Pensieri sul completamento del proprio io in funzione dell'amore

Discussione iniziata da JokerMatt il 08-04-2017 - 20 messaggi - 1139 Visite

Like Tree30Likes
  1. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è offline Super ApprendistaMessaggi 819 Membro dal Mar 2017 #1

    Predefinito Pensieri sul completamento del proprio io in funzione dell'amore

    Ciao a tutti!

    Scrivo questo post sull'onda di pensieri che mi escono fuori in questo periodo, nel quale sto rivedendo parecchie cose della mia vita. Sono probabilmente pensieri già detti e scritti, ma ho avuto modo di elaborarli personalmente e vorrei condividerli.
    Spero possa essere utile a qualcuno, mal che vada rimarrà uno stralcio di diario personale aperto a tutti

    Credo che il processo di completamento di una persona sia paragonabile ai tasselli di una piccola piramide, che deve stare in piedi il più solidamente possibile.
    I tasselli che la compongono sono, sinteticamente parlando, principalmente tre: il lavoro o lo studio, che riempiono la maggior parte del tempo e rappresentano la base; la vita sociale, della quale fanno parte passioni, sport, interessi in generale al di fuori dell'attività principale, che è il secondo tassello messo subito sopra la base; la vita sentimentale, che è l'ultimo tassello in cima, sorretto dagli altri due, senza i quali rimarrà aereo e precario.
    Sembrano banalità, ma vi assicuro che, personalmente, ci sto arrivando pian piano solo adesso. Nella mia vita, infatti, ho spesso fatto l'errore di considerare l'ultimo tassello come il più importante. Magari arrivava dopo la costruzione di una piccola base, però poi prendeva subito il sopravvento e tutto il resto passava in secondo piano. Magari rimaneva, ma con fragilità.
    Nella mia ultima storia, questo processo ha preso la piega definitiva. Entrambi, infatti, ci siamo trovati in un momento della vita in cui la piramide era sgretolata. Poco interesse vero il lavoro/studio, attività al di fuori di esso che si erano spente o, nel mio caso, si stavano spegnendo, ancora di salvezza riposta verso quell'ultimo tassello. Poi, col passare del tempo e per ragioni anagrafiche, l'altra metà ha iniziato a riequilibrare i tasselli mancanti. Ha trovato una base nella scelta universitaria sempre più idonea ed energetica, di conseguenza la voglia di scoprire nuovi sport e riaccendere nuove passioni e socialità dall'ambiente stimolante, e come ultimo step, non ha trovato difficoltà a spingere via quel tassello svolazzante senza appoggio e sostituirlo con uno più armonico con la nuova costruzione, figlio di quell'ambiente e di quella nuova vita. Liberandosi insomma di quello che, ahimé, era diventato un peso.
    Il mio io, a cui mancano i due tasselli principali, si è ritrovato completamente svuotato e smembrato. Le lacrime di ieri sera, uscite da una crisi di rigetto nell'immaginarmi l'altra persona leggera, serena e felice senza di me, mi sono servite per visualizzare tutto questo. E capire in via definitiva che una storia nata dalle macerie, lo vedo chiaramente sulla mia pelle, non è mai sana e non porta a nulla. Magari ti può dare una spinta per costruire il resto (come avevamo provato a fare entrambi con l'altro) ma se poi manca l'energia da dentro, quella che l'altro pur impegnandosi non può darti (se poi l'altro è nella tua stessa situazione penserà prima a sè stesso, è matematico), non arriveranno risultati e, prima o poi, quel processo non potrà che scatenarsi.

    Ennesima banalità che chiude questo pensiero: se non costruiamo prima la nostra identità, composta da quei due tasselli fondamentali, il tassellino mancante potrà benissimo arrivare, perché certe cose non si comandano, ma se ce lo faremo bastare certamente non basterà.


     
  2. L'avatar di sakura985

    sakura985 sakura985 è offline Super FriendMessaggi 5,366 Membro dal Mar 2017 #2

    Predefinito

    Esatto, in primis è necessario costruire una propria identità che ci faccia sentire bene con noi stessi, il resto si costruisce pian piano.
    Quando ci sono macerie, prima vanno ripulite di nuovo le basi e poi si ricomincia a costruire con fondamenta più solide.
    L'importante è far tesoro delle esperienze, positive o negative che siano.

    Poi, per ognuno di noi, ogni livello è soggettivo...c'è chi mette alle basi una cosa, chi ne mette un'altra, ognuno ha priorità diverse.

    Ritrova te stesso, l'importante è rialzarsi...sempre!
    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)
     
  3. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 3,608 Membro dal Mar 2016 #3

    Predefinito

    Sono d'accordo. Infatti io mi sono dato come priorità il miglioramento della mia situazione lavorativa/economica, poi provare a costruire una vita sociale e per ultimo quella sentimentale, anche se è di quella che sento maggiormente la mancanza. Anche in passato non sono mai riuscito ad andare oltre il primo tassello, ma io ora voglio continuare a sperare di poter ripartire da zero, pur senza farmi troppe aspettative. Non condivido la tua chiosa finale, nel senso che sicuramente dopo aver costruito i primi due tasselli ci si ritrova in una situazione psicologica più propensa alla ricerca di una vita sentimentale appagante, ma le possibilità di riuscita di quest'ultima dipendono principalmente dall'aspetto estetico.
     
  4. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 8,344 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #4

    Predefinito

    Io mi sono impegnato così tanto a star bene con me stesso che mi è riuscito talmente bene che ora non sto bene con nessun altro.
    We need a more permanent solution to our problem
     
  5. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è offline Super ApprendistaMessaggi 819 Membro dal Mar 2017 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da passerosolitario84 Visualizza Messaggio
    Non condivido la tua chiosa finale, nel senso che sicuramente dopo aver costruito i primi due tasselli ci si ritrova in una situazione psicologica più propensa alla ricerca di una vita sentimentale appagante, ma le possibilità di riuscita di quest'ultima dipendono principalmente dall'aspetto estetico.
    Ma se c'è solo l'aspetto estetico e mancano quei due tasselli (ti parla uno a cui, a livello estetico, manca giusto un po' di muscolatura che arriverà con lo sport) alla fine non basta per essere in armonia dal punto di vista sentimentale. Parlo proprio per mia esperienza personale. L'ultima ragazza che ho avuto è bella, tanto, fisicamente le piacevo e probabilmente piaccio da morire, non faceva che ripetermelo, eravamo belli insieme come tutti ci dicevano, ma poi, col tempo, nonostante l'attrazione fisica, mi ha comunque dato quella spintarella sufficiente a mandarmi via, proprio perché mi mancavano le basi e per lei è stato semplicissimo farlo quando ha trovato le sue. E le ha trovate facilmente anche per questioni di età, come ho più volte scritto.

    Poi è chiaro, possono esserci gli altri due tasselli ben solidi e comunque mancare l'ultimo, per varie ragioni tra cui certamente l'aspetto estetico, ma quell'assenza peserà sicuramente molto meno.
     
  6. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 3,608 Membro dal Mar 2016 #6

    Predefinito

    E' vero che se tu avessi avuto ben solidi i primi due tasselli ti saresti trovato in armonia sentimentalmente e probabilmente la tua storia non sarebbe finita così, però se fossi stato brutto quella storia non sarebbe mai neppure iniziata. Poi non penso che riuscendo a realizzarsi in tutti i campi tranne quello sentimentale quella mancanza peserebbe molto meno, perchè penso che anche restare soli soltanto per l'aspetto estetico sia qualcosa di molto triste.
     
  7. L'avatar di Black_Knight

    Black_Knight Black_Knight è offline Super FriendMessaggi 5,360 Membro dal May 2015
    Località Regno delle nebbie
    #7

    Predefinito

    La vita è un puzzle a cui manca un pezzo...tu non sai quale sia, ma passi tutta l'esistenza a cercarlo.
    Lanonimo, flair and rabe like this.
     
  8. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 6,559 Membro dal Dec 2015 #8

    Predefinito

    Oppure passi la vita a raccogliere i vari pezzetti che trovi, e il puzzle lo fai dopo.
    Risultati:
    - un tranquillo paesaggio di montagna, con tanto di chiesetta dal tetto rosso;
    - una scatola piena di tasselli impolverati, da buttare.
    - Guernica: mix di volti ed emozioni forti, difficili da capire e tutti storti, ma pur sempre "Guernica".
    Lanonimo likes this.
    Welcome Home
     
  9. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è offline Super ApprendistaMessaggi 819 Membro dal Mar 2017 #9

    Predefinito

    @passerosolitario84

    Le mie storie sono sempre iniziate perché ho qualità caratteriali, qualcosa da dire, e sì, non sono brutto. Sono finite perché i tasselli mancano da troppo tempo, soprattutto quello della soddisfazione lavorativa nel senso di positività in quello che fai, che per me oggi è il più importante. Quello che io visualizzo come quello di mezzo, l'aspetto sociale della vita, le passioni, le amicizie, non lo vedo come così
    difficile da ritrovare, le amicizie sono diverse nel quotidiano per via della crescita, nelle tipologie (ti trovi sempre più a confrontarti con matrimoni e figli) ma ci sono sempre, sono pulsanti, le passioni è facile riaccenderle se esistono. E nel mio caso esistono eccome (teatro su tutte) e ne cerco di nuove (sport).

    Il tuo ragionamento è logico comunque, il tassello che chiude la piramide dà armonia a tutto il resto e non è facile farne a meno, ma prima bisogna concentrarsi su altre definizioni, altrimenti è energia sprecata...
    passerosolitario84 likes this.
    Ultima modifica di Bakko; 14-06-2017 alle 14:50 Motivo: Quote non necessario
     
  10. Sousuke Sousuke è offline BannedMessaggi 53,606 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #10

    Predefinito

    la vita sociale rappresenta un pericolo per la costruzione e mantenimento della mia identità, oltre che delle facoltà mentali

    pertanto per me non è un tassello

    e la sua riduzione nemmeno impedisce relazioni soddisfacenti
    Ultima modifica di Sousuke; 10-04-2017 alle 13:35
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]