Poesie di diversi autori - Pagina 10

Discussione iniziata da Favolak il 14-02-2008 - 300 messaggi - 34633 Visite

Like Tree126Likes
  1. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #91

    Predefinito

    Ho sbagliato vita

    Ho sbagliato vita
    e quella che conduco
    è scritta da nessuno
    in una lingua che io non capisco.
    Chiudo il libro e gli occhi,
    per non veder la luce
    di quel che mi è negato.
    Come chi sbaglia treno
    in un libro diverso
    ho sbagliato la vita
    e non so dove mi conduce
    questa teoria di errori

    Juan Vicente Piqueras


     
  2. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #92

    Predefinito

    Tutto e' pronto

    “Tutto è pronto: il mare, l’atlante, l’aria.
    Mi manca solo il quando
    un diario di bordo, il dove, le carte
    di navigazione, venti a favore
    il coraggio e qualcuno che mi ami
    come non so amarmi io”

    Juan Vicente Piqueras
     
  3. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #93

    Predefinito

    Quegli oggetti toccati dalle tue mani...

    “Quegli oggetti toccati dalle tue mani,
    quello che pensi, dici, taci o sogni,
    quei luoghi dove stai senza di me,
    quello che desidero, quello che mi occorre.
    Ed essere il tuo là, il tuo alito sospeso”

    Juan Vicente Piqueras
     
  4. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #94

    Predefinito

    E' l'ora buona in cui s'accende il lume

    E' l'ora buona in cui 'accende il lume:
    tutto è calmo e consola, questa sera;
    tale è il silenzio, che potrei sentire
    cadere le piume.

    E' l'ora buona, quando, dolcemente,
    viene l'amata.
    Come la brezza o come il fumo
    incede dolce, molto lentamente.

    Niente dice dapprima - ed io l'ascolto;
    l'anima sua, che comprendo intera,
    io la sorprendo sorgere e brillare
    e la bacio sugli occhi.

    E' l'ora buona in cui si accende il lume:
    e che le confessioni
    d'esserci amati quanto è lungo il giorno
    dal profondo del cuore trasparente
    salgono.

    E ci si dicono semplici cose:
    il frutto che s'è colto nel giardino;
    il fiore ch'è sbocciato
    in mezzo al muschio verde;
    e il pensiero si schiude, in brividi improvvisi,
    ricordando la tenera parola un po' appassita
    sorpresa in fondo ad un vecchio cassetto,
    in un biglietto dell'anno passato.

    Emile Verhaeren
     
  5. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #95

    Predefinito

    Romanza del perfetto amore

    Ascolta, Amata, la notte. La luna
    come s'alza serena
    sopra la tua bellezza e sopra il mare.
    La notte canta.

    Odi, Amata, la fonte. Nel profondo
    della calma sonora,
    con musica più dolce di quel canto
    la fonte piange.

    Odi,Amata, il silenzio. Che riposo
    dalla passione, l'angoscia e la lotta.
    Regna la perfezione sopra i gigli.
    La gioia tace.

    Leopoldo Lugones
     
  6. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #96

    Predefinito

    La gatta

    La tua gattina è diventata magra.
    Altro male non è il suo che d’amore:
    male che alle tue cure la consacra.

    Non provi un’accorata tenerezza?
    Non la senti vibrare come un cuore
    sotto alla tua carezza?
    Ai miei occhi è perfetta
    come te questa tua selvaggia gatta,
    ma come te ragazza
    e innamorata, che sempre cercavi,
    che senza pace qua e là t’aggiravi,
    che tutti dicevano :”È pazza”.

    È come te ragazza.

    Umberto Saba
    norge likes this.
     
  7. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #97

    Predefinito

    La natura e la vita erano un solo respiro:
    capiva il balbettio del ruscello,
    e comprendeva la parlata
    delle foglie degli alberi,

    e sentiva il vegetare delle erbe;
    gli era chiaro il libro delle stelle,
    e l'onda del mare parlava con lui.

    Evgenij Abramovic Baratynskij
    norge likes this.
     
  8. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #98

    Predefinito

    Nessuno potrà
    vedermi né chiedermi
    In sogno
    verrò da te stanotte,
    non chiudere la porta al sogno

    Kakinooto no Hitomaro
    norge likes this.
     
  9. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #99

    Predefinito

    Il colore dei fiori
    è già svanito
    mentre la mia vita scorre
    in pensieri vuoti
    guardo la pioggia cadere senza fine

    Ono no Komachi
    norge likes this.
     
  10. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #100

    Predefinito

    "Di che vi meravigliate? Di che stupite,
    se fu mio maestro un sogno
    e sto tuttavia temendo nelle mie ansie
    di dovermi svegliare
    e trovarmi ancora una volta nel mio chiuso carcere?
    E se pur ciò non avvenga basta il sognarlo soltanto,
    perché così sono giunto a sapere che tutta la felicità
    umana infine passa come un sogno...
    Ed ora voglio farne buon uso
    per tutto il tempo che mi dura...".


    (Calderòn de la Barca - "La vida es sueño")
    norge likes this.