Non so più cosa provo

Discussione iniziata da Nina82 il 14-07-2021 - 49 messaggi - 2530 Visite

Like Tree44Likes
  1. Nina82 Nina82 è offline PrincipianteMessaggi 27 Membro dal Jul 2021 #1

    Predefinito Non so più cosa provo

    Ciao a tutti Vi scrivo perché sto attraversando un brutto periodo e ho bisogno di confrontarmi con qualcuno perché non riesco più a capirmi. Vi racconto la mia situazione sentimentale. Ho 39 anni e fino a qualche anno fa convivevo col mio compagno da circa tre anni. Stavamo abbastanza bene insieme a parte i normali problemi di coppia cmq ero felice. Purtroppo lui si ammala di tumore e dopo essergli stata molto vicina per motivi che non sto a raccontarvi ci allontaniamo. Io vedo davanti a me una seconda possibilità pur venendo da un lungo periodo tra ospedali e sofferenza dovuta alla sua malattia. Dopo svariati mesi in cui ormai mi ritengo ahimè libera di continuare la mia vita pur provando tanto affetto per il mio ex compagno.. Conosco un ragazzo che mi fa molto ridere e stare bene ciò di cui avevo bisogno per lasciarmi alle spalle il dolore. Iniziamo a frequentarci e man mano diventa sempre più una storia seria. Tutto ciò coincide anche con la fine del lockdown. Passiamo molto tempo insieme e io trascuro un po le amicizie. Insomma sembra andare tutto abbastanza bene anche se questo ragazzo sembra essere molto molto presente coi messaggi e chiamate e io mi sento un po stressata da tutte queste attenzioni a volte eccessive. Comincio a sentire che mi manca un po l'aria. Poi a dicembre dello scorso anno viene a mancare il mio ex compagno e tutto cambia. Mi ritrovo di nuovo in quel vortice di dolore ma con in più sensi di colpa per non essergli stata vicina perché da quando conobbi questo ragazzo non andai nemmeno piu spesso a trovarlo. Insomma ho passato mesi terribile in cui ho vissuto tutto il lutto della perdita. Questo ragazzo ha cercato di starmi vicino anche se io l'ho un po allontanato perché avevo bisogno di vivere quel dolore senza fuggire come avevo fatto in precedenza. Da questo allontanamento però non sono più riuscita a tornare indietro e qualche giorno fa ci siamo lasciati. Avevo cominciato a vedere realmente com'è questa persona e tante cose che prima mi stavano bene ora mi stanno strette. Insomma mi sembra una persona insicura poco propositiva che dice tante cose e poi non le fa (per se stesso intendo).. Anche se con me è sempre disponibile. Poi un eccessivo senso di controllo coi messaggi non ha amici ed è come se percepisco che si è buttato totalmente su di me perché nella sua vita a parte il lavoro non c'è altro. Tutte queste cose prima non le vedevo o mi stavano bene così.. Ma ho cominciato a perdere stima e a non provare più niente sia fisicamente che mentalmente. Non ha mai voluto conoscere i miei amici che poi di vista già li conosce anche prima di me.. E alla fine ha accusato me di non averlo fatto entrare nella mia cerchia di amici perché non lo amo più. Ciò non è vero perché l'ho invitato spesse volte a qualche serata o BBQ ma non ha mai voluto. Lui ha detto che sarebbe stato stressante stare troppe ore con persone che non conosce ed ero io che dovevo offrirgli un occasione più breve per introdurlo in questo gruppo di amici. Mi sembrano discorsi assurdi fatti da una persona di quasi 40anni. Adesso io lo vedo molto immaturo e infantile e che non potrà darmi ciò che cerco. Solo che allo stesso tempo siccome era una presenza costante nella mia vita adesso ho la percezione che mi manca e che senza di lui la mia vita è triste e vuota ma non credo si tratti di amore da parte mia... Forse solo paura di stare sola. Aiutatemi a capire perché sono veramente giù
    Iote likes this.


     
  2. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è online JuniorMessaggi 1,854 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Ach so, certamente quando hai lasciato il tuo compagno malato per l’altro, non hai certamente fatto una bella figura, ma del resto non tutte hanno l’istinto della crocerossina.
    In seguito, dopo la dipartita del tuo ex, hai avuto un risveglio di coscienza, ora vedi lucidamente tutti i difetti, che prima non vedevi, di questo nuovo compagno!
    Che dirti? In bocca al lupo, anche se credo a te non serva, perché mi sa che tu caschi sempre in piedi.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  3. Nina82 Nina82 è offline PrincipianteMessaggi 27 Membro dal Jul 2021 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    Ach so, certamente quando hai lasciato il tuo compagno malato per l’altro, non hai certamente fatto una bella figura, ma del resto non tutte hanno l’istinto della crocerossina.In seguito, dopo la dipartita del tuo ex, hai avuto un risveglio di coscienza, ora vedi lucidamente tutti i difetti, che prima non vedevi, di questo nuovo compagno!Che dirti? In bocca al lupo, anche se credo a te non serva, perché mi sa che tu caschi sempre in piedi.
    Non è proprio così.. Ho tralasciato di scrivere che sono stata da Gennaio a maggio in ospedale dalla mattina alla sera tutti i giorni...ho preso aspettativa a lavoro e vivevo solo per dare forza a lui. Ho tralasciato di scrivere che sua mamma a un certo punto per quanto ero presente ha cominciato ad essere gelosa di me e a stressarmi con battutine offensive (e ci passavo tutto il giorno tutti i giorni con lei). Ho tralasciato di dire che arrivato il momento che sarebbe uscito dall'ospedale io volevo che tornasse a casa con me ed ero pronta a prendermene cura pur ormai con un evidente disabilità per l'amore che provavo per lui non mi spaventava nulla. Ho tralasciato di dire che lui scelse di tornare a casa dai suoi (che hanno fatto di tutto perché ciò accadesse per prendersene cura loro). Ho tralasciato che pur accettando con sofferenza la sua decisione sono rimasta con lui andandolo a trovare a casa dei suoi e insistendo perché almeno i weekend tornasse un po da me. Tutto questo però non è bastato.. Lui ha messo un muro fra noi forse non voleva essermi di peso.. Cmq era freddo distaccato e il nostro rapporto si era consumato. Come anch'io che dopo mesi di cose brutte (perché stare in ospedale tutti i giorni ti devasta se non ci lavori) ero al limite della depressione. Cmq grazie di avermi giudicata senza sapere. Io sono qui per parlare del mio presente non per essere giudicata sul mio passato che cmq non ho nulla da recriminarmi. Quello che non sono riuscita a fare io era stargli vicino come amica anche dopo che ci siamo lasciati ma avevo bisogno di tempo per accettare la fine del nostro rapporto e tutto il resto
    Treemax likes this.
     
  4. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è online JuniorMessaggi 1,854 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Ha messo un muro per amore tuo, tutti nel regno animale, quando sentono vicina la fine si isolano.
    Voleva che tu andassi avanti e ti ricostruissi una vita con un altro, cosa che hai fatto.
    Ora, se l’altro non ti sta bene, per i motivi che hai indicato, continua a cercare…..sarai più fortunata 🍀
    Nina82 likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  5. Nina82 Nina82 è offline PrincipianteMessaggi 27 Membro dal Jul 2021 #5

    Predefinito

    Aggiungo anche se non ci sei passato... Non sai quanto fa male vedere una persona a cui vuoi bene soffrire e vedere la sua vita indebolirsi. Non tutti ce la fanno. Io ce l'ho fatta per un po ma poi andarlo a trovare e vederlo così mi devastava.. Eh si sono stata codarda e sono fuggita ma credimi che ho pagato caro il prezzo e lo pago ancora oggi.
    Ho scritto qui per trovare un po di conforto ma ho trovato solo giudizio.
    Grazie
    rob221 and Treemax like this.
     
  6. Melite Melite è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 11,447 Membro dal Oct 2017 #6

    Predefinito

    A mio avviso non devi dare nessuna spiegazione aggiuntiva, si è capita benissimo la situazione già dal tuo primo messaggio. Lascia perdere le insinuazioni di sconosciuti.

    Per quanto riguarda il ragazzo, è evidente che non fa per te. Se hai bisogno di compagnia ti consiglio di rivolgerti alla tua famiglia o a qualche amica stretta. Di' loro che hai bisogno di vicinanza in questo periodo, se riesci parla delle tue sensazioni. Eventualmente, considera un colloquio professionale, se hai bisogno di sfogare il tuo malessere o di un aiuto per elaborare la tua perdita. Soprattutto, allontana qualunque fonte di disagio.
     
  7. Melite Melite è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 11,447 Membro dal Oct 2017 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nina82 Visualizza Messaggio
    Ho scritto qui per trovare un po di conforto ma ho trovato solo giudizio.
    Ma lascialo perdere, se non ha niente altro da fare che venire qui a sentenziare sul tuo dolore, capisci che è un commento senza valore.
    Ultima modifica di Melite; 14-07-2021 alle 13:24
     
  8. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è online JuniorMessaggi 1,854 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Nina,
    Nel tuo primo post sembrava che tu lo avessi lasciato, non appena fossero sorti i problemi di salute del tuo ex, cosa che hai successivamente chiarito con il secondo.
    Io di sofferenza nella vita ne ho vista fin troppa, e non solo per motivi di salute dovuti a malattie e molto spesso ci si sente impotenti.
    Per il resto è evidente, che tu con il secondo tipo non hai nulla a che spartire, perciò rimane valido il consiglio di lasciarlo stare ed andare avanti.
    Nina82 likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  9. Nina82 Nina82 è offline PrincipianteMessaggi 27 Membro dal Jul 2021 #9

    Predefinito ...

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Soprattutto, allontana qualunque fonte di disagio.
    Diciamo che la scomparsa del mio ex mi ha messo molta confusione.. Non riuscivo più a capire l'origine del malessere.. Se il lutto o il non stare bene con lui. Hai parlato di disagio e in effetti questa storia ha cominciato a crearmi disagio e ansia.. Ansia di vederlo delle sue puntuali telefonate sempre alla stessa ora...avevo ansia già dal mattino. Adesso ora che non stiamo più insieme è svanito tutto ciò anche se a volte vengo presa dallo sconforto e non riesco a vedere in positivo il mio futuro.
     
  10. L'avatar di FortuneTeller

    FortuneTeller FortuneTeller è offline PrincipianteMessaggi 52 Membro dal Jul 2021 #10

    Predefinito

    Ciao Nina,
    io penso che tu ti sia aggrappata a quest'uomo perchè avevi bisogno di trovare un po' di conforto, un po' di calore umano.
    La malattia del tuo compagno ha devastato anche te. Tu gli sei stata vicina giorno e notte, anche in ospedale. Ti sei occupata di lui.
    Ma chi si prendeva cura di te? Mica siamo tutti delle rocce e non tutti riusciamo a vivere situazioni così dolorose con le sole nostre forze.

    Pensavi di esserti innamorata di questo ragazzo ma non eri lucida a quel tempo, tant'è che adesso cominci a vederlo per quello che è: una persona immatura ed egoista. Lascialo andare, fa parte del tuo passato ormai.
    Devi trovare un po' di pace e serenità per te stessa . Se il peso che ti porti dentro per i sensi di colpa è proprio insostenibile, valuta un supporto da parte di uno psicologo, come ti hanno già suggerito prima. Coraggio!
    Nina82, Ultima, Kjallar27 and 2 others like this.
    Ultima modifica di FortuneTeller; 14-07-2021 alle 15:49