Perche non sono mai loro (donne) a chiederti di uscire? - Pagina 11

Discussione iniziata da iceman_kr725 il 26-09-2020 - 144 messaggi - 4442 Visite

Like Tree145Likes
  1. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline JuniorMessaggi 1,411 Membro dal Aug 2020 #101

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IsoldaCoeurDAnge Visualizza Messaggio
    Lascia stare le relazioni al lavoro,finiscono sempre male,io non potrei miscolare l'amore con il lavoro,mi verebbe sempre sbacciuchiarlo,non potrei concentrarmi nel lavoro,non so come fanno alcuni a stare con il collega del lavoro.
    E se poi se finisce male,che incubo vederla sempre,ma dai comincia a ragionare.
    Non sono d'accordo, secondo me non c'è niente di male o strano, sono tante le coppie che nascono nel posto di lavoro. Semplicemente bisogna avere autocontrollo, poi va da caso a caso, ci sono persone molto professionali anche se come collega c'è la moglie/fidanzata, poi ovvio nei momenti di pausa uno si può lasciare andare. Mi sembra anche un comportamento corretto, come quando fai lezione all'università, durante la lezione stai in silenzio ed ascolti(intervenendo quando hai una domanda o in momenti opportuni) poi nei momenti di pausa puoi metterti a scherzare e cosi via. Se la storia va male stesso discorso, chi è professionale(ed oggi è imperativo esserlo se volete salvare il posto) sa mantenere il controllo e durante la pausa basta ad esempio mangiare da un'altra parte
    passerosolitario84 likes this.


     
  2. L'avatar di nadir16

    nadir16 nadir16 è offline FriendMessaggi 2,899 Membro dal Dec 2013 #102

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iceman_kr725 Visualizza Messaggio
    Ho un amico paraplegico, due convivenze,nessuna disabile, tutte "normali", allora come la mettiamo con la tua prova scientifica del *****?
    Sono casi rari, e si tratta sicuramente di persone eccezionali, fuori dal comune, che compensano la propria disabilità con altro. Tu evidentemente non hai caratteristiche talmente eccezionali da far passare in secondo piano la disabilità. Una potrebbe essere questo tuo modo aggressivo di rispondere e prendere le situazioni, per esempio.
    Ripeto, trovare una relazione soddisfacente è difficile anche per chi non è disabile, figurati per chi lo è. Mi dispiace ma la realtà è questa, e prima ne prenderai coscienza meglio sarà. Per questo ti direi di puntare l'attenzione su una donna che vive difficoltà simili alle tue. Avresti sicuramente più possibilità e, probabilmente, meno frustrazione. Non capisco perché scartarla a priori visto che, giustamente, consideri le persone disabili di egual valore (ed è vero) rispetto a chi disabile non è.
    Melite and Gigetta89 like this.
     
  3. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #103

    Predefinito

    E perché mai? Gli incel non hanno disabilità, sono persone normalmente abili che addossano le colpe dei loro insuccessi con le donne esclusivamente alla "cattiveria" delle donne.
    Non parlo degli incel ma della teoria incel.
    La frase che hai utilizzato può rientrare pienamente nella teoria incel.

    P.S: la frustrazione e la rabbia che provano gli incel è tutt’altra cosa dalla teoria stessa
     
  4. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è online SeniorMessaggi 8,621 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #104

    Predefinito

    Lo so che quello vale per te Minsc,ma per come io sono fatta,non miscolo amore e lavoro/affari.
    Per me l'amore è l'amore e il lavoro è lavoro,li ho sempre tenuti separati.
    Non critico chi lo fa e può lavorare senza distrarsi,io mi conosco e so che non lo farei,ma non perché non so avere autocontrollo,ho un lavoro dove è essenziale averlo,ma semplicemente perché una storia d'amore me lo voglio vivere con libertà e spontaneità, per me è la mia boccata di ossigeno,mentre il lavoro è un dovere e non miscolo i doveri con i piaceri😊.
    A parte che se fosse una separazione, non vorrei più vederlo anche per curarmi,se sono delle persone che riescono ,buon per loro ma da quello che leggo sul forum,quando si fanno l'amante al lavoro e poi si separano,lo vivono malissimo,specialmente le donne.
    Hurrem likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  5. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #105

    Predefinito

    Sono casi rari, e si tratta sicuramente di persone eccezionali, fuori dal comune, che compensano la propria disabilità con altro. Tu evidentemente non hai caratteristiche talmente eccezionali da far passare in secondo piano la disabilità. Una potrebbe essere questo tuo modo aggressivo di rispondere e prendere le situazioni, per esempio.
    Ripeto, trovare una relazione soddisfacente è difficile anche per chi non è disabile, figurati per chi lo è.
    Parli come un incel (teoria LMS).
     
  6. L'avatar di nadir16

    nadir16 nadir16 è offline FriendMessaggi 2,899 Membro dal Dec 2013 #106

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da natopervincere Visualizza Messaggio
    Parli come un incel (teoria LMS).
    Sì, con la differenza che qui si parla di un disabile. Se vuoi gli indoro la pillola e gli dico che può assolutamente avere le stesse identiche possibilità di un ragazzo senza disabilità. Con la differenza che qui sarei ipocrita, se lo dico a un icel sono sincera, perché sono solo dei disagiati. Qui parliamo di disabilità VERA, purtroppo.
    Tu quanti disabili (uomini o donne) conosci che stanno insieme a persone non disabili? Non parlo di chi è diventato disabile MENTRE aveva una relazione eh... ma chi ci è nato.
    Gigetta89 likes this.
    Ultima modifica di nadir16; 29-09-2020 alle 09:40
     
  7. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #107

    Predefinito

    probabilmente se invece di fare la preziosa gliela dava sarebbe ancora li


    Se un gay si invaghisce di te, non vorrai mica fare il prezioso, gli dai il **** e via.
    Hurrem, Gershwin and Gigetta89 like this.
     
  8. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #108

    Predefinito

    Tu quanti disabili (uomini o donne) conosci che stanno insieme a persone non disabili?
    Non conosco nessun disabile.
    Il punto è, ripeto...stai semplicemente parlando come un incel.

    P.S: non è detto che abbiano torto (gli incel)
     
  9. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è online SeniorMessaggi 8,621 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #109

    Predefinito

    Io non conosco niente delle tue vostre teorie incel e nemmeno mi interessano,pero se non sei in una condizione di normalità, devi apportare qualcosa di diferente per essere considerato e se anche il carattere uno l'ha molto complicato ed ha la lista delle pretese di 5km,che aspetti che si fidanza ai 80 e non dico con chi.
    Se io sono povera e che posso ambire a sposarmi uno ricco?solo se sono cindy crawford da giovane e forse nemmeno questo sarà suficiente in quanto il millionario dovrebbe considerarmi anche.
    Io vedo solo che Ice ha pretese assorde,o ci prende in giro e si diverte con quello che diciamo o è altamente incosciente.
    E poi vedi come risponde,in realtà lui si sente molto solo e ha bisogno solo di compagnia,non ha bisogno di una donna per amare e si vede dalle sue risposte.
    Ha bisogno di una che gli pulisci casa,di portarlo a destra e sinistra e di fare anche sesso se può.
    Ha bisogno di servizi che può pagare.
    E che smetta di lamentarsi che le donne normali dovrebbero mettersi con lui e fargli di badante ed altro,è altamente egoista.
    E poi lui nemmeno i genitori che lo curano li rispetta,li vorebbe fuori casa.
    Hai la sfortuna di nascere cosi,te l'assumi e non apri 50 thread per lamentarti.
    Non vuoi stare con una persona disabile allora stai da solo, ma non ti lamentare,non puoi pretendere che una persona giovane si sacrifici tutta la vita per te,la fidanzata non è una mamma o badante .
    Ti serve un aiuto psicologico Ice e fare terapia perché hai troppi problemi e sono psicologici e di carattere.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  10. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline FriendMessaggi 4,834 Membro dal Aug 2017 #110

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo, secondo me non c'è niente di male o strano, sono tante le coppie che nascono nel posto di lavoro.
    Non penso che qualcuno abbia detto che ci sia qualcosa di male o strano. Io ho frequentato qualcuno sul lavoro e problemi di concentrazione non ne ho avuti quindi so che si può essere professionali senza problemi. Però per me è una fatica allucinante continuare a vedere la persona tutti i giorni dopo la rottura, infatti io poi (spinta anche da altri fattori) ho cambiato lavoro. Quindi per questo sono più d’accordo con Isolda e me la sento di sconsigliare di frequentare gente sul lavoro.

    Poi un conto sarebbe instaurare un’amicizia con una collega e che tutta vada da sé e si evolva in maniera molto naturale. Ma qui parliamo di qualcuno che si invaghisce della collega, non è corrisposto e poi si accolla con messaggi e se la prende pure con lei che (giustamente) non gli risponde. Quindi si, meglio evitare il lavoro come regola generale.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​