Pene piccolo e vita di coppia - Pagina 23

Discussione iniziata da Giovanni76 il 15-03-2019 - 231 messaggi - 22168 Visite

Like Tree200Likes
  1. Genzale Genzale è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Nov 2020 #221

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nonsostomaiperora Visualizza Messaggio
    di sicuro la cosa peggiore per un soggetto con il pene piccolo è quello del confronto che la propria moglie o compagna può sempre fare con tutti gli ex già avuti in precedenza. In effetti quando senti dire in giro che alcuni maschi testimoniano questa situazione di disagio dicendo apertamente così: ....La mia ragazza (o moglie) mi dice sempre che il suo ex ce l'aveva il doppio del mio e godeva di più......, è chiaro che le dimensioni del pene a quel punto siano un problema di coppia espresso ed evidente e mi domando sempre quanto possa ancora durare quel rapporto, anche se un rapporto può sempre durare quando la donna sapendo di avere marito o compagno sessualmente insufficiente cerca soddisfazione altrove. Il confronto la donna lo fa sempre e quando non lo dice apertamente comunque lo fa mentalmente, e per questo solo motivo il soggetto con il pene piccolo si trova a vivere più o meno consapevolmente un rapporto appeso costantemente ad un filo. In fin dei conti, gli ex di una donna di sicuro sono tutti ex con il pene più lungo e grosso dell'attuale compagno o marito o fidanzato, solo che a volte le donne per cercare di stabilizzarsi accettano per convenienza una situazione e non per convinzione!! Tempo fa in una rivista femminile trovata casualmente in Internet mi capitò di leggere la storia di un uomo inglese con il micropene che dava testimonianza dell'incubo di vita che stava vivendo con la moglie da anni, perchè a causa del suo pene piccolo lei lo prendeva continuamente in giro tanto che ad un certo punto decise di iscriversi in facebook per cercare un vero uomo che la potesse soddisfare. Mi sono domandato più volte come potesse sentirsi quel soggetto, quale umiliazione e sconforto potesse avere nell'animo sapendo che la moglie apertamente cercava qualcuno dal pisello più grande del suo!! Ma come può una donna arrivare a tanto?? Eppure un pene piccolo come dico sempre comporta un grosso problema per il mondo femminile perchè non viene accettato, anzi per le donne è come se tu fossi una specie di lebbroso, un soggetto infettivo che porta disgrazia nella sua vita. E perchè mai allora certe donne si mettono assieme a questi soggetti se poi finiscono solo per illuderli ed umiliarli?? E' davvero strano il mondo femminile!! Io non so se Oscar Wilde possa avere ragione a proposito del rapporto uomo donna, e non so nemmeno come Shakespeare potè abbandonarsi pur maestosamente ad una lirica tanto drammatica quanto elevata nel cantare l'antico amotre tra un Romeo sognante ed una comune Giuletta, stregata dal sentimento sospirato tra gli infissi di un piccolo balcone!! Forse come maestri d'altri tempi sognavano un mondo dove uomo e donna potessero fare del rispetto un intreccio drammatico e romantico su schemi mentali e poetici di quell'epoca troppo lontana per appartenere a questo mondo moderno e moralmente frantumato (lego morale ed etica in questo caso anche se dovrei tenerli distinti). Se qualcuno oggi volesse rappresentare la sessualità del mondo dovrebbe rappresentarla nella sua realtà senza circoscriverla di inutili concetti che poi non trovano applicazione nel fragile rapporto umano che uomo e donna a fatica riescono a costruire. Cosa conta per una donna oggi?? E per l'uomo?? La sessualità che cos'è veramente?? Perchè il pisello nella sua dimensione è diventato così centrale nel pensiero e nell'utilizzo per il mondo femminile?? E' solo una questione pratica, cioè di manualità?? Ovvero, se una donna non può prendere con tutte e due le mani il pene del suo uomo, solo per questo ha diritto di squalificarlo e considerarlo (per un piccolo pene) come un errore della natura?? Un orribile scarto di produzione?? Su questo il mondo femminile non sa rispondere, non dice nulla, si trincera dietro lo spietato giudizio. Ma per una donna può essere davvero più facile allargare le gambe e farsi penetrare dal grosso palo del piacere che confrontarsi seriamente con chi rifiuta, non guardando perciò in modo più profondo l'animo di quello che lei ritiene solo un 'piccolo' uomo??
    Una mia amica ha avuto un rapporto. Con in micro dotato e mi disse che era ansioso, impaurito, voleva il buio e mentre penetrava lei non si accorgeva neanche..un incubo..mi cacciai il mio e mi disse che lui lo aveva cinque volte più piccolo...io ho 17 quindi aveva tre cm..e ' impossibile vivere la sessualità bene con un pene di tre cm


     
  2. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 11,548 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #222

    Predefinito

    @Genzale
    Genzale, con 11 messaggi consecutivi nello stesso thread credo che tu abbia battuto il record del mondo amandiano detenuto da Sousuke.
    UN BEL PUGNO
     
  3. Genzale Genzale è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Nov 2020 #223

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nonsostomaiperora Visualizza Messaggio
    Io ho sempre ammirazione per chi pur sapendo dei propri limiti fisici si butta ugualmente nella mischia cercando di vivere la normalità con una donna, perchè mostra un coraggio che non è di poco conto soprattutto al giorno d'oggi considerato che le donne in fatto di sesso dettano legge alla grande, sfortuatamente!! Certo un pene di 14 cm in erezione -- come affermi di avere -- non mi sembra una condizione fisica così disperata per suscitare patemi d'animo, anche se -- come dico spesso -- le donne sono sempre imprevedibili e ti sorprendono quando meno te lo aspetti. Ora, che tu ti possa sentire sminuito per la lunghezza del tuo pene rispetto a quella dell'ex della tua compagna ci sta, perchè di fatto il pene di un normodotato parte dai 18 cm in su (in erezione) come ho sempre detto e sostenuto senza la paura di avere prove contrarie. Sicuramente al tuo posto -- e lo dico senza nessun timore -- io averei una paura tremenda di essere tradito, perchè purtroppo i normo/superdotati sono la stragrande maggioranza ed è difficile pensare che una donna non cerchi di assaggiare l'erba del vicino (come si usa dire tante volte). Il brutto è che le donne pensano quello che non dicono e certi cattivi pensieri li fanno di brutto, ancor più quando magari in casa patiscono situazioni di 'mancanza' che a lungo andare le possono rendere inquiete. Per carità, poi ci sono donne che magari per vero amore si legano superando queste difficoltà fisiche, ma indovinare quella giusta a volte è difficilisismo o impossibile. D'altra parte è difficile immaginare che una signora o signorina non si immagini a letto con qualche stallone di turno dal pene lungo e grosso, se non altro per provarlo e raccontarlo poi con entusiasmo alle amiche!! Io non ho compagna perchè a differenza tua ho sempre voluto non rischiare di essere tradito, visto che (avendo una condizione sessuale peggiore della tua, 9 cm in erezione) il tradimento lo avrei subito con certezza. Tieni presente che non è vero quello che si dice quando si afferma che il minidotato abbia lo stesso rischio di essere tradito del normo o del superdotato, perchè è proprio il normo o il superdotato ad essere cercato dalle donne!! Io non ho mai sentito una donna tradire suo marito o il compagno con un minidotato, ma il contrario sì, sempre. Perchè mai una femmina dovrebbe cercare uno con il pisello di un bambino delle elementari?? Sarebbe un puro controsenso. La donna ama da sempre trovarsi sul letto di un Vero Uomo, non di un bambino delle elementari!! C'è chi ti dirà di fregartene, perchè in fondo basta saperlo usare!! Altri ti diranno che le donne guardano oltre o schiocchezze di questo genere (tante volte anche le donne fanno queste affermazioni, pensa te!! ^__^), ma poi la realtà è totalmente differente dai racconti comuni, perchè chi possiede un pene piccolo a differenza del normo o del superdotato quando si trova davanti ad una donna deve mentalmente affidarsi al calcolo statistico delle probabilità (anche se di probabilità magari non sa nulla) e domandarsi: Questa adesso vedendo il mio pene mi accetterà o mi manderà via?? E se per sbaglio mi accettesse non finirà per confrontarmi con tutti i normo o i superdotati avuti prima?? Domande inquiete ma legittime del minidotato!! Il normo o il superdotato invece non farà mai questi pensieri iniziali, perchè sa già che con il suo pene sarà in grado di soddisfare qualsiasi donna sulla faccia di questa Terra. La differenza sta tutta qua, cioè tra la probabilità per il minidotato e la certezza per il normo o il superdotato. Credimi, questa è una diferezza abissale che rende la vita completamente diversa. Bando ai luoghi comuni dove non ci sarebbero differenze e dove tutto sarebbe uguale, la realtà è altra cosa, e se da una parte il pene di 14 cm lo considero comunque una condizione non così disperata, è pur sempre un pene più piccolo rispetto ai 18/20 cm della normalità e quindi capisco benissimo che tu possa vivere tutte le tue inquietudini del caso anche se magari la tua compagna non ti dice nulla, ma ricorda che le donne non sempre dicono quello che pensano. Purtroppo sono pericolose perchè come ripeto troppo spesso pensano quello che non dicono, e il pensiero birichino probabilmente in cuor loro lo fanno sempre. Purtroppo chi ha il pene piccolo e vive accanto ad una donna deve mettere in conto fin da subito qualsiasi rischio del mestiere, anche se poi esistono le eccezioni, cioè donne che si innamorano veramente. Secondo me sta a te capire questo realmente per cercare se non altro di vivere bene la tua relazione perchè vivere un rapporto con l'inquietudine non è sicuramente cosa buona. Io ho fatto un'altra scelta giusta o sbagliata che sia e non ti nascondo il fatto di sentire forte la mancanza di una donna nella vita, ma ho messo tutto fin dall'inzio sulla bilancia osservando il peso maggiore: non sarei in grado di sopportare le corna di una compagna magari trovandola a letto con un altro mentre se la 'stantuffa' alla grande!! E cosa dovrei sentirmi dire poi: Caro, non è come pensi?? No, non per carità. Le donne sono anche questo purtroppo, perchè nessuna disdegnerà mai il gusto di un pene lungo e grosso. Ripeto, ammiro chi con coraggio ha cercato e cerca comunque una donna da vivere accanto. Io ho fatto una scelta differente proprio perchè il rischio di trovarla a letto con un altro (per colpa ovviamente del mio pene piccolo) non sarei in grado di sopportarlo. Un saluto.
    Averlo minuscolo è un incubo...io per fortuna sto bene ma chi ha il micro pene poi causa ansie, paura, vergogna
     
  4. Genzale Genzale è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Nov 2020 #224

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni76 Visualizza Messaggio
    Domanda rivolta ai maschietti di una certa età come me: dai 40 anni in su e dotati di un attrezzo sotto la media. Superati i complessi adolescienziali e la sindrome da spogliatoio (non frequento palestre) sono in una relazione stabile da circa 3 anni. Il sesso c'è ma è tiepido, in 2D anzichè in 3D..in bianco e nero anzichè a colori..il mio amichetto di 14cm scarsi fa quello che può..ma orgasmi non ne sa procurare..certo ci sono le dita e la lingua certo...ma quelle le hanno pure i normodotati!!. Lamentele esplicite da parte di mia morosa no...non vuole ferirmi è chiaro. Il suo ex l ho visto a nuoto in doccia (quando facevo nuoto)..ce l ha da moscio come io da duro...Quindi il confronto è ben presente anche a lei..Davvero questa apatia mi ha mandato lentamente in depressione ..vivo con ansia la relazione e chiedo a quelli messi nella mia condizione come fanno a vivere serenamente il rapporto..senza continue paure senza lo spettro del tradimento dietro l angolo.( Astenersi dal rispondere normodotati superdotati per cortesia).
    Avere una donna sotto di te che si annoia e che non sente niente è umiliante..una mia amica ha avuto st esperienza e mi sono vergognato per lui..come puoi spogliarti con tre cm ..hai paura che ti deride, che non vuole farlo, o che mentre stai lì ti dice di lasciare perdere
     
  5. Genzale Genzale è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Nov 2020 #225

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni76 Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per il contributo..hai ragione su molte cose ..ma non sul fatto di doverne parlare con la mia compagna..sarebbe un imbarazzo per entrambi..cosa dovrebve dirmi? Il mio ex ce l aveva di 4 cm piu lungo ? E dopo ? Penso di dover prendere la mia vita alla giornata: il tradimento se verrà lo affrontero' adesso cerco di godermi gli aspetti positvi dello stare in coppia e di fare del "buon sesso" come dici tu. Per quanto riguarda gli andrologi dicono un sacco di baggianate vanno ripetendo nei forum di medicina che sei in perfetta media con 13,5 cm di attrezzo..sappiamo thtti che non è così e lo sanno senza dubbio le donne...ma siccome non esiste un rimedio dicono a tutti che sono apposto. Io non ci ho mai creduto.
    Io e mia moglie ci siamo raccontati tutte le esperienze, dimensioni, e il resto senza vergogna, chi era più dotato chi meno, ma se c e sintonia non importa i paragoni o complessi..ci divertiamo, mentre mi racconta mi tocca, si diverte, io lo stesso, e se mentre facciamo sesso , non si diverte , mi punzecchia offendendomi e in un attimo torno in forma. Ci filmiamo, se c e fiducia, complicità il resto viene da se
     
  6. L'avatar di Megara93

    Megara93 Megara93 è offline PrincipianteMessaggi 48 Membro dal Feb 2020 #226

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Genzale Visualizza Messaggio
    Avere una donna sotto di te che si annoia e che non sente niente è umiliante..una mia amica ha avuto st esperienza e mi sono vergognato per lui..come puoi spogliarti con tre cm ..hai paura che ti deride, che non vuole farlo, o che mentre stai lì ti dice di lasciare perdere
    Vero, mi accadde una volta. Umiliante per entrambi. Ma credo che gli uomini con il micro pene siano pochissimi - spero - i miei ex che pensavano di avere il pene piccolo in realtà lo avevano normale, né piccolo né grande. Con una dotazione troppo grande è più difficile fare una buona fellatio e anche i rapporti anali.. sono più fonte di dolore che di gioia, quindi viva la normalità 😄
     
  7. trani74 trani74 è offline PrincipianteMessaggi 147 Membro dal Dec 2012 #227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Megara93 Visualizza Messaggio
    Vero, mi accadde una volta. Umiliante per entrambi. Ma credo che gli uomini con il micro pene siano pochissimi - spero - i miei ex che pensavano di avere il pene piccolo in realtà lo avevano normale, né piccolo né grande. Con una dotazione troppo grande è più difficile fare una buona fellatio e anche i rapporti anali.. sono più fonte di dolore che di gioia, quindi viva la normalità 😄
    Concordo con te sul fatto che un pene troppo grande può risultare alle volte un problema per il partner.
    Alcune mie ex si lamentavano per l'appunto che attrezzi troppo grossi risultassero piacevoli alla vista ma poco pratici (a meno che una non abbia una fornace al posto della bocca...) al momento della fellatio.
    Per quanto riguarda il rapporto anale, in questo caso neanche a parlarne......
    Io invece, che rientro appieno nella normalità (15 cm) fortunatamente non mi sono mai lamentato, e le mie partner neanche.
    Anche perchè fellatio e rapporto anale a me piacciono molto, e fortunatamente sono riuscito a far sì che piacessero anche alle mie partner!
     
  8. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 29,947 Membro dal Aug 2013
    Località Torino
    #228

    Predefinito

    L'utenza femminile del forum legge il titolo del 3d, pene piccolo ecc... e non apre neppure il 3d.
    .........Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza

    Mae West
     
  9. Giovanni76 Giovanni76 è offline ApprendistaMessaggi 278 Membro dal Jun 2018 #229

    Predefinito

    Tutti bravi a dare consigli ..l' importante è la fantasia ..l' importante è saperlo usare (manco vi fosse un libretto di istruzioni da consultare) dopo vai a leggere e hanno 15 o 16 cm..grazie tante. La verità è una sola : il pene piccolo è un difetto imperdonabile per la donna italiana...Essa manco si pone il problema dal momento che la STRAGRANDE MAGGIORANZA dei maschi italiani ha un pene di 15 cm o maggiore....Quando ne incontra uno inferiore tronca la relazione e passa oltre. Solitudine..solitudine..solitudine questa è l' implicazione del pene piccolo. Oppure avere una vita sessuale di m**** come la mia , con una donna che se anche non ha il coraggio di dirtelo rimpiange l' ex normodotato. Bella vita proprio....
     
  10. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline FriendMessaggi 2,958 Membro dal Jan 2017
    Località Che vai usanze che trovi
    #230

    Predefinito

    @Giovanni76

    Aspè mi sono perso, forse ti confondo con "nonsostomaiperora", ma tu eri quello che lo aveva 9 cm? Quanto ce l'hai? Deduco meno di 15 visto che lo porti come riferimento di normalità e tu ti lamenti della tua condizione. Se mi dici 13-14 mi cadono le braccia (quanto dista dalla presunta normalità?1-2 cm?)
    Fingete che qui ci sia una bestemmia
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.