Pago io o paghi tu? Osservazioni. - Pagina 53

Discussione iniziata da EUFROSINE86 il 02-09-2012 - 595 messaggi - 23355 Visite

Like Tree579Likes
  1. MichelBollinger MichelBollinger è offline BannedMessaggi 5 Membro dal Feb 2021 #521

    Predefinito

    Donna che non paghi caro ti costa.
    P0RC0DI0 likes this.


     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,692 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #522

    Predefinito

    ... linguine con le vongole + minerale = 15,00€ ... si può fare, ma se si va in un ristorante di quel tipo per un piatto di pasta con le vongole ... anche no ... interessante il pescato del giorno a 45,00€, molto interessante ...
    P0RC0DI0 likes this.
    ... another perspective ...
     
  3. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,723 Membro dal May 2019 #523

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mieleditiglio Visualizza Messaggio
    @francesco, con sacrificio intendevo il fatto che, se ben ho capito, tu lo fai non tanto per piacere ma per pressione sociale e per non rischiare di giocarti l'occasione con la ragazza che ti piace. ora probabilmente dopo qualche anno di frequentazione la fase di corteggiamento è superata e lo fai magari per abitudine. spero infatti che se un domani doveste accontentarvi di una margherita d'asporto lei non migri verso altri lidi... lo dico solo perchè in tutto questo thread tu hai ben argomentato a sfavore di questa abitudine, che però metti in pratica. ecco, la mia curiosità era qualcosa del tipo: ma se la tua lei leggesse tutti i tuoi contributi sulla questione... rimarrebbe stupita?
    Tu pensi che tutti gli uomini che dicono che sono "felici" di pagare, lo siano davvero?
    Abbiamo fatto i calcoli. Almeno (250 euro x 2) al mese si spendono, e ci siano tenuti pure bassi.
    Andiamo a fare colazione al bar? "Che bello pago io".
    Andiamo al cinema? "Che bello pago io".
    Andiamo al ristorante? "Che bello, sono proprio felice di pagare sempre io".
    Non credo proprio che funzioni cosí, a meno che non siano ricchi sfondati.
    Si fa per vergogna e per paura di essere mollati.
    Per non parlare dei regali alle feste comandate.
    Come faccio a saperlo? Perchè avendo amici uomini ovviamente, si parla di queste cose.
    Quando le ragazze fanno un compleanno o c'è il natale, è un "dramma" perchè non te la puoi mica cavare con un peluche e un pacco di baci perugina (20 euro in tutto) come a san valentino.
    Poi invece quando fa il conpleanno un amico storico: "cosa? 10 euro a testa" no io non ci vado, faccio finta che devo lavorare".
    Di certo non le diremmo mai alle nostre fidanzate certe cose.
    Per forza devi dire che lo facciamo "con piacere".
     
  4. L'avatar di M.Hobart

    M.Hobart M.Hobart è offline Super ApprendistaMessaggi 921 Membro dal Jan 2014 #524

    Predefinito

    Per quel che mi riguarda qualunque obbligo dopo un po' mi farebbe girare i maroni. Per fortuna l'aperitivo a 20 euro (e l'aperitivo in generale) non fanno parte della mia cultura, e fortunatamente che sto assieme ad una ragazza che reputa farsi offrire non rilevante e quindi tutti 'sti conti non li faccio.

    Dato che entrambi attualmente siamo messi bene economicamente, non esiste nemmeno il fatto di provare piacere nell'offrire; inoltre a nessuno dei due interessa buttare soldi (tipo pagare vini scarsi cifre assurde). Per fortuna nonostante sia stato in passato parecchio ingenuo, non ho mai trovato una che scroccasse, c'è anche da dire però che ho sempre frequentato persone spartane e con certi interessi. Non dico che non esistano quelle che vogliono spese futili pagate obbligatoriamente, ma può dipendere molto dalla sua provenienza e cultura (per me sono culture aliene). Mi creerebbe un'ansia terribile passare del tempo con una che reputi il farsi pagare tutto come parte fondamentale della relazione. Mi chiedo il senso di una cosa del genere, dato che il tempo è la cosa più importante che abbiamo e di certo non me lo godrei.

    Per me se una trova quello che le paga tutto, per lei è di un'importanza cruciale (ci possono essere tanti motivi) e se il maschio pagando si sente tremendamente importante fa bene lei a farsi pagare e lui a pagare tutto. E' un mondo libero e dato che le loro abitudini non mi toccano minimamente, facciano cosa vogliono.
    Melite, Minsc and Berlin__ like this.
    Ultima modifica di M.Hobart; 28-02-2021 alle 12:11
     
  5. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 9,809 Membro dal Oct 2017 #525

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da michelino123 Visualizza Messaggio
    Si fa per vergogna e per paura di essere mollati.
    Tu lo fai per questo motivo, perché ad esempio i miei ex non hanno mai pagato le mie consumazioni se non occasionalmente, come del resto ho fatto anche io nei loro confronti.

    Una cosa molto seccante è che hai questa tendenza a leggere solo i commenti che sono a sostegno del tuo pensiero, e ad ignorare quelli che invece ti mettono a confronto un'altra realtà.

    Quello che volevo dire, in generale, è che io non discuto sui prezzi dei ristoranti, sto dicendo che andare a mangiare fuori in posti dove si spendono 40 euro a testa (una cifra X) è una cosa che io facevo una tantum, non regolarmente. Se vai a mangiare una pizza una volta la settimana, pagando alla romana o ognuno per sé 15-20 euro, ci aggiungi anche un cinema al mese 10 euro a testa, due o tre aperitivi o caffè, non raggiungi mensilmente 250 euro x 2, renditi conto di quanto può essere falso quello che dici. Poi è ovvio che ci può essere l'occasione in cui uno spende per l'altro, ma si chiama appunto "occasione" perché non è una cosa regolare.

    Citazione Originariamente Scritto da michelino123 Visualizza Messaggio
    Poi invece quando fa il conpleanno un amico storico: "cosa? 10 euro a testa"
    Ci mancherebbe che uno debba fare il regalo di compleanno ad ogni amico che ha, scusami. Il regalo lo fai alle persone più strette, e si presume che la fidanzata sia stretta, un amico intimo se vogliamo, ma non "un amico", anche se "storico" perché lo conosci dai tempi delle medie. E non vai a chiedere la colletta per un amico intimo, sai?

    Comunque, il dire che un uomo paghi con piacere penso sia riferito a quando lo fa di sua spontanea volontà, quella specifica volta, perché ribadisco e sottolineo - nessuno degli uomini che ho frequentato mi hanno mai pagato sistematicamente le consumazioni.

    Adesso, continua a scrivere che l'uomo poverino finirà sul lastrico perché è costretto a pagare le consumazioni alla donna, pena venire abbandonato, mi raccomando.
    Minsc, Gigetta89 and Hurrem like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  6. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #526

    Predefinito

    Concordo sul fatto che se parliamo di spesa mensile, siamo di base sui 300 euro, ma si vola pure oltre, anche perchè occorre considerare come le uscite non si traducano sempre e soltanto nell'andare in pizzeria.
    Si va ad esempio a mangiare il sushi, al ristorante etnico, al locale che magari fa musica dal vivo, al concerto, a teatro, un giorno alle terme, un weekend fuori, al cinema al multisala ecc ecc.
    Per i primi appuntamenti, quando un uomo invita una donna, galateo vuole che chi invita, sia colui che paga. Su questo trovo che ci sia molto poco da discutere. Chi si comporta in maniera diversa, è un pò un cafone.
    Non mi sono mai trovata in situazioni in cui mi sia stato chiesto di pagare la mia parte o in situazioni similari, a mio giudizio, davvero imbarazzanti.
    Quando si parla di rapporto avviato, di una relazione, le due persone coinvolte sono una sorta di società, quindi per me non ha senso che ci sia una persona che spenda notevolmente di più dell'altra..insomma ci dovrebbe essere, e si dovrebbe trovare una sorta di equilibrio, il tutto senza fare la conta millesimale, perchè è proprio da pezzenti.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  7. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 9,809 Membro dal Oct 2017 #527

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Antasia Visualizza Messaggio
    Si va ad esempio a mangiare il sushi, al ristorante etnico, al locale che magari fa musica dal vivo, al concerto, a teatro, un giorno alle terme, un weekend fuori, al cinema al multisala ecc ecc.
    Certo... io dopo che per 10 ore mi ero spaccata la schiena in negozio, facevo proprio tutte queste cose, andavo a teatro, ai concerti, alle terme, a farmi il week end fuori... ogni mese, regolarmente... ma dai Antasia... poche persone fanno questo tipo di vita, chi ha soldi da buttare sicuramente.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  8. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #528

    Predefinito

    @Melite
    Bè io personalmente sono una persona abbastanza dinamica e nel periodo ante-covid uscivo come minimo 2 volte a settimana e tanto io, come le persone che conosco e i miei amici, facciamo diverse attività.
    Impossibile pensare di andare ogni sabato al solito ristorante o cmq di fare la stessa cosa.
    Quando sono ad es. delle belle giornate prendi la macchina e te ne stai fuori, vai all'agriturismo, vai a fare escursioni, vai due giorni fuori ecc ecc.
    La settimana è tosta per tutti, ma ci sono anche persone che nel weekend vogliono tenersi impegnate, stare fuori oppure uscire e godersi la serata, insomma ci sta.
    norge and francesco983 like this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  9. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 9,809 Membro dal Oct 2017 #529

    Predefinito

    Penso che dipenda molto dal carattere, io effettivamente sono un'abitudinaria e mi piace andare sempre negli stessi posti. Poi chiaramente c'è quella volta che si cambia, per carità. Tuttavia lo stile di vita che fai per me sarebbe molto dispendioso, dico la verità, e di certo non pretenderei che il mio fidanzato di turno pagasse per me tutti quegli sfizi. Ma comunque ci sono tante cose che si possono fare senza per questo spendere molto, ad esempio in autunno ci sono sempre un sacco di sagre, oppure io ho sempre avuto il cane e lo portavo al parco, o in montagna... cioè non è che uno per forza deve fare delle cose super fighe per divertirsi.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  10. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline Super FriendMessaggi 7,419 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #530

    Predefinito

    Questione di hobby e abitudini. C'è chi va sempre a giocare a golf nel tempo libero, chi gioca solo a calcio, chi va in montagna a sciare o qualsiasi altro hobby e sport e chi invece ama variare le sue attività. In ogni caso anche io sono dell'idea che uscire e fare sempre la stessa cosa o andare a mangiare nello stesso posto viene a noia. Motivo per il quale non conosco quasi nessuno che va sempre al ristorante ma si cambia posto, a volte in pizzeria, cinema , locali tipo l'old wild west e cosi via
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"