non riesco a "vivere" - Pagina 5

Discussione iniziata da S.Marco il 05-12-2021 - 51 messaggi - 3318 Visite

Like Tree23Likes
  1. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Nov 2015 #41

    Predefinito

    [QUOTE=Lionheart87;4510002E francamente chi se ne frega delle domande che potrebbero farti, non sono loro il tuo problema, sei solo tu che puoi iniziare a rompere lo squarcio per farti spazio. E non mi dire che non si può perché non è così.[/QUOTE]

    Lo so che si può..e si deve..ci devo riuscire. Temo però di rischiare di rompere i rapporti coi miei.
    Le domande?
    Tutti le fanno non solo i miei. E da quando sono nato che tutti quelli che incontro danno per scontato che debba passare tutta la vita dentro le quattro mura dell'attività dei miei. Non posso neanche uscire di casa senza che vi si faccia accenno, guai poi nei giorni di festa.
    In aggiunta mia sorella sarebbe capacissima di rinfacciarmi "l'uscita" di casa prima di lei.


     
  2. L'avatar di Lionheart87

    Lionheart87 Lionheart87 è offline PrincipianteMessaggi 135 Membro dal Jan 2022 #42

    Predefinito

    Se alla base c'è un voler bene sincero capiranno, se si offenderanno avrai la conferma che ti hanno manipolato per ben 40 anni e che sicuramente c'è qualcosa che non va in loro, sai come si dice? La porta è la parte più lunga di un viaggio.

    Di tua sorella che te frega poi? Cosa ti può rinfacciare? Lei viene già da un fallimento (magari no per colpa sua non so la storia), il problema più grande è tuo, ed è quello che stai sempre a scervellarti su cosa possano pensare gli altri.
     
  3. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Nov 2015 #43

    Predefinito

    Mi vogliono bene certamente... però mi sto rendendo conto che mia madre ha un figlio in più: il suo lavoro... e farebbe di tutto per tenerselo, nonostante non ce la faccia più fisicamente ormai.

    Mia sorella mi odia già per aver "lasciato" l'attività..e per ogni cosa io faccia..
     
  4. L'avatar di Lionheart87

    Lionheart87 Lionheart87 è offline PrincipianteMessaggi 135 Membro dal Jan 2022 #44

    Predefinito

    Siamo arrivati al dunque amico mio sei tu che odi te stesso, la nuova strada è lì che t'aspetta e non vuol dire che dovrai staccare ogni rapporto con loro, dovrai semplicemente viverti la tua vita dando conto solo a te stesso. Se non lo fai è perché non lo vuoi fare, e il resto sono alibi su alibi.
     
  5. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Nov 2015 #45

    Predefinito

    che odio me stesso è fondamentalmente vero...non riesco a capire il perchè..
     
  6. L'avatar di Lovecroft789

    Lovecroft789 Lovecroft789 è offline ApprendistaMessaggi 473 Membro dal Oct 2021 #46

    Predefinito

    @Marco

    Concordo pienamente con i commenti di Lion Heart, ha detto esattamente quello che volevo scrivere io.

    Dall'esterno io vedo un Marco che non ha riuscito staccarsi dalla famiglia e vincere la propria independenza e che ci tiene tanto a quello che pensano i genitori che è disposto sacrificare la serenità e benessere personale.

    Trovati una casa tua e vai a vivere la tua vita, è un dono e tu la stai sprecando, vivendo la vita che ti hanno "disegnato" i genitori.
    Ti consiglio di fare psicoterapia , la tua infelicità viene dai vari condizionamenti, hai molto lavoro da fare, ma tutto è possibile.
    Lionheart87 likes this.
     
  7. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Nov 2015 #47

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lovecroft789 Visualizza Messaggio
    @Marco

    Concordo pienamente con i commenti di Lion Heart, ha detto esattamente quello che volevo scrivere io.

    Dall'esterno io vedo un Marco che non ha riuscito staccarsi dalla famiglia e vincere la propria independenza e che ci tiene tanto a quello che pensano i genitori che è disposto sacrificare la serenità e benessere personale.

    Trovati una casa tua e vai a vivere la tua vita, è un dono e tu la stai sprecando, vivendo la vita che ti hanno "disegnato" i genitori.
    Ti consiglio di fare psicoterapia , la tua infelicità viene dai vari condizionamenti, hai molto lavoro da fare, ma tutto è possibile.
    Io do tanto peso non solo a quello che pensano i miei genitori..do peso a quello che pensano tutti in generale..ma proprio tutti.. non riesco a mettere piedi fuori casa in tranquillità..da sempre.

    Ho fotto psicoterapia, fino a qualche anno fa e per lungo tempo. Ogni volta che, in seduta, provavo a parlare della situazione familiare venivo "stoppato" immediatamente.
     
  8. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,783 Membro dal Mar 2013 #48

    Predefinito

    Se hai già avuto modo di dimostrare di poter essere autonomo allora ti manca proprio il grande passo di prendere coraggio e fare la tua scelta definitiva. se proprio NON ti piace il lavoro di famiglia è giusto che segui altro; imponiti, ma senza prevalere. Spiega le tue ragioni al di là del fatto che possano accettarle o meno, è una cosa che dovranno fare per forza per amor tuo. se vogliono aiuto potranno rivolgersi ad un eventuale dipendente o ad un'altra persona della famiglia ma devi mettere in chiaro in tal caso che questa persona non sarai tu.
    Del resto, se preferissi consumare energia fisica e mentale per dare false speranze ai tuoi, non andresti da nessuna parte, occhio!
    Buona serata.
    passerosolitario84 likes this.
    Ultima modifica di Solarz; 26-01-2022 alle 19:11
     
  9. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,549 Membro dal Dec 2015 #49

    Predefinito

    Fa male leggere di tali e tanti autosabotaggi.
    Il mio consiglio è quello di avere fiducia, in te stesso: la profezia del sarai ancora più solo andando a vivere da solo è una grande ca**ata. Ma proprio gigantesca. E se anche fossi da solo? Nessuno ti impedirà di andare a trovare la tua famiglia, anche tutti i giorni. Ma lo farai se lo vorrai TU, e soprattutto non per obbligo ma per il piacere di farlo.
    Senza dolo, ma i tuoi famigliari ti ricattano moralmente, e fanno leva sulle tue paure, insicurezze e sensi di colpa per rafforzare le catene che ti tengono legate a loro, come un mistero cane nel cortile.
    Vivi la tua vita, fatta anche di fallimenti e delusioni, ma che sia la tua vita, non la loro.
    Il carattere solare di tua sorella non le ha dato comunque la forza di affrancarsi da questo clan invadente. Tuo padre forse ti invidia potenzialità di potertene andare, cosa che a lui è stata preclusa. Tua madre ha i paraocchi: vede solo quello che ha imparato a vedere: il suo lavoro.
    Non hanno colpe e credo davvero che ti vogliano bene. Per questo te ne vorranno anche se andrai a vivere da solo.
    Confermo che ci sono tante attività per persone non in coppia, e dalle conoscenze perché no, possono nascere amicizie.
    Abbi fiducia, avrai comunque un posto dove tornare se lo desideri. Non è necessario andarsene con l'obiettivo di tornare "vincitore": con moglie e figli. Andartene per te è la cura, perché adesso non stai bene. E nessuno lo vuole vedere, perché è doloroso, è scomodo, impone anche agli altri di farsi un esame di coscienza, ammettere le proprie responsabilità dell'infelicità di un figlio. Per te significa salvarti, e non guardarti indietro da vecchio chiedendoti che ne è stato della tua vita, che non hai vissuto.
    Hai fatto già tanto superando i concorsi e garantendoti la tua autonomia, smetti di pensare di non farcela, perché ce l'hai già fatta. Esci tranquillo e sereno dalla tua gabbia, vedrai che non sarà più una gabbia ma diventerà finalmente casa.
    Solarz and S.Marco like this.
    Welcome Home
     
  10. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 2,266 Membro dal Dec 2016 #50

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da S.Marco Visualizza Messaggio
    che odio me stesso è fondamentalmente vero...non riesco a capire il perchè..
    Tu odi la maschera che ti sei messo. Il tuo inconscio si ribella a quella parte di te che ha sempre detto sì. Avere i sintomi che hai è un bene perchè ti dicono che non hai realizzato la tua vera persona, che devi cambiare rotta, ascoltali.
    Lionheart87 likes this.
    "Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, il tuo insegnante, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te la meriti"