Prepararsi alla separazione

Discussione iniziata da Bohhhh il 04-07-2021 - 9 messaggi - 1113 Visite

Like Tree5Likes
  • 3 Post By Hannibal__Lecter
  • 1 Post By cla77
  • 1 Post By Lilith83
  1. Bohhhh Bohhhh è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2021 #1

    Predefinito Prepararsi alla separazione

    Sono un uomo di 35 anni sposato da 4 anni e ho un bambino di 3 anni.Mi sono sposato in maniera affrettata senza aver conosciuto bene questa ragazza perche lei era rimasta incinta.In questi 4 anni ho avuto divergenze su tutto o quasi (dall'educazione del bambino, alle scelte economiche e di risparmio) e spesso non trovo alcuna logica nei ragionamenti che fa e dubito seriamente della sua intelligenza e salute mentale (sono serio).La mia situazione economica è la seguente: lavoro soltanto io e ho una casa intestata (incuna cittadina in toscana) in cui viviamo e questa casa ha un valore di mercatplo di 110.000 euro. Sono in comunione dei beni ma la casa è solo mia essendo stata acquistata con miei risparmi e risulta pertanto come bene personale escluso dalla comunione dei beni.Ho ricevuto e accettato un'offerta lavorativa a roma (citta in cui non ho case a me intestate) e in cui almeno inizialmente andremmo in affitto.Ho parlato con mia moglie e sarebbe anche d'accordo a separarsi consensualmente a patto che le lasci la casa in cui viviamo fino a quando nostro figlio sarà indipendente economicamente e non vorrebbe altri soldi ne per lei e ne per il bambino perche la aiuterebbero i suoi.Il momento giusto per chiudere questa storia sarebbe questo ma mi dispiacerebbe lasciare mio figlio in una situazione così precaria a 400 km da me e dai suoi nonni e sto valutando di non separarmi adesso ma andare tutti insieme a roma, vendere la casa in cui abitiamo e utilizzando anche altri 30/40mila euro che ho da parte acquistarne una a roma in cui vivere senza spendere una fortuna ma spendendone 170/180mila euro.A quel punto appena mia moglie trova lavoro potremmo separarci e a loro spetterebbe la casa e a me niente ma almeno saprei di poter vedere mio figlio quando voglio.Oppure terza ipotesi compriamo casa a roma e viviamo da separati in casa e ognuno fa la sua vita.Voi cosa fareste?cosa ne pensate?


     
  2. L'avatar di Lux_Aeterna

    Lux_Aeterna Lux_Aeterna è offline PrincipianteMessaggi 131 Membro dal May 2021
    Località Torino, Italia
    #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bohhhh Visualizza Messaggio
    Voi cosa fareste?cosa ne pensate?
    Che sposarsi di fretta è una sonora cavolata... ma questo l'hai già capito da te

    Per il resto cerco di darti qualche indicazione. Non sono esperto, ma ne ho sentite diverse di situazioni simili.

    Sono in comunione dei beni ma la casa è solo mia essendo stata acquistata con miei risparmi e risulta pertanto come bene personale escluso dalla comunione dei beni.
    Non ne sarei così sicuro.
    I tribunali familiari tendono a privilegiare la donna, specialmente in presenza di prole. Ci sono tanti casi di uomini che pensavano di avere le spalle coperte, e si sono ritrovati a vivere per strada... informati bene.

    Ma soprattutto, non aspettarti logica o giustizia.
    Da tempo in Occidente (Italia inclusa) c'è una tendenza "femminocentrica", per cui leggi e magistratura spesso pendono in modo fazioso a favore delle donne, persino in modo anti-costituzionale (vedi il caso dei diritti riproduttivi: la donna li ha tutti, l'uomo ne ha zero).

    Ho parlato con mia moglie e sarebbe anche d'accordo a separarsi consensualmente
    Altro avviso (scusa se sembro cinico ma, uomo avvisato... ).
    Non fare conto su nulla che non sia stato scritto e controfirmato.
    I casi in cui una donna mente per far pendere la bilancia della giustizia a suo favore sono numerosi (la Polizia stessa li definisce "una epidemia"). Se ti interessa ho le fonti.

    Magari tua moglie è una persona corretta (e te l'auguro), ma... mai dire mai.

    Per il resto non so cosa dirti: ogni opzione presenta pro e contro (com'è normale), e non ci sono soluzioni ideali.
    In questi casi si cerca di limitare i danni, e scegliere il "meno peggio". Solo tu puoi sapere qual è per te.
     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,777 Membro dal Aug 2020 #3

    Predefinito

    Consiglio cinico: io trasferirei a Roma tutta la famiglia andando in affitto (incidentalmente: con 170-180 mila euro a Roma compreresti una stamberga in periferia...) e affitterei la casa in Toscana (oppure la venderei), smettendo provvisoriamente di parlare di separazione.
    Poi metterei in atto la separazione, ma in questo caso tua moglie dovrebbe solo diritto alla cessione del contratto di affitto e ad una partecipazione da parte tua al pagamento del canone (che tu potresti coprire con gli introiti della casa in Toscana affittata/venduta).

    Consiglio più umano: cerca un accordo soddisfacente con tua moglie. Scritto.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 1,154 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Hannibal ma tu credi veramente a quello che scrive Booh🤣
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  5. L'avatar di cla77

    cla77 cla77 è offline FriendMessaggi 3,474 Membro dal Mar 2017 #5

    Predefinito

    non comprerei altre case con questa donna.
    vai a Roma e lascia la casa a lei, se non ti chiede mantenimenti (anche se per il figlio dubito fortemente) approfitta subito della situazione. tuo figlio lo vedrai nei we che ti spettano.
     
  6. L'avatar di cla77

    cla77 cla77 è offline FriendMessaggi 3,474 Membro dal Mar 2017 #6

    Predefinito

    ah...l'opzione separati in casa e ognuno fa la sua vita finisce rovinosamente nel 99% dei casi
    angeloazzurro63 likes this.
     
  7. Lilith83 Lilith83 è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Jul 2021 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cla77 Visualizza Messaggio
    tuo figlio lo vedrai nei we che ti spettano.
    Ma che è, un lavoro part time?!?!
    Un padre, potenzialmente, dovrebbe dedicarsi ai figli tanto quanto la madre. Se lui sta cercando soluzioni per non vivere lontano dal figlio, ben vengano!
    againstallodds likes this.
     
  8. againstallodds againstallodds è offline BannedMessaggi 106 Membro dal Jul 2021 #8

    Predefinito

    Se comperassi una casa a Roma o ovunque quella sarebbe in comunione dei beni quindi non ti conviene affatto! Il consiglio di Hannibal ti consentirebbe di vedere tuo figlio, mantenere la proprietà della casa in Toscana e informati bene cosa succederebbe in termini economici alla casa romana se vi separaste. L’augurio è che lei non torni in Toscana sennò non risolvi comunque l’aspetto di vedere frequentemente i tuoi figli.
     
  9. HistoiredO HistoiredO è offline PrincipianteMessaggi 108 Membro dal Jul 2021 #9

    Predefinito

    A tuo figlio compete comunque il mantenimento. E la violazione degli obblighi di assistenza familiare (soprattutto quando ci sono figli minori) è penalmente sanzionata.