Non riuscire a dimenticare una storia importante - Pagina 5

Discussione iniziata da 81Giulia il 30-06-2022 - 48 messaggi - 2230 Visite

Like Tree40Likes
  1. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline Super ApprendistaMessaggi 519 Membro dal Jun 2022 #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barbie84 Visualizza Messaggio
    Francamente non mi è mai capitato, ovvero ricordo tutte le mie storie, ma non sono legata più a nessuno (pur avendo amato alcuni totalmente e fino alle viscere) secondo me è dipendenza e se non se ne esce col tempo, meglio farsi aiutare. Non si devono paragonare situazioni e persone, altrimenti non si vive più
    Io per fortuna non ho il problema di fare paragoni perché non vado a cercare altro mentre mi sto leccando le ferite. Ma sì, penso anche io che stare male per tanti anni denoti una dipendenza, però non ho tanta fiducia nella psicanalisi in questo senso, tanto sei sempre tu che te la devi sbrogliare con i tuoi tempi, quindi non posso far altro che accettare che i miei tempi siano molto lunghi. Non mi sento "malata", solo magari molto lenta.


    «Quando siamo troppo allegri, in realtà siamo infelici. Quando parliamo troppo, in realtà siamo a disagio. Quando urliamo, in realtà abbiamo paura. In realtà, la realtà non è quasi mai come appare.» (Virginia Woolf)
     
  2. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline Super FriendMessaggi 6,796 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #42

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mercury3000 Visualizza Messaggio
    Solitamente la parola "fine" mi arrivava spontanea quando dopo moooolto tempo realizzavo che quella persona non era adatta a me, perchè altrimenti saremmo stati insieme, e soprattutto che quella persona non era così speciale perchè la vedevo con gli occhiali deformanti della passione o dell'interesse.
    Parole sante
     
  3. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline Super FriendMessaggi 6,796 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #43

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    Soltanto ora, dopo più di quarant’anni, ho cancellato il suo numero
    Cioè? Hai cancellato il numero dopo 40 anni? Cos'èra un amore delle medie/liceo?
    Poi francamente vorrei sapere quanti hanno lo stesso numero di 40 anni fa
     
  4. Treemax Treemax è offline JuniorMessaggi 1,327 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #44

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 81Giulia Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, mi piacerebbe conoscere esperienze e considerazioni sul tema "non riuscire a dimenticare una storia importante", quando cioè anche dopo svariati anni dalla fine della relazione, magari anche finita male e per la quale si è molto sofferto, con la mente e col cuore si è sempre lì. Secondo voi, come mai ciò accade? E' una questione caratteriale? O di attaccamento / dipendenza affettiva? Se avete vissuto questa situazione, se infine ne siete usciti, come ne siete usciti? Ringrazio chi vorrà dire la sua in maniera garbata ed intelligente.
    Giulia vorrei risponderti senza aver letto gli altri messaggi. Ne ho fatto esperienza di questa cosa e alla luce del mio cammino interiore ho compreso che praticamente sempre oscilliamo travivere nel passato e nel futuro difficilmente la mente ci porta a vivere nel momento presente. Come se ci si alimentasse di quel dolore. Andare con la mente nel passato genera tristezza dolore, andare nel futuro genera ansia, paura. Sono giochetti della mente. Per quanto mi riguarda spesso con la mente andavo nel passato e quando ho affrontato questa cosa con la mia "guida" pensavo ed ero convintto che se lasciavo andare quel passato e la smettevo di identificarmi con esso io non esitevo più. Compresa questa cosa come anche per il futuro mi ricordo che provai un senso di liberazione incredibile, e imparai a sare con la mente nel qui ed ora. Risultato? Che vivo appieno ogni singolo isatante.
    Altro risultato? Che non ti proietti più in quel dolore in quel senso di perdita di abbandono, vivi serenamente nel presente.
    Tutti i passi che ho fatto mi hanno condotto qui, ora
     
  5. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline Super ApprendistaMessaggi 519 Membro dal Jun 2022 #45

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Treemax Visualizza Messaggio
    Andare con la mente nel passato genera tristezza dolore, andare nel futuro genera ansia, paura. Sono giochetti della mente. Per quanto mi riguarda spesso con la mente andavo nel passato e quando ho affrontato questa cosa con la mia "guida" pensavo ed ero convintto che se lasciavo andare quel passato e la smettevo di identificarmi con esso io non esitevo più. Compresa questa cosa come anche per il futuro mi ricordo che provai un senso di liberazione incredibile, e imparai a sare con la mente nel qui ed ora. Risultato? Che vivo appieno ogni singolo isatante.
    Altro risultato? Che non ti proietti più in quel dolore in quel senso di perdita di abbandono, vivi serenamente nel presente.
    Ciao, sì, capisco quello che vuoi dire ma non è semplice, specialmente quando ci si trova per altri versi in condizioni non ottimali. E' un esercizio che richiede grande capacità di concentrazione e forza di volontà, che in alcuni periodi della vita mi è stato difficile trovare, pur essendo sempre stata una persona che ce l'ha sempre messa tutta per rialzarsi dopo una caduta.

    Il fatto è che mi affeziono molto e sinceramente, e una cosa sulla quale ho riflettuto spesso è che tante volte mi sono detta che il ricordo, pur doloroso, mi servisse come sostituto della persona per "sopravvivere" (virgoletto appositamente, so che ci sono sofferenze peggiori rispetto a quelle d'amore) alla sua assenza.

    Non sono capace di "lasciare andare" persone alle quali ero affezionata, perché io sono convinta che quando si vuole bene, si vuole bene per sempre. E se questo non significa certo smettere di vivere, sicuramente per me che do un grosso valore al legame significa non riuscire a dimenticare. Posso fare cose, uscire con persone e vivere la mia vita, ma non posso smettere di ricordare e di soffrire per quella perdita per me importante.

    Vivere serenamente il presente è molto difficile se il proprio cuore è a pezzi, almeno per quanto mi riguarda. Ci si deve provare, quello sì.
    Stelin likes this.
    «Quando siamo troppo allegri, in realtà siamo infelici. Quando parliamo troppo, in realtà siamo a disagio. Quando urliamo, in realtà abbiamo paura. In realtà, la realtà non è quasi mai come appare.» (Virginia Woolf)
     
  6. L'avatar di Andromeda88

    Andromeda88 Andromeda88 è offline PrincipianteMessaggi 197 Membro dal May 2022 #46

    Predefinito

    Ciao Giulietta :-), molto interessante la tua discussione e participo con gran piacere.

    Mi trovo molto in quello che hai raccontato sui grandi amori che non si riescono dimenticare.
    Sono passata pure io e ho avuto bisogno di un lunghissimo tempo , ci sono delle persone che rimangono per sempre con noi, nonostante le separazioni, il tempo e pure altre storie.
    Semplicemente hanno qualcosa di unico che si incastrava alla perfezione con noi in un determinato momento della nostra vita e non è facile accettare che la realtà può vincere sull'amore.
    Ti capisco, ho perso tantissime notti a piangere, avrei preferito la morte alla sofferenza che era atroce e mi ha devastata l'anima e il corpo.

    So come ti senti, ti obblighi lavorare ed andare avanti, ma è come sentirti "morta ".
    Mi sono obbligata ad alzarmi e fare una vita più o meno normale , ma è stato molto difficile anche perché non raccontavo a nessuno del mio dolore, me lo sono vissuta da sola e ho allungato molto i tempi.
    Credo però di aver sbagliato a portarmi da sola tutto, avrei dovuto andare in terapia e probabilmente sarebbe stato molto più corto come tempo.
    Ma essendo abituata a risolvere tutto da sola, ho pensato che tutto era possibile, si è possibile, ma se non sai come farlo, puoi perdere degli anni vivendo con un dolore che non passa mai.

    Come puoi riparare e guarrire?
    Con il tempo e con la volontà, ma sopratutto se cominci ad amare senza dipendenza, se cominci a vedere la vita come un viaggio in treno dove in ogni stazione trovi un nuovo passeggero;
    con accettare che non tutti i passageri rimaranno nella tua vita , che alcuni ti accompagnano per un tempo ed altri scenderanno alla prossima stazione e che devi salutarli con un sorriso, sperando che siano felici.
    In fondo il vero amore è lasciare la libertà e rispettare le scelte altrui, è vedere l'altro felice, anche se non con te.

    È molto difficile vincere sull'ego e sulla sua forza che vuole possedere ed incatenare, ma se riesci, se ne va il dolore dell'assenza dell'altro, si trova finalmente una libertà che prima non avevi.
    81Giulia likes this.
    "Ogni persona che incontriamo nella nostra vita è sempre unica. Sempre lascia un po’ di sé e si porta via un po’ di noi. Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla.Questa è la più grande responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso".[Jorge Louis Borges]
     
  7. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline Super ApprendistaMessaggi 519 Membro dal Jun 2022 #47

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andromeda88 Visualizza Messaggio
    è stato molto difficile anche perché non raccontavo a nessuno del mio dolore
    Sì anche per me è stato così. A differenza tua, io ho provato ad andare in terapia ma non mi è servito perché non riuscivo ad aprirmi su questi argomenti, avevo pudore e vergogna del mio dolore e così appunto non è servito a niente.

    Citazione Originariamente Scritto da Andromeda88 Visualizza Messaggio
    In fondo il vero amore è lasciare la libertà e rispettare le scelte altrui, è vedere l'altro felice, anche se non con te.

    È molto difficile vincere sull'ego e sulla sua forza che vuole possedere ed incatenare, ma se riesci, se ne va il dolore dell'assenza dell'altro, si trova finalmente una libertà che prima non avevi.
    Hai perfettamente, perfettamente ragione, e dovrei sempre ripetermi queste parole come un mantra. Credo che questa sia l'unica chiave. Grazie.
    Andromeda88 likes this.
    «Quando siamo troppo allegri, in realtà siamo infelici. Quando parliamo troppo, in realtà siamo a disagio. Quando urliamo, in realtà abbiamo paura. In realtà, la realtà non è quasi mai come appare.» (Virginia Woolf)
     
  8. L'avatar di Andromeda88

    Andromeda88 Andromeda88 è offline PrincipianteMessaggi 197 Membro dal May 2022 #48

    Predefinito

    Prego cara, solo una persona che ha passato per lo stesso, riesce capire, hai tutto il mio sostegno morale!
    scrivi tutte le belle mantre di cui hai bisogno e che siano dapertutto nella casa,alla vista nei momenti dolorosi, aiuteranno.
    Usa tutto quello che ti è possibile, arriverà un momento quando la tua volontà sarà più forte che la tua sofferenza.
    Ma lo devi esercitare per almeno 21 giorni fine che entra negli abitudini.
    81Giulia likes this.
    "Ogni persona che incontriamo nella nostra vita è sempre unica. Sempre lascia un po’ di sé e si porta via un po’ di noi. Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla.Questa è la più grande responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso".[Jorge Louis Borges]