne' imposta, , ne' voluta..l'amicizia arriva..come ogni rapporto tra persone
    ha i suoi tempi ed i suoi codici ma, soprattutto, ha bisogno di compromessi..come l'uomo o la donna ideali non esistono, ma l'amore e
    l'innamoramento riscono a mediare tra desideri, difetti, principi, diritti e doveri, aspettative, ecc, la stessa cosa accade con l'amicizia..
    ho cambiato lavoro di recente, dopo una esperienza pluridecennale in un altro posto, e subito ho legato con alcune persone..ho fatto
    un viaggio, e subito ho legato con delle altre persone..non parlo di amici per la vita, parlo di brave persone, uomini e donne, con cui sia
    possibile perlare, scambiare impressioni, confidare certe cose, condividere delusioni ed aspettative sia lavorative che personali, fare delle
    confidenze e riceverle..le persone sono stringhe di numeri casuali, non variabili predefinite: l'accettazione della casualita' e lo spirito di
    adattamento ci aiutano a "prevedere una casualita' coerente", ed aiutano quindi ad adattarci ogni volta a situazioni e modi di pensare diversi
    da quelli normalmente da noi utilizzati.
    probabilmente metti troppe aspettative, poni troppe condizioni vincolanti a te stesso e forse anche ad altri..un grande cammino - come l'amicizia,
    inizia sempre e comunque con un piccolo passo (Mao Zedong)..
    theglitch and Alemagno like this.
    Ultima modifica di jonesthecat; 19-11-2022 alle 13:02
     
  3. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 2,389 Membro dal Dec 2017 #3

    Predefinito

    Il problema delle amicizie è che spesso non si riescono a cementare : mi spiego meglio , ci si vede per un po’ poi l’entusiasmo scema è il rapporto finisce . Il fatto che a questi corsi di teatro che fai cambino ogni anni le facce non aiuta , prendile come esperienze per interagire con altre persone ma non aspettarti di trovare quel grande amico per la vita perché sarebbe un’aspettativa troppo elevata . Per curiosità quanti anni hai ?
    Alemagno likes this.
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  4. Alemagno Alemagno è offline PrincipianteMessaggi 67 Membro dal Oct 2021 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da la-psicolabile Visualizza Messaggio
    Il problema delle amicizie è che spesso non si riescono a cementare : mi spiego meglio , ci si vede per un po’ poi l’entusiasmo scema è il rapporto finisce . Il fatto che a questi corsi di teatro che fai cambino ogni anni le facce non aiuta , prendile come esperienze per interagire con altre persone ma non aspettarti di trovare quel grande amico per la vita perché sarebbe un’aspettativa troppo elevata . Per curiosità quanti anni hai ?
    Ho 29 anni.
    Comunque si lo so che corsi/laboratori non danno la certezza matematica di trovare quel grande amico che dura per tutta la vita. Quello che mi dispiace è che da una parte io faccia fatica a trovare qualcuno che, al di là delle aspettative, riesca a convincermi davvero e dall'altra che anche se li trovo non riesco a fare di più, cioè a coltivare il rapporto anche dopo l'attività del luogo di incontro. Farlo perdurare. L'ho anche scritto in un'altra discussione.
     
  5. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 2,389 Membro dal Dec 2017 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alemagno Visualizza Messaggio
    Ho 29 anni.
    Comunque si lo so che corsi/laboratori non danno la certezza matematica di trovare quel grande amico che dura per tutta la vita. Quello che mi dispiace è che da una parte io faccia fatica a trovare qualcuno che, al di là delle aspettative, riesca a convincermi davvero e dall'altra che anche se li trovo non riesco a fare di più, cioè a coltivare il rapporto anche dopo l'attività del luogo di incontro. Farlo perdurare. L'ho anche scritto in un'altra discussione.
    E ma questo non succede mica solo a te . Considerata la tua età fai conto che molte persone hanno già il loro giro di amicizie . Molti se le portano dietro dall'infanzia o dall'adolescenza . Riuscire trovare un amico a 30 anni è quasi impossibile perchè il tempo è poco , tanti sono anche in coppia e quindi già si diradano le uscite con gli amici storici . Non c'è proprio la voglia di costruire nuove amicizie avendo molti già una vita collaudata
    passerosolitario84 likes this.
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)