Non so cosa sia però sto bene. - Pagina 2

Discussione iniziata da Joey91919 il 15-05-2018 - 24 messaggi - 1203 Visite

Like Tree27Likes
  1. Predator3 Predator3 è offline ApprendistaMessaggi 317 Membro dal Mar 2018 #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Joey91919 Visualizza Messaggio
    Quindi si spiega il motivo della sparizione tra ieri e oggi e si presume che a ridosso del fine settimana ricompaia con le stesse pretese. Gli avevo fatto ben presente che lui da buon oratore poteva utilizzare quell'arte a suo piacimento ma mi ha garantito di non farlo (e invece l'ha fatto)... Ma allora perché? Perché giocare in modo così sporco? Pensate sia il lavoro che lo abbia trasformato? Ora, non ho voglia di giocare a fare la crocerossina...ma perché?
    Ma perchè dici che è un gioco sporco? Si è proposto "per avventure" (così leggo), ti ha detto che tradisce "senza pensarci", ti ha "rapita" e portata a casa sua e sul suo letto e nel momento in cui tu non fai obiezioni ha motivo di pensare che a te sta bene così, che vuoi quello che vuole lui.

    Stando così le cose: conviene che io sparisca e sia evasiva con lui....per lasciarlo perdere definitivamente?
    In che senso "conviene"? Dipende da quello che vorresti da lui.


     
  2. Gershwin Gershwin è online SeniorMessaggi 12,228 Membro dal Jan 2013 #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ragazzobds Visualizza Messaggio
    Questa è criminologia seria.
    Dimmi che era un intervento faceto à la Gershwin, e non parlavi seriamente!
    No, perché la criminologia è uno dei miei hobby, e o non ho capito una mazza del tuo intervento, o era quantomeno un intervento inesatto!
    Ducatista Fashionista!
     
  3. L'avatar di Joey91919

    Joey91919 Joey91919 è offline PrincipianteMessaggi 125 Membro dal Aug 2016 #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Predator3 Visualizza Messaggio
    Ma perchè dici che è un gioco sporco? Si è proposto "per avventure" (così leggo), ti ha detto che tradisce "senza pensarci", ti ha "rapita" e portata a casa sua e sul suo letto e nel momento in cui tu non fai obiezioni ha motivo di pensare che a te sta bene così, che vuoi quello che vuole lui.



    In che senso "conviene"? Dipende da quello che vorresti da lui.
    Con i vostri commenti ho capito che ha cercato di intortarmi e di manipolarmi e io odio questi giochini...(questo per me è giocare sporco! È approfittarsi di qualcuno..).

    Son stata bene, ma non è il caso di manipolarmi. Non deve fare le cose a modo suo, facendomi credere che la scelta è la mia. Questa nuova moda degli uomini per cui "ah, io non ho fatto nulla....È lei che è venuta a letto con me" è una cosa che mi da fastidio.
    Voglio quello che vuole lui. Non lo so, non ho la minima idea di cosa voglia dire fare sesso con uno per la prima volta...posso auto-illudermi, lasciarmi andare e farmi trasportare dalla situazione (se voglio posso farlo) ma non ho voglia di prese per i fondelli. Sono d'accordo sul viversi una cosa giorno per giorno senza creare vincoli fin da subito, ma non ce la faccio a spogliarmi quasi a comando.

    Conviene = sarebbe meglio?
    A me piacerebbe che ci sia complicità ma caratterialmente parlando e poi si vedrà, non il contrario...della serie "vediamo come se la cava a letto e poi pianifichiamo".
     
  4. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,479 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #14

    Predefinito

    La mia personalissima opinione è che... No, non ti conviene. Non dico di aspettare per forza l'amore della tua vita, ma nemmeno darla a chi secondo me non ha il giusto rispetto per te.
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Nessun regno è più grande di questa piccola cosa che è la vita.

     
  5. Predator3 Predator3 è offline ApprendistaMessaggi 317 Membro dal Mar 2018 #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Joey91919 Visualizza Messaggio
    Con i vostri commenti ho capito che ha cercato di intortarmi e di manipolarmi e io odio questi giochini...(questo per me è giocare sporco! È approfittarsi di qualcuno..).

    Son stata bene, ma non è il caso di manipolarmi. Non deve fare le cose a modo suo, facendomi credere che la scelta è la mia.
    Questa nuova moda degli uomini per cui "ah, io non ho fatto nulla....È lei che è venuta a letto con me" è una cosa che mi da fastidio.
    Voglio quello che vuole lui. Non lo so, non ho la minima idea di cosa voglia dire fare sesso con uno per la prima volta...posso auto-illudermi, lasciarmi andare e farmi trasportare dalla situazione (se voglio posso farlo) ma non ho voglia di prese per i fondelli.
    Secondo me non c'è una presa per i fondelli. Lui ha cercato di farti vedere la cosa nell'ottica più favorevole per convincerti. Visto che non sai quello che vuoi, che sei combattuta e potenzialmente disponibile ad assecondarlo, lui cerca di fare appello a quella parte di te che si sente attratta. Se ci riuscisse non potremmo dire che si è approfittato o ti ha ingannata: le sue intenzioni erano chiare dall'inizio, ti ha solo "convinta" e "sedotta". Qual è il confine tra seduzione, manipolazione e "intortamento"?

    Conviene = sarebbe meglio?
    A me piacerebbe che ci sia complicità ma caratterialmente parlando e poi si vedrà, non il contrario...della serie "vediamo come se la cava a letto e poi pianifichiamo".
    Lui ti propone una relazione sessuale senza impegno quindi l'elemento prioritario non è la compatibilità caratteriale (anzi, uno potrebbe trovare sessualmente attraente un carattere con cui non è per niente compatibile a lungo termine). Tu devi solo decidere se ti sta bene o no quello che lui ti propone. Non devi decidere razionalmente ciò che "è meglio", devi solo stabilire se vuoi o no un certo tipo di rapporto con una certa persona.
    Gershwin likes this.
     
  6. Gershwin Gershwin è online SeniorMessaggi 12,228 Membro dal Jan 2013 #16

    Predefinito

    Assolutamente d'accordo. Neanche io condivido questa levata di scudi di alcuni utenti, lui è stato chiaro e onesto, e pure un galantuomo.
    Giuggiola9149 likes this.
    Ducatista Fashionista!
     
  7. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline FriendMessaggi 4,817 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #17

    Predefinito

    Sono d'accordo anch'io. Quello che conta sono i fatti. Lui ti ha invitato a casa sua, tu ci sei andata, lui ci ha provato in modo discreto, tu non hai voluto andare oltre. Amen.
    Hurrem likes this.
     
  8. Giuggiola9149 Giuggiola9149 è offline BannedMessaggi 12 Membro dal Mar 2018 #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Predator3 Visualizza Messaggio
    Secondo me non c'è una presa per i fondelli. Lui ha cercato di farti vedere la cosa nell'ottica più favorevole per convincerti. Visto che non sai quello che vuoi, che sei combattuta e potenzialmente disponibile ad assecondarlo, lui cerca di fare appello a quella parte di te che si sente attratta. Se ci riuscisse non potremmo dire che si è approfittato o ti ha ingannata: le sue intenzioni erano chiare dall'inizio, ti ha solo "convinta" e "sedotta". Qual è il confine tra seduzione, manipolazione e "intortamento"?



    Lui ti propone una relazione sessuale senza impegno quindi l'elemento prioritario non è la compatibilità caratteriale (anzi, uno potrebbe trovare sessualmente attraente un carattere con cui non è per niente compatibile a lungo termine). Tu devi solo decidere se ti sta bene o no quello che lui ti propone. Non devi decidere razionalmente ciò che "è meglio", devi solo stabilire se vuoi o no un certo tipo di rapporto con una certa persona.
    Tra l'altro ne abbiamo discusso...e lui mi ha fatto presente che dovrei semplicemente usare le persone per scopi diversi (giusto per restare in tema). I miei pensieri prendono due pieghe diverse: una mi dice di sbattermene e provare a vedere...e poi c'è l'altra..
    Però, mi domando....se cerca una relazione senza impegno, non sarebbe più soddisfacente per lui stare con una più esperta a letto, che non una totalmente incapace? (È sparito da due giorni, cosa da considerare o su cui sorvolare? E poi, in questi casi, se voglio lo cerco o devo chiamarlo solo per andarci a letto - ammesso e non concesso che...-?)

    Che casino!!
     
  9. Donnaperbene Donnaperbene è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Apr 2018 #19

    Predefinito

    Intervengo in modalità materna, come se parlassi ad una figlia di amici perché leggendoti mi sembri così "pura" e dolce e un po' "ingenua"che quasi mi pare di conoscerti . Allora lui ha 40 anni e lavora in ambito legale. Il suo lavoro non vuol dire assolutamente che lui discerna il giusto dall'ingiusto, come scrivi nel tuo post introduttivo. Cavolate da università perché la vita reale è un'altra, che lui sia giudice avvocato filosofo del diritto assistente a giurisprudenza etc, non è difficile riempirsi la bocca di concetti di giustizia equità e bla bla bla, ma fidati non è che lui sia un uomo migliore di altri perché interpreta la legge. Avrà forse una buona parlantina e arte oratoria (per il suo lavoro e anche per sedurre le gentili donzelle) ma per favore non metterlo su un piedistallo per questo. Né mettiti a volerlo studiare o capire, come scrivi sopra, perché non ne verresti fuori.
    Qui è: ci stai o non ci stai? Gliela dai o no?
    Se non ho capito male, tu sei ancora vergine o comunque non hai ancora sufficiente esperienza...probabilmente dopo che ci sarai stata a letto lui passerà oltre e tu potresti starci davvero male, magari pentirti di aver condiviso un momento speciale con chi non è interessato ad una relazione con te, o davvero a te, ma solo alla seduzione e al sesso.
    Ecco, io al posto tuo penserei ad uscire, a divertirti con gli amici e conoscere altri ragazzi, a goderti la tua età e questo periodo della tua vita, lasciando lui da parte
     
  10. L'avatar di Joey91919

    Joey91919 Joey91919 è offline PrincipianteMessaggi 125 Membro dal Aug 2016 #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Donnaperbene Visualizza Messaggio
    Intervengo in modalità materna, come se parlassi ad una figlia di amici perché leggendoti mi sembri così "pura" e dolce e un po' "ingenua"che quasi mi pare di conoscerti . Allora lui ha 40 anni e lavora in ambito legale. Il suo lavoro non vuol dire assolutamente che lui discerna il giusto dall'ingiusto, come scrivi nel tuo post introduttivo. Cavolate da università perché la vita reale è un'altra, che lui sia giudice avvocato filosofo del diritto assistente a giurisprudenza etc, non è difficile riempirsi la bocca di concetti di giustizia equità e bla bla bla, ma fidati non è che lui sia un uomo migliore di altri perché interpreta la legge. Avrà forse una buona parlantina e arte oratoria (per il suo lavoro e anche per sedurre le gentili donzelle) ma per favore non metterlo su un piedistallo per questo. Né mettiti a volerlo studiare o capire, come scrivi sopra, perché non ne verresti fuori.
    Qui è: ci stai o non ci stai? Gliela dai o no?
    Se non ho capito male, tu sei ancora vergine o comunque non hai ancora sufficiente esperienza...probabilmente dopo che ci sarai stata a letto lui passerà oltre e tu potresti starci davvero male, magari pentirti di aver condiviso un momento speciale con chi non è interessato ad una relazione con te, o davvero a te, ma solo alla seduzione e al sesso.
    Ecco, io al posto tuo penserei ad uscire, a divertirti con gli amici e conoscere altri ragazzi, a goderti la tua età e questo periodo della tua vita, lasciando lui da parte
    <3! Hai ragione e grazie per la schiettezza!!!.. Probabilmente il fatto che non abbia una cerchia di amicizie fisse complica le cose, fa si che sia un po' isolata (ma su questo ci sto lavorando...) e particolarmente esposta a soggetti come lui, ma al di là di questo, e da qualche anno a questa parte ho anche iniziato a sviluppare un sesto senso/intuito molto spiccato che mi porta a ''fiutare'' le intenzioni del sesso opposto. Un intuito che mi fa quasi da schermo.. (probabilmente qualche esperienza passata aiuta a far tornare i conti). Son sincera, il fatto che lui mi attragga é fondamentalmente legato ad un discorso caratteriale ( aldilà delle cose che non mi son piaciute), son venuti a galla alcuni aspetti del suo carattere che non mi dispiacciono, ma non sono sufficienti.. Le mie intenzioni attuali sono quelle di considerare lui ''alla leggera'' nel senso che mi guardo attorno, esco, mi diverto, penso a me stessa ecc ecc.. nel frattempo cerco di coltivare qualche rapporto (lui escluso) e vedo, me la vivo. Poi se non dovesse essere lui il primo a prendermi in giro o un altro, amen...però almeno, nel caso in cui il soggetto si rifacesse sotto, saprei già come gestire la cosa.
    Grazie ancora!
    Donnaperbene likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]