Pago io o paghi tu? Osservazioni. - Pagina 34

Discussione iniziata da EUFROSINE86 il 02-09-2012 - 595 messaggi - 23847 Visite

Like Tree579Likes
  1. cecinestpasunepipe cecinestpasunepipe è offline PrincipianteMessaggi 88 Membro dal Oct 2020 #331

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Midhel Visualizza Messaggio
    io lo dico da sempre che col patriarcato si viveva meglio e infatti vedo che molti sono daccordo anche se non lo ammettono.
    i ruoli di genere stabiliti fanno una società ordinata e riducono il caos che ci ritroviamo oggi. se vuoi il gentiluomo di altri tempi che paga tutto e ti corteggia devi per forza essere anche tu la donna di altri tempi che sta a casa e cura la famiglia invece di prostituirsi virtualmente sui social.
    No grazie, col patriarcato da uomo dovrei accollarmi tutta una serie di doveri e di responsabilità che non avrei alcuna voglia di accollarmi. Io passo.


     
  2. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,040 Membro dal Oct 2017 #332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gigetta89 Visualizza Messaggio
    Eh,ma sai, il problema vero è che con questa impostazione culturale diventa veramente difficile capire se qualcosa viene fatto perchè sentito o perchè 'si deve fare così, sennò me la brucio'. Per questo secondo me farebbe comodo a tutti cambiare l'impostazione culturale, avresti sempre la prova che i gesti siano realmente spontanei e fatti perchè sentiti sul serio.
    Secondo me non è tanto un fattore culturale, quanto di educazione. La tradizione è dura a morire, però di famiglie emancipate è pieno il mondo. Magari non sono emancipate per il loro comodo, ma allora non si tratta più di cultura, quanto di opportunismo. Se tu genitore mi insegni che non è giusto approfittarsi degli altri, io adulto non accetterò mai regali che so di non poter ricambiare.

    Perché se è vero che esistono le donne scroccone, per contro abbiamo qui esempi di uomini con l'ansia di essere sfruttati che hanno la rogna se si dice loro che si apprezza un gesto simbolico come 5 o 10 euro. Perché, no, bisogna andare da Cracco. Il tutto per il nobilissimo scopo di concludere sessualmente. Allora si potrebbe dire che ognuno fa la sua parte. Non esiste una tensione del genere in coppie che cominciano una frequentazione animate dalle più buone intenzioni. Il problema secondo me è anche dovuto a questo modo di cominciare le relazioni, con superficialità. Ecco allora che della persona ci si interessa relativamente, che il galateo diventa un dovere sgradevole, che per far colpo si ha bisogno di gesti eclatanti, perché troppa fatica farsi conoscere pian piano, bisogna arrivare al più presto al dunque. Allora, o trovi la persona che è dello stesso avviso, o niente è facile da raggiungere. Anche perché in campo relazionale, ciò che veramente paga è la costanza e la dedizione. Vale in amicizia come in amore.
    Gigetta89 likes this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  3. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,411 Membro dal Sep 2011 #333

    Predefinito

    Se ad una donna piacciono i gesti simbolici, 5 euro lasciati sul comodino, vabbè, ognuna ha le proprie perversioni.
    C’è anche quella che si eccita se viene sculacciata.

    Può essere che l’invito, ricevere un pagamento in denaro piuttosto che sotto forma di caffè e brioche, susciti una qualche forma di eccitazione sessuale.
    Se si vuole mettere in questi termini (come mi è parso di capire)...
     
  4. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,444 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Midhel Visualizza Messaggio
    io lo dico da sempre che col patriarcato si viveva meglio e infatti vedo che molti sono daccordo anche se non lo ammettono.
    i ruoli di genere stabiliti fanno una società ordinata e riducono il caos che ci ritroviamo oggi. se vuoi il gentiluomo di altri tempi che paga tutto e ti corteggia devi per forza essere anche tu la donna di altri tempi che sta a casa e cura la famiglia invece di prostituirsi virtualmente sui social.
    Puoi dirci bene, cosa ti ricordi?
    Castello di Porcia, a Spittal an der Drau, Carinzia. L'ho dipinto sul posto, lo scorso 27 luglio 2020. In procinto di ripartire verso l'Austria, lo posto qui:E mi vago in ferie - e voaltri gnente - he he he !
     
  5. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 8,237 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #335

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Secondo me non è tanto un fattore culturale, quanto di educazione. La tradizione è dura a morire, però di famiglie emancipate è pieno il mondo. Magari non sono emancipate per il loro comodo, ma allora non si tratta più di cultura, quanto di opportunismo. Se tu genitore mi insegni che non è giusto approfittarsi degli altri, io adulto non accetterò mai regali che so di non poter ricambiare.

    Perché se è vero che esistono le donne scroccone, per contro abbiamo qui esempi di uomini con l'ansia di essere sfruttati che hanno la rogna se si dice loro che si apprezza un gesto simbolico come 5 o 10 euro. Perché, no, bisogna andare da Cracco. Il tutto per il nobilissimo scopo di concludere sessualmente. Allora si potrebbe dire che ognuno fa la sua parte. Non esiste una tensione del genere in coppie che cominciano una frequentazione animate dalle più buone intenzioni. Il problema secondo me è anche dovuto a questo modo di cominciare le relazioni, con superficialità. Ecco allora che della persona ci si interessa relativamente, che il galateo diventa un dovere sgradevole, che per far colpo si ha bisogno di gesti eclatanti, perché troppa fatica farsi conoscere pian piano, bisogna arrivare al più presto al dunque. Allora, o trovi la persona che è dello stesso avviso, o niente è facile da raggiungere. Anche perché in campo relazionale, ciò che veramente paga è la costanza e la dedizione. Vale in amicizia come in amore.
    Sono d'accordo ma a volte anche avere dedizione e costanza non paga e puoi avere delusioni, vale sia in amore e in amicizia. Quello che conta veramente è se tutto è reciproco e ricambiato. Se non lo è non importa cosa si possa fare ma l'esito sarà negativo a prescindere di quanto ci si sia impegnati
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  6. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,040 Membro dal Oct 2017 #336

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Quello che conta veramente è se tutto è reciproco e ricambiato.
    Va beh, grazie

    E' ovvio che non vale la pena dedicarsi a qualcuno che non ricambia la nostra dedizione, mi sembrava sottinteso. Ma se noi per primi non siamo disposti ad offrire queste cose nel rapporto, non possiamo poi pensare che queste stesse cose possano esserci date.
    Minsc likes this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,910 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #337

    Predefinito

    Cara Meli,
    devi aver pazienza, a volte Minsc coglie le sue perle alla sagra dell'ovvio ... ma è un ragazzo così di buon cuore che gli si perdona tutto ...
    ... another perspective ...
     
  8. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,910 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #338

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo ma a volte anche avere dedizione e costanza non paga e puoi avere delusioni, vale sia in amore e in amicizia. Quello che conta veramente è se tutto è reciproco e ricambiato. Se non lo è non importa cosa si possa fare ma l'esito sarà negativo a prescindere di quanto ci si sia impegnati
    ... non è proprio così ... anzi non è assolutamente così ...
    ... una persona che ama è una persona che è capace di amare ... quindi ama al di là di ciò che il/la partner è capace o meno di fare ... quindi la capacità di amare è sempre positiva anche se non è ricambiata mentre l'incapacità di amare è sempre negativa perché non sa riconoscere l'amore ... per cui non è una questione di reciprocità o scambio in egual misura ...
    ... e poi per amare non c'è bisogno d'impegnarsi, quando sai amare diventa un modo di vivere ... di esprimersi ...

    ... quello che si legge di continuo è il tentativo di appiccicare un significato soggettivo all'amore ... ma non funziona così ... chi è capace di amare, ama tutti ... ma per il proprio bene previene tutto ciò che lo può danneggiare ... quindi pur amando un ladro, si evita di venire derubati o pur amando un assassino ci si difende per non essere uccisi ... quindi nelle relazioni di coppia chi è capace di amare deve fare il proprio bene amando il o la partner ma magari divorziando se la convivenza è dannosa ... ciò che motiva la separazione ed il divorzio è la dannosità della relazione ... non se c'è o meno amore da entrambe le parti ...
    ... ma di base quasi sempre non si sceglie di sviluppare la capacità di amare ...
    ... another perspective ...
     
  9. Midhel Midhel è offline BannedMessaggi 28 Membro dal Feb 2021 #339

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    Puoi dirci bene, cosa ti ricordi?
    non mi ricordo niente io purtroppo non ero nato in quei tempi migliori
     
  10. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 8,237 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #340

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... non è proprio così ... anzi non è assolutamente così ...
    ... una persona che ama è una persona che è capace di amare ... quindi ama al di là di ciò che il/la partner è capace o meno di fare ... quindi la capacità di amare è sempre positiva anche se non è ricambiata mentre l'incapacità di amare è sempre negativa perché non sa riconoscere l'amore ... per cui non è una questione di reciprocità o scambio in egual misura ...
    ... e poi per amare non c'è bisogno d'impegnarsi, quando sai amare diventa un modo di vivere ... di esprimersi ...

    ... quello che si legge di continuo è il tentativo di appiccicare un significato soggettivo all'amore ... ma non funziona così ... chi è capace di amare, ama tutti ... ma per il proprio bene previene tutto ciò che lo può danneggiare ... quindi pur amando un ladro, si evita di venire derubati o pur amando un assassino ci si difende per non essere uccisi ... quindi nelle relazioni di coppia chi è capace di amare deve fare il proprio bene amando il o la partner ma magari divorziando se la convivenza è dannosa ... ciò che motiva la separazione ed il divorzio è la dannosità della relazione ... non se c'è o meno amore da entrambe le parti ...
    ... ma di base quasi sempre non si sceglie di sviluppare la capacità di amare ...
    Ma una coppia non nasce se non c'è un sentimento reciproco (tranne certi casi, esempio il vecchio riccone che si sposa con la giovane donzella), tu puoi avere rispetto per le persone ma non provare "amore" in quanto tale per loro, l'amore per una persona è sentimento più profondo che ovviamente non nasce subito e si forma col tempo. A dire il vero ci sono diversi livelli di amore. Un assassino non puoi amarlo per intenderci e come io voglio bene ad un amico\amica non è la stessa cosa di quello che provo per la partner o per i figli
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"