Non sono mai stato innamorato

Discussione iniziata da Pandona il 11-02-2010 - 17 messaggi - 18905 Visite

Like Tree1Likes
  1. L'avatar di Pandona

    Pandona Pandona è offline FriendMessaggi 2,783 Membro dal Dec 2009 #1

    Predefinito Non sono mai stato innamorato

    Un ragazzo che conosco, 30 anni, sicuro di se, intelligente, sensibile ed estremamente razionale. Alcune storie passate, di cui una durata 5 anni. Alla domanda "sei mai stato innamorato?" risponde "mah, non so, credo di no". Io ho sempre voluto interpretare questa risposta nel senso "non sono mai stato innamorato come si vede nei film o nei romanzi", perchè mi pare troppo strano che non abbia mai amato. La persona con cui è stato tanto tempo so che le voleva molto bene (lo deduco da alcune cose che ha fatto).

    La mia domanda a voi uomini è: è possibile non aver mai amato? O è solo un'interpretazione del sentimento che è molto diversa da quella patinata propostaci dalla società?
    E se a 30 anni non si è mai amato, è una questione "genetica", o prima o poi succederà?


    "Io credo che chi non riesca a stare bene da solo non possa conoscere il vero amore; dubito sempre di chi dice "non posso vivere senza di te" "
    Fabio Volo

    «Nessuno può completarci. Dobbiamo essere noi a completare noi stessi. Se non ci riusciamo la ricerca dell'amore diventa autodistruzione. E noi ci illudiamo che questa autodistruzione sia amore...»
    Erica Jong - "Paura di volare"
     
  2. kennet kennet è offline JuniorMessaggi 1,192 Membro dal Jun 2009
    Località verona
    #2

    Predefinito

    Insolito ma non impossibile, anche io sono sicuro di non essermi mai innamorato davvero (32 anni). Potrebbe anche essere una questione genetica, alla scienza l'ardua sentenza, personalmente propendo per il fatto che statisticamente (per una serie infinita di variabili) non è detto che possa capitare a tutti.
    Ultima modifica di kennet; 11-02-2010 alle 11:33
    "The child is grown, the dream is gone. And I, have become Comfortably Numb.."

    "Leggero, nel vestito migliore, senza andata nè ritorno, senza destinazione...leggero, nel vestito migliore, sulla testa un pò di sole, ed in bocca una canzone.."
     
  3. lorevoid lorevoid è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 464 Membro dal Jan 2009
    Località Toscana
    #3

    Predefinito

    Certo che è possibile: moltissime persone ,anche se hanno avuto delle storie e dei fidanzamenti, semplicemente non hanno mai provato questo sentimento.
    E' questo credo sia di peso dal fatto che innamorarsi sia un attitudine del singolo: c'è chi si è un pò innamorato di tutte le persone con cui è stato, chi invece non ha mai provato questo sentimento.
    Credo sia un limite personale: stai con una persona semplicemente per strarci, Provi passione, intesa, affetto. Ma quella sensazione di contatto spirituale(che per me è amore...), non c'è.
    Ma riflettendoci meglio mi sembra un campo troppo ampio per fare delle considerazioni...
    Ognuno ha una sua idea di amore, ci si puù convincere di essere innamorati per necessità, per salvare se stessi, perchè l'idea di essere innamorati ci fa vivere meglio...
    Perchè la parola amore da sempre equivale quasi a trovare l'eldorado...non so se mi sono fatto intendere...
     
  4. charlotte79 charlotte79 è offline BannedMessaggi 9,091 Membro dal Jan 2010 #4

    Predefinito

    possibilissimo: nemmeno io lo sono mai stata, aprte uan volta alle medie, ma non conta molto.
    ed è un cosa che mi fa davvero soffrire...
     
  5. Plinskin Plinskin è offline ApprendistaMessaggi 406 Membro dal Sep 2009 #5

    Predefinito

    La scienza degli ultimi anni ci puo' venire in aiuto per un quesito come questo.
    La risposta e' "si" e' possibile.
    E' tutto legato alla produzione di alcune sostanze a livello celebrale. C'e' chi ne produce di piu' chi di meno.
    Non a caso ci sono persone che si innamorano piu' facilmente e velocemente di altre.
    Le sostanze in questione sono dopamina e norepinefrina, chi di suo abitualmente ne produce di piu' ha molte piu' possibilita' di innamorarsi a differenza di chi ne produce di meno.
    Un esempio sono le persone che prendono farmaci contro la depressione, tali farmaci tendono ad abbassare la produzione delle dopamina e tendono ad alzare la produzione di serotonina. Questa diversa produzione di sostanze e' esattamente il contrario di quella delle persone innamorate( livelli alti di dopamina e norepinefrina e bassa prodizione di serotonina). Non a caso queste persone hanno una maggior difficolta' nel provare amore
    Ultima modifica di Plinskin; 11-02-2010 alle 12:29
    Amare insieme non è mai una sfida ma è come cercare in noi una guida
     
  6. L'avatar di Pandona

    Pandona Pandona è offline FriendMessaggi 2,783 Membro dal Dec 2009 #6

    Predefinito

    @lorevoid
    Queste sono un pò le stesse riflessioni che ho fatto anche io. La maggior parte della gente (o almeno questo è ciò che ci fa passare la società) sente l'amore come uno stravolgimento, come un forte trasporto, ti penso sempre, cuoricini e via dicendo.
    Ma se uno prova attrazione per una persona, ci sta bene insieme, c'è una grande intesa, ha spesso voglia di condividere cose e momenti con questa persona, la rispetta, ha delle attenzioni, ecc., non è forse anche questo un modo d'amare? E magari questa persona sa di non essere nei canoni dell'innamorato e quindi dice di non esserlo mai stato. Ma anche quel tipo di sentimento è una forma d'amore, no?
    Ultima modifica di Pandona; 11-02-2010 alle 12:54
    "Io credo che chi non riesca a stare bene da solo non possa conoscere il vero amore; dubito sempre di chi dice "non posso vivere senza di te" "
    Fabio Volo

    «Nessuno può completarci. Dobbiamo essere noi a completare noi stessi. Se non ci riusciamo la ricerca dell'amore diventa autodistruzione. E noi ci illudiamo che questa autodistruzione sia amore...»
    Erica Jong - "Paura di volare"
     
  7. lorevoid lorevoid è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 464 Membro dal Jan 2009
    Località Toscana
    #7

    Predefinito

    Bah per me amore è un , nella più semplice delle definizioni, qualcosa di diverso dallo stare insieme con una persona per fare l'amore, darsi i bacini, etc etc...
    L'amore è quando una persona entra in contatto totale con l'altro...
    Quando si condivide gioie, dolori, riflessioni....quando l'altro è l'altra metà, che ci completa, che ci equilibra...quando finalmente ci si può fidare di una persona, e mettere a nudo se stessi...
    Quando la sola vicinanza dell'altro ti basta per vivere...
    Il resto è avere una relazione, uscire con una persona, ma non è amore...
     
  8. Plinskin Plinskin è offline ApprendistaMessaggi 406 Membro dal Sep 2009 #8

    Predefinito

    @lorevoid

    hai perfettamente ragione, amare una persona e' una cosa , star bene con una persona un altra. La differenza e' il senso di estasi che si prova . Un sensazione che e' in te ogni istante
    Ultima modifica di fresiablu; 11-02-2010 alle 13:53 Motivo: eliminazione quote non necessario
    Amare insieme non è mai una sfida ma è come cercare in noi una guida
     
  9. L'avatar di Pandona

    Pandona Pandona è offline FriendMessaggi 2,783 Membro dal Dec 2009 #9

    Predefinito

    Si ma oguno vive l'amore in modo diverso. Un esempio: prendiamo quelle persone gelosissime che controllano il cellulare del partner, il pc, quando esce e quando rientra, con chi esce, dove è stato, ecc Queste persone ti diranno che lo fanno perchè sono innamorate del proprio partner, perchè loro vivono così l'amore. Non è il modo in cui io vivo un sentimento, per me è solo ossessione questa, ma come posso io dire a loro "no questo non è amore"? Solo perchè non lo viviamo allo stesso modo allora uno dei due non è autentico?
    Io non vivo l'amore del tipo "senza di te non posso vivere", io mi completo da sola (o almeno ci provo). Però amo tantissimo il mio compagno e voglio condividere con lui quanto più possibile della mia vita.
    Tutto questo per tornare alla riflessione di prima: si può essere tanto razionali da non "riconoscere" un sentimento d'amore? O sono io che cerco di vedere un sentimento dove non c'è?
    "Io credo che chi non riesca a stare bene da solo non possa conoscere il vero amore; dubito sempre di chi dice "non posso vivere senza di te" "
    Fabio Volo

    «Nessuno può completarci. Dobbiamo essere noi a completare noi stessi. Se non ci riusciamo la ricerca dell'amore diventa autodistruzione. E noi ci illudiamo che questa autodistruzione sia amore...»
    Erica Jong - "Paura di volare"
     
  10. L'avatar di Alberich

    Alberich Alberich è offline SeniorMessaggi 11,771 Membro dal Jul 2009 #10

    Predefinito

    Può succedere che uno in 30 anni non si innamori.
    Io ne ho quasi 29 e non mi sono mai innamorato, o meglio
    ho sentito un'attrazione molto forte per una ragazza quando avevo 17 anni, ma non credo che fosse amore.
    Ultima modifica di Alberich; 11-02-2010 alle 20:33
    "L'inverno del nostro scontento si è mutato in una calda estate di gloria grazie
    a questo sole di York"

    "Un cavallo! Un cavallo! Il mio regno per un cavallo!"