Numeretti, privati.

Discussione iniziata da fausto62 il 17-12-2018 - 24 messaggi - 808 Visite

Like Tree8Likes
  1. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super FriendMessaggi 6,105 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #1

    Predefinito Numeretti, privati.

    SIAMO UN POPOLO DI FORMICHINE (E DI EVASORI FISCALI) - IL DEBITO PRIVATO DEGLI ITALIANI E’ PARI AL 41,31% DEL PRODOTTO INTERNO LORDO (PIL) QUANDO I MAESTRINI TEDESCHI NE HANNO UNO PARI AL 52,7%, LE FAMIGLIE INGLESI SONO ALL'86,35% E I CANADESI AL 100,02% - IL DEBITO MONDIALE E’ PARI A 184 MILA MILIARDI DI DOLLARI…





    Il terrore della sconfitta.


     
  2. Sousuke Sousuke è offline BannedMessaggi 53,606 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #2

    Predefinito

    ma infatti, come ho detto più volte, l'italia ha un rapporto ricchezza finanziaria/immobiliare sul pil tra i migliori al mondo; questo anche perchè col debito pubblico alto lo stato ha sempre stimolato il risparmio privato volto a finanziarlo facendo sottoscrivere agli italiani titoli di stato

    cioè l'italia è un paese ricco ma fermo, bisogna solo far affluire questo denaro fermo nelle banche nel processo produttivo, creando le convenienze economiche

    la politica di austerità neo liberista che punta solo sull'offerta ha fallito; c'è un vuoto di domanda, bisogna tornare a keynes, lo stato nell'economia per grandi investimenti

    lo ha capito persino trump che è conservatore, sulla carta liberista contro l'intervento dello stato, eppure con trump c'è un massiccio aumento degli investimenti; gli americani come sempre si dimostrano pragmatici, non sono contro per pregiudizio nessuna linea economica, ma applicano quella che conviene al momento

    peccato che negli usa la loro banca centrale ha come scopo anche lo sviluppo dell'economia, non solo il controllo ossessivo dell'inflazione come invece la nostra bce per rispettare la tradizione tedesca, quindi non vuole fare da prestatore di ultima istanza perchè i tedeschi vogliono solo i vantaggi di una moneta forte a immagine del marco, ma non gli svantaggi di prendersi sul groppone anche i debiti pubblici di tutti

    questa non è una unione europea, è un'oligarchia tedesca e di alcuni paesi volta a distruggere le economie degli altri, e imploderà; non reggerà a lungo; quindi bisogna andare fuori dall'euro, tornare a controllare la moneta, usarla per ribilanciare gli squilibri del bilancio


    la francia è vero che ha un debito pubblico inferiore al nostro, ma se si considera tutto il debito dell'economia è messa peggio di noi, anche per quanto riguarda debiti legata a investimenti speculativi o derivati

    quanto al risparmio privato le banche francesi sono messe male, anche le tedesche lo erano peggio delle nostre, solo che la germania furbescamente ha tirato fuori qualche centinaio di miliardi per risanarle, prima che entrasse in vigore la regola europea che vieta gli aiuti di stato alle banche

    non si fa così, non si fa approvare una legge comune europea per poi non applicarla

    ma i tedeschi sono abituati a questo, già violano la regola dei trattati sul surplus commerciale; spero che crolli questa ue inutile
    passerosolitario84 likes this.
    Ultima modifica di Sousuke; 21-12-2018 alle 22:52
     
  3. L'avatar di Saltolontano77

    Saltolontano77 Saltolontano77 è offline JuniorMessaggi 1,395 Membro dal Oct 2018
    Località Italy
    #3

    Predefinito

    Colpa di monti
    passerosolitario84 likes this.
     
  4. Sousuke Sousuke è offline BannedMessaggi 53,606 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #4

    Predefinito

    @sultano

    sicuramente lui ha gravi colpe, poteva tagliare spese inutili e invece ha tartassato chi pagava già tasse

    del resto da uno che ricopre incarichi in associazioni di multinazionali, con mentalità bocconiana, non ci si poteva aspettare altro che macelleria sociale e poco interesse per i disagiati
    passerosolitario84 likes this.
     
  5. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super FriendMessaggi 6,105 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #5

    Predefinito

    Per chi capisce di economia, questo è un mio pensiero da sempre:

    LA SOVRANITÀ PERDUTA - GLI INTERESSI CUMULATIVI SUL DEBITO PUBBLICO PAGATI DALL’ITALIA DAL 1980 SONO STATI DI 3.500 MILIARDI - UNA CIFRA PAZZESCA: SENZA IL FARDELLO DEGLI INTERESSI, IL DEBITO PUBBLICO OGGI SAREBBE ZERO - PER UN SECOLO, ABBIAMO EVITATO L'ACCUMULO DEGLI INTERESSI EMETTENDO MONETA MA CON L’EURO…

    Il terrore della sconfitta.


     
  6. DarkSaga DarkSaga è offline JuniorMessaggi 1,875 Membro dal Sep 2014 #6

    Predefinito

    si si, anche il presidente dello Zimbabwe ha detto che il debito pubblico è un complotto degli Stati Uniti, e che renderà tutti ricchi stampando moneta...consiglio la lettura della seconda parte del Faust dove viene fatta la parodia dell'invenzione della moneta cartacea, spiega benissimo perché stampare moneta non risolve nulla...

    semplicemente è un argomento facile, che quindi fa presa sugli ignoranti complottisti, come tutti gli argomenti di questo tipo: debito pubblico alto? è colpa dell'euro, dei massoni, di Bilderberg, di monti, dei banchieri ebrei rettialiani, basterebbe stampare moneta e si risolverebbe tutto. Stiamo sempre la, viene proposta una soluzione facile, sbagliata, ad un problema complesso. Poi qua si continuano a portare argomenti di siti complottisti come Byoblu o altri fulminati simili, che altro non sono che organi di propaganda russa.

    perché non studiate per una volta, per davvero? studiate la situazione del Giappone, il paese col debito pubblico più alto al mondo, provateci ogni tanto a non farvi rimbambire dai complotti totali globali. Tanto che vi costa? Perdete così tanto tempo su internet a leggere i peggio siti complottisti, dove tutto è un complotto di tutto il mondo, che potrete anche dedicare 5 minuti della vostra vita a leggere qualcosa di diverso no?
    Hafsa likes this.
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super FriendMessaggi 6,105 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #7

    Predefinito

    Gestire il proprio debito pubblico e la propria monete cosa c'entra con il complottismo?
    Il "fenomeno" del debito pubblico giapponese è la base su cui si studiano gli andamenti dei debiti pubblici delegati al mercato. E' la spiegazione reale di come l'interesse sul debito manovrato dai mercati nel giro di pochi anni diventa un debito inestinguibile, inarrestabile che fa scomparire il capitale di debito. Dove lo vuoi mettere il complottismo?
    Se per complottismo intendi la volontà di stati aggressivi a sottomettere finanziariamente stati polli (vedi Grecia), allora consideriamo le varie situazioni come complottismo.
    Io la chiamo egemonia.

    Il terrore della sconfitta.


     
  8. DarkSaga DarkSaga è offline JuniorMessaggi 1,875 Membro dal Sep 2014 #8

    Predefinito

    E ti sei mai chiesto come mai il Giappone nonostante il debito pubblico più alto al mondo, in meno di 50 anni sia diventato una super potenza, superata solo recentemente dalla Cina? Che guarda caso ha anche un debito pubblico enorme.

    La moneta non c'entra nulla, lo yen giapponese è carta straccia, non vale praticamente niente, stesso discorso per lo yuan cinese. Si tratta di quanta fiducia gli investitori hanno in un determinato paese. L'Italia potrebbe pure avere giacimenti d'oro su tutta la penisola e ricomprarsi il debito con quelli, comunque è uno stato che non vale nulla a livello internazionale. Le aziende in Italia chiudono, non aprono. Paradossalmente lo Zimbabwue se non fosse governato da pazzi furiosi, con la quantità di risorse naturali a disposizione, in 1 anno potrebbe superare l'Italia nel G8.

    Nessuno ha fiducia nell'Italia, nessuno ci investe. Le società che contano scappano dall'Italia. Quella poca produzione che c'era è morta ormai, perché si è stati incapaci di farla crescere.

    Esattamente in questa situazione, svalutare e stampare moneta cosa porterebbe? L'unica conseguenza sarebbe che 1 litro di benzina costerebbe tra le 10 e le 15 mila lire. Il resto del mondo continuerebbe a fare a meno di noi, come ormai fa da circa 15 anni.

    La situazione è enormemente più complessa del semplice "buh, banchieri, ebrei, bilderberg, sovranità, signoraggio, STAMPIAMO!!!", ma tanto chi non ha cultura non la può capire e continua a votare chi strilla più forte.
    Hafsa likes this.
     
  9. PINASO PINASO è offline Super FriendMessaggi 5,461 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    SIAMO UN POPOLO DI FORMICHINE (E DI EVASORI FISCALI) - IL DEBITO PRIVATO DEGLI ITALIANI E’ PARI AL 41,31% DEL PRODOTTO INTERNO LORDO (PIL) QUANDO I MAESTRINI TEDESCHI NE HANNO UNO PARI AL 52,7%, LE FAMIGLIE INGLESI SONO ALL'86,35% E I CANADESI AL 100,02% - IL DEBITO MONDIALE E’ PARI A 184 MILA MILIARDI DI DOLLARI…

    Con il debito privato si intende anche il PC pagato a rate?
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate dalle imitazioni, da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me, chi non ha piacere a comunicare con me mi ignori
     
  10. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super FriendMessaggi 6,105 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #10

    Predefinito

    Me lo sono domandato perché all'Università te lo domandano. Per cui la risposta è che il Giappone è diventata una super potenza economica perché ha aumentato i consumi interni di pari passo alle esportazioni. Questo ha fatto diventare una potenza economica il Giappone. Poi, il fatto di piazzare a finanziatori interni il proprio debito pubblico ha permesso al governo di decidere l'interesse da pagare limitando il peso degli interessi sul capitale di debito e distribuendo l'interesse stesso tra i propri cittadini-finanziatori. La possibilità di stampare moneta riguarda la corretta gestione degli scambi interni di prodotti e servizi, ma questo è un pò complicato per chi non ha studiato economia ed è un hobbysta del complottismo, ...

    Il terrore della sconfitta.


     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]