Poesie di diversi autori - Pagina 18

Discussione iniziata da Favolak il 14-02-2008 - 295 messaggi - 29837 Visite

Like Tree124Likes
  1. L'avatar di ilpoetatriste

    ilpoetatriste ilpoetatriste è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Dec 2020 #171

    Predefinito

    Per molte genti Gaio Valerio Catullo

    Per molte genti e molte acque di mare portato,
    vengo, fratello, a queste esequie dolorose
    per consegnarti l'estremo dono di morte
    e invano parlare, alla tua muta cenere,
    poi che la sorte te, proprio te, mi ha rapito,
    ah infelice fratello, crudelmente strappatomi.
    Ed ora queste offerte, che per l'antico costume
    dei padri, ti reco, triste dono alle tombe,
    accoglile, grondanti di molto pianto fraterno.
    E per l'eternità addio, fratello, addio.


     
  2. L'avatar di ilpoetatriste

    ilpoetatriste ilpoetatriste è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Dec 2020 #172

    Predefinito

    Povero Catullo Gaio Valerio Catullo


    Povero Catullo, smetti di vaneggiare,
    e quello che vedi perduto, consideralo perduto.
    Brillarono un tempo per te giorni luminosi,
    quando andavi dovunque ti conduceva lei,
    amata da noi quanto non sarà amata mai nessuna.
    Lì allora si facevano quei tanti giochi d'amore,
    che tu volevi e a cui lei non si negava.
    Brillarono davvero per te un tempo giorno luminosi.
    Ora lei non vuole più: Anche tu non volere, benché incapace di dominarti.
    Non correre dietro a chi fugge, e non essere infelice,
    ma con cuore risoluto resisti, non cedere.
    Addio, fanciulla, ormai Catullo resiste,
    non ti verrà a cercare, non pregherà più te che non vuoi;
    ma tu ti dorrai se non sarai cercata.
    Sciagurata, povera te! Che vita ti aspetta?
    Chi verrà da te ora? Chi ti vedrà bella?
    Chi amerai ? Di chi dirai di essere?
    Chi bacerai? A chi morderai le labbra?
    Ma tu , Catullo, resisti, non cedere.
     
  3. L'avatar di ilpoetatriste

    ilpoetatriste ilpoetatriste è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Dec 2020 #173

    Predefinito

    Dammi mille baci Gaio Valerio Catullo


    Godiamoci la vita, o Lesbia mia, e i piaceri d'amore;
    a tutti i rimproveri dei vecchi, moralisti anche troppo,
    non diamo il valore di una lira.
    Il sole sì che tramonta e risorge;
    noi, quando è tramontata la luce breve della vita,
    dobbiamo dormire una sola interminabile notte.
    Dammi mille baci e poi cento,
    poi altri mille e poi altri cento,
    e poi ininterrottamente ancora altri mille e altri cento ancora.
    Infine, quando ne avremo sommate le molte migliaia,
    altereremo i conti o per non tirare il bilancio
    o perché qualche maligno non ci possa lanciare il malocchio,
    quando sappia l'ammontare dei baci.
    norge likes this.
     
  4. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,394 Membro dal Sep 2020 #174

    Predefinito

    Forse perché della fatal quïete
    Tu sei l'imago a me sì cara vieni
    O sera! E quando ti corteggian liete
    Le nubi estive e i zeffiri sereni,

    E quando dal nevoso aere inquïete
    Tenebre e lunghe all'universo meni
    Sempre scendi invocata, e le secrete
    Vie del mio cor soavemente tieni.

    Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme
    che vanno al nulla eterno; e intanto fugge
    questo reo tempo, e van con lui le torme

    Delle cure onde meco egli si strugge;
    e mentre io guardo la tua pace, dorme
    Quello spirto guerrier ch'entro mi rugge.


    Ugo Foscolo - Alla sera


    Ultima modifica di Antasia; 30-01-2021 alle 15:43
     
  5. Tempestaperfetta Tempestaperfetta è offline JuniorMessaggi 1,545 Membro dal Mar 2019 #175

    Predefinito

    @ilpoetatriste: io preferisco la traduzione di Luca Canali, per questa poesia di Catullo:


    Viviamo, o mia Lesbia, e amiamoci,
    e le dicerie dei vecchi severi
    consideriamole tutte di valore pari a un soldo.
    I soli possono tramontare e risorgere;
    noi, quando una buona volta finirà questa breve luce,
    dobbiamo dormire un'unica notte eterna.

    Dammi mille baci, poi cento,
    poi ancora mille, poi di nuovo cento,
    poi senza smettere altri mille, poi cento;
    poi, quando ce ne saremo dati molte migliaia,
    li confonderemo anzi no, per non sapere (il loro numero)
    e perché nessun malvagio ci possa guardare male,
    sapendo che ci siamo dati tanti baci.
    Ultima modifica di Tempestaperfetta; 30-01-2021 alle 16:45
     
  6. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,032 Membro dal Jan 2019 #176

    Predefinito

    Vi è un piacere nei boschi inesplorati
    e un’estasi nelle spiagge deserte,
    vi è una compagnia che nessuno può turbare
    presso il mare profondo,
    e una musica nel suo ruggito;
    non amo meno l’uomo ma di più la natura
    dopo questi colloqui dove fuggo
    da quel che sono o prima sono stato
    per confondermi con l’universo e lì sentire
    ciò che mai posso esprimere
    né del tutto celare.

    (Lord Byron -VI E’ UN PIACERE NEI BOSCHI INESPLORATI)
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  7. Tempestaperfetta Tempestaperfetta è offline JuniorMessaggi 1,545 Membro dal Mar 2019 #177

    Predefinito

    Come una regina

    Senza parlare sei arrivata come
    una vera regina, di nascosto
    hai posato i tuoi piedi dentro l'anima

    (Rabindranath Tagore)
     
  8. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 3,988 Membro dal Dec 2017
    Località .Ruttalia
    #178

    Predefinito





    Mi piace il mio corpo quand'è col tuo corpo.
    E' una cosa tanto nuova.
    Muscoli meglio e nervi di più.

    Mi piace il tuo corpo.
    Mi piace quel che fa,

    e il come. Mi piace sentire la sua spina
    dorsale, le sue ossa e il tremolante
    -liscio-sodo che bacerò
    ancora ancora e ancora.

    Di te mi piace baciare questo e quello,
    mi piace, lentamente accarezzare, il folto
    elettrico pelo, e quel che viene a carne
    che si separa...

    E occhi grandi briciole d'amore,
    e forse mi piace il brivido
    di sotto me te così nuova


    E.E. Cummings (1894-1962)




    ...e mi piace quel quieto e ansante
    chiarore che alla luce della luna
    ti scopre...


    CaosCalmo

    IsoldaCoeurDAnge likes this.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  9. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #179

    Predefinito

     
  10. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 33,032 Membro dal Jan 2019 #180

    Predefinito

    Piena fioritura
    (Hermann Hesse)
    Si erge carico di fiori il pesco,
    non tutti diventeranno frutto.
    Risplendono chiari come spuma rosata
    attraverso l’azzurro e la fuga di nuvole.
    Simili a fiori si schiudono i pensieri,
    centinaia ogni giorno,
    lasciali fiorire! Lascia a ogni cosa il suo corso!
    Non chiedere qual è il guadagno!
    Vi deve pur essere gioco e innocenza
    e dovizia di fiori,
    altrimenti per noi sarebbe
    troppo piccolo il mondo
    e la vita non un piacere.
    IsoldaCoeurDAnge likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)