Possibile philofobia o altro?

Discussione iniziata da andri25883 il 19-07-2016 - 19 messaggi - 1629 Visite

Like Tree1Likes
  1. andri25883 andri25883  offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Jul 2016 #1

    Predefinito Possibile philofobia o altro?

    ciao ragazzi/e, mi chiamo andrea, ho 32 anni e sono di napoli.
    volevo raccontarvi brevemente di una relazione che ho avuto con una ragazza che, probabilmente, affetta dalla paura di amare ed essere amata.
    ci siamo frequentati per 1 mese circa e, sin da subito, si mostrata molto diffidente nei miei riguardi, perche pensava fossi uno dei tanti che vuole uscire con lei solo per soddisfare i propri bisogni sessuali. ci siamo conosciuti tramite amici in comune e, per me, stato subito colpo di fulmine...una ragazza bellissima, di una sensibilit e delicatezza fuori dal normale...unico problema, un p troppo chiusa emotivamente parlando...bisogna cacciarle le parole di bocca insomma. nasce una bella amicizia ed io cerco di mostrarle la mia sicurezza e il mio interesse nei suoi riguardi...parole dolci, complimenti ecc ecc...lei molto timida, spesso arrossisce e non sa che dire. dopo averla corteggiata per diverse settimane e avendole fatto capire che sono una persona seria e che di me si pu fidare, accetta il mio invito a cena...passiamo una splendida serata e riesco anche a baciarla. il giorno dopo entrambi al settimo cielo...capiamo che stata una cosa inaspettata e magica e nessuno dei due si pente di cio che stato. entrambi avevamo paura di questa nuova avventura perche veniamo da due storie lunghissime finite in modo tragico. la mia ex era borderline e sono stato al suo fianco per 7 anni, distruggendomi a livello fisico e mentale (ci ho messo 9mesi per riprendermi), mentre lei stata 5 anni con un ragazzo che non le dimostrava attenzioni e la sminuiva sempre. dopo esserci frequentati per un mese in cui tutto era perfetto, improvvisamente lei diventa molto piu fredda nei miei riguardi. comincia a rispondermi a monosillabi ai messaggi, sembra non essere entusiasta di ricevere le mie telefonate, dice che si sente soffocare e non abituata a ricevere tutte queste attenzioni...dice che la colpa non mia, ma della sua maledetta disfunzione che non le permette di affidarsi completamente a qualcuno. mi chiede di fare un passo indietro per ripristinare l'amicizia, perche vuole stare da sola...poi da un giorno all'altro comincia a comportarsi in modo cinico con me...alza la voce, dice di non volermi piu vedere ne sentire, non risponde piu a messaggi e telefonate...come se le avessi fatto qualcosa di male, offesa, mancato di rispetto. il classico comportamento che puo avere una donna che scopre un tradimento insomma. ma io non le ho fatto assolutamente niente e non le avrei mai fatto del male. dopo 1 settimana di no-contact, decido di farle un'improvvisata sotto casa. lei mi raggiunge con la faccia da funerale...mi bacia sulla guancia e si arrabbia per questa ''sorpresa''. io riesco a farla calmare un po...diverse volte sono riuscito a farla sorridere, ad accarezzarle i capelli...ma ogni volta che provavo a baciarla e abbracciarla, lei faceva i passi indietro come se le desse fastidio. eppure una settimana prima stava abbracciata a me anche 30minuti e mi baciava con enorme passione. dice che dobbiamo chiudere i rapporti, che sono una persona speciale, che con me sta benissimo, che ha paura di perdermi, ma ha cominciato ad accusarmi di cose assurde...ad esempio che non le sta bene che la telefono 3 volte al giorno e le chiedo come sta e cosa fa...i miei messaggi sono troppo dolci e poetici...non abituata ad avere troppe attenzioni...che io sono gia pronto per una storia seria mentre lei si sente a disagio...ho provato a farle capire che non ho nessuna fretta, che con lei sto bene e non ho nessuna intenzione di correre, perche anche io mi sto riprendendo pian piano...ho anche saputo che il padre andato via di casa quando lei aveva 2 anni (ora lei ha 24 anni) e la madre non ha mai piu frequentato nessun uomo e si occupata in modo maniacale e possessivo di lei e delle due sorelle maggiori che per sono sposate al momento. volevo sapere cosa devo fare e come comportarmi con una persona del genere. lei ha paura evidentemente di soffrire e vede l'amore solo come una cosa negativa da cui fuggire...non amo cosi non soffro e io non so cosa inventarmi per farle capire che non le farei mai del male...prima dice di non volermi perdere e poi sparisce all'improvviso senza motivazioni serie? insomma al paese mio, i rapporti si chiudono per cose gravi...e le sue mi sembrano tanto delle scuse. credo di essermi innamorato comunque, ma non le ho detto niente. l'unica cosa che sa che io per lei ci sono sempre e non la lascio sola, nonostante non risponda piu a telefonate e messaggi. ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno.


     
  2. andri25883 andri25883  offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Jul 2016 #2

    Predefinito Consiglio su presunta philofobia

    ciao ragazzi, mi chiamo andrea, ho 32 anni e sono di napoli.
    volevo raccontarvi brevemente di una relazione che ho avuto con una ragazza che, probabilmente, affetta dalla paura di amare ed essere amata.
    ci siamo frequentati per 1 mese circa e, sin da subito, si mostrata molto diffidente nei miei riguardi, perche pensava fossi uno dei tanti che vuole uscire con lei solo per soddisfare i propri bisogni sessuali. ci siamo conosciuti tramite amici in comune e, per me, stato subito colpo di fulmine...una ragazza bellissima, di una sensibilit e delicatezza fuori dal normale...unico problema, un p troppo chiusa emotivamente parlando...bisogna cacciarle le parole di bocca insomma. nasce una bella amicizia ed io cerco di mostrarle la mia sicurezza e il mio interesse nei suoi riguardi...parole dolci, complimenti ecc ecc...lei molto timida, spesso arrossisce e non sa che dire. dopo averla corteggiata per diverse settimane e avendole fatto capire che sono una persona seria e che di me si pu fidare, accetta il mio invito a cena...passiamo una splendida serata e riesco anche a baciarla. il giorno dopo entrambi al settimo cielo...capiamo che stata una cosa inaspettata e magica e nessuno dei due si pente di cio che stato. entrambi avevamo paura di questa nuova avventura perche veniamo da due storie lunghissime finite in modo tragico. la mia ex era borderline e sono stato al suo fianco per 7 anni, distruggendomi a livello fisico e mentale (ci ho messo 9mesi per riprendermi), mentre lei stata 5 anni con un ragazzo che non le dimostrava attenzioni e la sminuiva sempre. dopo esserci frequentati per un mese in cui tutto era perfetto, improvvisamente lei diventa molto piu fredda nei miei riguardi. comincia a rispondermi a monosillabi ai messaggi, sembra non essere entusiasta di ricevere le mie telefonate, dice che si sente soffocare e non abituata a ricevere tutte queste attenzioni...dice che la colpa non mia, ma della sua maledetta disfunzione che non le permette di affidarsi completamente a qualcuno. mi chiede di fare un passo indietro per ripristinare l'amicizia, perche vuole stare da sola...poi da un giorno all'altro comincia a comportarsi in modo cinico con me...alza la voce, dice di non volermi piu vedere ne sentire, non risponde piu a messaggi e telefonate...come se le avessi fatto qualcosa di male, offesa, mancato di rispetto. il classico comportamento che puo avere una donna che scopre un tradimento insomma. ma io non le ho fatto assolutamente niente e non le avrei mai fatto del male. dopo 1 settimana di no-contact, decido di farle un'improvvisata sotto casa. lei mi raggiunge con la faccia da funerale...mi bacia sulla guancia e si arrabbia per questa ''sorpresa''. io riesco a farla calmare un po...diverse volte sono riuscito a farla sorridere, ad accarezzarle i capelli...ma ogni volta che provavo a baciarla e abbracciarla, lei faceva i passi indietro come se le desse fastidio. eppure una settimana prima stava abbracciata a me anche 30minuti e mi baciava con enorme passione. dice che dobbiamo chiudere i rapporti, che sono una persona speciale, che con me sta benissimo, che ha paura di perdermi, ma ha cominciato ad accusarmi di cose assurde...ad esempio che non le sta bene che la telefono 3 volte al giorno e le chiedo come sta e cosa fa...i miei messaggi sono troppo dolci e poetici...non abituata ad avere troppe attenzioni...che io sono gia pronto per una storia seria mentre lei si sente a disagio...ho provato a farle capire che non ho nessuna fretta, che con lei sto bene e non ho nessuna intenzione di correre, perche anche io mi sto riprendendo pian piano...ho anche saputo che il padre andato via di casa quando lei aveva 2 anni (ora lei ha 24 anni) e la madre non ha mai piu frequentato nessun uomo e si occupata in modo maniacale e possessivo di lei e delle due sorelle maggiori che per sono sposate al momento. volevo sapere cosa devo fare e come comportarmi con una persona del genere. lei ha paura evidentemente di soffrire e vede l'amore solo come una cosa negativa da cui fuggire...non amo cosi non soffro e io non so cosa inventarmi per farle capire che non le farei mai del male...prima dice di non volermi perdere e poi sparisce all'improvviso senza motivazioni serie? insomma al paese mio, i rapporti si chiudono per cose gravi...e le sue mi sembrano tanto delle scuse. credo di essermi innamorato comunque, ma non le ho detto niente. l'unica cosa che sa che io per lei ci sono sempre e non la lascio sola, nonostante non risponda piu a telefonate e messaggi. ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno.
     
  3. mantainer mantainer  offline JuniorMessaggi 2,061 Membro dal Oct 2014 #3

    Predefinito

    Purtroppo sei capitato in quelle storiestranamente normali
     
  4. andri25883 andri25883  offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Jul 2016 #4

    Predefinito

    ciao...sar normale come dici tu, ma la prima volta che mi capita una cosa simile. se io dico ad una persona che ci tengo a lei e ho paura di perderla, significa che voglio impegnarmi per non perderla...che senso ha poi scappare senza motivo?
     
  5. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1  offline Super FriendMessaggi 5,808 Membro dal Apr 2015
    Localit Torino
    #5

    Predefinito

    Caro amico, stai inguaiato. Purtroppo capita, capit anche a me una volta. Lei era perfetta, troppo. Hai fatto male a fare l'improvvisata
     
  6. andri25883 andri25883  offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Jul 2016 #6

    Predefinito

    ciao navigatore, puoi spiegarmi meglio il tuo pensiero?
     
  7. maallorachesifa maallorachesifa  offline Super ApprendistaMessaggi 672 Membro dal Feb 2012 #7

    Predefinito


    lasciale i suoi spazi per un po'... aspetta di vedere se ti ricerca lei, oppure dille che sei disposto a venirle incontro ed a essere meno "opprimente", cercarla un po' meno, aspettare che magari sia lei a farlo, magari il problema solo questo...
    mi auguro che possiate essere felici
     
  8. andri25883 andri25883  offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Jul 2016 #8

    Predefinito

    ciao e grazie per il tuo intervento...purtroppo non la sento e vedo dal 1 luglio e mi ha anche bloccato su whatsapp e non risponde agli sms e email. fu proprio lei a dirmi che ha un disturbo che non le permette di lasciarsi andare...io le ho detto che non l'avrei abbandonata mai e pure da un giorno all'altro, da ragazza dolce e sensibile, si trasformata in ragazza apatica e aggressiva...come se fossi diventato una minaccia. sono convinto che le sue sono solo scuse, d'altronde non si puo conoscere una persona in sole 3 settimane di frequentazione...ho paura davvero che si sia trasformata perche dentro di se ha iniziato ad avvertire qualche sentimento profondo...
     
  9. maallorachesifa maallorachesifa  offline Super ApprendistaMessaggi 672 Membro dal Feb 2012 #9

    Predefinito

    pu darsi
    oppure invece gli svanito il sentimento all'improvviso.
    A me successa diciamo una cosa simile con un ragazzo che ho frequentato. Io ho insistito ed andata sempre peggio.
    Ho riflettuto tanto su questa persona (che poi si felicemente accompagnato ad un'altra), ma non sono arrivata a darmi una spiegazione, quindi non posso aiutare neanche te con la tua.
    Non so che dirti, so solo che ti capisco, una situazione che fa male, soprattutto se avevate gi raggiunto buoni livelli di confidenza e intimit.
    L'unica cosa farle sentire che ci sei, senza opprimerla, e dare tempo al tempo.
    Potrebbe averti bloccato anche sugli sms e sulla mail.
    Se senti che ancora non ti devi rassegnare, prova a lasciarle una lettera nella cassetta della posta.
    E sei un bravo ragazzo, di gente romantica non ce n' pi tanta in giro... ti auguro un lieto fine.
     
  10. mantainer mantainer  offline JuniorMessaggi 2,061 Membro dal Oct 2014 #10

    Predefinito

    Abituaciti. Le donne sono cos.
    crimar likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]