Non si parla più di calcio .. - Pagina 157

Discussione iniziata da Spettrale il 21-12-2016 - 1929 messaggi - 211575 Visite

Like Tree437Likes
  1. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,973 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #1561

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Capisci bene che la regolarità del campionato verrebbe inficiata, i tifosi (e le stesse società) la prenderebbero maluccio essendo costretti a una o più stagioni costantemente in trasferta. Per non parlare delle conseguenze sull'ordine pubblico...
    Siamo così sicuri che qualcuno si prenderebbe le responsabilità di cotante decisioni impopolari?
    a mali estremi, estremi rimedi. Peraltro dubito che il comune di Milano per "dispetto" rinuncerebbe alle centinaia di milioni di euro che milan e inter pagano per la gestione dello stadio. I soldi vincono sempre su tutto il resto.

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Sarebbe bellissimo, ma perché buttarlo giù? Lo apri al pubblico, lo attrezzi con panchine, giostre, fontanelle, ecc., e consenti a bambini e tifosi (compreso il sottoscritto) di calcare un prato storico.
    costa anche buttarli già gli stadi, ma tenerli aperti per farci entrare i bambini ... beh non ripaghi con quello il mantenimento dello stesso. Anche se non ci gioca nessuno, parliamo sicuramente di decine di milioni di euro all'anno, ma lo ammetto non mi sono informato sull'argomento.


     
  2. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,973 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #1562

    Predefinito

    Da Ilsole24ore (analisi del politecnico di Milano):

    "Uno stadio nuovo. Edificato nella zona di San Siro, la cui vocazione sportiva è ormai inestirpabile. E, soprattutto, uno “stadio di Milano e per Milano”, in cui Inter e Milan, grazie alle nuove tecnologie digitali diano vita a un modello innovativo di cogestione.

    È questa la ricetta del Politecnico di Milano, un’eccellenza accademica riconosciuta a livello internazionale e che negli ultimi anni è stato un player di primo piano nel processo di rigenerazione urbanistica del capoluogo lombardo.

    Da alcuni mesi gli esperti dell’università milanese - che tra le altre cose organizzano un master in Progettazione Costruzione e Gestione delle Infrastrutture Sportive in collaborazione con Coni, Figc, Lega Serie A e Istituto per il Credito Sportivo, diretto dal Vice Rector Emilio Faroldi - hanno avviato un confronto con i vertici di Inter e Milan proprio sul tema del nuovo stadio. Una interlocuzione tecnica e dal profilo istituzionale, al termine della quale però proprio l’ateneo meneghino potrebbe mettere a disposizione di tutte le parti una “piattaforma” di idee e linee guida utili ad elaborare i progetti architettonici e ingegneristici del “nuovo San Siro”.

    Rispetto al dibattito in corso - ristrutturazione dell’impianto o costruzione di uno nuovo, cogestione o stadi separati - l’analisi del Politecnico offre punti di vista qualificati che permettono di dissipare molti falsi problemi. «Le due società calcistiche di Milano hanno bisogno di uno stadio che risponda alle esigenze contemporanee del calcio e a quelli che saranno i bisogni dei tifosi tra dieci o venti anni - spiega Faroldi - e che permetta ai due club di innalzare i propri ricavi per tornare a vincere. Essendo questi gli obiettivi, una ristrutturazione di San Siro non è assolutamente sufficiente. Non è possibile riplasmare una struttura dalla così forte resilienza. L’unica risposta perciò è uno stadio nuovo».

    La ristrutturazione costa meno (per uno stadio moderno da 60mila posti, i costi si aggirano sui 300/400 milioni) ma non consente di ottenere gli stessi risultati. Non permetterebbe, per il Politecnico, di avere uno stadio “performante” dotato di quella mixitè che contraddistingue i più vivaci centri storici delle capitali europee. Come comprare un’auto usata, per quanto tenuta bene, oppure un’auto nuova di zecca equipaggiata con i migliori optional.

    Lo stadio di San Siro/Meazza ha subito nel corso della sua esistenza profondi restyling negli anni ’50 e ’90. Il nuovo stadio da realizzare al posto di quello esistente, secondo Faroldi, sarebbe però un’evoluzione dell’attuale edificio, come una sorta di “quarto anello”, garantendo lacontinuità della memoria calcistica cittadina.

    “Oggi la tecnologia favorisce la coabitazione dei due club. Basterà schiacciare un pulsante per “cucire” sull’edificio e negli spazi interni il vestito e i colori dell’uno o dell’altro”

    Emilio Faroldi, Politecnico di Milano

    Per gli specialisti del Politecnico a far propendere l’ago della bilancia a favore della creazione di un nuovo impianto, unico per le due squadre, accanto a quello attuale (da demolire o meno a seconda di quello che deciderà il Comune) sono diverse considerazioni: dall’ottimizzazione delle risorse finanziarie al risparmio di suolo pubblico; dalla riqualificazione urbana dell’area alla mobilità “dolce” già in gran parte assicurata dalla connessione stradale e metro all’impianto. Un nuovo San Siro a San Siro, insomma, passando da uno “stadio oggetto” a uno “stadio luogo”. Uno stadio cioè che fornisca servizi a tutta la famiglia, interattivo e iperconnesso per la condivisione live dell’esperienza, facilmente raggiungibile, il più possible autosufficiente dal punto di vista energetico e aperto magari a funzioni pubbliche, palestre o scuole, quali presidi di pubblica utilità che facilitino l’osmosi tra il tessuto urbano e le sue due squadre. Un edificio, inoltre, assemblato con materiali all’avanguardia, adattabile a più usi nel suo ciclo di vita e totalmente “digitalizzato”. «Oggi la tecnologia - aggiunge Faroldi - favorisce la coabitazione dei due club. Basterà schiacciare un pulsante per “cucire” sull’edificio e negli spazi interni il vestito e i colori dell’uno o dell’altro. E ciò costituirebbe un unicum nel mondo del football. Una grande infrastruttura condivisa da due grandi team. Una testimonianza della milanesità nel calcio intesa come rivalità e non scontro».
     
  3. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,213 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #1563

    Predefinito

    Ma che succede alla Juve?
    Leggo che ci sono più giocatori infortunati di quelli abili e arruolati..
    Questa è la fase più delicata della stagione ..e sono molto preoccupato...specie in funzione Champions.

    Per caso sono aumentati i gufi??????😅😅😅😅😅
    Ricordati di... dimenticarmi.....Like??! Ma anche no!Wow
     
  4. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #1564

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    I soldi vincono sempre su tutto il resto.
    Questo è tristemente vero fino a quando quanto meno generano altri soldi. Ciò che molti finanzieri prestati al calcio occasionalmente trascurano è che ai tifosi non fotte una beatissima mazza dei loro bilanci. I tifosi, me compreso ma non solo, sono affezionati alla Maglia, alla Storia, ai Colori sociali (tutto quanto volutamente maiuscolo), e siccome i "clienti" finali sono loro nel momento in cui non saranno soddisfatti di come viene (mal)gestito il prodotto smetteranno di comprarlo.
    Al momento la petizione per salvare il "Meazza" ha raccolto 2884 firme nonché l'appoggio della maggior parte delle forze politiche di Destra e perfino di un assessore della Giunta di Beppe Sala. Insomma, i musi gialli avranno riso per i loro denti prima di riuscire a distruggere in tre anni la gloria che il calcio milanese ha costruito in oltre un secolo!
    passerosolitario84 likes this.
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  5. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #1565

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    «Oggi la tecnologia - aggiunge Faroldi - favorisce la coabitazione dei due club. Basterà schiacciare un pulsante per “cucire” sull’edificio e negli spazi interni il vestito e i colori dell’uno o dell’altro. E ciò costituirebbe un unicum nel mondo del football.».
    Balle!!!

    Questa è l'Allianz Arena di Monaco di Baviera "vestita" con i colori del Bayern

    E questo è il medesimo impianto "vestito" con i colori del Monaco 1860
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  6. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,973 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #1566

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Questo è tristemente vero fino a quando quanto meno generano altri soldi. Ciò che molti finanzieri prestati al calcio occasionalmente trascurano è che ai tifosi ...
    ...
    Beppe Sala. Insomma, i musi gialli avranno riso per i loro denti prima di riuscire a distruggere in tre anni la gloria che il calcio milanese ha costruito in oltre un secolo!
    il mondo è vario, la vita è noiosa, le persone con vite noiose e senza significato sono tante, per cui per tanti che si stancano, altrettanti si innamorano. E' un po' come dire che le donne inizierebbero a provarci anche loro se tutti gli uomini smettessero di provarci, non accadrà mai. Ci saranno sempre gli zerbini, i morti di fi_a, quelli che pagheranno le cene, faranno gli amici sperando di sco_pare e non concluderanno mai nulla. Idem per i tifosi delle squadre di calcio, continueranno a pagare le tv, gli abbonamenti in tv, ad andare allo stadio. Qualcuno smetterà, qualcuno tornerà, altri nasceranno, anche se dovessero abbattere San Siro. Che piaccia o no a te come singolo individuo, non sei tu che smetti di fare l'abbonamento all'Inter a mandare in rovina la società. Se NESSUNO fa più l'abbonamento funziona, ma non è mai cosi. A Milano ci sono i soldi (più che altrove), e la noia di vivere (come dappertutto).
     
  7. L'avatar di alther57

    alther57 alther57 è offline JuniorMessaggi 1,398 Membro dal Dec 2015 #1567

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Balle!!!

    Questa è l'Allianz Arena di Monaco di Baviera "vestita" con i colori del Bayern

    E questo è il medesimo impianto "vestito" con i colori del Monaco 1860
    Caro Crimar e'la ''malattia''delle proprieta' straniere.Qua'Saputo vuole pure lui costruire un nuovo stadio,anche quello attuale va benissimo.La cosa da ridere e'che per un 'anno si dovrebbe giocare a Modena o Cesena,rischiando ogni domenica scontri con i locali che non ci amano.
    San Siro e'bellissimo,guai a chi lo tocca.,...
    crimar and passerosolitario84 like this.
     
  8. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #1568

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    Idem per i tifosi delle squadre di calcio, continueranno a pagare le tv, gli abbonamenti in tv, ad andare allo stadio. Qualcuno smetterà, qualcuno tornerà, altri nasceranno, anche se dovessero abbattere San Siro. Che piaccia o no a te come singolo individuo, non sei tu che smetti di fare l'abbonamento all'Inter a mandare in rovina la società.
    Io sono un granello di sabbia nel Sahara, ne sono consapevole fin da quando ho appeso la tessera al chiodo 8 anni orsono, e forse anche da prima. Tu però sottovaluti che un conto è impestare la squadra di stranieri, organizzare il ritiro estivo negli Stati Uniti, e giocare la SuperCoppa Italiana a Pechino; ben più grave è smantellare uno stadio a cui il 100% dei tifosi nerazzurri è indissolubilmente legato e affezionato. Quanti anni ci vorrebbero affinché le nuove generazioni cresciute col nuovo impianto siano abbastanza grandi per andarci da sole? Al di là del fatto che chiunque avallasse la demolizione del "Meazza" firmerebbe la propria "morte" politica, sei proprio sicuro che Cin Chao Lin & C. (per giunta tutt'altro che popolari, visti i pessimi risultati raggiunti sotto la loro presidenza) abbiano la pazienza di aspettare alcuni lustri prima di vedere i primi ritorni del loro investimento?
    passerosolitario84 likes this.
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  9. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,213 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #1569

    Predefinito

    Bella Juve ... vista ieri sera a Cagliari ...uno 0-2 senza discussioni
    Wow
    Segna ancora Kean e conferma di essere un predestinato .
    Spero che non si senta perseguitato da imbecilli razzisti...ed eviti atteggiamenti provocatori...

    Ma è ancora troppo giovane e imparerà.
    Cmq con lui abbiamo colmato le troppo assenze in attacco..
    Bravo Allegri a crederci....wow
    Ricordati di... dimenticarmi.....Like??! Ma anche no!Wow
     
  10. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,973 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #1570

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    ben più grave è smantellare uno stadio a cui il 100% dei tifosi nerazzurri è indissolubilmente legato e affezionato.
    nient'altro che una opinione, hanno fatto un sondaggio ? ci sono anche i milanisti da sentire.

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Quanti anni ci vorrebbero affinché le nuove generazioni cresciute col nuovo impianto siano abbastanza grandi per andarci da sole?
    un paio di settimane i giovani non hanno idoli, o li cambiano facilmente.

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    Al di là del fatto che chiunque avallasse la demolizione del "Meazza" firmerebbe la propria "morte" politica
    o magari prende il voto di tutte le donne e un po' di uomini a cui del calcio non frega nulla e sono contenti di non dover guardare quando giocano le squadre per evitare di passare per San Siro.

    Citazione Originariamente Scritto da crimar Visualizza Messaggio
    sei proprio sicuro che Cin Chao Lin & C. (per giunta tutt'altro che popolari, visti i pessimi risultati raggiunti sotto la loro presidenza) abbiano la pazienza di aspettare alcuni lustri prima di vedere i primi ritorni del loro investimento?
    ...un lustro sono 5 anni. Alcuni non è noto quanto sia, ne deduco tu intenda almeno 3 lustri. Non servono 15 anni per costruire uno stadio, anche se in Italia non ci metterei le mani sul fuoco. Ma siamo pur sempre a Milano. Una volta in piedi lo stadio teoricamente inizia a produrre utili, puoi leggere a Torino com'è andata.
    In alternativa potrebbero sempre far votare i tifosi con la piattaforma Rousseau, anche su chi far giocare ad ogni partita, democrazia liquida. Invece i tifosi servono per metterci i soldi, ma non decidono nulla, il "sistema" funziona cosi.