Poesie di diversi autori - Pagina 11

Discussione iniziata da Favolak il 14-02-2008 - 183 messaggi - 18492 Visite

Like Tree73Likes
  1. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #101

    Predefinito

    Scuola

    Negli azzurri mattini
    le file svelte e nere
    dei collegiali. Chini
    su libri poi. Bandiere
    di nostalgia campestre
    gli alberi alle finestre.

    (Sandro Penna)


     
  2. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #102

    Predefinito

    Presenza

    Dalle tue mani alle mie mani
    fiori di luce
    riflessi di te.

    Nel palmo delle mani chiuse
    la tua magia
    mi parla
    mi fa compagnia.

    Sei vento gelido
    di tramonti colorato
    brividi di sogni impossibili.

    Sei vento caldo
    di oceani e spezie profumato
    si arresta il mio respiro.

    Apro le braccia
    e comincio a volare.

    le mani aperte ad afferrar le stelle
    le mani chiuse all'improvviso buio.

    E già son solo
    pieno dei tuoi cieli
    ad aspettar la luce.

    Aldo Roncaldier
     
  3. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #103

    Predefinito

    Per mai più sentire....

    Vorrei avere di pietra il cuore
    per non sentire il martellante
    assordante battito.

    Al suono dei tuoi passi
    felpati ed agili
    accellerava il battito
    una scarica elettrica
    pervadeva il corpo.

    Svanito il corpo
    ora al sole cocente
    nel giorno accecante
    penso all'autunno
    perchè è morta primavera
    nel muto pensiero
    di ostinato silenzio.

    Forse non son degno
    di perchè.

    La terra non ha più fiori
    sbocciano ancora le rose
    di porpora vestite.

    Ma rinsecchiscono
    inutili
    si arrampicano sul muro
    son nero sangue
    al sole cocente
    ed è grigio il giorno.

    Vorrei di pietra
    avere il cuore
    per mai più sentire
    il martellante assordante battito
    del dolore.

    Aldo Vincenzi
     
  4. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #104

    Predefinito

    Alba estiva

    Coperto
    di sugheri e reti
    nero, ardusto di sole
    un uomo sbucava
    da una siepe
    nell'alba del mare
    senza una bava
    di vento...

    Gennaro Fusco
     
  5. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #105

    Predefinito

    Vivere

    Noi due le mani nostre abbiamo da donare
    Dammi la tua ti condurrò lontano.

    Ho vissuto più volte il viso m'è mutato
    ad ogni soglia a ogni mano che ho varcato.
    L'aprile familiare rinasceva.

    Serbando a sè a me la sua labile neve
    la morte e la sposa futura
    che le tue cinque dita stringe e allenta.
    Sempre mi concedeva l'età ragioni nuove
    di vivere per altrui grazia e d'avere
    nel sangue mio sangue di un'altro cuore.

    Ah il ragazzo che io fui e che sono
    al bianco delle gracili adolescenti cieche.

    Paul Eluard
     
  6. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #106

    Predefinito

    Amami come se tu
    lo volessi
    come se il mio cuore
    fosse il tuo cuore.

    Attila Jószef
     
  7. L'avatar di Favolak

    Favolak Favolak è offline Super ApprendistaMessaggi 850 Membro dal Oct 2007 #107

    Predefinito

    “Forse è questo il bello della vita:
    quando meno ce lo aspettiamo,
    quando il cuore respira appena,
    quando tutto grida basta,
    quando le delusioni ci affondano nella disperazione,
    spunta all’improvviso “il sole”
    che torna a scaldarci i sogni,
    che avevano smesso di sognare.”

    Silvana Stremiz
     
  8. L'avatar di ilpoetatriste

    ilpoetatriste ilpoetatriste è offline PrincipianteMessaggi 31 Membro dal Dec 2020 #108

    Predefinito

    Addio di Iosif Brodskij

    Addio,
    dimentica
    e perdona.

    E brucia le lettere,
    come un ponte.

    E che sia il tuo viaggio
    coraggioso,
    che sia dritto
    e semplice.

    E che ci sia nell’oscurità
    a brillare per te
    un filo di stelle argentato,
    che ci sia la speranza
    di scaldare le mani
    vicino al tuo fuoco.

    Che ci siano tormente,
    nevi, piogge
    e lo scoppiettio furioso della fiamma,
    e che tu abbia in futuro
    più fortuna di me.

    E che possa esserci una possente e splendida
    battaglia
    che risuona nel tuo petto.

    Sono felice
    per quelli che forse
    sono
    in viaggio con te.
    Antasia and norge like this.
     
  9. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,365 Membro dal Sep 2020 #109

    Predefinito

    Un ricordo

    Io non sapea qual fosse il mio malore
    né dove andassi. Era uno strano giorno.
    Oh, il giorno tanto pallido era in torno,
    pallido tanto che facea stupore.

    Non mi sovviene che di uno stupore
    immenso che quella pianura in torno
    mi facea, cosí pallida in quel giorno,
    e muta, e ignota come il mio malore.

    Non mi sovviene che d’un infinito
    silenzio, dove un palpitare solo,
    debole, oh tanto debole, si udiva.


    Poi, veramente, nulla piú si udiva.
    D’altro non mi sovviene. Eravi un solo
    essere, un solo; e il resto era infinito.



    Gabriele D'Annunzio, Un ricordo.

    Minsc and norge like this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  10. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 30,326 Membro dal Jan 2019 #110

    Predefinito

    Bianca betulla

    sotto la mia finestra

    ti sei coperta di neve

    come fosse argento.


    Sui rami vellutati

    come un bordo delicato

    si sono schiusi grappoli

    tipo una bianca frangia.


    E sta la betulla

    nel silenzio assonnato

    ed ardono i cristalli di neve

    nel fuoco dorato.


    Ma l’aurora girando

    pigramente attorno,

    cosparge di rami

    di nuovo argento.
    Antasia likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)