Perchè le donne italiane hanno tutto questo potere? Cerchiamo di capirlo! - Pagina 25

Discussione iniziata da ilsaggio80 il 22-12-2019 - 322 messaggi - 19057 Visite

Like Tree360Likes
  1. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline FriendMessaggi 3,230 Membro dal Jan 2017 #241

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    Ancora una volta: qualsiasi thread ha senso visto che stiamo su di un forum alla qualunque ... non è che se si apre un thread per parlare negativamente di un movimento politico o di un politico si commette reato ... per dire ... se piace si interviene se non piace non si interviene.
    Quando si apre un thread sulla migliore crema di bellezza cerco di spiegare qualcosa, ma evito di prendere per i fondelli chi l'ha aperto ... altrettanto quando si apre un thread per prendere per il kyulo il proprio marito perché lo si tradisce ... perché parlare di un argomento come questo è sconveniente?
    Perché l'ha deciso la società in cui viviamo oggi. In questo periodo storico certe tematiche non possono essere affrontate, il perché lo puoi immaginare ma non voglio essere ripetitivo o alimentare polemiche
    fausto62 likes this.


    Fingete che qui ci sia una bestemmia
     
  2. DarkSaga DarkSaga è offline BannedMessaggi 3,268 Membro dal Sep 2014 #242

    Predefinito

    La verità è che certi utenti rosicano perché non scopano (soprattutto quelli che dicono di scopare tanto) e si inventano motivazioni deliranti, se poi ve la volete raccontare, contenti voi...
    La donna sceglie, l'uomo si adatta, fine. L'evoluzione ha deciso così per gran parte dei mammiferi e soprattutto per i primati. Fatevene una ragione. Se ve la volete prendere con qualcuno, prendetevela con il processo di selezione naturale, se ci riuscite.

    Certo magari molti vorrebbero tornare al 1870 quando erano i genitori che vi combinavano il matrimonio, così non dovevate nemmeno uscire di casa, peccato che la tipa illibata probabilmente vi avrebbe messo le corna un giorno si e l'altro no, esattamente come oggi. Solo che oggi le donne sono libere di dire "mi piace il caz.o", 100 anni fa non lo erano, l'unica differenza è questa. Ma alle donne piace il caz.o oggi, come ieri, come 2 milioni di anni fa, ed è un fatto scientifico: l'uomo è il primate col pene più lungo perché le donne preistoriche selezionavano con chi accoppiarsi valutando anche la lunghezza del pene.

    Il resto sono deliri a cui non ha nemmeno senso ribattere seriamente, come questa risposta dimostra.
    Ridiamo and rabe like this.
     
  3. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 20,004 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #243

    Predefinito

    Rakosi,
    posso portare le mie considerazioni che su questo argomento non sono nuove, ma comunque credo che siano stimolanti visto che si avvicinano, "in qualche modo", a quelle che la Gruber ha esplicitato nel suo libro "Basta!".

    Se si deve parlare di potere delle donne è bene mettere in chiaro, come accennavo, quando è opportunismo o quando è giustissima presa di ruoli che spettano loro. Siamo nel 2019, non c'è un potere politico maschile in Italia, c'è un'assenza delle donne dalla politica. Se in Umbria viene eletta una donna con il centrodestra ed in Emilia Romagna c'è proposta un'altra donna ... cosa significa? Che se le donne si prendono ciò che sta lì a loro disposizione, nessuno lo può impedire. Nell'elettorato più del 50% sono donne, perché non riescono ad eleggere loro rappresentanti almeno per il 50% dei posti disponibili?
    Per dire, nel gruppo di vertice delle sardine c'è una donna su 4 ed il portavoce è un uomo ... forse, come dice anche la Lilli, si deve partecipare ed impegnare ...

    Per ciò che riguarda la differenza di reddito ... mia moglie è maestra e guadagna quanto i suoi rari colleghi maschi ... quando avevo dei dipendenti, le due programmatrici avevano uno stipendio superiore alla segretaria, il venditore quadagnava il doppio della segretaria ed il 30% in più dei/delle programmatori/trici, io guadagnavo circa 1.500,00€ più del venditore ... ma le ore lavorate non erano assolutamente confrontabili ... e la segretaria, per alcuni mesi, vendendo dei prodotti di consumo guadagnò 300,00€ in più al mese ... poi si sposò con un architetto e si licenziò ...
    ... leggevo un articolo in cui il giornalista si domandava come venivano fatte le statistiche visto che le retribuzioni degli uomini erano quasi tutte full time mentre quelle delle donne per la maggior parte part time ... e veniva specificato che la scelta part time quasi sempre era volontaria.
    Come dicevo nel mio post precedente, i moralismi vanno di pari passo alla superstizione religiosa, posso riportare che per mia suocera gli uomini sono tutti porci e le donne tutte t r o i e e non salva né la figlia né i nipoti ( non so se salva se stessa ma sicuramente non il marito) ... mia sorella single è super cattolica e super moralista ... io, mia moglie e figli non lo siamo, ma non entriamo nemmeno in chiesa ...
    ... qualche giorno fa si stava riflettendo con un'amica di mia moglie su come studia il suo primo figlio ed una sua nipote coetanea dello stesso. Questa ragazza di 21 anni è concentratissima e va a pieni voti, suo figlio è distratto, fatica a concentrarsi e sta indietro con gli esami. Non credo che questa ragazza avrà più difficoltà ad elevarsi socialmente rispetto al cugino ... considerando che il livello di partenza delle due famiglie è lo stesso, lavoratori dipendenti ...
    ... Rakosi, se tu godi da sempre di un "privilegio" in negativo od in positivo, riesci a staccarti da esso per scegliere un futuro di impegno e fatica nel momento in cui è positivo?
    Temo che sia un problema di mentalità italica, di furbizia improduttiva che è di ambo i sessi ma che proprio per tradizione superstiziosa-religiosa-perbenista favorisce la "parte debole" ... che non è più debole ...

    ... ora mi dirai che sono misogino perché mia moglie non me la dà? Pensa che per Spettrale sono fascista, per Tony sono leghista, per Hafsa sono razzista ... ma le mie idee in quei casi sono aderentissime a Calenda, Minniti ... e nel tema di questo thread si avvicinano (senza arrivare agli eccessi planetari) a quelle della Gruber, rimanendo nel discorso italiano ...
    ... another perspective ...
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 20,004 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #244

    Predefinito

    Giusto Max, ma la "società" lo ha deciso passando sopra alle teste delle donne dopo averle distratte per benino ...
    ... another perspective ...
     
  5. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline FriendMessaggi 3,230 Membro dal Jan 2017 #245

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DarkSaga Visualizza Messaggio
    La verità è che certi utenti rosicano perché non scopano (soprattutto quelli che dicono di scopare tanto) e si inventano motivazioni deliranti, se poi ve la volete raccontare, contenti voi...
    La donna sceglie, l'uomo si adatta, fine. L'evoluzione ha deciso così per gran parte dei mammiferi e soprattutto per i primati. Fatevene una ragione. Se ve la volete prendere con qualcuno, prendetevela con il processo di selezione naturale, se ci riuscite.

    Certo magari molti vorrebbero tornare al 1870 quando erano i genitori che vi combinavano il matrimonio, così non dovevate nemmeno uscire di casa, peccato che la tipa illibata probabilmente vi avrebbe messo le corna un giorno si e l'altro no, esattamente come oggi. Solo che oggi le donne sono libere di dire "mi piace il caz.o", 100 anni fa non lo erano, l'unica differenza è questa. Ma alle donne piace il caz.o oggi, come ieri, come 2 milioni di anni fa, ed è un fatto scientifico: l'uomo è il primate col pene più lungo perché le donne preistoriche selezionavano con chi accoppiarsi valutando anche la lunghezza del pene.

    Il resto sono deliri a cui non ha nemmeno senso ribattere seriamente, come questa risposta dimostra.
    Oh sì ti prego dammelo
    Fingete che qui ci sia una bestemmia
     
  6. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline FriendMessaggi 3,230 Membro dal Jan 2017 #246

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    Giusto Max, ma la "società" lo ha deciso passando sopra alle teste delle donne dopo averle distratte per benino ...
    Potresti spiegarti meglio?
    Fingete che qui ci sia una bestemmia
     
  7. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è offline FriendMessaggi 3,928 Membro dal Jan 2016 #247

    Predefinito

    @Fausto
    Innanzitutto io non parlo della moglie/compagna di nessuno ( quindi neanche della tua ) perché un conto è il forum e un altro le questioni personali ( che di certo non uso per avere ragione su un topic.... lo trovo disgustoso )....
    Semplicemente mi chiedevo perché nessuno ha tirato in ballo certe tematiche se si vuole affrontare un argomento seriamente, che sono molto più importanti a mio avviso....
    Come ho scritto le differenze ci sono, non in tutti gli ambienti lavorativi ovviamente, e sono sotto gli occhi di tutti.... per i moralismi vale la stessa identica cosa, esistono lo stesso anche se tu non li condividi....
    Sull'esempio dell'elettorato posso farti un paragone metaforico.... loro hanno la possibilità ma non riescono a farsi eleggere giusto? anche noi abbiamo la possibilità, perché nessuno ci vieta di corteggiare.... se qualcuno non riesce a concludere niente perché deve dare la colpa alle donne? vale lo stesso concetto, semplicemente non è stato in grado.... amen e basta piagnistei inutili.....

    E ti ripeto che qui le persone insultate non siete voi.... a me è stato detto che nella vita sono un bamboccio ( da certa gente non mi scalfisce minimamente ).... sono stati definiti mdf tutti i compagni di una persona ( cose private inoltre ).... potrei riportare anche altre cose ma ora non ho voglia..... Per cui non credo siate proprio nella posizione di poter affermare che non si può discutere a causa nostra.....
    Ridiamo, norge and Peppsy77 like this.
     
  8. ilsaggio80 ilsaggio80 è offline ApprendistaMessaggi 216 Membro dal Jan 2018 #248

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    "visto la deriva che sta prendendo la nostra società!"

    ilsaggio80,
    solo una riflessione veloce: secondo me colloquiare su temi come questo è comunque interessante perché, anche se con fatica, si può arrivare a smussare degli spigoli vivi del proprio modo di vedere la società. Uno di questi è proprio la considerazione sopra riportata. Ne stavo parlando con mio figlio2 qualche settimana fa, lo invitai a dirmi quale periodo storico da lui approfondito esprimesse un progresso sociale chiaramente superiore a quello che sta esprimendo la "nostra società". Dopo averne considerati 4 o 5, è convenuto che l'espressione da te usata e anche da lui usata, è decisamente inesatta.
    In realtà stiamo vivendo uno dei migliori periodi che si siano mai vissuti prima nei paesi "occidentali", ed estendendo il discorso a livello planetario, nonostante numerosissime negatività, il livello di positività è assolutamente elevato. Per fare un esempio parziale ma significativo: i passi che papa Francesco sta facendo con tenacia nel rendere trasparenti i bilanci vaticani è rivoluzionario ma non è solo farina del suo sacco. Il vaticano, o la sua parte meno lobbistica, deve fare i conti con la difficolta sempre crescente di occultare o tacitare comportamenti in evidente contrasto con il messaggio evangelico. La facilità di ricevere informazioni rende possibile constatare comportamenti che fino a qualche decina di anni fa era impossibile conoscere. Altro punto è quello della nuova norma sui preti pedofili. Questi passi sono un chiaro esempio che la salute della "nostra società" è in miglioramento.
    Mi piace molto discutere con chi, anche se su alcuni punti non è d'accordo con me, ha atteggiamento giusto e voglia di confrontarsi. Con chi invece, tira fuori argomenti da ragazzini come chi è più bello o più brutto o quante volte tromba in un anno non ha senso confrontarsi perchè i loro argomenti li qualificano da soli!

    Sulla questione quale sia il periodo migliore della società italiana, dire che quello è attuale è senz altro il più avanzato non mi trova d'accordo. Le famiglie, al giorno d'oggi, si sfasciano con una facilità incredibile e con delle motivazioni risibili. Ciò toglie ai ragazzi di oggi tutti i punti di riferimento principali. Se i genitori si comportano da ragazzini litigandosi i figli a colpi di chi gli offre la vita più comoda, ecco che questi ultimi si adagiano e cominciano a seguire modelli completamenti sbagliati di comportamento.
    Ascoltano la musica trap, guardano filmati vietati ai minori senza alcun controllo e capacità di critica, seguono come modelli da raggiungere gli influencer di Instagram, youtube o Tik Tok.

    Vent anni fa, a scuola, se il professore ti rimproverava o ti metteva un brutto voto, a casa ti prendevi, come minimo, una ramanzina e una bella punizione. Oggi si chiede di controllare la verifica perchè non ci si fida
    dei docenti, si difende il figlio qualsiasi cosa faccia "Io non ero presente, mio figlio mi racconta in modo diverso, si sente preso di mira!". I ragazzi sono sempre troppo supercoccolati e non sono preparati alla vita che affronteranno fuori.

    Credo che anzichè andare avanti stiamo decisamente tornando indietro e non riesco ad immaginare che tipo di lavoro possano fare e che tipo di società possano portare avanti ragazzi in cui l'individualismo è arrivato a livelli enormi, non sono più interessati ad imparare nulla e l'unica cosa che gli interessa è portare a casa un voto sufficilente per farsi regalare lo smartphone di ultima generazione da genitori supercomprensivi.

    L'informazione, poi, se anche è più facilmente fruibile e consultabile da tutti, è spesso molto faziosa e incompleta ed è molto difficile riuscire a discernere tra notizie vere e quelle di propaganda. La popolazione legge tante cose e tutte con moltissima superficialità, capendoci in realtà davvero poco o niente!

    Se manca la capacità di critica, se ci si ferma su convinzioni fisse e non si è disposti a sentire campane diverse della propria non si cresce mai e non si migliora come società!

    Mi farebbe piacere continuare a discutere con te o altri su questi temi!
    Maggiolo and IsoldaCoeurDAnge like this.
     
  9. L'avatar di Maggiolo

    Maggiolo Maggiolo è offline FriendMessaggi 3,497 Membro dal Feb 2013
    Località Milano
    #249

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilsaggio80 Visualizza Messaggio


    Le generalizzazioni sono sempre sbagliate, perchè vi sono sempre delle eccezioni, ma se osservando in giro, noto che almeno l'80% delle coppie è in queste condizioni, non credo di sbagliarmi poi di tanto.
    E infatti non ti sbagli di molto; anzi, il vespaio di polemiche subito apparso dopo la pubblicazione del tuo post indica che non sei andato distante dal vero. A mio modo di vedere in 10 coppie, in due prevale l'uomo, in 3 c'è un sostanziale equilibrio, in 5 prevale la donna; e il più delle volte il rapporto di coppia, che dovrebbe basarsi sulla condivisione delle scelte e sul reciproco sostegno, si trasforma in un rapporto di potere a favore di uno e a scapito dell'altro; ma ogni volta che si creano questi squilibri la responsabilità non è quasi mai da cercare in una parte sola, da un lato c'è la persona che riesce ad imporsi, con le buone o con le cattive, d'altro lato c'è una persona che permette alla prima di imporsi. Solo su una cosa non sono d'accordo; tutto ciò non è prerogativa delle donne italiane; conosco uomini che si sono trovati in quella situazione ma non con donne italiane.

    Faccio un parallelo con una situazione lavorativa, giusto per rendere meglio l'idea: in una data azienda e in un dato ufficio il o la responsabile chiede tanto ai sui collaboratori, sia in termini di tempo che di impegno, chiede tanto e non deve neppure promettere nulla in termini di crescita e opportunità di carriera; anzi chiede sempre di più; i collaboratori in sua assenza si lamentano, ma di fronte a lui/lei altro non fanno che dire "signor sì"; addirittura, visto che le scadenze assegnate per la consegna degli elaborati sono sempre più brevi, sempre più "brucianti" qualcuno si porta anche il lavoro a casa, qualcuno lavora la sera, qualcuno il fine settimana, a volte addirittura quando è in ferie.. A ben guardare qualcuno che non è disposto a fare tutto ciò c'è, ma rimane un caso isolato, è additato dagli altri dipendenti come un originale, se non proprio come una "pecora nera". Di fronte a una situazione del genere, ideale per un qualsiasi responsabile, inizialmente lo stesso/la stessa non crede ai suoi occhi, ma poi comprende la situazione, la comprende per benino, la comprende a fondo, e comprende anche che ha tanto da guadagnarci e ben poco da perderci, e inizia a chiedere di più, sempre di più.. Ora ti chiedo e vi chiedo, con una domanda retorica: le colpe sono solo del responsabile o anche della pletora di "yes men" di cui si è circondato?
    ilsaggio80 likes this.
     
  10. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 20,004 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #250

    Predefinito

    Rakosi,
    a quale mio intervento stavi riferendoti? O hai messo un pò tutto insieme, miei interventi ed interventi di altri per i quali non so che risponderti ...
    ... poi scrivo sul forum anche di situazioni tra me e mia moglie, è un forum anonimo per cui non capisco che cosa ci possa essere di disgustoso. Non sono solo io che scrivo di situazioni personali ... mi sembra ... comunque, ovviamente fai come vuoi per te stesso, io farò come faccio di solito anche se ti disgusta, mi scuserai ...

    ... se per differenze negli ambienti lavorativi intendi casi di sfruttamento, ci sono sempre stati e sempre ci saranno,ma collegandoci alla politica, se non ci sono donne a sufficienza che si impegnano e riempiono le liste dei partiti, come pensi che ci possano essere i giusti riconoscimenti?
    Non so, ma mi sembra una questione di matematica consequenziale ... se si presentano 1000 donne e 1000 uomini per formare le liste, probabilmente verranno elette un numero sufficientemente alto per portare aventi le istanza delle donne in parlamento ed in senato; se di donne se ne presentano 200 ma di uomini se ne presentano 1800, che parlamento e senato si otterranno?
    A questo punto del ragionamento si parte con il discorso che gli uomini eletti devono lavorare per tutti i cittadini, verissimo se la società fosse perfetta, ma la società è imperfetta per cui chi ha la possibilità di far valere i propri numeri, lo deve fare, non si può aspettare molto da chi per vocazione tende a fare i propri interessi, cioè i politici!
    ... another perspective ...