Non so cosa pensare

Discussione iniziata da M.E.98 il 26-11-2021 - 17 messaggi - 807 Visite

Like Tree3Likes
  1. M.E.98 M.E.98 è offline PrincipianteMessaggi 14 Membro dal Feb 2020 #1

    Predefinito Non so cosa pensare

    Buongiorno a tutti! Sono qua per chiedervi consigli circa la mia situazione... vi prego di non giudicarmi né stupida né illusa, ho davvero bisogno di una mano.Circa una settimana fa sono stata lasciata dal mio ragazzo dopo una relazione di due anni e mezzo (io 23 lui 21): la nostra storia è sempre stata turbolenta, io con grandi dubbi circa il mio amore per lui (dubbi di matrice psicologica, ho problemi di ossessivitá e perfezionismo diagnosticati e che sto affrontando in terapia) e lui con numerose insicurezze e paure anche dettate dal mio comportamento, non sempre comprensibile. Molte volte queste insicurezze gli hanno portato a nascondere o omettere alcune cose (non tradimenti, ma ad esempio evitare di farmi conoscere i suoi ecc.)... insomma, una relazione nella quale nonostante il sentimento fosse molto forte faticasse a funzionare per queste modalità. Ci facevamo molto del male a Vicenda senza volere, l'unica coda che avremmo voluto (almeno da parte mia) era forse considerazione e sicurezza.Una settimana fa dunque, apparentemente normale nonostante purtroppo tutto questo, lui mi chiama e mi dice che vuole interrompere questa relazione, che non sta più bene e che si è innamorato di una sua collega di università. Io ovviamente ci rimango di *****, ci vediamo, lui irremovibile e io me ne vado in lacrime. Nei giorni seguenti gli scrivo spesso per cercare chiarimenti, non riuscivo a capacitarmi di tutto questo, non riuscivo a credere che fosse svanito tutto nonostante lui nei giorni precedenti continuasse ad essere lo stesso. Oltre che il mio fidanzato era anche un grande amico (ci conoscevamo da anni prima di metterci assieme), quindi soffrivo per la perdita di una persona davvero importante nella mia vita, che c'era sempre stata.Lui mi ha detto che ora come ora ci stavamo solamente facendo del male, che non stava bene in questa relazione e che pensa sia la cosa migliore per entrambi sia stare separati, per ritrovare noi stessi.Allo stesso tempo, mi vuole nella sua vita e vuole esserci nella mia perché mi reputa una persona fondamentale per lui: ovviamente sa che questo non succederà ora (non mi ha mai contattato in questi giorni per rispetto e perché sapeva mi avrebbe solo illuso e ferito), però mi ha fatto intendere che quando sarò pronta lui ci sarà nella mia vita. Aggiungendo che se in futuro ci sarà l'occasione e saremo entrambi pronti, ci riproverebbe molto volentieri, con una relazione diversa e con noi come "nuove persone". In merito alla ragazza citata sopra, lui ha detto che per ora guarda come va ma non c è nulla di ufficiale.Io so che lui mi vuole molto bene e frasi così non le dice alla leggera per illudermi anzi, mi ha detto chiaramente ora di andare avanti con la mia vita.Inoltre alla mia richiesta di "ma provi ancora qualcosa?" La risposta è stata si, un qualcosa a metà tra affetto e amore, perché sa come sono veramente.Volevo un parere su tutto questo, scusate se è troppo lungo.. ma davvero ho bisogno di opinioni


     
  2. L'avatar di Fraxo

    Fraxo Fraxo è offline JuniorMessaggi 1,253 Membro dal Nov 2021 #2

    Predefinito

    Guarda in faccia la realtà al di là delle parole.

    Non stava/sta bene con te ed è andato altrove, nemmeno te stavi tanto bene con lui come ci hai detto, ma non te ne sei andata. Si è arreso e ti ha fatto intendere che se "diventerai un'altra persona", allora ci si può fare un pensiero a tornare insieme, ma ciò non accadrà e sai perché? Perché diventare un'altra persona è qualcosa che devi scegliere te, per te stessa, se lo fai per lui sarà un buco nell'acqua te lo assicuro, non sono questi i presupposti che si devono adottare quando si affronta una tematica del genere. Sarebbe dovuto rimanere con te e convincerti che sei sbagliata te e porvi rimedio per te stessa, invece così ti ha praticamente detto che sei sbagliata per lui e anche se il tuo amore vuole accontentarlo per tornare con lui, la tua psiche, la tua natura di essere, se ne fregherà al 100%.

    Quindi devi vederla in maniera differente la cosa, è lui quello sbagliato, che ti ha lasciato e subito si sta filando un'altra, non soffre come te per il distacco e già sta andando avanti lasciandoti indietro, non gli importa nulla se cambi oppure no e le belle parole, per quanto belle siano, non possono valere quanto i fatti. Fosse rimasto da solo in disparte a vedere ciò che facevi lo posso anche capire, ma andare con un'altra... dice tutto no? Questo cosa potrebbe farti capire? Che forse non sei tanto sbagliata, ma avendo riconosciuto comunque che qualche problema ossessivo ce l'hai, io comincerei a lavorarci sopra per migliorare più per te stessa che per lui e trovare qualcuno che non si arrenda con te e magari ti aiuti pure.
    L'amore è un sogno e chi lo possiede non potrà mai riceverlo, perché è solamente suo, quindi lo può solamente donare, tutto il resto sono solamente chiacchiere. (B y mE!)
     
  3. M.E.98 M.E.98 è offline PrincipianteMessaggi 14 Membro dal Feb 2020 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fraxo Visualizza Messaggio
    Guarda in faccia la realtà al di là delle parole.

    Non stava/sta bene con te ed è andato altrove, nemmeno te stavi tanto bene con lui come ci hai detto, ma non te ne sei andata. Si è arreso e ti ha fatto intendere che se "diventerai un'altra persona", allora ci si può fare un pensiero a tornare insieme, ma ciò non accadrà e sai perché? Perché diventare un'altra persona è qualcosa che devi scegliere te, per te stessa, se lo fai per lui sarà un buco nell'acqua te lo assicuro, non sono questi i presupposti che si devono adottare quando si affronta una tematica del genere. Sarebbe dovuto rimanere con te e convincerti che sei sbagliata te e porvi rimedio per te stessa, invece così ti ha praticamente detto che sei sbagliata per lui e anche se il tuo amore vuole accontentarlo per tornare con lui, la tua psiche, la tua natura di essere, se ne fregherà al 100%.

    Quindi devi vederla in maniera differente la cosa, è lui quello sbagliato, che ti ha lasciato e subito si sta filando un'altra, non soffre come te per il distacco e già sta andando avanti lasciandoti indietro, non gli importa nulla se cambi oppure no e le belle parole, per quanto belle siano, non possono valere quanto i fatti. Fosse rimasto da solo in disparte a vedere ciò che facevi lo posso anche capire, ma andare con un'altra... dice tutto no? Questo cosa potrebbe farti capire? Che forse non sei tanto sbagliata, ma avendo riconosciuto comunque che qualche problema ossessivo ce l'hai, io comincerei a lavorarci sopra per migliorare più per te stessa che per lui e trovare qualcuno che non si arrenda con te e magari ti aiuti pure.
    Intanto ti ringrazio per la risposta così immediata.
    Forse hai travisato le mie parole o mi sono espressa male io: non vuole cambiarmi anzi. Quello che è cambiato (e riconosco pure io tale cambiamento) è stato il modo in cui ci relazionavamo l'un l'altro. Abbiamo davvero tirato fuori il peggio di noi stessi.
    Oggi ho avuto dei problemi gravi e quando l ha saputo mi ha immediatamente chiamato ed è stato al telefono con me finché non sono stata meglio. E nel parlare in generale di tutta la situazione è venuto fuori che con l'altra non c è stato più nulla, né baci né altro...
    Io ovviamente ci spero che torni prima o poi, però condivido quanto hai detto: voglio migliorare me stessa, voglio farlo per me, per stare bene e per vivere bene.
    Se poi ci sarà anche lui tanto meglio, se no prima o poi starò meglio.
    Chiaro che ora ci spero e queste cose che succedono non mi lasciano indifferenti
     
  4. L'avatar di SilentScream

    SilentScream SilentScream è offline Super FriendMessaggi 5,700 Membro dal Dec 2017 #4

    Predefinito

    Credo che voi due funzioniate meglio da amici che da fidanzati, lo hai analizzato da sola ad un certo punto vi tiravate fuori il peggio a vicenda.

    Per quanto doloroso sia, penso tu debba proprio fare no contact, anche se eravate amici non devi contare su di lui.
    Credo lo faccia in buona fede dirti quelle cose, ma non hanno alcun valore...lui non ti ama(va) si è "innamorato" di un'altra e anche se non è successo nulla, si mostra un po' confuso i fatti non cambiano, non stavate bene insieme.

    Mi sei sembrata molto lucida, per cui che dirti, brava...continua a lavorare sulle tue problematiche, non sentirlo, ora non puoi esserci amica e anche se avete le migliori intenzioni, rischiate solo di ferirvi...e infatti vedi che dopo la chiamata sei confusa, lui è un capitolo chiuso.

    Il massimo che puoi concederti di sperare è dimenticarlo per poter riprendere ad essere amici, ma solo quando l'avrai superata.
    E tanto per, non darti tutte le colpe se non ha funzionato, tu hai i tuoi problemi su cui stai lavorando...lui le sue insicurezze che avrà da colmare.
    Passerà, come hai detto tu, un giorno dopo l'altro...ma lavora per te stessa
    Un abbraccio
    M.E.98 likes this.
     
  5. L'avatar di Fraxo

    Fraxo Fraxo è offline JuniorMessaggi 1,253 Membro dal Nov 2021 #5

    Predefinito

    Allora se non c'è stato nulla con l'altra e continua a sentirsi con te, potrebbe significare che ti sta lasciando i tuoi spazi per farti un po' di autoanalisi e risolvere quelle problematiche che stanno mettendo la vostra relazione alla porta.

    Sai, alcuni quando pensano qualcosa di brutto, di riflesso gli si crea questo dolore nel petto che, per farlo andare via, egoisticamente, cominciano a cercare di sfatarlo in tutti i modi possibili, scaricando tale malessere su quelli che ti stanno vicini; altri invece lasciano che sia il tempo e i fatti a dimostrare che era solamente una semplice paranoia personale, non dando così fastidio a nessuno.

    Devi cominciare a discernere cosa è realtà e paura, iniziando a lavorare sulle tue insicurezze senza coinvolgere gli altri, almeno non sempre. Comincia a vedere la persona con cui stai non come quello che ti risolve tutti i problemi, ma come quello con cui sei felice.

    ho problemi di ossessivitá e perfezionismo diagnosticati e che sto affrontando in terapia
    Se qualcosa non è perfetto ti fa stare male e cerchi di renderla perfetta per stare meglio, oltre al fatto che, probabilmente(ma non ne sono sicuro) non l'eradicherai mai questa cosa del tutto, bisogna anche stare con una persona disposta a saper accettare questa cosa e sappia metterti a tuo agio. Se questo c'è ma il tuo problema rimane:

    io con grandi dubbi circa il mio amore per lui
    Questo dubbio devi capire da dove nasce e lo puoi risolvere con i fatti non con le parole. L'amore non è perfetto e molte volte sa essere irrazionale e caotico. E' normale per la tua "patologia" avere dei dubbi nei suoi riguardi, come è normale per te soffrire quando e se lo perdi. Questa distanza che ora c'è tra voi, può e deve farti capire se è meglio per te avere dubbi e perdere, invece che passarci sopra e rimanere insieme, perché se è la seconda, significa che sei innamorata e per quanto possa essere imperfetto e irrazionale quello che provi, c'è, quindi devi difenderlo te in prima persona per evitare che di ammazzarlo te stessa.

    Edit: Come vedi ho cambiato il mio approccio e l'ho fatto dopo che ho letto questo:

    Io ovviamente ci spero che torni prima o poi
    M.E.98 likes this.
    Ultima modifica di Fraxo; 26-11-2021 alle 21:47
     
  6. M.E.98 M.E.98 è offline PrincipianteMessaggi 14 Membro dal Feb 2020 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fraxo Visualizza Messaggio
    Allora se non c'è stato nulla con l'altra e continua a sentirsi con te, potrebbe significare che ti sta lasciando i tuoi spazi per farti un po' di autoanalisi e risolvere quelle problematiche che stanno mettendo la vostra relazione alla porta.

    Sai, alcuni quando pensano qualcosa di brutto, di riflesso gli si crea questo dolore nel petto che, per farlo andare via, egoisticamente, cominciano a cercare di sfatarlo in tutti i modi possibili, scaricando tale malessere su quelli che ti stanno vicini; altri invece lasciano che sia il tempo e i fatti a dimostrare che era solamente una semplice paranoia personale, non dando così fastidio a nessuno.

    Devi cominciare a discernere cosa è realtà e paura, iniziando a lavorare sulle tue insicurezze senza coinvolgere gli altri, almeno non sempre. Comincia a vedere la persona con cui stai non come quello che ti risolve tutti i problemi, ma come quello con cui sei felice.



    Se qualcosa non è perfetto ti fa stare male e cerchi di renderla perfetta per stare meglio, oltre al fatto che, probabilmente(ma non ne sono sicuro) non l'eradicherai mai questa cosa del tutto, bisogna anche stare con una persona disposta a saper accettare questa cosa e sappia metterti a tuo agio. Se questo c'è ma il tuo problema rimane:



    Questo dubbio devi capire da dove nasce e lo puoi risolvere con i fatti non con le parole. L'amore non è perfetto e molte volte sa essere irrazionale e caotico. E' normale per la tua "patologia" avere dei dubbi nei suoi riguardi, come è normale per te soffrire quando e se lo perdi. Questa distanza che ora c'è tra voi, può e deve farti capire se è meglio per te avere dubbi e perdere, invece che passarci sopra e rimanere insieme, perché se è la seconda, significa che sei innamorata e per quanto possa essere imperfetto e irrazionale quello che provi, c'è, quindi devi difenderlo te in prima persona per evitare che di ammazzarlo te stessa.

    Edit: Come vedi ho cambiato il mio approccio e l'ho fatto dopo che ho letto questo:

    [/FONT][/COLOR]
    Esatto io penso che comunque mi stia lasciando del tempo per imparare a "camminare da sola" e per fare lo stesso anche lui, in modo che, se eventualmente ci fosse la possibilità di riprovarci, sarebbe qualcosa di completamente differente da prima, più maturo e consapevole.
    L'amore so che non è perfetto, ma ci vuole tempo per trasformare la teoria in pratica... comunque ce la sto mettendo tutta per essere felice, non mi precludo nulla, esco e faccio la mia vita.
    I miei "problemi" lui li ha sempre accolti e mi ha aiutato ad affrontarli, diciamo che sono altre le modalità che hanno portato a naufragare... in ogni caso, questo mi servirà per una storia futura, sia con lui che con altri
    Fraxo likes this.
     
  7. L'avatar di Fraxo

    Fraxo Fraxo è offline JuniorMessaggi 1,253 Membro dal Nov 2021 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da M.E.98 Visualizza Messaggio
    I miei "problemi" lui li ha sempre accolti e mi ha aiutato ad affrontarli, diciamo che sono altre le modalità che hanno portato a naufragare... in ogni caso, questo mi servirà per una storia futura, sia con lui che con altri
    Se non ci dici quali sono queste altre modalità, come facciamo a darti un buon consiglio?

    Per esempio:
    Molte volte queste insicurezze gli hanno portato a nascondere o omettere alcune cose (non tradimenti, ma ad esempio evitare di farmi conoscere i suoi ecc.)
    Cioè si vergogna di te ?

    l'unica cosa che avremmo voluto (almeno da parte mia) era forse considerazione e sicurezza.
    Praticamente dici che ci tiene a te, ti ama ecc ecc... poi si risolve invece che è uno a cui non piace stare con te.

    Le modalità quali sono del tipo: Si vergogna a stare in giro con me, non usciamo con gli amici perché lo metto in imbarazzo, non mi fa conoscere la sua famiglia, non ufficializza la nostra relazione e cose del genere?
    L'amore è un sogno e chi lo possiede non potrà mai riceverlo, perché è solamente suo, quindi lo può solamente donare, tutto il resto sono solamente chiacchiere. (B y mE!)
     
  8. M.E.98 M.E.98 è offline PrincipianteMessaggi 14 Membro dal Feb 2020 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fraxo Visualizza Messaggio
    Se non ci dici quali sono queste altre modalità, come facciamo a darti un buon consiglio?

    Per esempio:


    Cioè si vergogna di te ?



    Praticamente dici che ci tiene a te, ti ama ecc ecc... poi si risolve invece che è uno a cui non piace stare con te.

    Le modalità quali sono del tipo: Si vergogna a stare in giro con me, non usciamo con gli amici perché lo metto in imbarazzo, non mi fa conoscere la sua famiglia, non ufficializza la nostra relazione e cose del genere?
    Hai ragione scusami, ogni tanto parto e vado come un treno mentre racconto!
    Cio che intendo dire è che questi miei "problemi" sono sempre stati presenti fin dall'inizio della relazione (allora non ero ancora in terapia per questioni economiche, ho cominciato a ottobre dell'anno scorso). Lui mi supportava e mi sosteneva, ma quando stavo davvero male sono arrivata a dire e fare cose che lhanno ferito molto. Mi dispiace di non averle sapute controllare, ma ero talmente presa dai miei vortici di ansia e di paura che in quei momenti mi distaccavo completamente e lo lasciavo da solo.
    Lui per questo ha sofferto molto perché si sentiva spesso rifiutato da me, al punto da chiedersi se davvero lo amavo oppure la relazione mi faceva soffrire. Questa cosa lo ha portato inizialmente a non accennare ai suoi di avere una relazione (gli amici sapevano tutto, uscivamo anche insieme), poiché non sapeva quanto realmente fosse stabile.
    Ovviamente quando ho scoperto tutta questa cosa ci sono rimasta malissimo e da lì ho iniziato a fidarmi sempre meno, lui mi dava sempre mille garanzie ma io (complici anche i miei problemi di ansie e paranoie) ero partita in quarta con gelosia e timore.... ovviamente col passare dei mesi la situazione era davvero diventata pesante. Con quello intendevo che ci siamo tirati fuori il peggio a vicenda...
     
  9. L'avatar di Fraxo

    Fraxo Fraxo è offline JuniorMessaggi 1,253 Membro dal Nov 2021 #9

    Predefinito

    Quindi ossessività e perfezionismo hanno a che fare con gelosia e timori?

    Aspetta, dunque lui alla fine ti ha praticamente accontentato facendoti credere che andava con un'altra dando esito positivo ai tuoi timori? Sei praticamente riuscita a fare coercizione su di lui. Lui è andato con quella perché ce lo hai fatto credere te a forza di torturarlo con le gelosie.

    Oppure avevi ragione.

    Oppure è un dispetto che ti ha fatto per vendicarsi di qualche discussione.

    Oppure vi piace farvi male.

    Però se sei innamorata certo, è più comodo pensare che te gli abbia fatto coercizione e che la colpa è tua e magari è così.
    Ultima modifica di Fraxo; 27-11-2021 alle 02:24
     
  10. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 13,686 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #10

    Predefinito

    Però non credo che sia normale il fatto che ti abbia nascosta ad i suoi o detto bugie . Dove sta la sincerità e il rispetto? da come parli sembra più una relazione tossica. Non poteva durare con queste condizioni , l'unica cosa che devi fare è allontanarti adesso come ti hanno già scritto.
    Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo. Mi stavi ascoltando, Neo, o guardi la ragazza col vestito rosso?