Non si parla più di calcio .. - Pagina 5

Discussione iniziata da Spettrale il 21-12-2016 - 2227 messaggi - 259389 Visite

Like Tree531Likes
  1. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 4,654 Membro dal Mar 2016 #41

    Predefinito

    @ Crimar Zanetti, Cambiasso, Julio Cesar, Maicon, Sneijder ed Eto'o erano ancora bravi giocatori quando hanno lasciato l'Inter. Poi non hanno più reso come nell'Inter semplicemente perchè sono andati in squadre mediocri, a parte Maicon che andando al City e poi alla Roma è riuscito ad esprimersi ancora a livelli discreti.


     
  2. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #42

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Guarda che con me sfondi una porta aperta ..perché il calcio e' una delle mie passioni preferite ..(l'altra passione e' la fregna
    perché non dirlo ? Ah ah ah )
    Qua la mano, fratello!

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Intanto cominciano col dire che in Italia ci sono presidenti appassionati e dirigenti che sono ormai dei grandi manager aziendali prima che sportivi
    Chi sarebbero i dirigenti appassionati, cioè quelli disposti a perderci economicamente pur di riempire la bacheca?
    Discorso diverso per i manager aziendali; quelli purtroppo esistono eccome e sono esattamente coloro che stanno rovinando il calcio, trattandolo come un business anziché uno sport.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Il nostro calcio non e' affatto in declino ..anzi e' in netta ripresa rispetto a qualche anno fa..
    gli incassi ci sono
    Mah... tu dici?
    A me pare che gli stadi siano sempre più vuoti, e contrariamente alla leggenda metropolitana non dipende affatto da scomodità, violenza, e palle varie (altrimenti non si spiegherebbe come mai nel passato, quando questi aspetti erano ben più presenti di oggi, la gente riempiva gli spalti anche per un anonimo Milan-Cavese di Serie B), bensì da uno spettacolo scadente e soprattutto da una mancanza di identità pubblico-giocatori-società. Del resto è più che comprensibile. Per quale motivo io, tifoso, dovrei spendere soldi, sgolarmi, viaggiare, ecc. per incitare un mercenario che si infastidisce se gli chiedo un autografo e alla prima occasione si svende al miglior offerente?
    Quelle pochissime volte che si ottengono incassi alti (tipo l'imminente Napoli-Real Madrid) è perché i prezzi dei biglietti vengono gonfiati a dismisura, non certo per una presenza record a livello puramente numerico.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    e la gente ha fame di calcio in tv.
    Premesso che nella mia ottica il calcio in tv non è calcio, mi risulta (da spettatore esterno senza alcun abbonamento) che le televisioni a pagamento spesso e volentieri tirino sul prezzo in fase di negoziazione dei diritti, proprio perché la risposta dei clienti è inferiore alle attese.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    I grandi club si stanno tutte riorganizzando per essere alla pari della Juve e di tornare protagonisti in Europa.
    Sicuro? A me pare che negli ultimi 6 anni la Juventus abbia sempre inflitto distacchi abbondantemente in doppia cifra, vincendo lo scudetto con almeno tre giornate di anticipo, e quanto alle Coppe Europee sia stata l'unica a raggiungere una finale. Le altre, oltre a uscire spesso e volentieri nei turni preliminari o nei gironi, continuano chissà perché a snobbare la Coppa Uefa col risultato di perdere ulteriore terreno nel ranking, oltre che naturalmente di vedere le rispettive bacheche sempre più impolverate.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    I grandi club europei sono ancora superiori perché hanno sponsor miliardari e possono permettersi ingaggi sproporzionati per le finanze italiane ..ecco perché molti campioni lasciano il nostro paese
    Mercenari, appunto. Stando così le cose, anziché inventarsi sistemi sempre nuovi, per giunta inapplicabili e/o inefficaci, per aumentare le proprie entrate (diritti televisivi, merchandising, esportazione del marchio, stadi di proprietà multifunzionali, amichevoli di lusso dall'altra parte del mondo, ecc.), faremmo meglio a fare di necessità virtù e costruire nuovi campioni partendo dal vivaio, col duplice vantaggio che i tifosi si affezionerebbero più facilmente immedesimandosi in loro, e che questi, essendo legati all'ambiente e ai colori in cui sono cresciuti, non si lascerebbero sedurre da petrodollari, rubli e yuan provenienti dall'estero.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    E giustamente squadra che vince si cambia ..perché sia Pogba che Vidal ed altri ..hanno triplicato lo stipendio andando altrove .
    Per questo ribadisco che la dirigenza Juventina ha fatto miracolo sostituendo sempre qualche big senza problemi ..
    Per quanto riguarda la politica lungimirante e' già in atto..
    solo che alcune squadre sono costrette a cedere i loro gioielli per i motivi che ho scritto sopra .
    Nessuna società è "obbligata" a cedere un giocatore sotto contratto, magari pluriennale. Se lo fa perché teme di perderlo a parametro zero è un altro discorso ma siamo sempre lì: sono più importanti i soldi, o i valori e il rispetto per i colori sociali?
    Ultima modifica di crimar; 13-01-2017 alle 16:47 Motivo: Aggiunta formattazione
     
  3. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #43

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da passerosolitario84 Visualizza Messaggio
    Zanetti, Cambiasso, Julio Cesar, Maicon, Sneijder ed Eto'o erano ancora bravi giocatori quando hanno lasciato l'Inter. Poi non hanno più reso come nell'Inter semplicemente perchè sono andati in squadre mediocri, a parte Maicon che andando al City e poi alla Roma è riuscito ad esprimersi ancora a livelli discreti.
    J.Zanetti, una volta conclusa la sua quasi ventennale avventura in nerazzurro, ha smesso di giocare, anche perché aveva 41 anni suonati!
    Gli altri, chi più chi meno, avevano già imboccato la parabola discendente della carriera e il fatto che siano finiti in squadre mediocri la dice lunga. Di solito i campioni in piena efficienza fisico-mentale sono contesi a suon di milioni dalle superpotenze, non certo dai Galatasaray (Sneijder), Queen's Park Rangers (J.Cesar) e Leicester ante-Ranieri (Cambiasso) della situazione.
    Eto'o invece merita un discorso a parte: lui ha consapevolmente scelto di anteporre la straricchezza di un campionato amatoriale alla competizione ai massimi livelli. Il risultato è stato che, una volta stufatosi di fare il turista di lusso in c*lo ai lupi e voglioso di rimettersi in gioco, era ormai disabituato ai ritmi partita e ha miseramente fallito prima al Chelsea e poi alla Sampdoria.
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  4. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 28,560 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #44

    Predefinito

    Crimar@
    Scusa se rispondo solo ora ..ma nel forum ci sono diversi argomenti interessanti e non e' facile seguirli tutti.

    La prima risposta che mi viene e
    -che indietro non si torna -

    Il calcio ha intrapreso la strada del business e sarà sempre cosi ..
    Ma per fortuna c'è ancora tanta passione ed e' la forza primordiale che tiene in piedi tutto il sistema .

    Perché non si può negare la passione che mettono in campo i vari Agnelli -Berlusconi - ADL- Cairo e tanti altri
    Poi ci sono dirigenti molto validi come Galliani che oltre ad essere grandi tifosi ..devono tenere in piedi i conti per il famoso play finanziaro
    Ci sono anche incapaci e approfittatori ma quelli durano poco ..ormai non si può' più bluffare nel calcio che conta ..e se poi qualcuno ci guadagna e fa pure risultati
    tanto meglio vuol dire che e' stato bravo
    Accidenti a te.👄siamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄Magari no😁Wow
     
  5. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 28,560 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #45

    Predefinito

    Il calcio non e' affatto in crisi di spettatori ..certo se ci fossero più' stadi adeguati e moderni ..avrebbe più' sportivi ..ecco forse siamo in ritardo con le strutture ..ma la burocrazia in Italia e' a dir poco vergognosa e un opera viene realizzata tipo "calemme greghe"

    Cmq il calcio in tivù io lo gradisco molto ..e non sottovaluterei nemmeno la partita sentita alla radio


    ..personalmente la trovo molto emozionante ..

    chi e' tifoso poi ..vuole solo vincere ed esaltarsi ..e non gli importa altro.
    Il calcio riceve molti milioni dalle tv ed e' pure "giusto" sottostare alle loro esigenze tipo orari ..anticipi e posticipi ..

    Tutto questo perché se vuoi vincere e avere una squadra campioni e qualche fuoriclasse devi per forza pagarlo più' del lecito..
    E non capisco perché vengono definiti mercenari coloro che hanno richieste milionarie ..per me sono dei professionisti e decidono per la loro miglior offerta e destinazione ..
    Tutto regolare!
    I mercenari secondo me sono coloro che vengono pagati in guerra per uccidere gli altri.
    Accidenti a te.👄siamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄Magari no😁Wow
     
  6. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #46

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Il calcio non e' affatto in crisi di spettatori ..certo se ci fossero più' stadi adeguati e moderni ..avrebbe più' sportivi ..ecco forse siamo in ritardo con le strutture ..ma la burocrazia in Italia e' a dir poco vergognosa e un opera viene realizzata tipo "calemme greghe"
    Non sono d'accordo. Negli Anni Ottanta-Novanta gli stadi erano nella migliore delle ipotesi uguali a oggi, non certo migliori, e inoltre gli scontri erano assai più frequenti e pericolosi, eppure gli spalti si riempivano anche per un anonimo Milan-Cavese di Serie B.
    Secondo me i motivi della disaffezione sono da ricercarsi, in ordine sparso (non saprei nemmeno io fare una classifica di importanza) nei seguenti aspetti:
    - difficoltà ad acquistare i biglietti (nominativi, settori chiusi, trasferte vietate, ecc.);
    - orari scomodi (come si fa a programmare una partita serale in pieno inverno, o peggio in orario lavorativo come il recupero Sassuolo-Genk?);
    - mancanza di identità città-giocatori-società-tifosi;
    - eccessivo protagonismo dei calciatori (dovrebbero essere contenti di interagire con i tifosi, altro che infastidirsi e "tirarsela a più non posso!)

    Cominciamo a risolvere questi di problemi, poi vediamo se il pubblico ha problemi a sedersi sui gradoni di cemento!

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Cmq il calcio in tivù io lo gradisco molto ..e non sottovaluterei nemmeno la partita sentita alla radio


    ..personalmente la trovo molto emozionante ..
    Il calcio in tv non è più sport, bensì fiction. Tanto per fare un esempio, siamo capaci tutti di valutare un fallo da rigore o un fuorigioco dopo dieci replay da venti angolazioni diverse, ma la percezione dal campo (che è poi quella che conta) può essere benissimo diversa. Quanto a "Tutto il calcio minuto per minuto", purtroppo è stato praticamente "ucciso" (come anche il Totocalcio) dallo "spezzatino" servito negli ultimi anni. Perfino "90° minuto" e "La domenica sportiva" sono ridotti a talk show perché tanto le immagini dei gol le vedono tutti in diretta su Sky & C.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Il calcio riceve molti milioni dalle tv ed e' pure "giusto" sottostare alle loro esigenze tipo orari ..anticipi e posticipi ..
    La televisione dovrebbe essere al servizio del calcio, non viceversa. Se vogliono trasmettere le partite ben venga, ma senza cambiare in continuazione giorni e orari. Non vedo quale sia il problema a giocare tutti contemporaneamente, tanto poi sarebbe comunque il singolo tifoso (da salotto) a "comprare" la partita della sua squadra.
    Così come adesso si falsa il campionato. Eddài, non è possibile avere una classifica in cui 5-6 squadre hanno disputato una o più partite in meno!

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Tutto questo perché se vuoi vincere e avere una squadra campioni e qualche fuoriclasse devi per forza pagarlo più' del lecito..
    E chi l'ha detto? I bravi giocatori si possono anche scoprire da bambini, coltivandone il talento (l'Ajax e lo stesso Barcellona sono gli esempi più evidenti, per non parlare dell'Athletic Bilbao che schiera solo baschi). Basta avere dei bravi osservatori dall'occhio lungo, ma certo è molto più comodo e facile strapagare i campioni ormai affermati, "drogando" ulteriormente il mercato.

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    E non capisco perché vengono definiti mercenari coloro che hanno richieste milionarie ..per me sono dei professionisti e decidono per la loro miglior offerta e destinazione ..
    I calciatori sono già straricchi. Con quello che guadagnano (giustamente, visto che regalano emozioni, ossia qualcosa che non ha prezzo) potrebbero vivere nel lusso loro e le successive cinque generazioni; che bisogno hanno di chiedere sempre di più, "adeguando" contratti già firmati (quando però giocano male, ce ne fosse uno che va a rinegoziare al ribasso...)? E' così difficile capire che i tifosi si rivedono in loro e vorrebbero che i loro idoli dimostrassero lo stesso amore per la maglia?
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  7. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #47

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Perché non si può negare la passione che mettono in campo i vari Agnelli -Berlusconi - ADL- Cairo e tanti altri
    Berlusconi sicuramente, anche se ormai, complici il rinc*glionimento dei quasi ottant'anni e il disinteresse mostrato dai figli (evidentemente più interessati ai profitti di Mediaset) verso la società sportiva, è un personaggio destinato a sparire. E con lui il suo compagno di merende e trionfi Galliani, ovviamente.
    Andrea Agnellino, pur indubbiamente legato alla Juventus per tradizione familiare, fa già parte della generazione dei business-manager. Un colpo al cerchio e uno alla botte: un rinforzo alla squadra, uno sguardo all'indotto del nuovo stadio (e fa niente se ci stanno solo 40.000 persone e una Curva costa 50 euro), un cambiamento al logo sociale per ragioni di merchandising (e chissenefrega di una tradizione più che centenaria).
    Di De Laurentiis tutto si potrà dire tranne che sia un presidente tifoso. Per lui il Napoli è solo un investimento. Non a caso ogni volta che perde tira in ballo il bilancio. Basta vedere con quanta disinvoltura ha venduto i suoi gioielli Cavani, Lavezzi e Higuain, senza parlare del capitano storico Paolo Cannavaro, scaricato come un ferro vecchio a favore di un Ghoulam qualunque.
    Su Cairo per il momento non mi pronuncio. Il Toro sta seguendo un discreto progetto (anche se la cessione di Darmian è stato un grave danno dal punto di vista tecnico), ma prima di giudicare voglio vedere se saprà resistere al pressing sui suoi pezzi pregiati. Primo tra tutti Belotti, naturalmente.
    CIAMBELLINA NON TI DIMENTICHERO' MAI!
    MEGLIO SOFFRIRE PER POI GIOIRE, CHE ILLUDERSI E POI MORIRE.
    Fiero di aver fischiato "La Marsigliese"!
    Il mondo è dei furbi, tutt'al più dei ricchi. Certo non degli onesti.
     
  8. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 28,560 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #48

    Predefinito

    Non sono ancora d'accordo ..
    e ribadisco che -indietro non si torna-
    Il calcio spezzatino e' stato creato per avere più' entrate pubbicitarie in tv..e se vuoi contratti milionari devi sottostare alle regole del mercato che impongono le tv a pagamento ..e non il contrario ..quindi tutto regolare.
    Accidenti a te.👄siamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄Magari no😁Wow
     
  9. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 7,444 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #49

    Predefinito

    Se abbiamo preso la strada sbagliata (e questo è un dato di fatto: meno spettatori, meno risultati, e anche meno soldi visto che le società falliscono che è un piacere) non vedo cosa ci impedisca di correggerci e fare un passo indietro. Altrimenti, se ho ben capito, la conclusione sarebbe che la ricchezza di poche superpotenze è più importante della regolarità del campionato. A questo siamo arrivati?
    Ultima modifica di crimar; 18-01-2017 alle 18:26
     
  10. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 28,560 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #50

    Predefinito

    Tralaltro il calcio in tv e' molto più' spettacolare e tecnico ..se davvero sei appassionato puoi seguire la tattica e molte altre sfumature che poi sviluppare con gli amici .
    Quando mai ci si confrontava su varie tattiche ?
    Adesso si ..e trovo pure molto professionali i vari giornalisti ed ex giocatori di grande livello..
    Certo ..manca il romanticismo di una volta ..ma il tifo e' notevole come allora ..senza contare che i modi per divertirsi si sono moltiplicati .
    Accidenti a te.👄siamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄Magari no😁Wow