“… e il peccato fu creder speciale una storia normale”. - Pagina 14

Discussione iniziata da mariaeva il 01-12-2019 - 223 messaggi - 16902 Visite

Like Tree306Likes
  1. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,508 Membro dal Aug 2019 #131

    Predefinito

    Ma sta ancora girando per il
    Mondo?


     
  2. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 2,184 Membro dal Jan 2020 #132

    Predefinito

    Non si è più mosso da marzo. Ha ripreso ad andare un ufficio da un paio di settimane.
     
  3. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,130 Membro dal Feb 2015 #133

    Predefinito

    Se non ci fossi stata io a farmi un mazzo spropositato per portare avanti due adolescenti e a occuparmi anche della casa, del cane e lavorare pure 60 ore la settimana e senza l’aiuto di nessuno, in terra straniera, chi li avrebbe cresciuti? Chi è stato il loro indiscusso punto di riferimento?Comodo fare i figli, sbolognarli alla moglie e pensare alla propria carriera. E perché non bastava, ha pensato pure di divertirsi con l’amante.A me quello che ha distrutto è stato proprio il fatto di essermi ritrovata sulla schiena tutto. Nel momento in cui ho capito che il mio enorme sacrificio non ha corrisposto ad altrettanto impegno da parte sua, quella per me è stata una grossa delusione, insieme alle balle ricevute per tenere in piedi quella relazione parallela in cui lui potesse divertirsi mentre io mi facevo il mazzo. Poi per carità girava per il mondo come l’acqua nei tubi passando da un fuso orario all’altro e veniva a casa ogni due settimane, stanco e distrutto, ma mi ha ferita veramente approfittando della mia fiducia in lui.Ora lo lascio un po’ sbattere, a casa faccio il minimo, non cucino e lo lascio che ci si impegni lui. La casa la faccio pulire da una signora e io mi prendo delle pause. Me lo merito!!
    Hai perfettamente ragione ma non è che senza amante tutto questo sarebbe stato più giusto. L'amante è solo la ciliegina sulla torta di un uomo egoista che era tale anche prima perché ha dato per scontato che ci fossi tu a sacrificarti per le SUA carriera, e questo a mio parere è molto più grave delle corna.Tu avresti potuto prendere e partire 2 settimane per lavoro? Chi avrebbe pensato ai figli? Quale dei due genitori ha la priorità?Anche io non cucino più ma se analizzo la giornata devo constatare che certe abitudini non sono riuscita a sradicarle. Se lui deve andare via per lavoro, tutti si debbono adattare mentre se devo farlo io, prima devo occuparmi di sistemare le cose e poi parto. Una cavolata dirai ma dove sta scritto che io debba chiamare mia madre per farmi dare una mano mentre lui può sbattermene?Quanti uomini organizzano il bucato della famiglia prima di partire per un viaggio di lavoro? Stirano un po' di camicette alla moglie ad esempio? Se non è menefreghismo questo non so come altro possa essere chiamato. A me sono queste le cose che stanno sulle palle, molto più delle corna.
    5ht2807 and girasole18 like this.
     
  4. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,508 Membro dal Aug 2019 #134

    Predefinito

    Trale da un certo punto di vista concorso con te.
    Vorrei però dire una cosa, @Fanta questo tipo di vita sarà stato probabilmente discusso prima in famiglia e poi adottato, oppure un giorno è tornato a casa e ti ha informato che avreste dovuto trasferirvi all’estero che saresti stata sola con tutto per la maggior parte del tempo? Io per esempio non lo avrei mai accettato. Ma non per la possibilità che accadessero cose che poi sono accadute, semplicemente perché non mi sposo per poi essere sempre da sola, se pure con magari un ottimo tenore di vita.
    per la gestione della casa devo dire che non ci sbattiamo, abbiamo una signora che fa più o meno tutto, rimangono spesa/cucina e bucato (perché io sono pignolina in quello. E lui si è preso spesa/cucina e io bucati. Nostra figlia l’ho “spostata” avanti e indietro da scuola, palestra, festine per lo più io, ma perché ho sempre avuto la possibilità di gestirmi meglio a lavorare. Lavoro da sola. Ma quando ho avuto bisogno che lo facesse lui, o quando ho dovuto affrontare un viaggio di lavoro, sono io quella che ogni tanto è dovuta partire, non c’è mai stato questo problema.
    un rapporto dove fossi stata io sempre e comunque a dover fare tutto non lo avrei mai accettato!
    Ultima modifica di white74; 05-07-2020 alle 08:19
     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,130 Membro dal Feb 2015 #135

    Predefinito

    Sicuramente ci si ritrova in certe situazioni, soprattutto nel loro caso che sono andati a vivere fuori dal loro paese.
    Comunque in una riconciliazione dovrebbe essere chiaro che non si dà niente per scontato.
    fantasticonov likes this.
     
  6. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,508 Membro dal Aug 2019 #136

    Predefinito

    @Fanta è come ti sentirai quando dovrà riprendere a viaggiare? È già capitato che lo facesse prima del lockdown dopo la scoperta?
     
  7. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 2,184 Membro dal Jan 2020 #137

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da white74 Visualizza Messaggio
    Trale da un certo punto di vista concorso con te.
    Vorrei però dire una cosa, @Fanta questo tipo di vita sarà stato probabilmente discusso prima in famiglia e poi adottato, oppure un giorno è tornato a casa e ti ha informato che avreste dovuto trasferirvi all’estero che saresti stata sola con tutto per la maggior parte del tempo? Io per esempio non lo avrei mai accettato. Ma non per la possibilità che accadessero cose che poi sono accadute, semplicemente perché non mi sposo per poi essere sempre da sola, se pure con magari un ottimo tenore di vita.
    per la gestione della casa devo dire che non ci sbattiamo, abbiamo una signora che fa più o meno tutto, rimangono spesa/cucina e bucato (perché io sono pignolina in quello. E lui si è preso spesa/cucina e io bucati. Nostra figlia l’ho “spostata” avanti e indietro da scuola, palestra, festine per lo più io, ma perché ho sempre avuto la possibilità di gestirmi meglio a lavorare. Lavoro da sola. Ma quando ho avuto bisogno che lo facesse lui, o quando ho dovuto affrontare un viaggio di lavoro, sono io quella che ogni tanto è dovuta partire, non c’è mai stato questo problema.
    un rapporto dove fossi stata io sempre e comunque a dover fare tutto non lo avrei mai accettato!
    Comunque un uomo con tratti egoisti sí, ma anche con tanta generosità quando presente e non solo in termini di denaro ma ha sempre fatto tutte le riparazioni in casa e non solo da noi ma anche dai suoi o dai miei, cosa che solo quando ha avuto l’altra non faceva più ma che ha sempre fatto volentieri e creativamente e ho sempre contribuito anche io e devo anche dire che per una mia trasferta (ma il mio lavoro non comprendeva le trasferte normalmente) è rientrato dall’estero con poco preavviso (pagando noi il viaggio, non la ditta!) per permettermi di andare. Quindi non è che si sia stato tutto negativo altrimenti lo avrei mandato a stendere.
    Quando ha iniziato a lavorare lí non era così il lavoro ma poi è cambiato radicalmente e non è riuscito a trovare alternative valide e poi ha smesso di cercarle doo aver preso un po’ di facciate.
    Alcune decisioni le abbiamo prese con fatica, arrivando a compromessi che sulla carta suonavano ok ma che poi nel viverle le cose hanno preso pieghe diverse e ci hanno finito per allontanare.

    Con i figli ha sempre contribuito alle decisioni importanti e Skype serviva per creare una specie di quotidianità ma non si può pensare che vedere un genitore da un altro continente sia come viverci assieme. Quando si dice lontano dagli occhi, lontano dal cuore, non succede se essere lontani accade per poco ma le relazioni hanno bisogno di maggiore quotidianità e non sto parlando di essere in simbiosi!! Immagino che queste dinamiche le vivano anche le famiglie dei militari o di chi sta sui pozzi petroliferi o di camionisti e personale di volo o crociera: lavori di 💩 e quando tiri le somme, ti accorgi che avresti dovuto fare altre scelte! Il passato non lo puoi cambiare ma solo imparare da esso!

    Si è pentito di essersi perso le varie recite a scuola, i colloqui con i docenti, vederli crescere nel quotidiano ma allora non la vedeva così, pensava che andasse bene dare la priorità al lavoro perché cosí facevano tutti.
    antonio60 likes this.
    Ultima modifica di fantasticonov; 05-07-2020 alle 10:02
     
  8. rob221 rob221 è offline Super ApprendistaMessaggi 663 Membro dal Jun 2020 #138

    Predefinito

    @Trale quello di cui parli è il "carico mentale"; di solito, sono le donne a farsi carico della pianificazione della vita della famiglia, mentre gli uomini eseguono i compiti, senza però "pensare" alla gestione familiare. Fanno la lavatrice, ma non organizzano le lavatrici, per fare un esempio, non perché siano egoisti, ma perché si adeguano a un modello che vede nella madre il punto di riferimento della pianificazione. Solo che dover costantemente pensare agli altri è pesante e è dato per scontato, perché non si vede.
    Dopo di che, per me il ruolo che si svolge in una famiglia non c'entra nulla con l'avere l'amante. Ci sono uomini e donne che hanno l'amante, ma si occupano della famiglia come prima. Avere l'amante è sbagliato (se lo è), perché si viene meno a un patto di fedeltà, non perché si tolga qualcosa alla famiglia, cosa che può non avvenire.
    Se non ci si occupa della famiglia, è un aggravante, al limite, un altro sbaglio.
    5ht2807 likes this.
     
  9. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 2,184 Membro dal Jan 2020 #139

    Predefinito

    Secondo me si tolgono energie emotive alla famiglia eccome. Non ci credo che quando hai la testa altrove, riesci anche ad essere davvero con la testa in famiglia, sia per il partner che per i figli. Un po’ COME avessi una dipendenza: ti prende, ne sei “dipendente” e il tutto ti porta con la testa fuori dalla famiglia: una distrazione troppo grande! Almeno, io se avessi un’amante non riuscirei proprio ad essere “presente” con la testa in casa. Mi prenderebbe tutta. Io non potrei compartamentalizzare le due vite!
     
  10. rob221 rob221 è offline Super ApprendistaMessaggi 663 Membro dal Jun 2020 #140

    Predefinito

    Mi sembri mia mamma, che non voleva che frequentassi nessun ragazzo, perché altrimenti avrei trascurato gli studi, secondo lei.
    Comunque è soggettivo. Ci sono persone che da queste storie sono dipendenti e non sanno gestirsi, altre che vivino una passione che li rende più stabili, e molte sfumature in mezzo.
    fantasticonov and 5ht2807 like this.