Poesie di diversi autori - Pagina 16

Discussione iniziata da Favolak il 14-02-2008 - 300 messaggi - 34635 Visite

Like Tree126Likes
  1. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,829 Membro dal Jan 2019 #151

    Predefinito

    NATALE

    di Giuseppe Ungaretti



    Non ho voglia
    di tuffarmi
    in un gomitolo
    di strade

    Ho tanta
    stanchezza
    sulle spalle

    Lasciatemi così
    come una
    cosa
    posata
    in un
    angolo
    e dimenticata

    Qui
    non si sente
    altro
    che il caldo buono

    Sto
    con le quattro
    capriole
    di fumo
    del focolare
    thefranco and Antasia like this.


    Ultima modifica di norge; 18-12-2020 alle 06:00
     
  2. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,829 Membro dal Jan 2019 #152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilpoetatriste Visualizza Messaggio
    liberare lo spazio per i messaggi privati cosa vuol dire?
    Che devi andare nella tua messaggistica privata e spuntare i messaggi vecchi cancellandoli con la x gialla altrimenti non ricevi altra posta perché la tua é piena.




    SALVEZZA
    G. Gozzano

    Vivere cinque ore?
    Vivere cinque età?…
    Benedetto il sopore
    che m'addormenterà…
    Ho goduto il risveglio
    dell'anima leggiera:
    meglio dormire, meglio
    prima della mia sera.
    Poi che non ha ritorno
    il riso mattutino.
    La bellezza del giorno
    è tutta nel mattino.
    Antasia likes this.
    Ultima modifica di norge; 18-12-2020 alle 06:08
     
  3. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #153

    Predefinito

    @norge
    quella che hai postato di Ungaretti è una delle mie preferite
    norge likes this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  4. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #154

    Predefinito

    Vanità



    D’improvviso
    è alto
    sulle macerie
    il limpido
    stupore
    dell’immensità.


    E l’uomo
    curvato
    sull’acqua
    sorpresa
    dal sole
    si rinviene
    un’ombra

    Cullata e
    piano
    franta.

    Giuseppe Ungaretti
    norge likes this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  5. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,829 Membro dal Jan 2019 #155

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Antasia Visualizza Messaggio
    @norge
    quella che hai postato di Ungaretti è una delle mie preferite
    Anche le mia☺
    Antasia likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  6. L'avatar di ilpoetatriste

    ilpoetatriste ilpoetatriste è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Dec 2020 #156

    Predefinito

    ’A fattura di Ferdinando Russo
    M’ fatto na fattura int’ a na noce,
    e nun me movo cchiù: stongo attaccato.
    E vaco p’ alluccà, me manca ‘a voce,
    ‘vaco pe’ m’ addurmì, resto scetato.
    È vierno, cade ‘a neve e ‘o core coce;
    è state, scotta ‘o sole e sto gelato!
    M’ fatto, sta fattura doce doce…
    Assassenella, e che m’ è cumbinato!
    M’ fatto na fattura int’ a na mela,
    m’è’ è spurtusato ‘o core c’ ‘a vriala:
    songo arredutto comm’ a na cannela,
    nun tengo ‘a forza de saglì ‘sta scala!
    Nun tengo ‘a forza ‘e fa’ nu passo sulo,
    m’ arruvinato figliulo figliulo…
    E mammema n’ è morta p’ ‘o delore,
    streca malegna, nfama e senza core!
     
  7. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #157

    Predefinito

    Nuda sei semplice- Pablo Neruda

    Nuda sei semplice come una delle tue mani,
    liscia, terrestre, minima, rotonda, trasparente,
    hai linee di luna, cammini di mela,
    nuda sei sottile come il grano nudo.

    Nuda sei azzurra come la notte a Cuba,
    hai rampicanti e stelle nei tuoi capelli,
    nuda sei enorme e gialla
    come l’estate in una chiesa d’oro.

    Nuda sei piccola come una delle tue unghie,
    curva, sottile, rosea finché nasce il giorno
    e t’addentri nel sotterraneo del mondo

    come in una lunga galleria di vestiti e di lavori:
    la tua chiarezza si spegne, si veste, si sfoglia
    e di nuovo torna a essere una mano nuda.
     
  8. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,829 Membro dal Jan 2019 #158

    Predefinito

    Poesia di Yevgeny Evtushenko
    La terza neve

    Guardavamo dalle finestre, là
    dove i tigli
    si stagliavano neri
    nella profondità del cortile.
    Sospirammo
    ancora, la neve non veniva,
    ed era tempo, ormai,
    era tempo...
    E la neve venne,
    venne verso sera.
    Essa
    giù dall'alto dei cieli
    volava
    a seconda del vento.
    e nel volo
    oscillava.
    A falde sottili come lamine.
    fragili,
    era confusa di sé stessa.
    La prendevamo delicatamente nelle mani
    e stupivamo:
    dunque, era quella la neve?
    Ma la neve ci rassicurava:
    Verrà, io lo so,
    verrà la neve vera.
    Non vi turbate
    mi scioglierò,
    non inquietatevi
    subito... .
    Dopo sette giorni
    venne la neve nuova.
    Non venne
    precipitò.
    Cadeva cosi fitta, da non potere
    tenere aperti gli occhi.
    a tutta forza
    vorticava in cerchio, mugliando.
    Con pervicace ostinazione
    voleva inseguire il trionfo
    perché tutti dicessero concordi:
    si, è lei, la neve
    vera. che non dura un sol giorno,
    o due.
    Ma disperò di sé, non resistette
    e si diede per vinta.
    E se non si scioglieva tra le mani
    si scioglieva
    sotto
    i piedi...
    E noi inquieti, ansiosi
    sempre più spesso
    scrutavamo l'orizzonte: quando
    quella vera verrà?
    Perché era tempo,
    era tempo...
    E un mattino,
    appena alzati, pieni di sonno,
    ignari ancora,
    d'improvviso aperta la porta,
    meravigliati, la calpestammo.
    Posava, alta e pulita
    in tutta la sua tenera semplicità.
    Era
    fittissimamente di sé sicura.
    Giacque
    in terra
    sui tetti
    e stupì tutti
    con la sua bianchezza.
    Era davvero tanta,
    ed era davvero bella.
    Cadeva e cadeva
    nel baccano dell'alba
    fra il rombo delle macchine e lo sbuffare
    dei cavalli
    e sotto i piedi non si scioglieva.
    anzi diventava più compatta.
    Giaceva
    fresca e scintillante
    e ognuno ne era abbagliato.
    Ed era lei, la neve. La vera.
    L'aspettavamo.
    Era venuta
    Antasia likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  9. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #159

    Predefinito

    ARIETTA SETTEMBRINA



    Ritornerà sul mare
    la dolcezza dei venti
    a schiuder le acque chiare
    nel verde delle correnti.

    Al porto, sul veliero
    di carrubbe l’estate
    imbruna, resta nero
    il cane delle sassate.

    S’addorme la campagna
    di limoni e d’arena
    nel canto che si lagna
    monotono di pena.

    Così prossima al mondo
    dei gracili segni,
    tu riposi nel fondo
    della dolcezza che spegni.

    Alfonso Gatto


    norge likes this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  10. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #160

    Predefinito

    Sono tra gli uomini
    amo gli uomini
    amo l’azione
    amo il pensiero
    amo la mia lotta
    sei un essere umano
    nella mia lotta,
    ti amo.


    Nazim Hikmet
    norge likes this.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."