Il periodo del lutto...

Discussione iniziata da CaosCalmo il 11-03-2019 - 52 messaggi - 2699 Visite

Like Tree46Likes
  1. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline JuniorMessaggi 1,153 Membro dal Dec 2017
    Località .
    #1

    Predefinito Il periodo del lutto...

    Riprendendo l’argomento “fine di una storia”…
    Perchè la domanda che mi viene da fare è :

    Cosa succede dopo?

    Ok se ne siete stati voi la causa, perché nel mentre vi eravate già trovati “il” o “la” sostituta
    la domanda mi sembra decisamente superflua…

    Ma se non è così?
    Se la relazione finisce per consunzione o morte più o meno naturale?, o peggio se invece siete stati voi ad essere stati scaricati,
    magari senza troppi perché dall’oggi al domani e per un altro?

    Che succede? Come vi comportate?
    (A parte augurare all'altro di passare tutte le giornate di festa sul water col cagottone...)

    In qualche modo rispettate il momento della perdita?, del lutto?
    Vi rintanate nel vostro angolino a leccarvi le ferite dicendovi… “Ora per un po’ basta!” o “Non ne voglio più sapere…”, preparandovi mentalmente e fisicamente a percorrere una lunga e solitaria traversata nel deserto.

    Oppure…, pur con qualche leggero malessere, vi lasciate tutto alle spalle e tirate dritto…, prendete in mano la rubrica del telefono o la lista dei contatti su facebook, per rispolverare il nome di qualche vecchio spasimante…, o magari ancora, cambiate nick e forum per rimettervi subito alla ricerca di un nuovo amante?, anche il primo che passa pur di riempire, anche se solo momentaneamente, il vuoto che si è creato…

    Quanto riuscite veramente a restare soli?
    Soli con voi stessi e con la vostra vita di tutti i giorni,
    i vostri buchi, le vostre mancanze, paure, ansie e debolezze...

    Ore? Giorni?, Mesi?, Anni…?

    Quanto è durato il vostro ultimo periodo di lutto?,
    sempre se c'è stato…

    E domanda ancora più importante…
    Come è finito?
    (Se davvero è finito…)


    CaosCalmo


    Valm likes this.
     
  2. L'avatar di Ciccia03

    Ciccia03 Ciccia03 è offline JuniorMessaggi 2,156 Membro dal Jan 2017 #2

    Predefinito

    L'ultima volta che sono stata lasciata è successo 25 anni fa, ma tornai single e me la spassai alla grande per mesi.
    Se il mio amante mi lasciasse so già che piangerei tutti i liquidi del mio corpo per settimane, dopodiché passerei ad uno stato catatonico di depressione acuta per mesi. Oltretutto continuerei a vederlo in giro, consapevole che a lui non gli baleno x la testa nemmeno x sbaglio e la mia autostima andrebbe a farsi benedire.
    Cosicché mi darei all'alcool, forse alla droga fino a che non sarei talmente inbrutita da trasformarmi in una cessa inguardabile.
    Farei questa fine ...lo so.
    lei68, crazybird and aurora71116 like this.
     
  3. L'avatar di Valm

    Valm Valm è offline PrincipianteMessaggi 101 Membro dal Sep 2018 #3

    Predefinito

    Ti riferisci al lutto per amanti, immagino, non a quello generico per amore.
    Ne ho vissuti due. Il primo fui io a chiudere per esasperazione, cioè non perché lei non mi interessasse più ma perché vivevo male. Fu quasi come schiacciare l’interruttore della luce (lei continuò a scrivermi per quasi tre anni).

    Il secondo non fu così facile e durò molti mesi. Ci eravamo lasciati per motivi complicati. Cercai alternative, non perché ne volessi ma per alleggerirmi la testa. Le trovai ma lasciai perdere. Bisogna essere sereni per avere relazioni. Poi ci ritrovammo quindi, se di lutto si trattava, il de cuius era Lazzaro.
     
  4. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 1,661 Membro dal Dec 2016 #4

    Predefinito

    Rimuginare alla grande per cercare di autoassolvermi, se capisco che non ho colpe, quella è la mia vittoria, anche se lui ora è con un'altra ed io sono da sola.
    infinity96 likes this.
     
  5. L'avatar di lei68

    lei68 lei68 è offline FriendMessaggi 4,192 Membro dal Aug 2016 #5

    Predefinito

    Il periodo del lutto è tremendo soprattutto se si "tiene famiglia", perchè bisogna soffrire in silenzio.
    Quando io e il mio amante ci siamo lasciati per la prima volta, nel 2016, non sono riuscita a nascondere il mio dolore e ho vuotato il sacco con mio marito.
    Ce ne siamo andati una settimana all'Isola d'Elba per provare a ricostruire. Ma quando sono tornata, è ripartita la storia.
    La penultima volta che ci siamo lasciati (un mese fa), ho avuto la scusa del funerale di un parente acquisito, cosi durante tutta la funzione ho dato libero sfogo alle mie lacrime.
    L'ultima volta, 2 week end fa, il sabato sono andata a cena fuori e la domenica al lago...si fa come si può per sopravvivere.
     
  6. L'avatar di Welldone

    Welldone Welldone è offline Super ApprendistaMessaggi 720 Membro dal Aug 2016
    Località East coast
    #6

    Predefinito

    Mi sono separata e ho sperato per un po' che questa nuova situazione inducesse il mio amante a fare altrettanto, ma questo passo invece lo ha spaventato ed allontanato. Si è rifatto vivo dopo un paio di mesi cercando di riprendere la nostra relazione da amanti, ma io non ho accettato. È stata dura, ma ero già in terapia ed ho continuato. È passato quasi un anno, ho avuto un paio di frequentazioni, ma mi sento un po' svuotata. Mi concentro sul lavoro, figli e altri interessi. Ma sto bene con me stessa ed è un buon segno.
     
  7. L'avatar di Valm

    Valm Valm è offline PrincipianteMessaggi 101 Membro dal Sep 2018 #7

    Predefinito

    Well done, welldone!
    La tua storia solleva una questione: uno dei due lascia il coniuge; ciò dovrebbe costituire un incoraggiamento per l’altro o almeno una facilitazione degli incontri; e invece l’altro si spaventa, addirittura si allontana. Probabilmente la tua ritrovata libertà costituiva per lui una pressione indiretta affinché anche lui facesse altrettanto, e si è spaventato.
    Welldone, lei68 and Xena14 like this.
     
  8. L'avatar di Welldone

    Welldone Welldone è offline Super ApprendistaMessaggi 720 Membro dal Aug 2016
    Località East coast
    #8

    Predefinito

    Sì Valm, è successo proprio questo. Io comunque ormai stavo stretta in questa situazione e ho proseguito per la mia strada: il mio matrimonio ormai era finito.
    Ciccia03, Valm, Lorylara75 and 1 others like this.
     
  9. justmee justmee è offline PrincipianteMessaggi 73 Membro dal Feb 2017 #9

    Predefinito

    Io non so nemmeno se il mio periodo di lutto è iniziato. Abbiamo rotto tre mesi fa, separati dalla distanza che ha '' risolto '' tutto. Lui è tornato a casa. Che dire, faccio milioni di cose, ho iniziato qualsiasi cosa possibile, palestra, corsi, teatro, ripreso a leggere con più frequenza. Lavoro tanto e cerco di migliorare. Mi dedico a quello che posso gestire al momento senza molti sforzi, lavoro e vita sociale. Vado avanti a 3000 e se mi fermo sono ko. Se mi fermo la mancanza mi assale. Ci sono momenti in cui la sofferenza mi soffoca nei momenti più impensabili. Ma stringo i denti e vado avanti. Continuo a sentirlo e so che è sbagliato ma al momento dedico le mie energie alla mia vita quotidiana e ai progetti lavorativi e fisici (discreta perdita di peso). Non esco con nessuno perché non mi va e non ne sento il bisogno. Se dovesse capitare ci penserò. Non sono pronta a gestire questo cuore e quindi lo lascio trotterellare in cortile. Siamo stati insieme più di un anno ed in pratica era una convivenza. Arriverò a mettere tutto al posto giusto.
    Welldone, Valm and aurora71116 like this.
     
  10. L'avatar di lei68

    lei68 lei68 è offline FriendMessaggi 4,192 Membro dal Aug 2016 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Welldone Visualizza Messaggio
    Sì Valm, è successo proprio questo. Io comunque ormai stavo stretta in questa situazione e ho proseguito per la mia strada: il mio matrimonio ormai era finito.
    Le donne sono generalmente più coraggiose. Sono pochissimi gli uomini che rivoluzionano la propria vita per l'amante.
    Welldone likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]