La potenza di un abbraccio

Discussione iniziata da esorcista il 26-10-2016 - 9 messaggi - 1244 Visite

Like Tree4Likes
  • 1 Post By Solarz
  • 1 Post By susy84
  • 1 Post By esorcista
  • 1 Post By esorcista
  1. esorcista esorcista è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Oct 2016 #1

    Predefinito La potenza di un abbraccio

    Eccovi in breve la mia storia. Quest'estate ho conosciuto una ragazza anoressica (difficoltà nel gestire l'alimentazione ma recupero del peso) non ancora completamente guarità. Mi sono innamorato di lei dopo che mi ha abbracciato.La potenza di quell'abbraccio mi ha riscaldato il cuore (si capisce quanto queste persone hanno bisogno d'amore). Fin dall'inizio c'era una forte intesa,parlavamo di tutto e molto sull'alimentazione visto il lavoro che svolgo (lei mi faceva un sacco di domande). Nonastante l'intesa e la complicità sia fisica che mentale,si tira indietro dicendomi che non può gestire una relazione,salvo il giorno dopo riscrivermi dicendo di aver cambiato idea. passiamo un bel mese insieme,salvo dopo una piccola discussione lei decide di rompere il rapporto senza spiegazioni. La vado a trovare,le mando un lettera e mi faccio serntire ma niente lei è cambiata totalmente. Dopo un mese che non la sento mi ha detto che dovrà essere ricoverata ancora per sua scelta. Io cerco di farle forza e gli ho detto che per lei ci sono. mi piange il cuore perchè è una ragazza fantastica e so che per ora l'unica cosa da fare è starle solo vicino. vorrei un vostro parere. grazie


     
  2. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,751 Membro dal Mar 2013
    Località Milano
    #2

    Predefinito

    Ciao!
    Prima di prendere questa decisione, tanto importante quanto nobile, vorrei chiederti se quando avete rotto il rapporto è stato per quella piccola discussione oppure per altre ragioni. E poi, come ha preso il tuo tentativo di avvicinarla e di aiutarla nel suo percorso? Si è irritata oppure nonostante l'imbarazzo e le emozioni che ci sono dietro ha fatto trasparire del gradimento verso la tua richiesta?
    Tolte queste premesse ti potrò dire la mia intanto ti auguro buona serata, un abbraccione virtuale!
    esorcista likes this.
     
  3. esorcista esorcista è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Oct 2016 #3

    Predefinito

    Prima non ci sono mai state discussioni (è vero che il periodo è breve) ma ci siamo piaciuti subito: I momenti sono stati belli (anche se già una volta si era tirata indietro e gli dissi: ma perchè due persone che si piacciono non si devono frequentare? lei aveva dubbi e diceva che il periodo non era buono,veniva da un altro ricovero ad inizio agosto. Dopo un giorno cambio idea e cominciamo a frequentarci e per un mese nessun problema. Già il fatto che lei aveva deciso di andare a mangiare fuori con me due volte, mi aveva fatto felice sapendo quanto poteva costarli di fatica. Viste le mie competenze il tema sull'alimentazione, l'abbiamo toccato spesso per confrontarci e a lei non pesava parlarne anzi era sempre interessata.
    L'unico screzio è stato per una sigaretta (erano le sei del mattino, so che per lei le sigarette e il caffè sono molto importanti ma sono un essere umano anchio),da li non ci siamo più parlati e il giorno dopo ho scoperto non da lei che voleva rompere il rapporto. Io sono andato a trovarla e da li sono nate discussioni (a prevalso a paura e la non razionalità): per lei siamo diversi e ha paura che in un futuro questo condizionerà il rapporto. A mio modesto parere, penso: vista la sua condizione a paura a mettersi in gioco e tanto è vero mi disse che sono stato il primo a trattarla bene,che nessun ragazzo aveva fatto anche se in poco tempo quello che ho fatto io. Nei giorni seguenti abbiamo discusso ancora,visto che lei un vera motivazione non me la dava (li ho sbagliato a metterla sottopressione). Dopo l'ultima discussione,mi ha bloccato i vari contatti e a quel punto gli ho scritto una lettera a mano (che prendeva in considerazione il punto di farli capire che non è sola. Io posso fare relativamente poco ma quel poco lo faccio,sa che se ha bisogno io ci sono).
    Comunque lei ora dopo la lettera mi ha sbloccato i contatti e mi ha detto che si appresta a un nuovo ricovero,deciso da lei. Gli ho detto e ribadito come sempre che io ci sono e mi ha ringraziato.Gli lascio il suo tempo (tanto è vero che non mi scrive). è una sensazione di impotenza e leggendo i vari post capisco in qualche maniera le persone coinvolte direttamente e indirettamente.


    Comunque ti ringrazio per la risposta che mi darai. un abbraccio anche a te .
    Ultima modifica di esorcista; 26-10-2016 alle 18:20
     
  4. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,751 Membro dal Mar 2013
    Località Milano
    #4

    Predefinito

    E' una persona sensibile allo stress..secondo me potresti avere un dialogo con lei, assolutamente non pesante, in quanto potresti far chiarezza ( o ribadire ) che un rapporto tra voi due non sarebbe solamente l'aiuto di una persona in difficoltà, ma anche il conoscersi per i propri gusti, attività, progetti...E' persona da ascoltare questo genere di discorso?
     
  5. esorcista esorcista è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Oct 2016 #5

    Predefinito

    il discorso che gli ho sempre fatto riguarda tutto a 360 gradi. Io la sua situazione l'accetto ma fuori c'è tutto un mondo da scoprire. Fin dall'inizio con i discorsi ci siamo trovati subito e ci siamo aperti l'uno con l'altro. Probabilmente come dici tu è molto soggetta allo stress e sicuramente mettersi a confronto con una persona diversa rispetto le precedenti ha messo paura. Lei mi ha detto che sono stato il primo a cui confidato la sua condizione anche se me ne ero accorto ma lo ho apprezzato lo stesso. Spero che in questo periodo rifletta bene e stia meglio (se non sta bene lei vedo difficile far funzionare le cose) per poi riprendere dove avevamo lasciato. Io le sono vicino e se ha bisogno sa dove cercarmi.
     
  6. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,751 Membro dal Mar 2013
    Località Milano
    #6

    Predefinito

    Vi potrebbe aiutare parlare di cibo solo al momento opportuno e vivere negli altri momenti una situazione di normalita', a me e' successo con una ragazza che prendeva farmaci di parlar troppo dell'argomento finche' per un periodo si sentiva il peso della questione in sospeso anche a non parlarne perche' il pensiero andava a parare li'. Ti ci riconosci in questa situazione?
     
  7. L'avatar di susy84

    susy84 susy84 è offline JuniorMessaggi 1,086 Membro dal Jul 2016
    Località Italia
    #7

    Predefinito

    Ciao io ho sofferto di disturbi alimentari, fortunatamente non a livelli così gravi. Quello che posso dire è che ho dovuto affrontare io il problema, non volevo nessuno e nessuno dei miei amici nè parenti volevo mi aiutasse. Anche perchè non erano in grado. Mi ha aiutato un centro dove sono andata e soprattutto un supporto psicologico. Quello che però potresti fare è darle il tuo sostegno come già stai facendo. A volte le persone che con rispetto e silenzio ti stanno accanto sono quelle che ti aiutano di più. Falle capire che ci sei, senza starle addosso.
    Mi sento di dirti grazie, perchè stai facendo una cosa bellissima! Purtroppo è facile criticare le persone che hanno un rapporto difficile con il cibo, sia che siano magre sia che siano grasse o sovrappeso (maggiormente prese di mira).
    Grazie e continua cosi ^^, non temere lei capirà
    esorcista likes this.
     
  8. esorcista esorcista è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Oct 2016 #8

    Predefinito

    grazie a te per il commento . io fin dall'inizio gli dissi che in qualsiasi situazione ci sarei stato (anche il ricovero) perchè al di la di questa condizione,nella vita di tutti i giorni dovrebbe essere cosi. al giorno d'oggi siamo poco propensi al sacrificio. non ti nascondo che all'inizio ho avuto molte difficoltà dopo la rottura: il sentimento è irrazionale,ora con un po di ragione in più riesco a starle vicino senza darle pressioni. andrà ancora in un ricovero e quando starà meglio e se avrò la possibilità andrò a trovarla.
    susy84 likes this.
     
  9. esorcista esorcista è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Oct 2016 #9

    Predefinito

    sai molte volte l'argomento lo tirava fuori lei e visto che è il mio lavoro l'assecondavo. però si a volte usciva questo argomento ma parlavamo di tutto e di più,una coppia deve avere interessi comuni e un bel dialogo almeno all'inizio. quando lei è stata male non mi ha detto nulla,è fuggita nella sua fortezza. Non ho avuto modo per capirla e starli vicino. spero che adesso lei riesca a stare bene e poi si vedrà. capita a tutti di passare un brutto periodo e l'importante per te persona senza problemi e aspettarla.
    susy84 likes this.