Paura di tornare in campo

Discussione iniziata da NeverGiveUp94 il 16-10-2018 - 9 messaggi - 696 Visite

  1. NeverGiveUp94 NeverGiveUp94 è offline SeniorMessaggi 11,295 Membro dal Oct 2015 #1

    Predefinito Paura di tornare in campo

    In questi mesi di assenza ho riscoperto il giocare a calcio: nonostante un grande entusiasmo ho subito, ad aprile, un infortunio al ginocchio(rottura parziale di un legamento) e di vari problemi al menisco. Nonostante tutto ad agosto ho trovato una squadra di quartiere dove giocare e al secondo giorno di preparazione per il nuovo campionato mi sono fatto procurato una lesione di 5 cm al bicipite femorale: contate che a 7 cm di lesione si deve ricorrere alla chirurgia
    Tra 1 mese dovrei tornare in campo ma ho una ansia terribile, non tanto di non giocare( sono indietro nelle gerarchie ma questo non mi interessa attualmente) ma di rifarmi male. I due infortuni avuti non sono due scherzi e sono abbastanza sconnessi tra loro(una lesione di legamento e una di un muscolo, per altro di una gamba diversa). Qualcuno di voi ha avuto situazioni simili?


    “Guardo al futuro con l’inguaribile ottimismo di un dodo”
     
  2. NeverGiveUp94 NeverGiveUp94 è offline SeniorMessaggi 11,295 Membro dal Oct 2015 #2

    Predefinito

    Ovviamente per “situazioni simili” intendo qualcuno che abbia avuto infortuni di entità non trascurabile a ripetizione durante attività agonistiche

    Il mio terrore riguarda soprattutto l ultimo infortunio, perché il ginocchio ( per quanto abbia avuto una lesione meniscale e legamentosa) mi preoccupa di meno avendo avuto quel tipo di infortunio per causa traumatica mentre invece la lesione muscolare è avvenuta durante un allungo(ed è stato un dolore terrificante)
    “Guardo al futuro con l’inguaribile ottimismo di un dodo”
     
  3. L'avatar di Simpas

    Simpas Simpas è offline FriendMessaggi 4,716 Membro dal Sep 2015
    Località Provincia di Napoli
    #3

    Predefinito

    Io ti posso dire della mia esperienza, ho avuto 3 infortuni abbastanza tosti tutti alle caviglie, 2 fratture e una lesione del legamento, ovviamente ero molto più piccolo di te allora (ho chiuso col calcio professionistico a 17 anni e a 19 con quello agonistico anche), devi cercare di stare più sereno possibile, finché non è lo stesso tipo di infortunio sei solo stato sfortunato quindi cerca di stare sereno.
     
  4. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline Super SeniorMessaggi 23,144 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    di solito i cavalli zoppi vengono abbattuti.... Scherzo Never, bentornato!
    .........Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?

    Mae West
     
  5. Gershwin Gershwin è online SeniorMessaggi 12,850 Membro dal Jan 2013 #5

    Predefinito

    Non posso risponderti dal punto di vista medico / atletico, quindi probabilmente ti interesserà marginalmente, ma da quello psicologico sì.
    Dopo un evento "traumatico" di questo tipo l'ansia è assolutamente normale. Anche quando torni in forma e riprendi l'attività un minimo di tarlo che possa ricapitare ce l'abbiamo tutti, a volte più gestibile, a volte meno, e l'entità probabilmente ha in parte a che vedere, oltre che con la gravità oggettiva dell'evento, anche con quanto uno si è spaventato.
    Io negli anni ho avuto la mia equa dose di voli in moto, ma quello che mi ha turbato e spaventato di più, e che mi ha condizionato più di tutti gli altri, tanto che ancora adesso sono al 70% di quanto andavo prima (e sono passati due anni) era oggettivamente niente di che, e sicuramente ne ho avuti di più pericolosi e più gravi, eppure...
    Sta a te gestire la cosa quando tornerai in campo, e comunque i primi tempi avrai un po' i denti alti e tirerai indietro la gamba, credo sia umano e naturale.
    Comunque in bocca al lupo!
    Ducatista Fashionista!
     
  6. L'avatar di sakura985

    sakura985 sakura985 è offline Super FriendMessaggi 5,117 Membro dal Mar 2017 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pitonessa Visualizza Messaggio
    di solito i cavalli zoppi vengono abbattuti....
    ...e anche mangiati!

    Occhio Never...il cannibalismo va di moda.
    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)
     
  7. L'avatar di Suhada

    Suhada Suhada è offline JuniorMessaggi 1,801 Membro dal Mar 2014 #7

    Predefinito

    E il salame di cavallo dicono essere buonissimo!
     
  8. L'avatar di Suhada

    Suhada Suhada è offline JuniorMessaggi 1,801 Membro dal Mar 2014 #8

    Predefinito

    Scusa lo scherzo, Never, e ora la risposta seria.
    Immagino che come 'tornare in campo' tu intenda riprendere ad allenarti? O le partite?
    Se hai paura di tornare ad allenarti, secondo me dovresti parlarne con il tuo allenatore e concordare un rientro 'soft' o comunque graduale rispetto all'infortunio.
    Piano piano riprenderai confidenza e riuscirai a tornare al livello di fitness pre-incidente e quindi a giocare anche in partita.
    La partita diventa gia' un pelo piu' impegnativa, perche' gli avversari non sanno dei tuoi infortuni e certamente non ti riservano un trattamento speciale, pero' sei ancora giovanissimo (se non sbaglio) e in grado di recuperare la forma fisica.
    Insomma, dai un po' di tempo a te e ai tuoi muscoli/legamenti, non sottovalutare la fisioterapia, il riscaldamento e lo stretching!
    Mentalmente dovrebbe passare, man mano che ti rendi conto che il tuo corpo ha recuperato ed e' ritornato forte.
    Ultima modifica di Suhada; 18-10-2018 alle 13:22
     
  9. NeverGiveUp94 NeverGiveUp94 è offline SeniorMessaggi 11,295 Membro dal Oct 2015 #9

    Predefinito

    Solo ieri sono tornato in campo, per altro neanche per correre ma solo per fare esercizi per evitare cicatrici ed altro.
    È l infortunio più grave abbia mai avuto nella mia breve carriera e la paura di tornare a correre non vi nascondo che è molta


    Ho ancora 1 cm di lesione da recuperare
    “Guardo al futuro con l’inguaribile ottimismo di un dodo”
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]